Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

C'è l'accordo Pd-M5S su Conte-bis. Mattarella lo convoca al Colle alle 9.30

Di Maio: c'è accordo politico con PD per governo Conte

Intesa raggiunta. Di Maio: "Schemi destra e sinistra superati". Zingaretti: "Dare vita a un nuovo governo, no staffetta, nuova sfida". Lega: "Litigano prima di governare". Berlusconi: "Scenario pericoloso"

Leggi tutto
1 nuovo post
La lunga giornata della crisi politica: ultimo giorno del secondo giro di consultazioni. C'è l'accordo politico tra Pd e M5S sul Conte-bis. Mattarella lo convoca al Colle giovedì 29 agosto alle 9.30
 

Cosa è successo

  • Pd e M5S, al termine delle consultazioni al Colle, affermano che c'è l'accordo per Conte premier
  • Di Maio: "Conte e una garanzia"
  • Il leader del M5S svela: "La Lega mi ha proposto di propormi come premier per il M5s e mi ha informato di averlo comunicato anche a livello istituzionale"
  • Zingaretti: "Dare vita a un nuovo governo, no staffetta, nuova sfida"
  • Calenda lascia il Pd: "Lavorerò per costruire una casa per chi non si sente rappresentato"
  • Salvini: "E' guerra di poltrone, meglio il voto"
  • Berlusconi: "Scenario pericoloso"
  • Meloni: "Scendiamo in piazza"
- di Redazione Sky TG24
Il liveblog finisce qui. Per tutti gli aggiornamenti politici segui la diretta di SkyTg24
 
 
 
- di maurizio.odor

Le prime pagine dei giornali giovedì in edicola

 
 
 
- di maurizio.odor

Di Maio: accordo politico con Pd su Conte premier

 
 
 
- di maurizio.odor

Orlando (Pd): la manovra non sarà passeggiata, Capitano Salvini scappato

 
 
"Fare la manovra non sarà  una passeggiata di salute. Il capitano coraggioso - dice parlando di Matteo Salvini - è scappato proprio per questo"."Di flat tax non se ne parlerà più. La progressività sancita dalla nostra Costituzione è uno strumento di equità'", ha aggiunto.

 
- di maurizio.odor

Salvini: prima o poi torneremo al voto e vinceremo

 
 
"Durerà tre mesi, sei mesi... prima o poi torneremo al voto e vinceremo". Lo ha detto Matteo Salvini, Rispondendo ad una domanda se la scelta dal lui fatta non sia stata in realtà un autogol, il ministro dell'Interno ha detto: "In base alle logiche della vecchia repubblica forse ho fatto un autogol, ma prima o poi dovremmo tornare al voto. Prima o poi vinceremo". 
- di maurizio.odor

Dalle consultazioni alla convocazione di Conte. Le foto della giornata

 
 
- di maurizio.odor

Grillo a Di Maio: tecnici solo in alcuni ministeri

 
 
Telefonata Di Maio-Grillo sulla futura formazione del governo. Grillo, riferiscono fonti vicine al Garante del Movimento, ha chiarito con Di Maio che il riferimento citato con il post nel blog "è ai ministeri più tecnici". "Sfido i partiti a trovare le persone migliori", il ragionamento di Grillo
- di maurizio.odor

Conte convocato domani alle 9.30 al Quirinale

 
 


 
- di maurizio.odor

Fonti M5s, offerta Lega a Di Maio è nero su bianco

 
"L'offerta della Lega a Di Maio di fare il presidente del Consiglio è scritta, nero su bianco...". Lo sottolineano fonti M5s.
- di Redazione Sky TG24

Molinari: da Lega mai offerta premiership a Di Maio 

 
"Vorrei sapere dov'è uscita questa offerta di fare il premier a Di Maio, da parte della Lega. Non mi risulta che nessuno della Lega abbiamo mai chiesto a Di Maio, né privatamente né pubblicamente, di fare il premier". Lo ha detto il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari, a "Zapping" su Radio 1.
- di Redazione Sky TG24

Di Maio: "Accordo con Pd su Conte-bis. Destra e sinistra schemi superati". VIDEO

 
 

 

 
 
- di Redazione Sky TG24

I media tedeschi: Salvini è fuori

 
L'articolo "Cinque Stelle e socialdemocratici si accordano: Salvini è fuori" con cui il settimanale tedesco Der Spiegel ha dato l'annuncio della soluzione della crisi di governo a Roma, 28 agosto 2019. SPIEGEL
 
- di Redazione Sky TG24

 Grillo sente Di Maio: sei leader, decidi tu squadra 

 
Nel corso di una telefonata di questa sera Beppe Grillo, secondo fonti vicine all'ex comico e al capo politico, ha sottolineato a Luigi Di Maio che è lui ad avere titolo per decidere la squadra. "Sei tu il capo politico, e decidi tu per il Movimento, il mio è stato un paradosso", ha detto Grillo, secondo le stesse fonti. 
- di Redazione Sky TG24

Beppe Grillo: poltrone immaginarie

 
"Questa crisi somiglia sempre di più ad un guasto dell’ascensore: quello che conta è mantenere la calma, non fare puzze e non dimenticare chi siamo"
 
- di Redazione Sky TG24

La comunicazione del Colle

 
- di Redazione Sky TG24
 
- di Redazione Sky TG24

Domani alle 9.30 è convocato Conte

 
Da domani al lavoro Conte con l'incarico. Questo quanto comunicato da Ugo Zampetti, segretario generale della Camera dei Deputati, che fa sapere che Giuseppe Conte è stato convocato giovedì 29 agosto al Colle alle 9.30
- di Redazione Sky TG24

Domani l'incarico

 
Domani dovrebbe arrivare l'incarico. Ugo Zampetti, segretario generale della Camera dei deputati, dovrebbe tra poco annunciare la decisione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
- di Redazione Sky TG24

Procedure per consultazioni del premier incaricato

Una volta ricevuto l'incarico da parte del presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio avvia le consultazioni per la formazione del governo.
 

La sede

Giuseppe Conte, già in carica per il disbrigo degli affari correnti con il precedente esecutivo dimissionario, per incontrare le forze politiche o, se lo riterrà, le parti sociali o qualsiasi altra aggregazione egli ritenga utile alla elaborazione del proprio programma, potrà scegliere come sede sia Montecitorio, dove normalmente si tengono le consultazioni, o Palazzo Chigi. Tuttavia, la scelta del luogo in sede istituzionale non è  obbligata: i vecchi cronisti parlamentari ricordano ancora lunghe consultazioni tenute da Giulio Andreotti in un ufficio allestito per lui in un palazzo privato che si trova dirimpetto a Palazzo Chigi.
 

La durata

Assolutamente variabili sono tanto la durata quanto il formato delle consultazioni, che si concludono quando l' incaricato ritiene di essere in condizione di sciogliere la riserva per poi procedere alla formazione del governo.
 

Incontri a porte chiuse

Normalmente, in incontri a porte chiuse, il premier incaricato vede tutti i partiti, sia quelli che ne sostengono la maggioranza sia quelli dell'opposizione. Non sono mancati, però, casi in cui l'incaricato decida di confrontarsi anche con soggetti extraparlamentari: si va dalle parti sociali (i sindacati e Confindustria in primo luogo) a soggetti come una delegazione di risparmiatori, tra cui anche quelli di Banca Etruria; con loro Giuseppe Conte inizio' le consultazioni per la formazione del suo primo governo, lo scorso anno.
 
- di Redazione Sky TG24