Google, da Nadia Toffa a Notre Dame: ecco le 10 parole più cercate in Italia nel 2019

Cronaca

La lista dei termini più "googlati" degli ultimi dodici mesi riassume l'anno attraverso fatti di cronaca e politica, personaggi, film e musica. E una sezione dedicata ai più cercati "perché" e "come fare"

Anche quest’anno la classifica di Google "Un anno di ricerche 2019" racconta gli eventi più importanti attraverso le parole più digitate dagli italiani e cioè "i termini di ricerca per cui è stato rilevato il più alto picco quest'anno rispetto all'anno precedente". (I PERSONAGGI PIÙ CERCATI - LE 10 METE PIÙ CERCATE - GLI HASHTAG E I TWEET PIÙ POPOLARI - LE PAROLE PIÙ GOOGLATE DEL DECENNIO)

Le 10 parole più cercate

Nadia Toffa

La parola più cercata dell’anno è un personaggio, la cui scomparsa ha colpito molto gli italiani. Nadia Toffa, conduttrice e storica inviata delle Iene è morta il 13 agosto 2019, all’età di 40 anni, dopo aver affrontato una lunga e tenace battaglia contro il cancro. Un evento drammatico, che in Italia ha coinvolto tante persone, profondamente scosse dalla malattia della giovane conduttrice.

Notre Dame

La seconda parola più cercata in Italia è Notre Dame, la cattedrale di Parigi colpita da un violento incendio il 15 aprile 2019. L’edificio è stato gravemente danneggiato, con il crollo della flèche e del tetto, e tre persone sono rimaste ferite durante i soccorsi. Enorme la solidarietà da tutto il mondo per la celebre cattedrale europea.

Sanremo

Dal 5 al 9 febbraio 2019 si è tenuta la sessantanovesima edizione del festival di Sanremo, condotto e diretto per la seconda volta da Claudio Baglioni, affiancato Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Il nome della popolare competizione musicale è stata la terza parola più cercata dell’anno su Google.

Elezioni europee

Molti italiani hanno cercato "Elezioni europee" per informarsi sulle votazioni di quest’anno. Si sono tenute domenica 26 maggio e l’Italia ha eletto 73 membri del Parlamento europeo. L’affluenza alle urne ha subito un calo rispetto alle precedenti elezioni europee, fermandosi al 54,5%. Ma queste elezioni, segnate anche da un forte exploit della Lega, hanno fatto molto parlare di sé.

Luke Perry

Quella di Luke Perry è una scomparsa che ha colpito il mondo intero. Il celebre attore di Beverly Hills 90210 aveva 52 anni ed è morto il 4 marzo 2019. Era stato colpito da un ictus mentre si trovava nella sua casa di Los Angeles: le sue condizioni erano apparse fin da subito molto gravi e l’hanno portato a spegnersi dopo una settimana. Tantissimi gli ex colleghi e le celebrità che hanno voluto rivolgergli l’ultimo saluto.

Governo

Non poteva che essere tra le prime dieci parole più cercate. Dopo le tante domande che gli italiani hanno rivolto al motore di ricerca sulla tenuta del Governo all’indomani dell’esito delle elezioni europee, c’è stata la burrascosa crisi di agosto, che ha portato alla caduta del Governo Conte I. E poi naturalmente l’insediamento di un nuovo Governo, il Conte II, con i 5 Stelle che sono passati dall’alleato leghista al Partito Democratico.

Joker

Joker è stato uno dei film più acclamati del 2019, eccolo dunque spuntare tra i termini di ricerca più usati. Il lungometraggio diretto da Todd Phillips, basato sull'omonimo personaggio dei fumetti DC Comics, il nemico di Batman, è uscito nel mese di ottobre. Joaquin Phoenix ha interpretato il protagonista, affiancato nel cast da Robert De Niro, Zazie Beetz, Frances Conroy e Brett Cullen.

Mia Martini

La cantante, morta il 12 maggio 1995, è stata più volte ricordata quest’anno. L’evento principale è certamente legato all’uscita del film "Io sono Mia" di Riccardo Donna. Ma sempre quest’anno è stato pubblicato "Io sono la Mia musica", antologia completa di quattro cd dedicata a Mia Martini. La cantautrice è stata poi ricordata anche durante il Festival di Sanremo 2019 grazie a Claudio Baglioni e Serena Rossi, l’attrice che ha interpretato Mia Martini nel film.

Mahmood

Tra le parole più cercate c’è anche Mahmood. Quest’anno il cantautore ha vinto il festival di Sanremo e la sua musica ha spopolato. Ma per lui non è stato certo l’unico successo di un anno spettacolare in cui ha potuto esibirsi all'Eurovision Song Contest di Tel Aviv e vincere il premio MTV EMAs 2019 per la categoria "Best Italian Act".

Thanos

La decima parola più digitata è Thanos. Si tratta del personaggio dei fumetti creato da Jim Starlin e pubblicato dalla Marvel Comics, che quest’anno è apparso anche tra i più apprezzati personaggi del nuovo film "Avengers Endgame" diretto da Anthony e Joe Russo. Ma sulla popolarità di questa ricerca c’è lo zampino di Google che in occasione dell'uscita del film nelle sale americane, a chiunque cercasse "Thanos", faceva comparire nella schermata una miniatura del Guanto dell'Infinito che con un clic faceva sparire metà dei risultati della ricerca.

I personaggi più cercati

Oltre ai già citati Nadia Toffa, Luke Perry, Mia Martini e Mahmood, i primi quattro della lista, c'è Mauro Icardi. Il calciatore, oggi al Paris Saint-Germain, in prestito dall’Inter, è il quinto personaggio più cercato su Google nel 2019. A far notizia soprattutto la crisi del giocatore con la squadra nerazzurra. Contrasti che nell'estate 2019 hanno portato alla sua esclusione dal progetto tecnico, prima di essere ceduto in prestito con diritto di riscatto ai francesi del Paris Saint-Germain. Seguono poi Cameron Boyce, l’attore e ballerino statunitense scomparso il 6 luglio; il calciatore olandese difensore della Juventus, Matthijs De Ligt; il cantante Achille Lauro; la cantante Emma Marrone, che quest’anno ha dovuto affrontare una grave malattia; e infine un’altra cantante, Patty Pravo.

I "come fare" più cercati

Il "come fare" più cercato dell’anno è "domanda navigator",  la figura legata al reddito di cittadinanza per l’inserimento del mondo del lavoro. Per questa stessa posizione quest’anno erano stati banditi diversi posti di lavoro per cui c’è stata larga richiesta. Segue poi il sempre verde cubo di Rubik, il rompicapo che non smette di appassionare anche le nuove generazioni. E ancora "valigia", per chi cercava disperatamente di ricavare sempre più spazio; "nodo alla cravatta", tutti lo hanno cercato almeno una volta; "passaporto", per chi ha organizzato una partenza. La lista prosegue con: "boccoli", "testo argomentativo", "fattura elettronica", "aereo di carta", "chignon".

I "perché" e i "cosa significa"

Gli italiani quest’anno si sono chiesti soprattutto "perché è caduto il governo”. Ma anche "perché è stata rinviata Lazio-Udinese", "perché si chiamano Sardine", "perché la Turchia attacca i curdi" e "perché non siamo più tornati sulla Luna". Sul fronte del "cosa significa" il termine più gettonato è "Machu Picchu"; seguito da "Hollywood", "Trigama", "flat tax" e "Dsga".

Ricette, vacanze e fai-da-te

Molte ricerche riguardano ovviamente hobby e svago. La ricetta più cercata del 2019 è quella della pastiera napoletana, ma ci sono anche altri dolci, come il tiramisù, la colomba pasquale e le chiacchiere; e poi, in dolce compagnia, le lenticchie. Le mete più cliccate in Italia sono invece lo Zanzibar, la Croazia, la Sardegna, la Calabria e la Puglia. Gli appassionati del fai-da-te si sono interessati soprattutto agli gnomi di Natale, ai costumi di Carnevale, alle maschere per il viso, ai segnaposti pasquali e, infine, ai pollai.

Cronaca: i più letti