[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Coronavirus, news. Il bollettino del 10 novembre: 35.098 casi e 580 morti

©Ansa

I tamponi nelle ultime 24 ore sono 217.758, la percentuale di positivi è al 16,1%. Aumentano di 997 unità i ricoveri in ospedale, di 122 quelli in terapia intensiva. Per il presidente dell'Iss Brusaferro sono "cruciali i comportamenti quotidiani di ognuno". Locatelli: ci aspettiamo miglioramento dei dati. Dal 16 novembre al 12 dicembre i collegamenti dei treni Eurocity tra Germania e Italia sull'asse del Brennero saranno sospesi a causa della seconda ondata della pandemia di Covid-19. Da domani Abruzzo, Basilicata,

1 nuovo post

Covid, procura Parigi apre 4 inchieste su gestione pandemia

La procura di Parigi ha annunciato di aver aperto quattro inchieste giudiziarie sulla gestione della crisi del Covid-19 in Francia. Cinque mesi dopo l'avvio di una indagine preliminare, il dipartimento di Sanita' pubblica della procura ha deciso di trasmettere il materiale ai giudici inquirenti in quattro casi distinti. Le accuse contro ignoti riguardano, tra le altre cose, "omicidio colposo e lesioni non intenzionali"
- di Steno Giulianelli

Covid,12 anziani positivi in rsa in provincia Oristano

Dodici anziani ospitati nella casa di riposo Villa Santa Barbara di Nureci, positivi al covid, da circa due settimane non hanno assistenza medica, se non quella straordinaria legata a interventi di emergenza del servizio 118. A lanciare il grido d'allarme e' il vice sindaco del paese, Stefano Zucca, che descrive una situazione drammatica: "Un altro anziano della casa di riposo, risultato positivo al coronavirus, e' stato trasferito in ospedale, ma neppure i parenti sanno dove sia stato ricoverato". "Non si riesce a reperire notizie", continua Zucca. "Una prima persona ospite della casa di riposo, risultata positiva, e' deceduta nei giorni scorsi all'ospedale Santissima Trinita' di Cagliari. Con piu' difficolta' abbiamo saputo che l'altra si trova a Olbia, ma della terza si sono perse le tracce". I pazienti positivi che hanno evitato il ricovero si trovano attualmente tutti nella casa di riposo di Nureci, ma anche loro hanno bisogno di assistenza medica
- di Steno Giulianelli

Nuove Br, investigatori: minacce legate a tema Covid

Sembra evidente un 'filo comune' tra le lettere di minacce firmate 'Nuove Br' arrivate tra ieri e oggi ai sindaci di alcune citta' dell'Emilia Romagna (Modena, Ferrara, Rimini e Ravenna) e alla sede nazionale del Partito democratico (ma in realta' ne sarebbero state recapitate anche altre, di cui ancora non e' stata data notizia). In queste ore gli investigatori sono impegnate in un attento esame dei documenti acquisiti, che contengono espliciti riferimenti alle tematiche sociali ed economiche legate all'emergenza Covid: non sarebbe emersa alcuna evidenza di possibili collegamenti con il passato ma gli analisti stanno valutando "con estrema attenzione" e altrettanta "cautela" le lettere, gli indirizzi (i primi cittadini destinatari sono sia del Pd che della Lega) e la 'qualita" della scrittura, che in casi come questo e' un elemento di grande rilievo. 
- di Steno Giulianelli

Il bollettino di oggi 10 novembre: 35.098 nuovi casi in 24 ore su 217.758 tamponi analizzati. TUTTI I DATI

- di Steno Giulianelli

Covid, il 10 novembre la percentuale tra positivi e tamponi effettuati è del 16,1%

Il rapporto emerge dal bollettino del ministero della Salute che segnala 35.098 nuovi casi a fronte di 217.758 test giornalieri. In 24 ore 122 persone in più in terapia intensiva (2.971 in totale) e 580 vittime (42.330 in totale). LE GRAFICHE
- di Steno Giulianelli

Covid, all'Italia 25 milioni di aiuti europei per trasporto materiali sanitari

L'Unione Europea ha riconosciuto all'Italia un rimborso di circa 25 milioni di euro a fronte delle spese sostenute per il trasporto di materiale medico-sanitari dall'estero. Lo fa sapere il Dipartimento della Protezione Civile secondo il quale a beneficiare dei contributi, a fronte della rendicontazione delle spese relative al periodo aprile-luglio 2020, sono le Regioni Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Puglia, Sardegna, Sicilia e Veneto, il Commissario straordinario per l'emergenza e lo stesso Dipartimento.
- di Steno Giulianelli

Covid, Campania: Tar conferma ordinanza su Dad

Il TAR Campania informa la Regione Campania "oggi, analogamente a quanto deciso il 9 novembre scorso, ha respinto in via monocratica ulteriori due ricorsi proposti per la sospensione dell'Ordinanza regionale  n. 89/2020, che dispone l'attivita' didattica a distanza nelle scuole della Campania". "Nel pomeriggio di oggi, inoltre, il Consiglio di Stato ha confermato le pronunce del Tar campano del 9 novembre 2020, pur chiedendo alla Regione il deposito di ulteriore documentazione istruttoria.  Resta pertanto confermata la didattica a distanza, cosi' come stabilito dall'Ordinanza regionale della Campania n. 89", si legge ancora in una nota della Regione. 
- di Steno Giulianelli

Covid, a Bergamo 277 studenti positivi in 7 giorni

Nell'ultima settimana sono stati 277 i positivi al Covid nelle scuole bergamasche a fronte dei 2.389 tamponi effettuati dal 2 all'8 novembre con 73  classi finite in quarantena. I dati sono stati resi noti da Ats Bergamo che dall'inizio dell'anno scolastico ha effettuato 19.759 i tamponi a studenti, docenti e personale amministrativo. 
- di Steno Giulianelli

Covid, De Luca: rigore per rispetto regole anti contagio

"Sulla linea di rigore sempre seguita dalla Regione, sollecitero' nelle prossime ore e nei prossimi giorni i ministeri dell'Interno e della Salute ad assumere provvedimenti rigorosi per il rispetto delle regole e per il contrasto all'epidemia". E' quanto fa sapere il presidente della Giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca. "Non sono assolutamente tollerabili immagini come quelle del lungomare di Napoli, o di strade e quartieri abbandonati a se stessi, nei quali si continuano a violare le norme senza che nessuno di quelli che hanno il dovere di impedirlo muova un dito", aggiunge De Luca. "Non e' tollerabile che il lavoro straordinario fatto sul piano sanitario e ospedaliero, a tutela della vita delle persone - conclude - sia inficiato da un contesto ambientale che si muove nel segno della irresponsabilita' istituzionale e comportamentale". 
- di Steno Giulianelli

Manovra, Castelli: pacchetto imprese evita-fallimenti

E' in arrivo un pacchetto "salva imprese", che non solo rifinanzia i meccanismi di liquidita' gia' attivati per fronteggiare le difficolta' provocate dal covid, ma che preveda anche tempi piu' lunghi in favore delle imprese per fare piani di risanamento e concordati fallimentari. Ad affermarlo e' stato la vice-ministra all'Economia, Laura Castelli, durante la registrazione della trasmissione Porta a Porta. "Stiamo facendo un pacchetto di norme - ha detto - per dare alle imprese piu' tempo per riorganizzarsi fare piani di risanamento e concordati con piu'.  Questo perche' non bastano norme che danno solo liquidita', ma bisogna anche dare piu' tempo o rischiamo di disperdere risorse piu' importanti". 
- di Steno Giulianelli

Covid, a Roma no ordinanza strade chiuse, domani tavolo Prefettura

Non e' prevista al momento un'ordinanza sindacale di chiusura di ulteriori piazze e strade di Roma, perche' viene considerato uno strumento "lento" e quindi non adeguato per dare risposte in tempi rapidi. E' quanto si apprende al termine della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza che si e' tenuta oggi in Prefettura a Roma. Ulteriori decisioni verranno demandate ad un tavolo tecnico che si aprira' domani, sotto la supervisione della Prefettura, per valutare eventuali moduli di contenimento delle presenze da adottare nei prossimi giorni. 
- di Steno Giulianelli

Covid, De Luca: criteri oggettivi collocazione Campania

"Vedo che sugli organi di informazione si e' creata un'attesa di decisioni riguardanti la Regione Campania. La collocazione di fascia della Campania e' gia' stata decisa ieri, a fronte della piena rispondenza dei nostri dati a quanto previsto dai criteri oggettivi fissati dal ministero della Salute. Ho sollecitato io un'operazione trasparenza, pubblica e in tutte le direzioni, per eliminare ogni zona d'ombra, anche fittizia. Dunque non c'e' piu' nulla da decidere e da attendere". Lo scrive, in una nota, il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca.

- di Steno Giulianelli

Abruzzo, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana in zona arancione: firmata ordinanza

Il ministro della Salute ha siglato l'atto che individua le 5 nuove regioni che cambiano zona e nelle quali, dunque, si avranno maggiori restrizioni per provare a contenere la diffusione del coronavirus. Entra in area rossa la Provincia autonoma di Bolzano. L'APPROFONDIMENTO

- di Redazione Sky TG24

Covid Francia, 427 morti nelle ultime 24 ore

La Francia registra altri 472 decessi legati al coronavirus negli ospedali del Paese. Lunedì era stato registrato il dato più alto di vittime in un solo giorno, 551.
- di Redazione Sky TG24

Anziana deceduta a Gela, in Rsa 20% positivi a screening

Per il contenere il coronavirus non si è agito. Lo sostiene Francesco Crimaldi, presidente della Sogesa che gestisce diverse cliniche private in Sicilia, a chi è chiamato ad amministrare la sanita' pubblica. "C'è stato uno stallo di quattro mesi nella gestione del Covid. Il sistema non ha fatto nulla, abbiamo deposto le armi e il virus e' venuto a fare la guerra mentre gli ospedali pubblici non sono pronti. Ora non abbiamo armi per combattere questa guerra", dice. L'accusa giunge durante conferenza stampa indetta per chiarire le cause del decesso della pensionata di 85 anni, morta presso la clinica Santa Barbara "per un arresto cardiaco - ha detto il direttore sanitario della struttura, Emanuele Giarrizzo - e poco prima abbiamo scoperto che aveva il Covid". Crimaldi sottolinea i dati dello screening che stanno effettuando agli esterni della struttura: "Su 560 test rapidi effettuati, il 20% e' risultato positivo".
- di Redazione Sky TG24

Covid Campania, oltre 700 nuovi positivi nel Casertano

Oltre settecento nuovi positivi (723) al Covid nel Casertano, a fronte di 2511 tamponi, per un rapporto di poco meno di un tampone su tre risultato positivo (il 28,7%); percentuale in linea con il trend di questi giorni, in cui il rapporto tra test eseguiti e contagi accertati oscilla tra il 23 e il 27-28%; ieri erano 534 i positivi ma con meno tamponi (1999). Il report dell'Asl di Caserta attesta che sono 141 le persone guarite oggi (ieri questa voce ha fatto registrare lo zero), per un saldo che porta gli attuali positivi a 12896 (17225 da inizio pandemia). Continua a salire purtroppo il numero dei decessi: sono sei le persone morte causa Coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 137 decessi da inizio pandemia. Anche nel Casertano, come in altre zone d'Italia, il contagio si diffonde in case di cura per anziani: accade nel piccolo comune di Castel di Sasso, dove venti ospiti su ventitrè di una struttura sono risultati positivi; oggi nella casa di riposo sono intervenuti i carabinieri che, hanno portato tre bombole di ossigeno agli anziani. Ad Aversa, seconda città della provincia, le persone attualmente positive hanno superato quota mille (1024, con un incremento giornaliero di 23 positivi), mentre nel capoluogo Caserta sono 890 (sedici nuovi positivi rispetto a ieri).
- di Redazione Sky TG24

Ecco come funziona il vaccino di Pfizer e Biontech

Dopo l’annuncio congiunto delle due aziende, secondo cui il vaccino da loro prodotto è “efficace al 90%”, in base ai primi dati legati alla fase tre dello studio di sperimentazione, la comunità scientifica internazionale ha risposto positivamente alla notizia. Secondo il super esperto americano di malattie infettive Anthony Fauci, “la nuova tecnologia utilizzata, basata sull' impiego dell'Rna messaggero funziona nell'indurre la risposta immunitaria". L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

In Friuli Venezia Giulia 1.042 positivi in case riposo da marzo a novembre

Nelle residenze per anziani del Friuli Venezia Giulia, dal 1 marzo al 3 novembre, sono stati eseguiti 43.589 tamponi, di cui 9.451 nella prima ondata e 34.138 nella seconda. I positivi sono stati nello stesso periodo 1.042, di cui 676 nella prima ondata e 366 nella seconda. La percentuale di positivi sul totale degli ospiti è passata dal 12,9% al 2,12%. Sono i dati diffusi dal vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, durante una videoconferenza con le organizzazioni sindacali confederali. Se nella prima ondata era stato sottoposto a tampone il 50,6% degli ospiti, nella seconda la percentuale è salita all'89,5%. Per quanto riguarda il rapporto tra casi positivi e decessi si è passati dal 22,5% della prima ondata (152 decessi) al 7,9% della seconda (29 decessi).
- di Redazione Sky TG24

Non vede la moglie per norme anti-Covid: alpino le fa serenata davanti all'ospedale

Stefano Bozzini, innamorato della sua compagna di una vita, Carla, ha trovato il modo di farle sentire la sua vicinanza, nonostante le misure anti-Covid non gli permettano di farle visita. Le ha suonato una ‘serenata' dal cortile dell'ospedale di Castel San Giovanni, con la fisarmonica. Il video della dedica, pubblicato su Facebook da un altro alpino, è diventato virale. GUARDA IL VIDEO
- di Redazione Sky TG24

Accordo Eurocamera-Consiglio sul Bilancio e Recovery

Fumata bianca. Dopo settimane di scontri e dure trattative tra Consiglio e Parlamento Ue su Bilancio e Recovery fund, è arrivata l'intesa politica anche sull'ultimo spinoso dossier, con grande soddisfazione dell'Eurocamera, che nella battaglia è riuscita a spuntare 16 miliardi in più per integrare le risorse destinate ai programmi faro del budget 2021-2027. I soldi aggiuntivi arriveranno in gran parte (11 miliardi) dalle multe dell'Antitrust Ue e rappresentano "un ottimo risultato per in cittadini", ha sottolineato del Pe David Sassoli, che ora avranno a disposizione più fondi per programmi come Horizon (ricerca), a cui vengono destinati 4 miliardi in più, passando a 84,9mld; Invest-Eu, ora a 9,4 miliardi dagli 8,4 dell'accordo di luglio; Erasmus+ a 23,4mld da 21,2; EU4Health (sanità) aumentata a 5,1mld, da 1,7. Ma nonostante il grosso passo avanti, raggiunto senza dover rimettere mano al compromesso chiuso dai 27 leader a luglio, e celebrato dal ministro delle Finanze di Berlino, Olaf Scholz, come un "risultato formidabile", il traguardo per lo stimolo economico da oltre 1800 miliardi è ancora lontano. Già la prossima settimana, quando la presidenza di turno tedesca rimetterà al voto degli Stati membri la validazione degli accordi raggiunti con l'Eurocamera, il pacchetto di rilancio potrebbe incorrere in una nuova battuta d'arresto.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.