Elezioni e governo, Meloni: "Subito risposta Ue su energia, partiti siano compatti"

©Ansa

La leader di FdI in contatto con Draghi: "Neanche gli Stati meno vulnerabili risolvono da soli". E in mattinata: "Stiamo lavorando a una squadra di livello. Non credete alle bugie che circolano". Salvini: "Avanti per 5 anni". Tensione nella Lega: segretario sotto esame all'assemblea dei parlamentari. Maroni lancia Zaia nuovo leader, ma il governatore si sfila. Mosca avverte l'Italia: "I rapporti? Dipenderanno dal governo". La Casa Bianca: "Rispettiamo scelta democratica italiani" 

1 nuovo post
"Di fronte alla sfida epocale della crisi energetica serve una risposta immediata a livello europeo a tutela di imprese e famiglie". Così Giorgia Meloni, che ha aggiunto: "L'auspicio è che nel Consiglio Europeo sull'energia prevalgano buon senso e tempestività. Su questo tema di vitale importanza per l'Italia confido nella compattezza di tutte le forze politiche". Sul fronte politico interno, la leader di Fratelli d'Italia e Matteo Salvini smentiscono le voci di attriti e l'ipotesi di appoggio esterno del Carroccio. Intanto continua la tensione nella Lega, col segretario sotto esame all'assemblea dei parlamentari. Maroni lancia Zaia nuovo leader, ma il governatore del Veneto si sfila. Meloni incontrerà i parlamentari di FdI la prossima settimana. Anche nel Pd si guarda al futuro, dopo l'annuncio dell'addio di Letta in vista del prossimo Congresso: da Bonaccini a Elly Schlein, i primi nomi dei candidati a sostituirlo iniziano già a circolare.Caos seggi, tanti ancora in bilico. Mosca avverte l'Italia: 'Rapporti Mosca-Roma? Dipenderanno dal governo". La Casa Bianca: "Rispettiamo la scelta democratica degli italiani" (LO SPECIALE ELEZIONI - IL SEGGIOMETRO - LA MAPPA INTERATTIVA - I DATI PER REGIONE E PER COMUNE).

Gli approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Maurizio Odor

Questo liveblog finisce qui, per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)e
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Elezioni, gli errori del Viminale e il riconteggio dei voti: cos’è successo

Alla base del caos nell’assegnazione dei seggi della Camera c’è la legge elettorale: se un partito fa parte di una coalizione e prende più dell’1% ma meno del 3%, i suoi voti devono essere ripartiti dentro la sua coalizione. L’unica forza politica in questa situazione era +Europa, ma il meccanismo non è scattato e la reazione a catena è ricaduta su tutti i partiti. I nomi “ripescati” vanno comunque considerati provvisori, perché la proclamazione dei candidati spetta alle Corti d'Appello al termine dei conteggi
- di Redazione Sky TG24

Dopo il voto, i problemi interni ed esterni del governo nascente

Le difficoltà del futuro governo Meloni analizzate nella uova puntata de "La Guida" di Massimo Leoni. Dopo le elezioni, per aiutarci a capire cosa succede adesso.
- di Redazione Sky TG24

Cdm, le nomine in extremis del governo Draghi: chi sono i sei ˈpromossiˈ

Tra le novità emerse dall’ultimo Consiglio dei ministri anche l’assegnazione di mezza dozzina di posti nelle più alte sfere della pubblica amministrazione, ad opera dei ministri Guerini e Di Maio. Una mossa che promette di sollevare polemiche, essendo arrivata da un esecutivo dimissionario, all'ultimo minuto e dopo il chiaro risultato delle elezioni.

- di Redazione Sky TG24

Bonaccini: "Congresso a gennaio o febbraio"

 "Fare il congresso prima della fine dell'anno è impossibile, per le regole che abbiamo. Bisogna conciliare un tempo giusto per fare un largo coinvolgimento e non sostituire un segretario ad un altro. Quindi a gennaio o febbraio, nel giro di pochi mesi, ma dandoci il tempo di discutere e di rigenerarci". Lo ha detto il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, a Otto e mezzo su La7. Prodi: "Pd da rifondare, non appoggerò nessuno"
- di Redazione Sky TG24

Lega: "Avanti con Fontana, chi cambia idea si faccia da parte"

"C'è stupore e sconcerto per un assessore come Letizia Moratti che ha lavorato e sta lavorando in una giunta di centrodestra, ma che da mesi annuncia di volersi candidare con altri partiti, appoggiata magari anche dalla sinistra. Con coerenza, ne tragga subito le conseguenze". Fabrizio Cecchetti, coordinatore lombardo della Lega, commenta così le parole di Letizia Moratti. "Con tutte le sfide che attendono la Regione Lombardia nei prossimi mesi, non abbiamo tempo da perdere con dubbi, polemiche o ambizioni personali", aggiunge. "Avanti con Attilio Fontana e la sua squadra, premiata da oltre il 50% dei voti anche domenica scorsa. Se qualcuno ha cambiato idea o squadra si faccia da parte". Il toto ministri del possibile nuovo esecutivo
- di Redazione Sky TG24

Fontana a Moratti: "Chiarisca, con noi o contro di noi"

"A questo punto sono io a chiedere un chiarimento netto e definitivo, già dalle prossime ore, a Letizia Moratti: perché una cosa è far politica, un'altra giocare sull'onorabilità delle persone e amministrare senza sapere da che parte si voglia stare: con noi o contro di noi". Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta l'intervista di Letizia Moratti questa sera su Rai 3. "Contrariamente a quanto da lei affermato, non ho mai promesso a nessuno un passaggio di testimone al termine del mio mandato. È una prerogativa dei partiti, allora come oggi. Non era né allora né oggi nella mia disponibilità".
- di Redazione Sky TG24

Pd, Bonaccini: "Mi candido a segreteria se può essere utile" 

"Io mi candiderò alla segreteria del Pd se capirò che può essere utile. Non servirà il nome di Bonaccini o di un altro se non affrontiamo i problemi cruciali. Se ragionassi solo sulla chiave di una mia vittoria, mi sarei potuto candidare già alle Europee, ma non ragiono così". Così il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. "Non sono importanti i nomi" - sottolinea - "e ho poco apprezzato alcune autocandidature di questi giorni perché Enrico Letta ha proposto di riflettere. Dobbiamo prima capire in che direzione si vuole andare". Con le autocandidature "non andiamo lontano". Bonaccini: "Al Pd serve un cambiamento" 
- di Redazione Sky TG24

Regionali Lombardia, Moratti: io in campo con rete civica ma aspetto coalizione

"Io sono in campo con una rete civica ma coerentemente aspetto una decisione da parte della intera coalizione del centrodestra". Lo ha detto la vicepresidente di Regione Lombardia, Letizia Moratti, intervistata su Rai3 da Marco Damilano. "Ho detto in maniera leale e coerente che aspetto una decisione dal centrodestra che penso debba essere definitiva, naturalmente dopo la formazione dell'esecutivo" ma "ho lavorato anche a una rete civica che ho costruito, ascoltando diversi mondi dall'industria al terzo settore, per costruire un programma". Elezioni regionali Lombardia 2023, Moratti: “Disponibile da tempo per candidarmi”
- di Redazione Sky TG24

Bonaccini: 'Preoccupano parole Meloni su diritti, serve cautela sul presidenzialismo'

"Preoccupano alcune parole della Meloni sui diritti acquisiti. Io non vorrei diventare come l'Ungheria di Orban. Il Presidenzialismo? Non bisogna aver paura di discutere di nessuna proposta, ma starei attento a mettere in discussione una delle istituzioni che ha funzionato di più come la Presidenza della Repubblica". Lo dichiara il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini (Pd), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. Chi è Andrea Giambruno, il compagno di Giorgia Meloni
- di Redazione Sky TG24

Energia, contatti tra Meloni e Draghi

Contatti oggi tra la leader di Fdi Giorgia Meloni e il premier Mario Draghi in vista del Consiglio europeo dei ministri dell'Energia, in programma domani a Bruxelles. Bollette, intervento straordinario Arera evita raddoppio prezzi: a ottobre +59% costo luce
- di Redazione Sky TG24

Casa Bianca: rispettiamo scelta democratica degli italiani

"Dopo le recenti elezioni, l'Italia è nella fase di formare un governo. Come abbiamo detto, rispettiamo la scelta democratica del popolo italiano. Gli Usa sono pronti e impazienti di lavorare col nuovo governo che emerge dal processo elettorale e di continuare a lavorare insieme come alleati per far avanzare o nostri obiettivi e interessi comuni": così un portavoce della Casa Bianca ha risposto alla richiesta dell'ANSA di un chiarimento sul monito di Joe Biden sulle elezioni italiane. I parlamentari eletti alla Camera e al Senato
- di Redazione Sky TG24

Pd, Bonaccini: congresso a gennaio o febbraio

"Fare il congresso prima della fine dell'anno è impossibile, per le regole che abbiamo. Bisogna conciliare un tempo giusto per fare un largo coinvolgimento e non sostituire un segretario ad un altro. Quindi a gennaio o febbraio, nel giro di pochi mesi, ma dandoci il tempo di discutere e di rigenerarci". Lo ha detto il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, a Otto e mezzo su La7. La mappa del voto al Nord, al Centro e al Sud
- di Redazione Sky TG24

Bonaccini: bene Pd si apra a persone come Schlein o Speranza 

"Schlein? Abbiamo un ottimo rapporto, stiamo facendo tante cose buone assieme. Non so cosa vorrà fare ma sono contento che il Pd si apra a persone come Elly Schlein o Roberto Speranza". Così Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna, ospite di 'Otto e Mezzo' su La7. Chi sono i parlamentari del Pd eletti alla Camera e al Senato. FOTO
- di Redazione Sky TG24

Pd, Bonaccini: ora dobbiamo fare opposizione, ci farà bene 

"Il Pd deve fare opposizione, ci farà bene perché in questa legislatura abbiamo governato senza mai vincere elezioni. Ma il Pd dovrà fare un'opposizione intelligente: aiutare nei provvedimenti che servono al Paese ma opporsi in maniera molto dura e intransigente laddove riteniamo possano scassare il Paese, compromettere diritti acquisiti o non dare risposte giuste. Perché oggi ho sentito che vogliono cambiare il Pnrr, ma non sanno di cosa parlano perché serve invece urgentemente un tavolo per le bollette". Così Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna, ospite di Lilli Gruber a 'Otto e Mezzo' su La7. Prodi: "Pd partito da rifondare, non appoggerò nessuno al Congresso"
- di Redazione Sky TG24

Pd, Bonaccini: mi candiderò se utile ma ora riflessione 

"Io mi candiderò alla segreteria del Pd se capirò che può essere utile. Non servirà il nome di Bonaccini o di un altro se non affrontiamo i problemi cruciali. Se ragionassi solo sulla chiave di una mia vittoria, mi sarei potuto candidare già alle Europee, ma non ragiono così". Così il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. "Non sono importanti i nomi - sottolinea - e ho poco apprezzato alcune autocandidature di questi giorni perché Enrico Letta ha proposto di riflettere. Dobbiamo prima capire in che direzione si vuole andare". Con le autocandidature "non andiamo lontano". Tutti i segretari del Pd da Veltroni a Letta
- di Redazione Sky TG24

Energia, Meloni. "Su unità mi sento garantita"

Sul piano dell'unità, a livello interno, si sente garantita? "Mi sento garantita", risponde ai cronisti uscendo da Montecitorio Giorgia Meloni, leader Fdi, a proposito dell'appello all'unità da lei rivolto a tutte le forze politiche per quanto riguarda la crisi energetica. Risultati elezioni: Cdx ha maggioranza, FdI primo partito
- di Redazione Sky TG24

Meloni risponde a tanti messaggi di congratulazioni 

Attraverso i social, Giorgia Meloni ha risposto ai messaggi di congratulazioni, ricevuti dopo il risultato di FdI alle elezioni, dal presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohammed bin Zayed Al Nahyan; dal primo ministro degli Emirati Arabi Uniti, Mohammed bin Rashid Al Maktoum e dal primo ministro del Bahrein, Salman bin Hamad Al Khalifa. Lo fanno sapere fonti di Via della Scrofa. Ringraziamenti - proseguono le stesse fonti - anche a molti esponenti politici internazionali come il presidente del partito spagnolo di Vox Abascal, al parlamentare del partito israeliano Likud, Gila Gamliel e al leader del partito repubblicano cileno, José Antonio Kast Rist. (Giorgia Meloni, da giovane politica a leader di FdI: com’è cambiato il suo look)
- di Redazione Sky TG24