Coronavirus, le news. Il bollettino del 5 ottobre: 2.257 nuovi contagi su 60.241 tamponi

©Ansa

I dati del ministero della Salute registrano una diminuzione dei casi giornalieri a fronte di un decremento dei test. Le terapie intensive aumentano di 20 unità, i ricoveri di 200. Sedici decessi in 24 ore. "Nessuna intenzione del governo di chiudere ristoranti, bar e locali, né di anticiparne l'orario di chiusura", spiegano fonti di Palazzo Chigi. Vertice Azzolina-Iss sulla scuola. Immuni, superati i 7 milioni di download. Oltre 35 milioni di contagi nel mondo: massima allerta a Parigi, domani lockdown a New York

1 nuovo post

Lega, positivo vicecapogruppo Camera Zicchieri

Francesco Zicchieri, vice capogruppo della Lega alla Camera e coordinatore del Lazio è risultato oggi positivo al Covid-19. Il parlamentare sta bene, non ha alcun sintomo e sono stati attivati tutti i protocolli previsti per la cura e per contrastare la diffusione del coronavirus. È  quanto si legge in una nota del gruppo. 
- di Daniele Troilo

Sicilia, nel Nisseno arriva l'esercito

Dopo l'aumento dei contagi da coronavirus, registrato negli ultimi giorni, a Gela e Niscemi, nel Nisseno, arriva l'esercito. Oggi pomeriggio, nel corso di un incontro alla Prefettura di Caltanissetta, è stata condivisa la necessità di elevare il livello di attenzione sul territorio. I controlli "rinforzati", volti a far rispettare gli obblighi di distanziamento sociale e il divieto di assembramento, saranno operativi dalle ore 18, tutti i giorni della settimana, e si concentreranno soprattutto nei luoghi di aggregazione giovanile, e davanti locali, pub, ristoranti. La prefettura di Caltanissetta, dopo i controlli da parte delle Forze dell'Ordine, dall'inizio dell'emergenza ha già disposto la
chiusura temporanea di 50 locali. Per quanto riguarda gli attuali positivi in provincia di Caltanissetta sono 135. Di questi, 51 si registrano a Gela e 45 a Niscemi. Proprio a Niscemi negli ultimi giorni si è registrato un incremento improvviso dei contagi a causa di un focolaio partito da una festa di compleanno. 
- di Daniele Troilo

Spadafora: "No rischio di bloccare il campionato"

"L'autorità sanitaria locale può intervenire in casi particolari, non interviene in deroga al protocollo ma lì dove ci sono delle situazioni particolari. L'importante è che l'intervento sia motivato e legato a esigenze che possono variare". Lo ha dichiarato il ministro per le Politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Spadafora, uscendod alla Figc dove ha incontrato il presidente Gabriele Gravina in cui si è discusso anche della mancata disputa Juventus-Napoli. "Campionato a rischio? No, non corriamo il rischio di bloccarlo"
ha aggiunto. 
- di Daniele Troilo

Briefing medici per aggiornare su Trump alle 21

I medici del Walter Reed Medical Center faranno il punto sullo stato di salute di Donald Trump intorno alle 21 italiane. Lo riporta la Casa Bianca.
- di Daniele Troilo

Calcio, Gravina: "Protocollo giusto, chi sbaglia pagherà"

"Crediamo molto in questo protocollo che abbiamo voluto è difeso. Se tutti abbiamo a cuore la tutela della salute e il protocollo viene rispettato da tutti nella sua integrità, credo che possiamo stare tranquilli che il campionato si può disputare e svolgere in sicurezza. Certo se cominciano ad esserci delle falle e qualcuno sbaglia allora quel qualcuno deve pagare". Lo dice il presidente della Figc Gabriele Gravina al termine dell'incontro durato circa un'ora con il ministro per lo sport Vincenzo Spadafora.
- di Daniele Troilo

Francia: 5mila nuovi casi, 69 morti

Sono stati 5.064 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Francia, una cifra molto bassa rispetto al tetto di quasi 17.000 toccato nel fine settimana. Il lunedì è di solito una giornata in cui i dati, dopo il weekend, affluiscono lentamente e vengono poi recuperati nei giorni seguenti. La Sanità Pubblica francese rende anche noto che sono 69 i decessi in più da ieri, una cifra che porta il totale delle vittime a 32.299. Aumenta il tasso di positività dei test, che ha raggiunto l'8.6%. E aumentano ricoverati (oltre 700 in più di ieri) e rianimazioni, ormai a quota 1.415.
- di Daniele Troilo

Bonaccini: "Non possiamo permetterci nuovo lockdown"

"Già stasera cominceremo a confrontarci per concordare e discutere del nuovo decreto (del governo, ndr) che arriverà credo dopodomani. È giusto mettere restrizioni là dove si pensi ci sia bisogno di evitare ulteriore diffusione però dobbiamo anche sapere che un nuovo lockdown generalizzato noi non ce lo possiamo permettere per evitare che si passi da pandemia sanitaria a pandemia economica e sociale". Lo afferma Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna e della Conferenza delle regioni, parlando coi giornalisti a Cesena dopo una tappa del tour della giunta regionale all'ospedale Bufalini. "Va anche detto - ha aggiunto - che seppur abbiamo casi positivi nel Paese e l'Emilia-Romagna è tutto sommato una delle regioni che contiene meglio questi casi, siamo a numeri che avevamo ad aprile, ma è pur vero che in quelle settimane avevamo 500 ricoverati nelle terapie intensive mentre oggi sono 11 in tutta la regione. Oggi - sottolinea - noi sappiamo aggredire meglio quel terribile virus e quindi cerchiamo di fare le cose con ponderazione e con testa sulle spalle". 
- di Daniele Troilo

Figc: "Se c'è rispetto protocollo campionato va avanti"

"Quello della ASL di Napoli auspichiamo che sia un'eccezione, ma non possiamo conoscere quelle che saranno le condizioni future del nostro Paese. Se il protocollo viene rispettato nella sua integrità da tutti, possiamo essere tranquilli che il campionato di calcio si potrà disputare in condizioni di sicurezza". Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine dell'incontro con il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. 
- di Daniele Troilo

Lombardia, a Cremona controlli anti-assembramenti a scuola

Sono scattati oggi all'esterno delle strutture scolastiche di tutta la provincia di Cremona i controlli per "garantire il rispetto delle norme anti-Covid" su indicazione del prefetto Vito Danilo Gagliardi. Gli agenti delle polizia locali e delle forze dell'ordine hanno piantonato le scuole per evitare assembramenti al momento dell'ingresso e dell'uscita dalle lezioni. "L'attività scolastica - hanno spiegato dalla Prefettura - è un diritto fondamentale che è essenziale preservare. In questa fase di delicata ripartenza ciascuno deve dare il proprio contributo con il massimo della responsabilità". 
- di Daniele Troilo

Spadafora: "Protocollo ok, si osservi con rigore"

"Ad oggi il protocollo è ancora giusto da tenere e da portare avanti, e deve essere rispettato da tutti con il massimo rigore". Lo dice il ministro per lo sport Vincenzo Spadafora al termine del confronto con il presidente della Figc Gabriele Gravina. 
- di Daniele Troilo

Friuli Venezia Giulia, Fedriga: "Decisioni governo non incidano su economia"

"Sto aspettando le decisioni del governo ed una volta in possesso faremo le nostre valutazioni. Faccio però un appello al governo: no con nuove decisioni che vadano ad influire sulle attività economiche". Lo ha detto a Trieste il governatore Massimiliano Fedriga a margine di un incontro in Regione. "Utilizziamo e rafforziamo le regole, miglioriamo i comportamenti, facciamo tutto quello che c'è da fare con mascherine e distanze, ma - ribadisce Fedriga - non influiamo sul settore economico". "Non vorrei - aggiunge - la chiusura estemporanea di cinema, teatri, palestre dove peraltro, allo stato attuale, noi non abbiamo mai avuto alcun focolaio da questi ambienti. Quindi dico: utilizziamo e facciamo rispettare tutte le regole che già abbiamo, e questo è il mio appello, ma - conclude Fedriga - non bisogna toccare l'economia".
 
- di Daniele Troilo

Liguria, Toti: "Fine cluster Spezia, aumenta pressione su Genova"

"I dati confermano il prosciugamento del cluster alla Spezia, i ricoveri nell'Asl 5 calano di uno attestandosi a 52, e l'aumento della pressione su Genova dove registriamo 14 ospedalizzati in più". Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stasera nel punto stampa sulla pandemia conferma che l'attenzione in questo momento è puntata sull'incremento del contagio Covid nel capoluogo ligure. Giovedì a Savona aprirà un nuovo centro a bassa intensità di cura Covid da cento posti letto che secondo le previsioni del presidente Toti permetterà "di dimettere dagli ospedali un 20-30% degli attuali pazienti". 
- di Daniele Troilo

Scuola, Azzolina: "Finora contagiati 1.492 studenti, lo 0,021% del totale"

Il ministro al termine dell'incontro con il Cts e l'Iss: "Positivi 349 docenti e 116 tra il personale Ata. I contagi avvengono fuori dalla scuola". LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Nove nuovi casi in scuole Asl Toscana Nord Ovest

Questi i nuovi casi di positività al coronavirus accertati oggi nelle scuole del territorio dell'Asl Toscana Nord Ovest che comprende le province di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara. In provincia di Massa, a seguito dell'individuazione di un caso di positività al nido "I cuccioli" di Carrara, sono stati messi in quarantena 10 contatti stretti e 4 operatori. In provincia di Lucca sono stati individuati un caso di positività all'Isi Garfagnana di Castelnuovo Garfagnana (in una classe terza), un caso (del 2012) all'istituto comprensivo di Altopascio, un caso (del 2010) all'istituto comprensivo di Montecarlo, un caso (del 2005) all'Iti Giorgi di Lucca e un caso (del 2005) all'Itc Carrara di Lucca. In Versilia è stato individuato un caso di positività alla scuola primaria "Santa Marta" di Viareggio e all'Isi "Piaggia" di Viareggio. Entrambi i casi fanno parte di classi già precedentemente sottoposte a quarantena. Infine, in provincia di Livorno, a seguito dell'individuazione di un caso di positività tra gli insegnanti, alla scuola secondaria inferiore "Micali" di Livorno sono state poste in quarantena due classi, per un totale di circa 40 persone fra ragazzi e docenti.
 
- di Daniele Troilo

In Spagna 23.480 casi da venerdì, oltre 800mila

In Spagna sono stati registrati durante il fine settimana altri 23.480 casi di coronavirus, portando il totale a oltre 800 mila contagi, il primo Paese europeo a superare tale soglia. In tutto finora ci sono stati 813.412 positivi al Covid e 32.225 decessi. 
- di Daniele Troilo

Algeria, 134 contagi e 8 morti in 24 ore

Calano ancora i contagi giornalieri per l'Algeria che registra altri 134 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, (ieri erano 141), che portano il bilancio totale a 52.270 contagiati nel Paese nordafricano dall'inizio del diffondersi dell'epidemia. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri in un comunicato della Commissione speciale per il monitoraggio della diffusione della malattia, precisando che i decessi sono saliti a 1768, di cui 8 nelle ultime 24 ore. 94 i nuovi guariti per un totale di 36.672 complessivi. Ventidue i pazienti in rianimazione. Intanto il governo algerino ha annunciato la riapertura delle scuole primarie il 21 ottobre e di quelle medie e secondarie il 4 novembre. 
- di Daniele Troilo

Coronavirus: medico e infermiere positivi Vittoria

Un infermiere del pronto soccorso e un medico dell'ospedale "Guzzardi" di Vittoria (Ragusa) sono risultati positivi al Covid-19. Entrambi stanno bene e sono in isolamento domiciliare fiduciario. Inoltre una donna modicana di 80 anni è stata ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Maria Paternò Arezzo di Ragusa.
- di Daniele Troilo

Manfredi: "Su vaccini Italia in prima linea"

"L'Italia è in prima linea anche sugli anticorpi monoclonali, con il lavoro che so sta facendo in Toscana, uno dei più avanzati a livello globale e che è balzato all'onore delle cronache con la cura per Trump". Lo ha detto Gaetano Manfredi, ministro dell'Università, a margine di una iniziativa a Napoli. "Stiamo partecipando a due iniziative sui vaccini - ha affermato
- una vicina alla certificazione da parte dell'Ema".
- di Daniele Troilo

Turchia, 1.603 casi e 57 vittime in 24 ore

Sono 1.603 i malati di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Turchia, su 115.632 test effettuati. Il dato, che non include i pazienti risultati positivi ma asintomatici, fa salire il totale dei contagi confermati a 326.046. Le nuove vittime ammontano a 57. I decessi complessivi diventano 8.498. I pazienti in terapia intensiva ammontano a 1.412. I guariti di oggi sono 1.320 e diventano in tutto 286.370. Lo ha riferito nel suo bollettino quotidiano il ministro della Salute turco Fahrettin Koca. Intanto, il presidente Recep Tayyip Erdogan ha annunciato stasera un'ulteriore ripresa delle lezioni in presenza per alcuni studenti di scuole elementari, medie e licei, dopo che a settembre i primi rientri in classe dopo sei mesi avevano riguardato gli alunni di prima elementare. Ankara cercherà inoltre di facilitare la didattica a distanza donando tablet a mezzo milioni di studenti dalla prossima settimana.
- di Daniele Troilo

Scuola, contagiati 1492 studenti, 349 prof

Gli studenti positivi sono 1492. Il personale docente che risulta contagiato è pari a 349 persone positive, sono 116 i casi di positivi tra il  personale non docente: per gli studenti la percentuale è dello 0,021%. I dati si evincono sulla base delle percentuali del contagio nelle scuole che ha reso noti la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina al termine dell'incontro con il Cts e l'Iss.
 
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24