Guerra Ucraina Russia, Putin firma l'indipendenza delle regioni di Zaporizhzhia e Kherson

©Ansa

La cerimonia di ratifica dei trattati sull'annessione dei nuovi territori si terrà al Cremlino e vi prenderà parte il presidente. Che dice: "L'Occidente vuole un bagno di sangue, ma la sua egemonia si sta sgretolando". Colloquio in giornata con Erdogan. L'ambasciata italiana a Mosca: "Valutate se lasciare il Paese". Bombe a grappolo su un bus a Mykolaiv: morti almeno due civili

1 nuovo post
Il Cremlino ha firmato il riconoscimento dell'indipendenza delle regioni di Zaporizhzhia e Kherson e annunciato l'annessione delle quattro regioni dell'Ucraina dove si è votato il referendum. Alle 14 ora italiana del 30 settembre la cerimonia di ratifica dei trattati, alla presenza di Vladimir Putin che ha detto: "L'Occidente vuole un bagno di sangue, ma la sua egemonia si sta sgretolando". Il presidente ucraino Zelensky, intanto, ha convocato sempre per domani una riunione urgente del Consiglio di sicurezza e difesa di Kiev.  Draghi: "Non riconosceremo il referendum". Tra le reazioni internazionali anche quella del presidente americano, Joe Biden. "Sarò molto chiaro su questo tema: gli Stati Uniti non riconosceranno mai, mai e mai le rivendicazioni della Russia sui territori sovrani dell'Ucraina". In giornata, durante un colloquio col presidente turco Erdogan, il leader russo ha detto: "Nord Stream atto di terrorismo internazionale". Intanto, l'ambasciata italiana a Mosca, sulla falsariga di quella statunitense, ha invitato i nostri connazionali a lasciare il Paese se la permanenza non sia strettamente necessaria. Bombe a grappolo su un bus a Mykolaiv: morti almeno due civili. Il Senato Usa approva nuovi aiuti a Kiev per 12 miliardi.

Gli approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblog finisce qui, per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo liveblog

- di Redazione Sky TG24

Putin riconosce l''indipendenza' di Kherson e Zaporizhzhia

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato i decreti con cui riconosce "l'indipendenza" delle regioni ucraine di Zaporizhzhia e Kherson. Lo riporta la Tass. Mosca aveva già riconosciuto come indipendenti da Kiev le altre due regioni ucraine, Donetsk e Lugansk, alla vigilia dell'invasione dell'Ucraina a febbraio. Con una cerimonia al Cremlino, Putin firmerà domani l'annessione unilaterale delle quattro regioni dopo i referendum farsa imposti dalla Russia, ritenuti illegali dalla comunità internazionale. Putin: "Useremo tutti i mezzi per difenderci dall'Occidente"
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)e
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Le armi nucleari della Russia: da quelle strategiche alle tattiche, sono quasi 6 mila

Secondo una stima della Federation of American Scientists Mosca avrebbe a disposizioni più testate di qualsiasi altro Paese al mondo e di tutte le riserve Nato messe insieme. Putin si è detto pronto a usare “tutti i mezzi militari a nostra disposizione per difendere il Paese e il popolo”. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Da stupri a esecuzioni: inchiesta Onu conferma crimini di guerra

Bombardamenti sulle aree residenziali, torture, bambini stuprati: sono solo alcune delle terrificanti accuse mosse dagli esperti Onu alla Russia, che è finita sotto accusa a Ginevra, davanti al Consiglio dei diritti umani. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Kiev: "Sanzioni Ue non all'altezza della minaccia di Putin"

"Gli elementi emersi sul prossimo pacchetto di sanzioni dell'Ue alla Russia non corrispondono alla portata dell'escalation di Putin e alla minaccia che rappresenta per l'Europa e il mondo intero. Incoraggiamo l'Ue a colpire Putin più duramente per fermarlo. Questo è un momento cruciale". Lo scrive il ministro degli Esteri, Dmytro Kuleba, su Twitter in merito all'ottavo pacchetto di sanzioni proposto dalla Commissione Ue.
- di Redazione Sky TG24

La Bbc: "Mosca creerà un centro di reclutamento al confine con la Georgia". FOTO

L'obiettivo sarebbe quello di intercettare uomini abili all'arruolamento nell'esercito, per combattere in Ucraina, fra le decine di migliaia di persone in coda che cercano di uscire dalla Federazione russa.
- di Redazione Sky TG24

La Finlandia chiude i confini ai russi in fuga

Il governo finlandese ha confermato la chiusura della frontiera orientale a partire da mezzanotte. Da allora i cittadini russi potranno entrare solo per alcuni motivi particolari, e dimostrati, come visite ai parenti, per lavoro o per ricevere cure mediche. LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

- di Redazione Sky TG24

Sul New York Times le intercettazioni dei soldati russi: "Putin è un pazzo"

Il quotidiano americano ha pubblicato un articolo con presunte conversazioni intercettate di soldati russi impegnati nella guerra in Ucraina. Dai colloqui emergono frustrazione e pessimismo sull'andamento del conflitto.
- di Redazione Sky TG24

Nord Stream, a chi conviene il sabotaggio del gasdotto? Le ipotesi

Le falle hanno messo in allarme la comunità internazionale. Nessuno dei due gasdotti stava pompando gas verso l'Europa nel momento in cui sono state riscontrate le perdite, ma entrambi contenevano ancora gas sotto pressione. Si è subito parlato di un'azione mirata a un danneggiamento: ma a chi converrebbe, considerati anche gli importanti risvolti economici della questione? 

- di Redazione Sky TG24

Erdogan a Putin: "Mi aspetto sforzi per far calare tensione"

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha detto all'omologo russo Vladimir Putin che si aspetta passi da parte di Mosca per far calare le tensioni in relazione all'annessione alla Federazione Russa di regioni dell'Ucraina occupate dalle forze di Mosca. Lo rende noto Anadolu.  Durante una conversazione telefonica, Erdogan ha invitato Putin a dare una nuova possibilità a negoziati con Kiev, facendo sapere che la Turchia è pronta ad assumere un ruolo di facilitazione a riguardo. Guerra Ucraina, Zelensky: "Referendum Donbass? Annessione è un crimine"
- di Redazione Sky TG24

Ucraina, Zelensky: "Quasi 60mila soldati russi morti in guerra"

Sono quasi sessantamila i soldati russi che hanno perso la vita nella guerra in Ucraina. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky utilizzando il suo canale di Telegram. ''Sono già 58.500 i soldati russi che sono morti in Ucraina. Vengono per uccidere noi e muoiono'', ha detto Zelensky. "Non vi vengono detti questi numeri. Vi viene mentito sul presunto bilancio delle vittime di circa seimila. 58,5 mila!'', ha aggiunto il presidente ucraino rivolgendosi ai russi. "Questa è la verità. Sono morti tutti perché una persona voleva questa guerra'', ha aggiunto. Il New York Times pubblica le intercettazioni dei soldati russi: "Putin è un pazzo"
- di Redazione Sky TG24

Biden: "Non riconosceremo mai, mai e mai i referendum russi"

"Voglio essere molto chiaro su questo tema: gli Stati Uniti non riconosceranno mai, mai e mai le rivendicazioni della Russia sui territori sovrani dell'Ucraina": lo ha detto il presidente Usa Joe Biden nel summit a Washington con i leader delle isole del Pacifico. Guerra Ucraina, Draghi a Zelensky: "Non riconosceremo referendum in Donbass"
- di Redazione Sky TG24

Kuleba: "Sanzioni Ue non all'altezza minaccia Putin"

"Gli elementi emersi sul prossimo pacchetto di sanzioni dell'Ue alla Russia non corrispondono alla portata dell'escalation di Putin e alla minaccia che rappresenta per l'Europa e il mondo intero. Incoraggiamo l'Ue a colpire Putin piu' duramente per fermarlo. Questo e' un momento cruciale". Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri, Dmytro Kuleba. Putin: "L'Occidente crea tensioni nell’ex Urss, vogliono bagni di sangue"
- di Redazione Sky TG24

Usa, 290 milioni di dollari per la Difesa alla Polonia

La Polonia riceverà dagli Stati Uniti 290 milioni di dollari per sostenere gli acquisti in armi, necessari nel contesto della guerra in corso in Ucraina, nonché delle nuove minacce russe. Lo ha annunciato oggi a Varsavia l'ambasciatore degli Usa in Polonia, Marek Brzezinski, precisando che l'ammontare è stato appena approvato dal Congresso americano nell'ambito del Foreign Military Financing. "Dall'inizio della guerra la Polonia sostiene con tutta la forza l'Ucraina con aiuti militari e umanitari, dando così l'esempio a tutto il mondo. Perciò sono lieto della decisione del Congresso", ha scritto Brzezinski su Twitter. "Grazie a queste risorse rafforzeremo la sicurezza del Paese", ha commentato il ministro della Difesa polacco, Mariusz Blaszczak, secondo il quale i fondi americani saranno destinati a sostituire le armi offerte dalla Polonia all'Ucraina. Il piano di finanziamenti Foreign Military Financing è stato annunciato dal segretario di Stato americano Antony Blinken durante la sua visita a Kiev l'8 settembre scorso. Si tratta di 2 miliardi di dollari destinati all'Ucraina e ad altri Paesi "potenzialmente più esposti all'aggressione russa nel futuro". Come i Paesi Baltici, Moldavia, Macedonia, Romania, Montenegro, Croazia, Slovenia, Slovacchia, Repubblica ceca, Albania, Bosnia, Bulgaria, Georgia, Grecia. L'ambasciata Usa ai suo connazionali: "Lasciate subito la Russia"
- di Redazione Sky TG24

Usa, tutte le opzioni sul tavolo sui "referendum farsa russi"

"Tutte le opzioni sono sul tavolo rispetto ai referendum farsa della Russia in Ucraina". Lo ha detto il vice portavoce del dipartimento del Stato americano Vedant Patel. "Continueremo ad usare tutti gli strumenti a nostra disposizione per far pagare a Mosca il costo dell'eventuale annessione", ha aggiunto. Biden: "Non vogliamo una nuova Guerra Fredda"
- di Redazione Sky TG24

Senato Usa approva nuovi aiuti per 12 miliardi

Il Senato Usa ha approvato un nuovo pacchetto di aiuti all'Ucraina per 12 miliardi di dollari. Putin: "L'Occidente crea tensioni nell’ex Urss, vogliono bagni di sangue"
- di Redazione Sky TG24

Blinken: 'Referendum farsa tentativo futile di mascherare furto terra'

''I referendum farsa'' che si sono svolti in quattro regioni dell'Ucraina occupate dalle forze russe ''sono un futile tentativo di mascherare la volontà di rubare terra all'Ucraina'' da parte della Russia. Lo ha detto il Segretario di Stato americano Antony Blinken parlando di votazioni ''illegittime'' che ''violano il diritto internazionale''. Blinken sottolinea quindi che ''occorre essere chiari: i risultati sono stati decisi a Mosca e non riflettono la volontà del popolo dell'Ucraina''. La mappa dei territori riconquistati da Kiev 
- di Redazione Sky TG24

Società Nord Stream: impossibile prevedere tempi ripristino

"Fino al completamento della valutazione dei danni, è impossibile prevedere i tempi di ripristino dell'infrastruttura di trasporto del gas". Lo afferma in una nota sul suo sito Nord Stream AG, il consorzio internazionale di gestione del gasdotto russo. "L'ingresso nell'area degli incidenti può essere permesso solo dopo che la pressione nel gasdotto sarà stabilizzata e la fuga di gas fermata", aggiunge la compagnia. Gasdotto Nord Stream, quali danni per l’ambiente?
- di Redazione Sky TG24