Covid, le news. Bollettino: 3.190 casi e 23 decessi. Tasso di positività al 3,8%

©Getty

Sono 249 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 19 in più rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari tornano sopra i duemila: sono 2.070, 116 in più. Il monitoraggio dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali relativo al 1 agosto, registra una crescita dell'1% rispetto al 31 luglio. Raggiunto 60% di copertura vaccinale.

1 nuovo post

Landini: su green pass governo si riserva valutazioni

Sul green pass il governo "si è riservato di fare valutazioni e terrà conto delle nostre osservazioni". Lo ha detto il segretario della CGIL Maurizio Landini al termine dell'incontro a Palazzo Chigi sul green pass sui luoghi di lavoro.
- di Redazione Sky TG24

Sindacati a Draghi: Green Pass non sia arma per licenziare

"Sul vaccino c'è un accordo sulla sicurezza sanitaria sottoscritto dalle parti sociali e inserito in un decreto e qualsiasi tentativo di modificarlo necessita di una legge". Lo dice il segretario Uil Pierpaolo Bombardieri al termine dell'incontro tra i sindacati e Mario Draghi. "Nulla in contrario sul principio all'estensione del green pass ma non può diventare strumento da usare per licenziare e discriminare lavoratori e lavoratrici", sottolinea il leader della Cgil Maurizio Landini. "Siamo disponibili ad aprire un confronto con le associazioni datoriali per migliorare i contenuti dell'accordo", aggiunge Luigi Sbarra della Cisl.
- di Redazione Sky TG24

Covid Spagna, in aumento morti e terapie intensive 

L'incidenza dei contagi di Covid in Spagna si è stabilizzata e inizia a calare lentamente, mentre salgono ancora i ricoveri, soprattutto in terapia intensiva, e il numero dei morti: lo hanno reso noto le autorità sanitarie iberiche in una conferenza stampa di aggiornamento sull'evoluzione della pandemia, che a partire dall'inizio dell'estate si è manifestata con una nuova forte ondata di casi positivi. Tra venerdì e oggi l'occupazione in reparti ordinari da parte di pazienti Covid è aumentata dall'8,24% all'8,90% e nelle terapie intensive dal 18,31% al 20,02%. E le morti notificate nell'ultima settimana &mdash secondo i calcoli dell'agenzia di stampa Efe &mdash sono state 207, anche questa una cifra "in aumento" benché la letalità sia "di molto inferiore" rispetto a ondate precedenti, ha affermato Maria José Sierra, una delle responsabili dell'emergenza Covid del Ministero della Sanità. D'altra parte, l'incidenza dei nuovi casi registrati negli ultimi 14 giorni è passata da 687,3 a 673,5 ogni 100.000 abitanti. Il tasso di positività è sceso dal 15,97 al 15,45%. Tuttavia, la circolazione del virus è ancora "molto alta", ha precisato Sierra. Per quanto riguarda la campagna d'immunizzazione, la percentuale di popolazione vaccinata con un ciclo completo è ora del 57,5%, mentre al 67,8% è stata somministrata almeno una dose.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, in Usa il 70% con almeno una dose, ma con un mese ritardo

Il 70% degli americani sopra i 18 anni ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Lo rendono noto i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), la massima autorità sanitaria federale in Usa. Raggiunto così con un mese di ritardo l'obiettivo che il presidente Joe Biden avrebbe voluto centrato entro il 4 luglio, festa dell'Indipendenza. Ad essere completamente vaccinata è poco più del 60% della popolazione adulta.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, Toti: quasi il 50% liguri è immunizzato con 2 dosi

"Quasi il 50% dei liguri è immunizzato con entrambe le dosi di vaccino. Grazie a questo, il lieve aumento dei positivi al Covid-19 registrato anche oggi non sta determinando alcun impatto significativo sulle ospedalizzazioni". Così il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti in merito all'andamento della pandemia sul territorio. "Per evitare le conseguenze, anche gravissime, del contagio da Covid-19 - ripete Toti - l'unica arma efficace è la vaccinazione. Per questo stiamo accelerando il più possibile con la campagna vaccinale come dimostrano i dati. L'appello è rivolto soprattutto ai 50enni che non si sono ancora vaccinati e che, come ha evidenziato anche oggi il professor Bassetti, sono coloro che oggi rischiano maggiormente di dover finire in ospedale, anche in terapia intensiva". L'incidenza cumulativa settimanale di casi positivi al Covid-19 ogni 100mila abitanti, la media ligure si attesta a 59 casi (36 nel savonese, 43 nell'area genovese, 66 positivi nello spezzino e 96 nell'Imperiese) considerati anche i turisti residenti in altre regioni (e le persone con residenza sconosciuta). Domani mattina il presidente Toti visiterà il nuovo hub vaccinale di Asl3 attivo dalle 8 alla Sala Chiamata del Porto, in continuità con il servizio garantito fino ad oggi al padiglione Jean Nouvel della Fiera del Mare dove, in quattro mesi, sono state erogate complessivamente 250 mila vaccinazioni. Il privato convenzionato continuerà ad operare in Fiera fino a giovedì 5 agosto, mentre da venerdì 6 aprirà il centro vaccinale presso il Teatro della Gioventù. 
- di Redazione Sky TG24

Green Pass, San Marino: nostro riconosciuto da tutti i Paesi Ue

Sul fronte del Green Pass, "con la firma della presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen, del 30 luglio scorso e pubblicata oggi sulla Gazzetta Ufficiale, tutti i Paesi dell'Unione Europea riconoscono quello emesso da San Marino". E' quanto scrive, in una nota, Segreteria di Stato per la Sanità e la Sicurezza sociale. "Il documento emesso dalla Ue - si legge - conferisce validità quindi ai Green Pass sammarinesi all'interno dell'area di Schengen, cioè di tutti i paesi Ue a cui si aggiungono anche Svizzera, Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Vaticano. All'interno di questa area i tamponi molecolari e antigienici, i certificati di guarigione da Covid-19 e i certificati vaccinali prodotti da San Marino hanno piena validità. E sono letti quindi, dalle varie applicazioni capaci di scansionare il codice stampato sui Green Pass". Ad ogni modo, osservano da San Marino, "ogni Paese determina le regole di utilizzo del Green Pass all'interno del proprio territorio, riconoscendo o meno determinate vaccinazioni anti-Covid o anche le dosi necessarie. Quindi, per le vaccinazioni anti Covid-19 eseguite attraverso il vaccino Sputnik V, ogni Paese Ue può decidere se riconoscerle o meno. Ad oggi l'Italia non riconosce lo Sputnik V, mentre tale vaccino è riconosciuto in molti altri paesi come Grecia, Ungheria, Slovenia, Croazia, Malta, Cipro e l'elenco è in continuo aumento".
- di Redazione Sky TG24

Green pass, mega-manifesti contro obbligo e vaccini

Manifesti 'giganti' no vax e no green pass sono stati affissi in alcune zone di Senigallia "con i contributi di Liberi cittadini": uno lungo la statale Adriatica sud, uno addirittura sul muro di cinta dell'area ospedaliera, in via Po. I manifesti sono comparsi a Senigallia da un paio di giorni. "Covid-19 Le verità da conoscere. - la scritta c he compare sui 'mega poster' - Dal covid-19 si può guarire con cure domiciliari precoci e sicure. I vaccini anti covid-19 sono un esperimento di massa, non escludono l'infezione personale e la diffusione, possono causare eventi gravissimi e la morte. No!! A qualsiasi obbligo vaccinale e sperimentale!!" "La salute è da salvaguardare, non possiamo sperimentare perché non siamo cavie da laboratorio!! - c'è scritto ancora sul manifesto - No green pass!!!! Realizzato con i contributi di Liberi Cittadini". Affermazioni dunque no-vax e contro il green pass che entrerà in vigore il 6 agosto anche in Italia, ma nessun riferimento scientifico fornito. I manifesti sono stati fotografati e postati anche sui social dove è scoppiato il dibattito: tanti cittadini li vedono solo come una provocazione, mentre per altri un segnale della 'deriva' che sta prendendo la discussione sui vaccini. Una "deriva pericolosa - commenta qualche utente di Fb - se non altro perché molto spesso si affida solo ad alcune voci senza citare fonti scientifiche autorevoli e perché rischia non tanto di mettere in discussione quanto fatto finora ma di vanificare gli sforzi fatti e le vaccinazioni già somministrate".
- di Redazione Sky TG24

Covid Sicilia, 262 nuovi positivi, 3 le vittime

Sono 262 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 7.718 tamponi processati nell'isola. L'incidenza risale fino quasi al 3,4% per effetto del basso numero di tamponi. L'isola torna a scendere al sesto posto per nuovo contagi giornalieri in Italia. Gli attuali positivi sono 11.349 con un aumento di altri 130 casi. I guariti sono 129 mentre nelle ultime 24 ore si registrano 3 vittime e il totale dei decessi resta 6.050. Sul fronte ospedaliero sono adesso 354 i ricoverati, 26 in piu' rispetto a ieri mentre in terapia intensiva adesso sono 34 i ricoverati, 1 in piu'. Sul fronte del contagio nelle singole province in  Palermo 75, Catania 40, Messina 6, Siracusa 35, Trapani 13,Ragusa 0, Caltanissetta 72, Agrigento 1, Enna 20.
 
- di Redazione Sky TG24

Green Pass, Confcommercio Rimini: 6 agosto è uno spauracchio

Il 6 agosto, "data in cui entrerà in vigore l'obbligo di Green Pass per i clienti dei pubblici esercizi che si vorranno sedere al tavolo all'intero dei locali è una data che è diventata uno spauracchio vissuta con apprensione dai gestori di ristoranti, pub, pizzerie e bar ". Così, il presidente di Confcommercio della provincia di Rimini, Gianni Indino, inquadra la misura che entrerà in vigore tra pochi giorni e per la cui applicazione "ci sarà di sicuro da discutere". E questo, argomenta, perché "i gestori dei bar e dei ristoranti non sono pubblici ufficiali e come tali non possono assumersi responsabilità che spettano ad altri. È impensabile - argomenta Indino - che, con l'attività frenetica che caratterizza questi locali, titolari e dipendenti possano mettersi a chiedere alle persone di esibire il loro Green Pass e ancor meno a fare i controlli incrociati con i documenti di identità. Non possiamo prenderci anche questa responsabilità, per di più in pieno mese di agosto: pensiamo che i controlli debbano rimanere in capo alle forze dell'ordine" . Ad ogni modo, puntualizza Indino, "al momento la legge ce lo impone e come abbiamo sempre fatto, ci adegueremo, ma i problemi non mancheranno. Quella del Green Pass per i locali al chiuso è una scelta incompatibile con il nostro modello di turismo, che comporta flussi altissimi limitati in pochissimo tempo. Stiamo lavorando a tutti i livelli - conclude il presidente della Confcommercio riminese - affinché nelle prossime ore si possa trovare una soluzione più consona alle esigenze dei gestori di pubblico esercizio, che già hanno pagato dazio a sufficienza a questa pandemia".
- di Redazione Sky TG24

Anticorpi nel sangue predicono rischio contagio post vaccino

Gli anticorpi neutralizzanti presenti nel sangue possono predire il rischio di venir contagiati dal Sars-Cov-2 dopo esser stati vaccinati e possono essere un marcatore predittivo affidabile per valutare la necessità di una terza dose per proteggere dalle varianti emergenti. Lo dimostra uno studio basato sui dati di quasi 11.500 operatori sanitari in Israele, pubblicato sul New England Journal of medicine. (Nejm). Tra gli operatori sanitari sono stati identificato 39 lavoratori che erano stati infettati da SARS-CoV-2 nonostante fossero completamente vaccinati con doppia dosa di Pfizer-BioNTech, andando incontro alla cosiddetta "breakthrough infection". Tutti avevano sintomi lievi o nessuno. Per 22 dei 39 lavoratori gli autori sono stati in grado di ottenere misurazioni anticorpali effettuate il giorno in cui sono state rilevate le infezioni o nella settimana precedente. I ricercatori hanno anche esaminato i dati di 104 lavoratori completamente vaccinati che non sono stati infettati pur essendo stati a contatto con il virus. Il confronto ha mostrato che i livelli di anticorpi neutralizzanti erano più bassi tra coloro che sono stati infettati, fornendo la prima prova diretta di questo effetto. I risultati rafforzano i dati precedenti raccolti durante gli studi clinici sul vaccino Oxford-AstraZeneca relativi a un legame tra livelli più elevati di anticorpi neutralizzanti e una minore probabilità di infezione. Lo studio "è un passo importante nell'ulteriore convalida dell'uso del titolo di anticorpi neutralizzanti diretti contro il virus come un elemento correlato della protezione" o marker, afferma Miles Davenport, immunologo presso l'Università del New South Wales a Sydney, in Australia. Ma concludono i ricercatori, "l'analisi non fornisce un livello specifico di anticorpi associato alla protezione, e su questo è necessario ora indagare"
- di Redazione Sky TG24

Covid Francia, in aumento numero pazienti in ospedale

Continua a crescere la pressione sul sistema ospedaliero della Francia con un nuovo aumento dei ricoveri, incluso nei reparti di rianimazione. Secondo i dati forniti oggi da Santé Publique France, il numero di pazienti Covid-19 ricoverati in ospedale è salito a 7840, si tratta di 259 casi in piu' rispetto a ieri e 761 in piu' rispetto a lunedì scorso. Nelle ultime 24 ore, i ricoveri sono stati 688, il dato piu' alto da inizio maggio. I servizi di rianimazione, che accolgono i casi piu' gravi contano, da parte loro 1232 pazienti Covid (di cui 170 nuovi casi nelle ultime 24 ore contro 1137 domenica scorsa e 952 una settimana fa). Questo stesso indicatore era passato sotto la barra dei mille casi il 7 luglio, per poi ricominciare a crescere lentamente e ripassare sopra i mille casi quattro giorni fa. Sono invece 51 i nuovi morti in ospedale nelle ultime 24 ore. (ANSA).
- di Redazione Sky TG24

Covid, il bollettino del 2 agosto: +19 intensive, ricoveri tornano sopra duemila

Sono 249 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 19 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 25 (ieri erano 22). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari tornano sopra i duemila: sono 2.070, 116 in più rispetto a ieri.
- di Redazione Sky TG24

Covid, il bollettino del 2 agosto: 83.223 test, tasso positività al 3,8%

Sono 83.223 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 167.761. Il tasso di positività è del 3,8 %, in aumento rispetto al 3,2%.
- di Redazione Sky TG24

Covid, il bollettino del 2 agosto: 3.190 i positivi, 23 le vittime

Sono 3.190 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 5.321 . Sono invece 23 le vittime in un giorno (ieri erano state 5).
- di Redazione Sky TG24

Covid, Germania offre vaccino a ragazzi di 12-17 anni

Oltre al via libera alla terza dose di vaccino contro Covid-19 per i gruppi "a rischio", i ministri della Salute dei 16 Laender tedeschi hanno deciso all'unanimità di estendere l'offerta di vaccinazione anti-covid a tutti i ragazzi dai 12 ai 17 anni. "Chiunque voglia può essere vaccinato in estate. Abbiamo abbastanza vaccino per tutte le fasce d'età", ha detto il ministro della Salute Jens Spahn in riferimento ai ragazzi dai 12 ai 17 anni che decidono di essere vaccinati dopo aver ricevuto i chiarimenti e le spiegazioni del medico. Finora la commissione vaccinale centrale, Stiko, non ha consigliato la vaccinazione dei ragazzi in questa fascia di età per mancanza di dati sperimentali necessari ad una valutazione corretta. Al momento la vaccinazione è consigliata dalla Stiko solo ai ragazzi che soffrono di patologie pregresse.
- di Redazione Sky TG24

Covid Abruzzo, altri 25 casi, aumento ricoveri e un morto

Sono 25 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Basso, come ogni lunedì, il numero di tamponi molecolari processati. Sono 593: è risultato positivo il 4,22% dei campioni analizzati, una delle percentuali più alte degli ultimi mesi. Eseguiti anche 480 test antigenici. Aumentano ancora i ricoveri, che passano dai 34 di ieri ai 39 di oggi. In una settimana la variazione è stata del +62,5%. E dopo otto giorni con le terapie intensive vuote, si registra anche un nuovo accesso in rianimazione. C'è anche un decesso recente, un 83enne del Chietino: il bilancio delle vittime sale a 2.515. I nuovi positivi hanno età compresa tra 7 e 83 anni. Gli attualmente positivi sono 1.486 (-21): 38 pazienti (+4 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e uno (+1) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.447 (-26) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 72.291 (+45). De 76.292 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 19.347 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+2), 19.738 in provincia di Chieti (-2 per riallineamento), 18.610 in provincia di Pescara (+20), 17.881 in provincia di Teramo (invariato) e 599 fuori regione (+2), mentre per 117 (+3) sono in corso verifiche sulla provenienza. Nelle ultime ore sono stati eseguiti anche 480 test antigenici.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, Asl5 Spezia: 200 operatori sanitari non vaccinati

Su 200 operatori sanitari e sociosanitari residenti in Asl5 che erano stati richiamati ieri per sottoporsi alla prima vaccinazione, non se ne è presentato nemmeno uno all'appello. "Di questi 10 hanno confermato di non volersi vaccinare, per gli altri vediamo se provvederanno a vaccinarsi nei prossimi giorni, altrimenti partiranno le segnalazioni ai datori di lavoro e agli ordini professionali" ha detto il direttore generale Asl5 Paolo Cavagnaro, a margine della visita all'ospedale Sant'Andrea della Spezia del vicesegretario alla sanità Andrea Costa. "Chi oggi decide di non vaccinarsi, compie un atto irresponsabile - ha detto Costa -, mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri. Il vaccino è l'unica via d'uscita da questa pandemia. Quando poi a non vaccinarsi sono i sanitari a mio avviso è ancora più grave, perché sono coloro che hanno visto morire i nostri concittadini negli ospedali. È un tema che stiamo affrontando a livello nazionale, alla Spezia il dato non è basso e forse anche più alto della media - ha concluso -. Dati che destano preoccupazione e un comportamento incomprensibile, dovrebbero essere i testimonial della campagna di vaccinazione invece abbiamo dovuto fare una legge per obbligarli. Siamo un Paese strano".
- di Redazione Sky TG24

Covid Iran, Khamenei invia autorità a valutare lockdown nazionale

La Guida suprema iraniana, l'ayatollah Ali Khamenei, ha ordinato alle autorita' di valutare con attenzione l'appello del ministro della sanita' per un lockdown nazionale, una 'chiusura' totale per la prima volta dall'inizio della pandemia, nel tentativo di frenare il nuovo aumento di casi di Covid-19. "Dopo l'allarme del ministro della Sanita' e la sua ipotesi di un lockdown, i vertici nazionali che sovrintendono la lotta al coronavirus dovrebbero discuterne e adottare le conseguenti moisure", si legge in una nota diffusa dal suo ufficio, lasciando intendere che e' favorevole.
- di Redazione Sky TG24

Covid Germania, terza dose a fragili e anziani da settembre

La Germania offrirà agli anziani e alle persone a rischio una terza dose di vaccino anti-Covid a partire da settembre. Lo ha annunciato il ministero della Salute tedesco, citando le preoccupazioni su "una ridotta o rapidamente indebolita risposta immunitaria". Il nuovo richiamo, con Pfizer o Moderna, sarà offerto anche a chi ha già ricevuto due dosi di Astrazeneca o la singola di Johnson&Johnson, ha aggiunto il ministero.
- di Redazione Sky TG24

Covid, ministero della Salute: visite in Rsa 7 giorni su 7 e fino a 45 minuti

Nel rispetto della normativa e delle linee guida vigenti, "si richiama l'attenzione sull'opportunità di assicurare, ad un familiare dell'ospite della struttura RSA purché munito delle certificazioni verdi COVID-19, l'accesso alle Rsa e alle residenze assistenziali per persone con disabilità, tutti i giorni della settimana anche festivi, garantendo che la visita si svolga in un tempo congruo al bisogno di assistenza di durata possibilmente sino a 45 minuti". E' quanto si legge nella Circolare in materia di accesso/uscita di ospiti e visitatori presso le strutture residenziali della rete territoriale' del ministero della Salute.
 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24