Coronavirus, le notizie. Il bollettino di oggi: 17.012 contagi su 124.686 tamponi

Secondo i dati del Ministero della Salute si registrano 76 terapie intensive in più per un totale di 1.284. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 141. Sono aumentati di 991 unità (in totale sono 12.997) i ricoveri in regime ordinario. Da oggi è in vigore il nuovo Dpcm. Proteste da Nord a Sud contro le nuove misure restrittive: disordini a Milano, Napoli e Torino. Conte: "Su Dad scelta sofferta". Mattarella: "Il virus è il nemico la ricerca lo sconfiggerà"

1 nuovo post
I nuovi dati del ministero della Salute registrano 17.012 nuovi contagi a fronte di 124.686 tamponi. I decessi in 24 ore sono 141. Le terapie intensive aumentano di 76 unità (in totale sono 1.284) mentre i ricoveri in regime ordinario salgono di 991 (in totale sono 12.997). Il rapporto positivi/tamponi è di 13,6% (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Da oggi in vigore il nuovo Dpcm per contenere l'epidemia (TUTTE LE MISURE). Da stasera alle 18 chiudono bar e ristoranti. Porte sbarrate per cinema teatri e palestre. Il consigliere del ministero della Salute Ricciardi: "Un passo avanti, ma misure ancora insufficienti: servono lockdown locali mirati".Molte le categorie sul piede di guerra: manifestazioni in 17 città (LE FOTO).  Conte: "Su Dad scelta sofferta ma la curva dei contagi preoccupa". Mattarella: "Il virus è il nemico la ricerca lo sconfiggerà"

Tutte le notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Costanza Ruggeri

Monta la protesta: molotov a Milano, saccheggi a Torino, tensioni anche a Napoli. VIDEO

Petardi e bombe carta, fumogeni, cariche della polizia, vetrine distrutte, cassonetti gettati a terra. Sono scene di guerriglia urbana quelle viste lunedì sera a Torino e a Milano fra gruppi di manifestanti scesi in piazza per protestare contro le misure anti Covid e le forze dell'ordine. Dieci i manifestanti fermati sotto la Mole, criminali comuni e ultrà, due nel capoluogo lombardo, dove è stato ferito un poliziotto. Colpito alla testa nel capoluogo piemontese un giovane fotoreporter. VIDEO
- di Maurizio Odor

Covid, perdita di gusto e olfatto: tutto quello che c’è da sapere

Secondo gli esperti molti pazienti colpiti da Covid-19 in forma lieve, circa il 60% dei positivi, dichiarano un deficit di olfatto e di gusto. Una ricerca italiana ha scoperto che l'89% di coloro che manifestano questi sintomi, entro un mese, recupera sia gusto sia olfatto, ma una piccola parte, però, non migliora. PER SAPERNE DI PIU'
- di Maurizio Odor

Dl ristori: Consiglio dei ministri martedì alle 15

Il Consiglio dei ministri sul decreto ristori, a quanto si apprende, si terrà domani pomeriggio alle ore 15. 
 
- di Maurizio Odor

Covid: protesta Milano, un poliziotto ferito

Un poliziotto è stato ferito, sembra in maniera non grave, davanti alla Stazione Centrale di Milano dove il corteo contro le misure di contenimento anti.-covid si è spostato. E' stato colpito da un oggetto, forse una bottiglia ed è stato soccorso: dovrà essere medicato.
 
- di Maurizio Odor

Covid: in Francia 258 morti in un giorno, record da aprile

La Francia ha registrato 258 decessi per Covid-19 nelle ultime 24 ore, la cifra più alta dallo scorso aprile, mentre più di 13 mila pazienti sono ricoverati in ospedale a seguito del contagio. Lo ha reso noto l'Agenzia per la sanità pubblica, secondo cui sono 1.904 i pazienti in gravi condizioni.
- di Maurizio Odor

Covid: negozi centro Torino saccheggiati, 10 fermati

Due negozi della centralissima via Roma, a Torino, sono stati devastati da gruppi di manifestanti nel corso degli episodi di guerriglia con le forze dell'ordine avvenuti questa sera dopo il raduno di protesta contro le disposizioni anti Covid. In un caso, un gruppo, dopo aver sfondato la vetrata d'ingresso, si è introdotto all'interno e si è dato al saccheggio. Sale, intanto, il bilancio dei fermati: sono dieci secondo la Questura.
- di Maurizio Odor

Covid: protesta Milano, lancio lacrimogeni

Le forze dell'ordine hanno lanciato i lacrimogeni contro i manifestanti che stavano a loro volta lanciando pietre e bottiglie davanti alla sede della Regione Lombardia, in via Melchiorre Gioia, a Milano. L'obiettivo è quello di disperdere i partecipanti di un corteo non autorizzato e violento partito da corso Buenos Aires, la via più commerciale della città, per protestare contro le misure anti-covid. Al momento però i presenti stanno proseguendo con forza la loro protesta. 
- di Maurizio Odor

Covid: manifestazione a Brescia contro il coprifuoco

Questa sera oltre un centinaio di persone hanno protestato questa sera in piazza Vittoria a Brescia contro la "dittatura, coprifuoco e lockdown". La manifestazione non era autorizzata. Carabinieri, agenti della Questura e poliziotti in tenuta anti-sommossa hanno cercato di contenere i manifestanti che si sono radunati senza slogan di partito. Il prefetto Attilio Visconti ha incontrato una delegazione.
- di Maurizio Odor

Covid: Milano; sassi e petardi contro sede Lombardia

Un fitto lancio di pietre, bottiglie e grossi petardi e' stato attuato questa sera, dalle persone che stanno prendendo parte a una manifestazione contro le disposizioni anti-covid a Milano, verso la sede della Regione Lombardia in via Melchiorre Gioia. I manifestanti, alcuni anche con catene nelle mani, si sono spostati prima da Corso Buenos Aires al Pirelli, in via Fabio Filzi, e poi davanti alla sede della Regione.
- di Maurizio Odor

A Pesaro irruzione Ps in un ristorante, 90 a tavola

La polizia ha fatto irruzione intorno alle 20:30 in un ristorante di Pesaro, dove era stata organizzata via social una cena con 90 commensali in segno di protesta per l'ultimo Dpcm che stabilisce la chiusura alle 18 di bar e ristoranti. All'arrivo della polizia nel locale, il ristoratore ha cercato di impedire l'accesso agli agenti, che sono poi entrati da una porta laterale, mentre la gente ha continuato a mangiare pizza, urlando e brindando: "unitevi a noi". Il gestore ha di fatto garantito ai clienti la cena fino al dolce. "Potete arrestarmi - ha urlato - ma io non chiuderò mai". L'irruzione è stata seguita in diretta social su
un'emittente locale e su profili privati.  Poco prima centinaia di persone, lavoratori e titolari di bar, ristoranti e palestre,
erano scesi in piazza del Popolo, per una manifestazione autorizzata dal prefetto, che ha accolto una delegazione dei
manifestanti.
- di Maurizio Odor

Covid: proteste Torino, cinque manifestanti fermati dalla Digos

La Digos di Torino ha fermato cinque persone per i disordini avvenuti tra piazza Castello e piazza San Carlo, dove oltre mille persone si sono ritrovate per protestare contro il dpcm del Governo e i provvedimenti anti Covid della Regione. Un fotoreporter è rimasto ferito alla testa da una bottiglia lanciata dalla folla
- di Maurizio Odor

Stretta anti-Covid, monta la rabbia: molotov a Milano, tensioni anche a Torino e a Napoli

Non si fermano le proteste nelle città dopo l’entrata in vigore delle nuove misure imposte dal Dpcm per far fronte all’emergenza sanitaria. Nel capoluogo piemontese un fotoreporter è rimasto ferito. Massima allerta al Viminale. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Covid: come si diffonde il virus negli ambienti al chiuso, secondo le grafiche del Pais

Il quotidiano spagnolo ha evidenziato attraverso alcune infografiche i rischi per la diffusione del contagio in luoghi chiusi senza aerazione (soggiorno di casa, bar, scuola) a causa delle minuscole particelle emesse mentre si parla. Cambiando l'aria e utilizzando le mascherine si riduce di molto la possibilità di infezione
- di Maurizio Odor

Covid, le regioni con la percentuale più alta tra positivi e casi testati. I DATI

Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute i nuovi contagi in 24 ore sono 17.012, su 124.686 tamponi. Valle D'Aosta, Umbria, Marche, Molise e Campania sono le regioni con il rapporto più alto tra tamponi fatti e persone risultate positive 
- di Maurizio Odor

Le misure del nuovo Dpcm: cosa si può fare e cosa è vietato, prima e dopo le ore 18

Niente cena al ristorante o aperitivo dopo le 18, ma si può continuare a uscire la sera, rispettando l’orario di rientro se previsto da un'ordinanza della propria regione. Nessun limite di orario per chi va o rientra dal lavoro e per chi va a fare jogging.  Incentivati smart working e didattica a distanza. Ecco le regole e gli orari da rispettare previsti dal nuovo decreto per prevenire la diffusone del coronavirus
- di Maurizio Odor

Covid Piemonte, questura: cinque fermati nel centro di Torino

Sono al momento cinque i manifestanti fermati a Torino per le violente proteste di questa sera. La loro posizione è al vaglio della Questura, secondo cui si tratta di appartenenti al mondo ultrà.
- di Redazione Sky TG24

Protesta anti-Dpcm, a Torino continuano i disordini, vetrine infrante

Vetrine infrante nella centralissima via Roma, a Torino, dove prosegue la protesta violenta contro le ultime disposizioni in materia di Coronavirus. I manifestanti hanno sfogato la loro furia contro i cestini dell'immondizia, tutti a terra, e le vetrine di alcuni negozi della via dello shopping. Danni anche alle transenne di un cantiere edile, che sono state buttate a terra.
- di Redazione Sky TG24

Proteste a Torino, ferito un fotoreporter

Un fotoreporter è stato ferito alla testa da una bottiglia lanciata dai manifestanti in piazza Castello, a Torino, dove oltre mille persone si sono ritrovate per protestare contro il dpcm del Governo e i provvedimenti anti Covid della Regione. L'uomo, di cui ancora non si conoscono le generalità, ha riportato un taglio alla testa ed e' stato trasportato al pronto soccorso da un'ambulanza del 118.
 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24