Coronavirus, le news. Il bollettino: 2.499 nuovi contagi su 120.301 tamponi

I dati del ministero della Salute segnano una diminuzione dei nuovi casi a fronte di un incremento dei test effettuati. I decessi registrati sono 23. Le terapie intensive aumentano di 3 unità. Nel Lazio mascherine obbligatorie anche all'aperto: Zingaretti ha spiegato che sono esclusi "i bambini al di sotto dei 6 anni, i portatori di patologie incompatibili con l'uso della mascherina e chi svolge attività sportive". Il presidente Donald Trump e la moglie sono positivi al coronavirus

1 nuovo post

Coronavirus: 4 morti in una Rsa in provincia di Potenza, struttura sotto sequestro

Disposto dalla Procura della Repubblica di Potenza, i Carabinieri hanno eseguito il sequestro preventivo di una Rsa a Marsicovetere (Potenza), dove tra ieri e oggi sono stati registrati quattro decessi di persone anziane, causati dal coronavirus. Oltre a quella dell'Azienda sanitaria di Potenza è stata quindi aperta anche l'inchiesta giudiziaria. Secondo quanto si è appreso, le persone ospiti della Rsa positive saranno trasferite nelle prossime ore in strutture sanitarie con reparti Covid, mentre in attesa di nuove disposizioni le altre resteranno precauzionalmente nella struttura. In totale, tra positive e non, sono una trentina.
- di Daniele Troilo

Conte: attenzione, non possiamo permetterci salita Covid

"Al Consiglio europeo abbiamo condiviso le preoccupazioni" per la pandemia da Covid: "Ci sono Paesi in maggiore difficoltà. In questo momento l'Italia è in una condizione migliore rispetto ad altri Paesi. Ma bisogna tenere alta l'attenzione perché la curva non sfugga al controllo epidemiologico. Non ce lo possiamo permettere". Lo dice il premier Giuseppe Conte alla Fiera del Levante di Bari.
- di Daniele Troilo

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

Lo stato della diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Aggiornamento quotidiano

- di Daniele Troilo

Coronavirus Campania, 40 contagiati nel Nisseno

Cresce il contagio a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, dopo due feste di compleanno che si sono tenute per il 18esimo compleanno di due giovani. Dopo i 16 casi degli ultimi giorni, tutti collegati alle due feste di compleanno e a una palestra cittadina, e' stata confermata dai vertici dell'Asp di Caltanissetta la positività di altre 24
avevano partecipato ad uno dei due festeggiamenti. Durante i test rapidi effettuati questa mattina al liceo Leonardo da Vinci, invece, sono risultati positivi al Covid-10 due studenti che sono stati messi subito in isolamento domiciliare. L'indagine epidemiologica al liceo di Niscemi prosegue nella giornata di domani. Sia la mattina che il pomeriggio verranno effettuati mille tamponi rapidi per avere una maggiore mappatura del contagio e arginare sul nascere eventuali casi di giovani positivi.
- di Redazione Sky TG24

Scuola, tamponi rapidi per l'area metropolitana di Genova

Nella terza settimana di avvio dell'anno scolastico i numeri sui tamponi eseguiti sono aumentati: siamo passati dai circa 400 della prima settimana, ai 700 della seconda, ora siamo a 1200 tamponi. Al momento al Gaslini sono ricoverati in 7: 4 bimbi e 3 genitori, tutti positivi". Petralia ha poi aggiunto che "come annunciato dal presidente Toti, la prossima settimana si partirà col test rapido solo per l'area metropolitana di Genova e solo al Gaslini per permettere un miglior screening nella popolazione sintomatica scolastica - ha precisato il direttore generale del pediatrico genovese - I pazienti da testare saranno come di consueto inviati dai pediatri di libera scelta. Per il test rapido c'e' mezz'ora di attesa nella tensostruttura allestita al Gaslini. In caso di esito positivo, viene effettuato un tampone molecolare. In caso di esito negativo, si puo' tornare a casa". I test rapidi saranno introdotti anche nelle Rsa, come spiegato da Ernesto Palummeri, commissario per Alisa per le Rsa. 
- di Redazione Sky TG24

Francia, 12.000 nuovi casi, 136 decessi

Diminuzione di quasi 2.000 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore in Francia rispetto a ieri, con 12.148 casi contro i 13.970 di ieri. Ne ha dato notizia la Sanità pubblica. Aumentano di 136 le vittime. Al conto dei 47 morti di oggi negli ospedali, si aggiungono quelli degli ultimi giorni nelle case di riposo e negli istituti per disabili, che sono stati 89. Il totale dei decessi da inizio epidemia è ora di 32.155.
- di Redazione Sky TG24

Toti: "Proroga ordinanza mascherine Spezia e Genova"

Domani verrà prorogata per una settimana l'ordinanza che impone l'obbligo di utilizzo delle mascherine all'aperto alla Spezia e in centro storico a Genova. Lo ha annunciato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nel corso di un punto stampa serale sulle emergenze
coronavirus e meteo. Per quanto riguarda un'estensione del provvedimento ad altre aree della regione, Toti ha spiegato di averne discusso con la task force regionale e che "aspettiamo eventuali decisioni del governo valide per tutto il territorio nazionale". Il presidente ligure ha poi aggiunto che, visti i risultati positivi arrivati dall'applicazione di questo provvedimento alla Spezia, "non escludo interventi simili, in altre zone mirate, in cui la circolazione del virus è maggiore". 
- di Daniele Troilo

Venezuela riceve primo lotto vaccino russo

Il Venezuela ha ricevuto oggi un primo lotto del vaccino contro il coronavirus "Sputnik-V" sviluppato dalla Russia. Lo ha annunciato la vicepresidente Delcy Rodriguez, sottolineando che il Paese inizierà "la sperimentazione clinica di fase tre" del vaccino sul suo territorio. "In un evento che non esitiamo a classificare come storico per la nostra patria, stiamo ricevendo dalla nostra cara sorella Russia il primo lotto di vaccini Sputnik V", ha dichiarato Rodriguez in diretta televisiva dall'aeroporto internazionale Simon Bolivar, vicino Caracas. "Non posso nascondere l'emozione per il fatto che il Venezuela sia il primo Paese dell'emisfero occidentale a partecipare alla fase tre delle sperimentazioni cliniche di questo vaccino", ha detto la vicepresidente.
 
- di Daniele Troilo

Romania, 2.343 casi e 53 morti nelle 24 ore

Resta alta in Romania la curva dei contagi da coronavirus, che nelle ultime 24 ore sono stati 2.343, con il totale salito a 132.001. Da ieri si sono registrati altri 53 decessi, che portano a 4.915 il numero delle vittime nel Paese che resta nei Balcani quello maggiormente colpito dall'epidemia. In aumento i contagi in Croazia, dove da ieri si sono registrati 333 nuovi casi di infezione e sette vittime. Il bilancio delle ultime 24 ore è stato di 263 casi e sette morti in Bulgaria, 238 contagi e due decessi in Slovenia, 226 nuovi casi e dieci morti in Bosnia-Erzegovina, 225 contagi e sei vittime in Macedonia del Nord. Il Montenegro ha registrato da ieri 130 nuovi casi e due morti, mentre situazioni epidemiologiche più favorevoli si hanno da alcuni giorni in Serbia e Kosovo. La Serbia ha registrato nelle 24 ore 73 contagi e una vittima, il Kosovo 42 nuovi casi e nessun decesso. 
- di Daniele Troilo

Salvini: "Prudenti ma non terrorizzati a casa"

"Non abituiamoci alla chiusura, alla distanza e alla paura perché di distanza e paura si muore. Quindi prudenti, distanti e rispettosi ma la scuola a distanza, l'amore a distanza, il tifo o il lavoro rischiano di desertificare le nostre città. Quindi  prudenti ma non terrorizzati in casa". Così il leader della Lega Matteo Salvini in un'intervista al porto di Catania, rivolgendosi alla platea.
 
- di Daniele Troilo

Turchia, 1.442 casi e 63 vittime in 24 ore

Sono 1.442 i malati di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Turchia, su 114.857 test effettuati. Il dato, che non include i pazienti risultati positivi ma asintomatici, porta il totale dei contagi confermati a 321.512. Le nuove vittime ammontano a 63. I decessi complessivi diventano 8.325. I pazienti in terapia intensiva scendono a 1.455. I guariti salgono di 1.506 e arrivano in tutto a 282.657. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute turco Fahrettin Koca. 
- di Daniele Troilo

Covid-19, monitoraggio Iss: casi in aumento. Rt nazionale a 1,01

Dal bollettino emerge che sono 12 le Regioni con indice di trasmissione maggiore a 1. L’età mediana dei casi è salita a 42 anni. Sono stati riportati anche i primi focolai dove la trasmissione potrebbe essere avvenuta in ambito intra scolastico. IL REPORT
- di Daniele Troilo

Coronavirus, Speranza; "Uniti in Europa per combatterlo"

"Tutti insieme, in Europa, stiamo lavorando per vaccini e cure, sicuri ed efficaci. Stiamo lavorando insieme, per i nostri cittadini e le nostre famiglie. Per mantenere i confini aperti e perché la vita possa proseguire". Così su Twitter il ministro della Salute, Roberto Speranza.  
- di Daniele Troilo

Pence: "Al momento presidente e First Lady stanno bene"

"Trump sta bene al momento". Lo ha detto nella videoconferenza con i governatori il vicepresidente Mike Pence, che ha presieduto l'incontro dopo la positività del presidente americano. Secondo l'agenda doveva esserci Donald Trump, ma dopo il test tutti gli impegni pubblici, anche se da remoto, sono al momento cancellati. "So che molti di voi si aspettavano di sentire il presidente Trump oggi, ma come sono sicuro sappiate tutti, ieri il presidente Trump e la First Lady sono risultati positivi al test per il Covid-19 e come il medico della Casa Bianca ha confermato ieri sera, sono lieto di riferire che il presidente Trump e la First Lady stanno entrambi bene in questo momento. Rimarranno alla Casa Bianca durante la convalescenza", ha detto Pence, scrive la Cnn che ha avuto l'audio della teleconferenza. "Ma il presidente mi ha chiesto di rispondere a questa chiamata oggi con il Segretario Alex Azar e altri membri del nostro team, prima di tutto per ringraziarvi". 
- di Daniele Troilo

Renzi: "Auguri guarigione a Trump e tutti malati"

"Tutti noi facciamo gli auguri di pronta guarigione a tutti i malati di Covid, in questo caso oggi al presidente degli Stati Uniti e alla first lady". Lo ha detto il leader Iv Matteo Renzi a margine dell'assemblea regionale di Italia Viva della Toscana a Firenze. 
- di Daniele Troilo

Ibrahimovic in quarantena, il video dell’allenamento a casa a Milano

In quarantena dopo la positività al Coronavirus, il giocatore corre sul tapis roulant a petto nudo, mostrando un'ottima forma fisica. LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Iss: aumentano i focolai in ambito lavorativo

Si mantiene stabile la percentuale dei focolai che si sono verificati in ambito familiare (76,5% di tutti i focolai attivi vs 76,1% la settimana precedente). Aumenta la percentuale di focolai verificati in ambito lavorativo (7,2% vs 5,6% la scorsa settimana) e diminuiscono invece i focolai associati ad attività ricreative (4,5% vs 6,3% la settimana precedente). Lo evidenzia il monitoraggio settimanale ministero della Salute-Iss. 
- di Daniele Troilo

Indice Rt sopra ad 1 in 11 regioni e 2 province autonome

Sono il Piemonte (1,22), la Campania con (1,19) e la Sicilia con (1,19) le tre regioni con l'indice di contagio Rt più alto. In tutto, le regioni che hanno superato il valore soglia di uno attualmente sono 11 più due province autonome. Le regioni con il valore più basso sono Basilicata, Molise e Emilia Romagna.
- di Daniele Troilo

Renzi, "Se c'è emergenza ci deve essere il Mes"

"Se il governo ritiene che sia il caso di prorogare lo stato d'emergenza, credo che avrà i motivi per farlo. Ascolteremo il ministro Speranza martedì in Aula. Quello che chiediamo è: se c'è emergenza, allora ci deve essere il Mes. Se stiamo vivendo una stagione d'emergenza, allora è sacrosanto e doveroso che l'Italia acceda ai 37 miliardi di euro destinati alla sanità e alla salute pubblica". Così Matteo Renzi parlando con i giornalisti a margine dell'assemblea regionale di Iv in corso a Firenze. Per Renzi, se il dibattito sul Mes ha perso importanza dell'agenda politica, "bisogna risalga, specie se c'è emergenza". Nel frattempo tutti noi facciamo gli auguri di pronta guarigione a tutti i malati di Covid, in questo caso oggi al presidente degli Stati Uniti e alla first lady". 
- di Daniele Troilo

Marocco alleggerisce le formalità d'ingresso

Il Marocco alleggerisce le formalità d'ingresso per chi volesse entrare nel paese: basta il solo tampone Covid-19 negativo, i cui risultati siano stati emessi non più di 72 prima della partenza del volo. Finora la validità era di 48 ore. Il sierologico non è più obbligatorio. Pur senza aprire le frontiere, chiuse per la pandemia dal 15 marzo, il governo ascolta le insistenti richieste dei professionisti del turismo. Possono recarsi in Marocco i viaggiatori esenti dall'obbligo del visto, purché abbiano una prenotazione alberghiera confermata. Sono ammessi anche i professionisti stranieri se invitati da aziende del Marocco. Le nuove disposizioni sono state annunciate dalla compagnia di bandiera Royal Air Maroc e sono già in vigore. 
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24