Coronavirus, le news. A Roma scontri e cariche della polizia

Tensioni e proteste durante la manifestazione contro le misure introdotte dal nuovo dpcm: dopo le cariche in piazza del Popolo i manifestanti hanno dato fuoco ad alcuni  cassonetti dei rifiuti, distruggendo monopattini e biciclette. Secondo l'ultimo bollettino della Protezione civile i nuovi contagi in Italia sono 21.994, i morti delle ultime 24 ore sono 221, le terapie intensive sono 127 in più

1 nuovo post
Nuovi disordini a Roma, bombe carta e cariche della polizia nel corso della manifestazione indetta martedì sera a Piazza del Popolo dove si sono infiltrati anche gruppi non autorizzati (VIDEO - FOTO).
Secondo l'ultimo bollettino, sono 21.994 i contagi registrati in Italia nelle ultime 24 ore, a fronte di 174mila tamponi. I morti sono 221. Si registrano 127 terapie in più rispetto a ieri e un aumento di 958 ricoverati con sintomi. Oggi Conte ha ricevuto tutte le categorie colpite dalle misure anti contagio mentre il Cdm ha approvato il dl ristoro, un nuovo pacchetto di aiuti da 4-5 miliardi (cosa prevede).  Conte: "I contributi verranno erogati a fondo perduto sul conto corrente a metà novembre".

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo

Il liveblog termina qui, per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di mercoledì 28 ottobre

- di Redazione Sky Tg24

Diego Maradona in autoisolamento dopo contatto con malato

La star del calcio argentino e mondiale Diego Armando Maradona, che ora allena la squadra argentina Gimnasia y Esgrima, si trova in isolamento preventivo perché è stato in contatto con una persona con i sintomi del Covid-19. Come ha annunciato il suo medico personale Leopolo Luque, l'isolamento è particolarmente importante, pur non presentando sintomi, in quanto "Diego è un paziente a rischio".
Secondo quanto riporta la stampa sportiva locale, sarebbe una delle guardie del corpo dell'ex campione del Napoli ad avere contratto il virus: ha i sintomi ma sta ancora aspettando l'esito del tampone. "Nel dubbio e in attesa di maggiori informazioni, Maradona resta isolato a casa", ha spiegato il medico. L'ex calciatore e allenatore compirà 60 anni il 30 ottobre.
- di Redazione Sky Tg24

Zingaretti: "Grazie alle forze dell'ordine"

"Voglio ringraziare le forze dell'ordine che anche questa sera hanno fronteggiato le violenze provocatorie. Non si possono confondere agitatori e facinorosi con il malessere di tanti cittadini. I primi sono da fermare, alla paura e alle preoccupazioni delle persone il Governo deve dare subito risposte e la necessaria protezione". Così il
segretario del Pd Nicola Zingaretti.
- di Redazione Sky Tg24

Speranza: priorità è stata salvaguardia scuola e lavoro

"Abbiamo provato a salvaguardare il più possibile la scuola perché la riteniamo una funzione fondamentale e abbiamo provato ove possibile a non  toccare il lavoro però abbiamo bisogno di ridurre necessariamente questa curva e ognuno di noi deve fare uno sforzo per ridurre il numero di persone che ogni giorno incrocia perché ogni volta c'è il rischio di aumentare le dimensioni del contagio". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a di Martedì.
 
- di Redazione Sky Tg24

Speranza: tracciamento più difficile, diradare relazioni

"Il tracciamento è molto più difficile con numeri così alti e proprio per questo abbiamo
bisogno di diradare le relazioni tra le persone  e che ciò che non consideriamo essenziale possa essere rimandato. Quando è possibile restare a casa e evitare spostamenti. L'alternativa è vedere la curva che sale ancora e il nostro Ssn che andrà
davvero in crisi". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a di Martedì.
 
- di Redazione Sky Tg24

Speranza, misure ferme o curva non sotto controllo


"Sono i dati di una situazione seria che non può essere sottovalutata, per questo abbiamo scelto misure dure ma il governo ha fatto una scelta secca: 5 miliardi di euro in aiuti. Ma senza misure ferme la curva non torna sotto controllo e abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Di Martedi' su La7.
- di Redazione Sky TG24

Covid: manifestazione contro Dpcm a Vigevano, corteo in centro

A Vigevano (Pavia) come ieri sera Brescia o a Milano: questa sera un centinaio di persone hanno sfilato in corteo nel centro storico di Vigevano contro l'ultimo Dpcm. Chi e' sceso in piazza lo ha fatto rispondendo ad un invito sui social dandosi appuntamento in Piazza Ducale al grido di "libertà, libertà". La manifestazione non ha provocato incidenti ed e' stata seguita costantemente dalle forze dell'ordine.
- di Redazione Sky TG24

Covid: scontri a Roma, fermati alcuni manifestanti 

I manifestanti fermati nel corso degli scontri sarebbero una decina. Nel quartiere Prati di Roma ci sono ancora i blindati delle forze dell'ordine e la zona è sorvolata da un elicottero della Polizia di Stato. L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Microsoft: ottimo trimestre, bene cloud e videogames pandemia

Ottimi risultati trimestrali per Microsoft, che beneficia dell'aumentata domanda dei servizi di cloud computing e videogiochi in epoca di pandemia. Nel primo trimestre dell'esercizio, luglio-settembre, il gigante del software ha registrato un aumento dei ricavi del 12% a 37,2 miliardi di dollari con un utile netto di 13,9 miliardi. Si tratta di risultati superiori alle attese. E' quanto si legge sul WSJ. 
- di Redazione Sky TG24

Covid: dopo scontri centro Roma rimane presidiato


E' presidiato dalle forze dell'ordine con mezzi blindati e idranti il quartiere Prati, a ridosso di piazza del Popolo, dopo gli scontri di stasera durante una  manifestazione contro le nuove misure anti-Covid a cui partecipavano militanti di Forza Nuova. I manifestanti che si erano allontanati in direzione di piazza Risorgimento non si sono più ricompattati. Un elicottero della polizia continua a sorvolare la zona. Al momento, secondo quanto si è appreso da fonti di polizia, ci sono una decina di fermati.  LA FOTOGALLERY
- di Redazione Sky TG24

Speranza, a luglio su stato emergenza accusati di dittatura


"Noi siamo stati in Parlamento a luglio a spiegare che bisognava tenere lo stato di emergenza e in tanti ci hanno accusati di dittatura sanitaria e che stavamo esagerando, ma oggi il paese è più forte per affrontare questa crisi che e' mondiale: a marzo cercavamo mascherine e oggi abbiamo una produzione autonoma che può arrivare a 30 mln al giorno ma nessuno ha la bacchetta magica e dobbiamo avere parole di verità". Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a di Martedi' su La7. 
- di Redazione Sky TG24

Dl ristori: Toti, speriamo coperture questa volta vadano meglio

"Le coperture previste dal Governo con il decreto ristori vengono da precedenti impegni di spesa, speriamo che stavolta vadano un pochino meglio". Lo ha detto il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti nel corso del consueto punto stampa di aggiornamento sul Coronavirus. "Noi stiamo lavorando alla rimodulazione dei fondi europei ancora nella nostra disponibilità - ha aggiunto -, a sostegno delle imprese che sono state colpite dalle misure per l'emergenza più penalizzanti. Stiamo lavorando anche alla riqualificazione del Fondo sociale europeo e, con la Protezione Civile, al reperimento di ulteriori strutture per le quarantene. Almeno tre verranno attivate nei prossimi giorni".
 
- di Redazione Sky TG24

Covid: manifestazioni, danneggiate auto polizia locale

Sono decine le pattuglie della polizia locale di Roma Capitale impegnate per le diverse manifestazioni che si sono svolte oggi a Roma nelle aree circostanti a piazza Cavour, piazza del Popolo e in via XX Settembre, dove si è svolto un sit-in all'altezza del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Secondo quanto si apprende, a rimanere danneggiati cassonetti dei rifiuti e alcuni veicoli tra cui un paio di auto di servizio impegnate per l'interdizione al traffico veicolare e la sicurezza della circolazione stradale. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid: Francia, 'lockdown nazionale da giovedì mezzanotte'


Il governo francese prevede un lockdown nazionale per un mese a partire dalla mezzanotte di giovedì: e' quanto riferisce BFM-TV alla vigilia dell'intervento del presidente Emmanuel Macron. L'emittente precisa che il lockdown  sarà più flessibile rispetto a quello della primavera scorsa.
- di Redazione Sky TG24

Speranza, oggi paese è più forte ma onda ancora alta


"Oggi il paese è più forte per affrontare questa crisi e abbiamo assunto 36mila persone che a marzo non avevamo. Abbiamo tante persone in terapia intensiva ma stiamo occupando posti letto costruiti in questi mesi. Siamo più forti ma l'onda e' ancora alta. Lo ha detto il ministro della Salute Speranza a Di Martedi' su La7. 
- di Redazione Sky TG24

Covid: De Micheli, non è punizione per settori colpiti

"Non siamo uno stato di polizia. Le attività chiuse non sono in punizione, quelle attività hanno la caratteristica particolare di agevolare un assembramento informale che porta a certi comportamenti, come abbassare la mascherina". Lo ha detto a Di Martedi' su La7 il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli.
- di Redazione Sky TG24

Covid: 12 positivi tra artisti San Carlo Napoli 

Le prove dunque per gli spettacoli in cartellone da dicembre e le attività delle masse artistiche riprenderanno il 5 novembre. Secondo quanto si è appreso, la percentuale più alta di casi è nel coro, dove sono 7 i professionisti positivi, e nell'orchestra un elemento e' in quarantena con la sua famiglia.
- di Redazione Sky TG24

Speranza: ascoltare chi protesta, ma violenza inaccettabile


"In questa fase il governo deve ascoltare anche chi protesta, le violenze sono inaccettabili ma tante persone hanno paura perché vedono il lavoro a rischio ma queste persone devono essere ascoltate. Dobbiamo essere vicine a queste persone ma dire la verità perché senza misure la curva e' fuori controllo.  lo ha dichiarato il ministro Speranza a di Martedi su La7.
- di Redazione Sky TG24

Covid: in ospedale per femore rotto, muore con complicazioni virus

Era arrivato in ospedale ad Avellino il 5 ottobre scorso per una frattura al femore e questa mattina e' morto nel reparto di malattie infettive dello stesso ospedale per le complicazioni insorte a causa del Covid 19. Un 71enne di Saviano, in provincia di Napoli, ha dovuto attendere fino al 26 ottobre per essere operato al femore. Quattro giorni prima era stato trasferito nel reparto di Malattie infettive per essere sottoposto, con tutte le misure di sicurezza necessarie, all'intervento di composizione della frattura, che e' stato eseguito ieri mattina. Questa mattina le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate e i medici hanno tentato anche di rianimare il 71enne, ma tutto e' stato inutile.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24