Coronavirus, ultime notizie. Il bollettino: 1.869 nuovi contagi per 104.387 tamponi

©Ansa

I nuovi dati del ministero della Salute registrano un andamento stabile della curva dei contagi. Diminuiscono lievemente i nuovi casi a fronte di un leggero decremento dei test effettuati. I decessi nelle ultime 24 sono 17. Le terapie intensive aumentano di tre unità, in totale sono 247. Conte: "Italia riparte se riparte la scuola". Iss: “Indice Rt a 0,95. Progressivo peggioramento”. Sette milioni di casi negli Stati Uniti, nuovo picco in Gran Bretagna

1 nuovo post

Coronavirus, al via la staffetta Codogno-Vo’ Euganeo

l percorso unisce i due centri diventati simbolo della pandemia nel nostro Paese. Alla partenza era presente anche Mattia Maestri, il cosiddetto Paziente 1: "È una bellissima iniziativa. Mi è stato chiesto di partecipare e lo faccio volentieri”. VIDEO
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus: NY minaccia confinamento ebrei ultraortodossi

Le autorità della citta' di New York, scossa da una nuova impennata dei casi di coronavirus, hanno minacciato il confinamento dei quartieri abitati dagli ebrei ultraortodossi a causa della loro riluttanza al distanziamento sociale e all'utilizzo di mascherine. E' quanto scrive il New York Times, raccontando che i funzionari municipali hanno iniziato a effettuare ispezioni di emergenza nelle scuole religiose di tali quartieri, per lo piu' situati nella parte meridionale di Brooklyn, per avvertire la comunita' che, se persistera' nel non rispettare le regole, l'amministrazione si vedra' costretta ad adottare misure analoghe a quelle adottate dal governo israeliano, alle prese con lo stesso problema. Nei quartieri abitati da ebrei di scuola chassidica, prosegue il New York Times, la percentuale di test con esito positivo si sta attestando al momento tra il 3% e il 6%, ben al di sopra dell'1% che e' la media nel resto della citta'. 
- di Redazione Sky TG24

Francia: 14.412 nuovi contagi, 39 decessi nelle ultime 24 ore

Sono stati 14.412 i nuovi casi positivi di Covid-19 da ieri in Francia, circa un migliaio in meno di ieri e meno di 2.000 in meno di due giorni fa, quando i contagi toccarono il record. I 39 decessi portano le vittime totali a 31.700. Aumenta al 7,2% il tasso di positività, in costante crescita dalla settimana
scorsa. Negli ospedali ci sono 33 ricoverati per Covid-19 in più rispetto a ieri, nei reparti di rianimazione 16 letti in più sono occupati. 
- di Daniele Troilo

Trentino 51 nuovi casi, classi in quarantena

Impennata di casi di coronavirus in Trentino. Sono 51 le nuove positività emerse nella giornata di ieri (39 con l'attività di screening) su 2.116 tamponi esaminati. Rimane molto alta l'attenzione verso il settore scolastico: una quindicina di classi è attualmente in quarantena mentre altre sei hanno terminato il periodo di isolamento. Le persone che in Provincia di Trento hanno avuto un tampone positivo al Covid-19 sono complessive 6.502. I decessi restano fermi a 470. Negli ospedali trentini sono ricoverati 14 pazienti Covid con sintomi, nessuno si trova in terapia intensiva. Dall'inizio della pandemia sono 4.912 i pazienti guariti. 
- di Daniele Troilo

Toscana, vescovo di Pescia: Io positivo e in quarantena"

Il vescovo di Pescia (Pistoia) Roberto Filippini è risultato positivo al tampone per Covid-19. Lo ha comunicato lui stesso ai fedeli con un messaggio pubblicato sul profilo Fb della diocesi. Il vescovo dice di aver incontrato, durante gli impegni pastorali, alcune persone che sono poi risultate positive. "Quando mi è stato detto - scrive Filippini - ho deciso immediatamente di sottopormi al test del tampone con risposta rapida e sono risultato positivo anch'io. Mi sono messo in quarantena, nella mia camera in vescovato, in attesa del tampone di conferma dell'Asl. Sono praticamente asintomatico, un po' raffreddato, ma senza febbre". 
- di Daniele Troilo

Coronavirus Regno Unito, "tra un mese 100 morti al giorno". Scontri al corteo no-lockdown

Circa 15mila persone sono scese in piazza a Trafalgar Square: tafferugli, lanci di bottiglie, manganellate e diversi feriti. Uno dei consulenti scientifici del governo Johnson lancia l'allarme su un prossimo aumento dei decessi. Anche oggi oltre 6mila nuovi casi. Tante le misure di contenimento del contagio decise dalle autorità. In molti temono una quarantena totale in Uk. LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Toscana, cinque nuovi contagi in scuole della costa

Nuovi casi di positività al Covid per gli studenti di alcune scuole della Toscana costiera. A segnalarli è l'Asl Toscana Nord Ovest, competente per le province di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara. Fra i casi resi noti oggi e' risultato positivo al coronavirus un ragazzo residente fuori Toscana di una classe quarta dell'Istituto Galileo Galilei di Carrara. Di conseguenza sono stati messi in quarantena 23 studenti e 2 insegnanti. In provincia di Pisa si segnalano due nuovi casi di studenti positivi al Covid con provvedimenti di quarantena per le due classi interessate: uno all'Istituto Leonardo Da Vinci di Pisa e uno all'istituto Pacinotti sempre di Pisa.  Infine in provincia di Lucca si segnalano due nuovi casi di studenti positivi al Covid in Versilia: uno all'Istituto superiore Carlo Piaggia di Viareggio ed uno alla scuola media Giacomo Puccini di Massarosa. Anche in questo caso le classi sono state poste in quarantena.
 
- di Daniele Troilo

Romania, 1.552 casi e 54 morti in 24 ore

La Romania ha registrato 1.552 nuovi contagi da coronavirus e altri 54 decessi nelle ultime 24 ore, confermandosi il Paese dei Balcani più colpito dall'epidemia. I totali sono saliti a 121.235 casi e 4.687 morti. Sempre elevata la curva dei contagi in Montenegro, dove su 790 test effettuati i positivi al Covid-19 sono risultati 235. Tre i decessi da ieri nel Paese che in giugno aveva già dichiarato finita l'epidemia. In Bosnia-Erzegovina nelle ultime 24 ore sono stati 233 i nuovi contagi e sette le vittime, mentre la Croazia ha registrato 212 casi di infezione e tre decessi. Alto anche oggi il numero dei contagi in Slovenia, 184, con un nuovo decesso, un bilancio vicino a quello della Macedonia del Nord dove vi sono stati da ieri 141 nuovi casi e una vittima. Situazione epidemiologica più favorevole in Serbia, con 74 casi e nessun decesso, e Kosovo, dove da ieri si sono registrati 46 contagi e due morti. 
- di Daniele Troilo

Conte: pandemia c'è ma italiani non smettano seguire regole 

"Dobbiamo incrociare le dita, non siamo fuori dalla pandemia" nonostante "alcune sparute espressioni di negazionismo. Siamo in condizioni difficili ma se riusciremo a rispettare le regole, a gestirla con la prudenza necessaria, ne usciremo quanto prima. Ci può essere una ripresa della vita sociale ed economica con poche regole". Lo dice il premier Giuseppe Conte al festival dell'Economia di Trento. "Continuiamo a riprendere la vita sociale con fiducia , ma anche con responsabilità. Se gli italiani - ma non me lo immagino - dovessero smettere di adottare le semplici norme di prevenzione e rispettare le regole ci troveremmo situazione diffusiva di contagio incontrollabile", aggiunge. LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Trieste, studente positivo in liceo Trieste, 22 alunni a casa

Uno studente iscritto al liceo "Francesco Petrarca" di Trieste è risultato positivo al coronavirus. Lo rende noto il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, attraverso un tweet. Lo studente, precisa Riccardi, non è residente a Trieste. "Il contatto è avvenuto fuori dalla scuola - aggiunge - 22 studenti e 3 insegnanti in quarantena". IL BOLLETTINO
- di Redazione Sky TG24

Genova, 12 in isolamento, 1 settimana per tampone

Dodici persone da circa una settimana sono in isolamento volontario domiciliare a Genova perché "contatti di caso" di un ragazzo risultato positivo al coronavirus. La notizia è piuttosto comune se non fosse che queste persone, tra i 29 e i 32 anni, per una settimana non hanno ricevuto alcun tipo di informazione sulla data in cui effettuare il tampone, vivendo in un limbo di incertezza spezzato solo dalla tenacia di qualcuno di loro. 

- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Trentino, 51 nuovi casi

Balzo di 51 casi nuovi nell'elenco dei positivi al Covid 19 aggiornato quotidianamente dall'Azienda provinciale trentina per i servizi sanitari. Più della metà dei nuovi casi va ricondotta a cluster identificati da alcune settimane a questa parte in alcuni settori economici su cui si è intervenuti. E' un dato che evidenzia l'estrema difficoltà di eradicare il virus dagli ambienti in cui si è diffuso, nonostante l'applicazione di misure di sicurezza e procedure di sanificazione, si legge nella nota dell'azienda sanitaria. Nel complesso, sono 12 i casi sintomatici ai quali si sommano altre 39 situazioni emerse grazie all'attività di screening che rimane molto intensa. Sono stati infatti 2.116 i tamponi analizzati ieri, di cui 1.274 all'Ospedale Santa Chiara e 842 a San Michele. Sale di una unità anche la lista dei pazienti che necessitano cure ospedaliere, portando il totale a 14 persone. Rimane molto alta l'attenzione verso il settore scolastico con una quindicina di classi attualmente in quarantena mentre altre 6 hanno terminato il periodo di isolamento, si legge in una nota della Provincia di Trento. IL BOLLETTINO
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus in scuole, quarantene a Carrara, Pisa e Versilia 

Numerose classi, con decine di studenti, in quarantena per alcuni casi di giovani risultati positivi al Coronavirus nella Toscana Nord Ovest. Nel dettaglio la Asl riferisce all'Istituto 'Zaccagna Galilei' di Carrara (Massa Carrara) è risultato positivo un ragazzo (peraltro residente in altra regione) della classe quarta e sono stati messi in quarantena 23 studenti (tre residenti in altra regione) e due insegnanti. Invece a Pisa, si segnalano due nuovi casi di studenti positivi al Covid, con provvedimenti di quarantena per le due classi interessate: uno all'Istituto 'Leonardo Da Vinci' di Pisa e uno all'istituto 'Pacinotti' sempre di Pisa. In Versilia ci sono due nuovi casi di studenti positivi al Covid, con provvedimenti di quarantena per le due classi interessate: uno all'Istituto superiore 'Carlo Piaggia' di Viareggio (Lucca) ed uno alla scuola media 'Puccini' di Massarosa.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, 29 nuovi casi positivi in Alto Adige

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.479 tamponi. Sono stati registrati 29 nuovi casi positivi. Pertanto il numero delle persone testate positive al coronavirus sale a 3.467. Sono 26 i pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri e altri 50 i pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco. Nessun paziente è ricoverato nei reparti di terapia intensiva. Il numero dei decessi complessivi rimane stabile a 292. Sono 1.681 le persone in isolamento domiciliare, delle quali 59 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Sono 3.544 le persone guarite da coronavirus. IL BOLLETTINO
- di Redazione Sky TG24

Covid-19 in Italia: Campania, Lombardia e Lazio le regioni con più nuovi contagi

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 26 settembre, si sono registrati 1.869 nuovi casi nelle ultime 24 ore, una cinquantina meno di ieri ma con circa tremila tamponi in meno (104.387 contro 107.269). In leggero calo anche il numero delle vittime (17) in un giorno. Nessuna regione fa segnare zero casi. I DATI
- di Redazione Sky TG24

Recovery fund, Conte: progetti mirati e struttura norme ad hoc

Il Recovery plan "non sarà composto certo dai seicento progetti pubblicati e la cui diffusione abbiamo già denunciato alla procura. Non possiamo consentirci progetti parcellizzati: aggregheremo i singoli progetti che saranno in numero molto più ridotto e forniranno una visione di Paese, in linea con le indicazioni Ue". Lo dice il premier Giuseppe Conte al festival dell'Economia di Trento. Per evitare di sprecare fondi europei "cambierà tutto: avremo una struttura normativa dedicata al Recovery plan, che ci consentirà di individuare soggetti ad hoc e un percorso che ci consentirà di monitorare l'attuazione. Aspettate a giudicare". LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Conte, scuola problema serio,con Azzolina fatto molto

"La scuola è un problema serio: lo stiamo affrontando seriamente. Abbiamo investito 7 miliardi. Le graduatorie sono gestite con trasparenza, la digitalizzazione ha messo in evidenza alcuni errori" ma sulla scuola e le graduatorie "abbiamo fatto tantissimo". Lo dice il premier Giuseppe Conte al festival dell'Economia di Trento. "Tutto si può imputare alla ministra Azzolina meno che un disimpegno o scarso impegno", aggiunge. LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Covid, positivo marittimo di Costa Diadema

Un marittimo di Costa Diadema è stato sbarcato oggi a Genova perché risultato positivo al Covid. Sono scese altre cinque persone che erano state in contatto con l'uomo. Il marittimo, di nazionalità indiana, era stato imbarcato da pochi giorni e messo in isolamento preventivo come previsto dalle procedure adottate dalla società per garantire la navigazione in sicurezza. Nel corso dello screening completo è risultato positivo e asintomatico ed è dunque scattata la procedura. Il marittimo è stato preso in carico dalla Unità sanitaria di frontiera e accompagnato in una struttura dedicata ai pazienti Covid. Costa Diadema era partita da Genova il 19 settembre e ha fatto tappa nei giorni scorsi a Civitavecchia, Napoli e Palermo, Cagliari e La Spezia per una crociera dedicata solo ad italiani.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus Turchia, 1.511 contagi e 71 morti

E' costante l'andamento del coronavirus in Turchia, dove sono stati registrati 1.511 nuovi casi con 71 morti nelle ultime 24 ore. Ad aggiornare il bilancio è ogni giorno il ministro della Salute, Fahrettin Koca, che ha specificato che circa 102 mila test sono stati effettuati oggi, con circa 1.600 malati in condizioni gravi. In aumento il numero
dei morti, ormai da piu' di due settimane superiore ai 60 su base giornaliera. Poco meno di 10 milioni il numero totale di tamponi, supera quota 310 mila  il numero totale dei casi  (con 274.500 mila guariti), mentre e' giunto a 7.929 il numero dei decessi da Marzo a oggi. 
- di Redazione Sky TG24

Conte, escludo nuovo lockdown,interventi circoscritti

"Io escludo pubblicamente un nuovo lockdown" nazionale "perché siamo in una situazione diversa rispetto a quella di inizio anno": "Se si svilupperanno dei cluster potremo intervenire in modo circoscritto, perché abbiamo un sistema sofisticatissimo per incrociare i dati. Ai cittadini dico: riprendiamo la vita sociale con cautela ma con fiducia. Se dovessero smettere il rispetto di minime regole è chiaro che i numeri potrebbero salire ma se continueremo come adesso sono molto fiducioso". Lo dice il premier Giuseppe Conte al festival dell'Economia di Trento. LA NOTIZIA
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24