Elezioni e governo, notizie del 28 settembre. Incontro Meloni-Salvini: "Unità di intenti"

©Ansa

Primo incontro dopo la vittoria del centrodestra alle elezioni tra i leader di Fdi e Lega. Viene ribadito "il grande senso di responsabilità che questo risultato comporta" e le "priorità e urgenze del governo e del parlamento". Meloni: "Io sempre ottimista". La leader di Fdi ha incontrato il coordinatore di Forza Italia Tajani. Scatta il seggio anche per Umberto Bossi, elezione confermata dal sito del Viminale. Nella Lega Maroni, Bossi e Castelli chiedono un cambio al vertice

1 nuovo post
Primo incontro dopo la vittoria del centrodestra alle elezioni tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Dal meeting alla Camera emerge "un clima di grande collaborazione e unità di intenti". Nella nota congiunta di FdI e Lega, si ribadisce "il grande senso di responsabilità che questo risultato comporta. Meloni e Salvini hanno fatto il punto della situazione e delle priorità e urgenze all'ordine del giorno del governo e del parlamento". All'uscita la leader di Fdi ha detto di essere "ottimista". Intanto il Viminale corregge l'errore su Umberto Bossi: il "senatur" risulta eletto al plurinominale di Lombardia 2.
Circolano i primi nomi per il totoministri. Si allontana la possibilità per Matteo Salvini di ottenere nuovamente il Viminale. Nota della Lega dopo il Consiglio federale: "Saremo parte fondamentale del governo di centrodestra". Ma nella vecchia guardia del partito c'è chi chiede un passo indietro del segretario. Anche nel Pd si guarda al futuro, dopo l'annuncio dell'addio di Letta in vista del prossimo Congresso: da Bonaccini a Elly Schlein, i primi nomi dei candidati a sostituirlo iniziano già a circolare. (LO SPECIALE ELEZIONI - IL SEGGIOMETRO - LA MAPPA INTERATTIVA - I DATI PER REGIONE E PER COMUNE).

Gli approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog del 29 settembre

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

La lista dei parlamentari eletti alla Camera e al Senato

Dopo le elezioni prende forma il nuovo Parlamento. Su 400, sono 235 i seggi conquistati dal centrodestra a Montecitorio, mentre la coalizione di centrosinistra avrà 80 seggi, il M5S 51, il Terzo Polo 21. A Palazzo Madama, sono 115 i candidati del centrodestra eletti, 41 quelli del centrosinistra, 28 del M5S, 9 di Azione-Italia Viva. TUTTI I NUMERI E I NOMI
- di Redazione Sky TG24

Da Di Maio a Paragone: i flop di candidati e partiti alle urne. FOTO

La mappa del voto delinea il quadro di vincitori e sconfitti. Il ministro degli Esteri battuto nel collegio di Napoli Fuorigrotta rimarrà fuori dal prossimo Parlamento. Non raggiungono la soglia di sbarramento molte altre forze politiche: da Italexit a Italia sovrana e popolare. Esclusi anche De Magistris, Adinolfi, Sara Cunial. Performance deludenti anche per Toti e Brugnaro in Liguria e Veneto.
- di Redazione Sky TG24

Fico, centrodestra non è vera maggioranza nel Paese

"E' chiaro che questa legge elettorale è stata costruita nel 2017, quando il Movimento non voleva fare alleanze, per favorire alleanze e aggregazioni. Ed è chiaro che
ora chi ha costruito alleanze è stato avvantaggiato. Una maggioranza di centrodestra a livello parlamentare esiste ma  se andiamo a venire su base proporzionale tutti i voti dei partiti non è una vera maggioranza nel Paese". Così il presidente della Camera Roberto Fico a Controcorrente.
Risultati elezioni: la mappa del voto al Nord, al Centro e al Sud
- di Redazione Sky TG24

Chi sono gli esclusi dal Parlamento, da Bonino a Sgarbi e Pillon. FOTO

Palazzo Madama perde la leader di +Europa e il ministro degli Esteri candidato con Impegno Civico. Escluse anche Cirinnà e Bellanova. Dopo 35 anni in Parlamento, il Senatùr leghista non ottiene la poltrona.
- di Redazione Sky TG24

Fico, Grillo attivo. Ottimo rapporto con Conte

"Beppe Grillo lo sento spesso. In questi mesi è stato molto attivo a dare una direzione ed è molto entusiasta del movimento. C'è ottimo rapporto con Conte: siamo molto uniti nella direzione che stiamo prendendo". Così il presidente della Camera Roberto Fico, a 'Controcorrente'.
Elezioni, i parlamentari del M5S eletti alla Camera e al Senato. FOTO
- di Redazione Sky TG24

Centrosinistra: Fico, alleanze? Su nostri temi non possiamo derogare

"Io penso che il M5s sia una vera forza progressista con temi chiarissimi, dal reddito di cittadinanza alla transizione ecologica vera, al salario minimo per legge, al superbonus 110%: su questi punti non possiamo derogare o essere incoerenti". Così il presidente della Camera Roberto Fico, a 'Controcorrente', ha risposto a chi gli chiedeva se è possibile riaprire un dialogo con le altre forze del centrosinistra.
- di Redazione Sky TG24

Verso il governo Meloni, il toto ministri del possibile esecutivo: da Crosetto a La Russa. FOTO

Il centrodestra ha vinto le elezioni politiche e avrà la maggioranza in entrambe le Camere. Sarà il presidente della Repubblica, una volta insediate le nuove assemblee, a dare l’incarico di governo: probabilmente sarà Giorgia Meloni a diventare premier. La leader di FdI, nel frattempo, è impegnata nella costruzione della sua squadra. Ecco chi potrebbe affiancarla nell’esecutivo
- di Redazione Sky TG24

Fico: esperienza meravigliosa, Montecitorio mi mancherà

"Mi mancherà Montecitorio è stata una esperienza meravigliosa. Abbiamo fatto tante cose la Camera è rimasta sempre aperta durante la pandemia". Così il presidente della Camera Roberto Fico, a 'Controcorrente'.

Fico: "Lascio il Parlamento ma farò politica nel M5S a Napoli"

- di Redazione Sky TG24

Prodi: "Pd partito da rifondare, non appoggerò nessuno al Congresso" (LEGGI L'ARTICOLO)

Il Partito democratico si è autodistrutto con i suoi conflitti interni, gli italiani vanno alla ricerca del fenomeno, Giorgia Meloni è estremamente abile, i Cinque stelle si sono spostati a sinistra perché hanno trovato un serbatoio lasciato vuoto. Romano Prodi è un fiume di parole nell’intervista a La Stampa.  L'ex presidente del consiglio e padre fondatore del partito di sinistra si confessa: “Per la nuova leadership del Pd non appoggerò nessuno, Elly Schlein come futura leader è una invenzione totale, non farò endorsement, non entrerò assolutamente nel congresso che farà il Pd, ma che personalmente chiedo dal 2019". Poi spiega: “Sono passati tre anni. Pensavo allora e penso ancora che sia urgente rifondare le basi ideologiche e programmatiche del Pd". 
- di Redazione Sky TG24

“Numeri - La sfida del voto”: i risultati tra i giovani, anziani, laureati e lavoratori

Le elezioni politiche sono ormai alle spalle, e le urne hanno consegnato il responso di una maggioranza del centrodestra con Fratelli d’Italia primo partito a livello nazionale. Ci sono però alcuni dati interessanti, osservando l’andamento del voto per classi d’età, livello d’istruzione e situazione lavorativa, che mostrano alcune differenze rispetto al totale del corpo elettorale. È questo il tema principale al centro della puntata di “Numeri – La sfida del voto”, il format di Sky TG24 in onda dalle 18.30 alle 19:00.
- di Redazione Sky TG24

Parlamento, da Bossi che entra alla giovane dem Cerroni che salta

Il caso più clamoroso è quello di Umberto Bossi: dato per fuori, oggi da riconteggi del Viminale risulta invece eletto. Ma sono tanti i casi di chi pensava di aver ottenuto il seggio e invece nelle ultime ore se lo ha visto sfilare in extremis. In Lombardia, oltre a Bossi, entra anche il tesoriere della Lega, Giulio Centemero. In Piemonte salta Paolo Romano di Verdi-Si e entra la suo posto il 5 Stelle Antonino Iaria. In Toscana deve rinunciare al seggio Lucia Annibali di Iv a favore di Marco Simiani del Pd. E anche nel Lazio per il Pd scatta un seggio in più e andrà al segretario dem di Roma, Andrea Casu. Cambiano le cose anche in Umbria: qui erano stati assegnati nel plurinominale 2 seggi a Pd e 2 a Fdi. Invece ne avranno 1 il Pd, 1 Fdi, 1 M5S e 1 Fi. Guadagna un eletto Iv a scapito del Pd in Abruzzo dove è scattato Giulio Sottanelli al posto di Stefania Di Padova. E non ce l'ha fatta anche la giovane candidata Pd, Caterina Cerroni, che lascia il seggio a Elisabetta Lancellotta di Fdi. In Campania 1 fuori Guido Milanese (FI)  a favore Francesco Emilio Borrelli (Verdi-Si). Fuori anche Enza Bruno Bossio del Pd in Calabria ed entra Riccardo Tucci dei 5 Stelle. 
- di stefano.santini

Lollobrigida: no comment su squadra governo per rispetto istituzioni

Alle politiche "Fratelli d'Italia ha espresso il maggior consenso. Ci aspettiamo che il presidente della Repubblica fara' le sue riflessioni e conferira' l'incarico a Giorgia Meloni. Questo e' il percorso e fino a quel momento noi siamo rispettosi delle istituzioni e non parleremo" di squadra. Cosi' il capogruppo uscente di FdI alla Camera
Francesco Lollobrigida, ospite del 'Tg2 Post'. IL TOTOMINISTRI
- di stefano.santini

Ricci: "Più forti se uniamo tre opposizioni"

"Il problema non era il campo largo ma che non si è fatto il campo largo. Oggi ci saranno tre opposizioni. Se riusciranno a fare una opposizione comune sarà un opposizione più forte. Alle prossime elezioni regionali, in Lombardia e in Lazio, andiamo di nuovo divisi? Facciamo gli stessi errori?" Così il sindaco dem di Pesaro, Matteo Ricci a 'Stasera Italia'. I RISULTATI DELLE ELEZIONI
- di Redazione Sky TG24

Nuova ripartizione seggi Toscana: non eletta Lucia Annibali 

Il nuovo calcolo della ripartizione dei seggi operato dal Viminale cambia le cose in Toscana per il Terzo polo: il secondo seggio alla Camera nel plurinominale che avrebbe portato all'elezione di Lucia Annibali, candidata nel collegio Toscana 03 per Azione-Italia viva, è stato invece attribuito al centrosinistra, per il quale viene eletto il candidato Pd Marco Simiani. "Purtroppo è andata così", afferma Annibali, deputata uscente.  LA LISTA DEGLI ELETTI A PALAZZO MADAMA E MONTECITORIO
- di Redazione Sky TG24

Dal Cdm via libera alla Nadef: nel 2023 Pil in calo al +0,6%

Approvata dal Consiglio dei ministri la nota di aggiornamento al documento di economia e finanza. Per l'anno venturo, il governo Draghi prevede un pil in frenata dell'1,7% rispetto alla precedenti stime a causa di rischi geopolitici e costi dell'energia. Il ministro delle Finanze Daniele Franco: "Contesto difficile ma superabile grazie al Pnrr". Dal 2022 migliorano inflazione e conti pubblici ma attenzione al rialzo dei tassi di interesse. 
- di Redazione Sky TG24

Plurinominale, in Sicilia un seggio tolto alla Lega

Anche in Sicilia cambia sul sito del Viminale la composizione degli eletti alla Camera. Nel collegio Sicilia 1 P02 non sarebbe stata eletta Annalisa Tardino della Lega. Secondo questa novità in Sicilia nei collegi plurinominali alla Camera sono stati eletti sei deputati col M5s, 5 con Fdi, 3 col Pd, 1 con la Lega, 2 con Iv-azione e 2 con Forza Italia. LA LISTA DEGLI ELETTI A PALAZZO MADAMA E MONTECITORIO
- di Redazione Sky TG24

Calenda: "Autolesionismo cambiare Draghi con Meloni"

"Dopo una perfetta campagna vaccinale, dati economici top, il raggiungimento di tutto gli obiettivi del PNRR (66 mld), noi che facciamo? Cambiamo Draghi con Meloni. Verso nuovi orizzonti di autolesionismo. Poi però evitiamo 'è colpa della politica', perché è colpa nostra e basta". Lo scrive su Twitter il leader di Azione-Italia viva Carlo Calenda. Le altre dichiarazioni di Calenda
- di Redazione Sky Tg24