Afghanistan, a Kabul ancora morti nella calca. Usa temono attacchi dell'Isis

©Ansa

L'ambasciata statunitense lancia un appello per evitare la zona dello scalo per possibili blitz terroristici. Da Von der Leyen appello ad accoglienza. Il Mullah Baradar a Kabul per formare il nuovo governo "inclusivo". Massoud nega di voler trattare la resa: "La resistenza è appena iniziata". La fatwa dei talebani: stop alle classi miste nelle università. Ancora caos all'aeroporto della capitale: almeno tre vittime. Media: "Pandemonio assoluto"

1 nuovo post
A una settimana dalla presa di Kabul da parte dei talebani, la situazione all'aeroporto non fa che peggiorare e nella ressa si contano altre tre vittime (FOTO). E alla difficoltà di evacuare migliaia di persone, si aggiunge ora l'allarme per eventuali attacchi dell'Isis. In particolare gli Usa temono la branca afghana dello Stato islamico possa approfittare della folla e del caos per sferrare attacchi contro gli americani. Arriva anche la prima fatwa dei talebani che vietano lezioni miste di ragazzi e ragazze nelle università governative e private. E ha lasciato Kabul la corrispondente della Cnn Clarissa Ward: lei e la sua troupe sono stati aggrediti in aeroporto (LO SPECIALE - I VIDEO). 

Massoud: "La resistenza contro i talebani continua"

In tutto il Paese continuano i rastrellamenti casa per casa: i talebani cercano chi ha collaborato con le organizzazioni internazionali (LO SPECIALE - I VIDEO).  Arriva anche l'appello all'accoglienza dei profughi: "Rivedere le quote di distribuzione", chiede von der Leyen. Nel nord le forze locali hanno ripreso il controllo di tre distretti della provincia di Baghlan. Nella valle del Panjshir risuona il grido di battaglia di Ahmad Massoud: "La resa non fa parte del mio vocabolario, la resistenza è appena iniziata", ha assicurato il figlio del mitico Leone che sfidò i talebani negli anni '90. Smentendo le voci diffuse sui network filo-talebani di una sua resa. Spodestare gli studenti coranici, tuttavia, non sarà semplice, anche perché sono pesantemente armati. secondo il Pentagono potrebbero essersi impossessati non solo di armi leggere americane, ma anche di veicoli corazzati, elicotteri Black Hawk e persino di una ventina di aerei da combattimento, lasciati a terra dai militari americani dopo il ritiro.

Gli approfondimenti:

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

"La caduta di Kabul": lo speciale di Sky TG24 sulla situazione in Afghanistan

L'approfondimento, curato da Liliana Faccioli Pintozzi, ripercorre i 7 giorni che hanno chiuso 20 anni di guerra nel Paese. Con testimonianze e analisi, si parlerà della conquista della capitale da parte dei talebani e delle conseguenze. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Grecia, muro di 40 km al confine con la Turchia per fermare i migranti afghani

Atene ha annunciato di aver completato la costruzione di una barriera alla frontiera turca, per bloccare un'eventuale ondata di persone dall'Afghanistan dopo la conquista del potere da parte dei talebani. La recinzione esisteva già, ora è stata ampliata e implementata con un nuovo sistema di sorveglianza. "Non possiamo aspettare passivamente il possibile impatto" della crisi afghana, ha detto il ministro della Protezione dei cittadini Michalis Chrisochoidis. Erdogan: “Seria sfida per tutti”. GUARDA LA GALLERY
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, a Fiumicino poliziotti giocano con i bimbi profughi

Gli agenti hanno accolto i bambini e le bambine evacuati dall’Afghanistan regalando loro cappellini, album e matite colorate. A intrattenerli anche un poliziotto giocoliere. FOTO E VIDEO
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, il crollo dell'esercito indebolito dalla corruzione: il reportage di Sky TG24

Dopo la sconfitta delle forze armate addestrate da Stati Uniti e Nato, a guidare il fronte anti-talebani sono le milizie locali. Francesca Mannocchi ha intervistato Ahmad Massoud, figlio del leggendario leone del Panjshir Ahmad Shah Massoud: "La resistenza continua e avrà successo". E un altro leader spiega gli errori degli americani nel formare i soldati. LO SPECIALE
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan: da Facebook a Instagram, nuove misure di sicurezza per proteggere gli utenti

Milioni di cittadini cercano di eliminare i loro profili per evitare che vengano usati contro di loro. La società di Mark Zuckerberg ha bandito i talebani da tutte le sue applicazioni e con l’aiuto di attivisti e Ong ha introdotto una funzione per bloccare in un click i profili delle persone nel Paese. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, talebani al potere: le conseguenze e gli scenari futuri secondo gli esperti

Il ritorno dopo 20 anni del movimento - basato su un'interpretazione radicale della legge islamica - delinea nuovi scenari nella geopolitica mondiale, a partire dal tema dei profughi fino ad aspetti politici ed economici che coinvolgono Paesi come la Cina, la Russia, la Turchia e l’Iran. Al centro la figura del Mullah Abdul Ghani Baradar, ma anche le divisioni interne ai talebani e l’incognita della presenza di elementi qaedisti e di Isis al loro fianco. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Erdogan a Merkel: non possiamo accogliere migranti

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha affermato in un colloquio telefonico con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, che il suo Paese non può sostenere un'altra ondata migratoria con persone provenienti dall'Afghanistan in seguito alla presa del potere da parte dei talebani. "Una nuova ondata migratoria è inevitabile se le misure necessarie non saranno prese in Afghanistan e in Iran", ha detto Erdogan. "La Turchia - ha proseguito -  accoglie già 5 milioni di profughi e non può avere un altro fardello migratorio".
 
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Petraeus: ritiro Usa disastroso, si poteva restare

Il ritiro Usa dall'Afghanistan è "tragico e disastroso" e i talebani "probabilmente controllano adesso piu' territorio di quello che controllavano prima dell'11 settembre". Lo afferma in una intervista al Wall Street Journal David Petraeus, generale Usa in pensione che nel 2007-2008 ha comandato l'esercito americano in Iraq per poi assumere la guida di tutte le operazioni nel teatro medio-orientale, compreso l'Afghanistan. "Penso che non si possa mettere in discussione il fatto che l'esito" di questa vicenda "è un colpo alla nostra reputazione e alla nostra credibilità", aggiunge. "Credo che bisogna essere schietti e riconoscerlo". Ma Petraeus è critico anche nei confronti del predecessore dell'attuale presidente, Joe Biden: i negoziati dell'amministrazione Trump con i talebani sono stati "disastrosi", ritiene infatti Petraeus.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, talebani pensano spostare la capitale a Kandahar

Nei colloqui in corso per formare un nuovo governo "inclusivo" in Afghanistan, si discute anche se la capitale sarà ancora a Kabul o se verrà spostata nella città dove è nato il movimento dei talebani, Kandahar. Lo ha detto ad al Jazeera Abdul Qahar Balkhi, della Commissione culturale dei talebani. "Le consultazioni sono in corso, ovviamente, sarà un sistema inclusivo, ma non ho i dettagli su chi sarà al governo e chi non sarà al governo", ha detto Balkhi, che ha d'altro canto riconosciuto che l'aeroporto di Kabul rimane un punto critico, ma ha affermato che il caos è stato un problema creato dagli Stati Uniti mentre si precipitano a evacuare migliaia di persone. "Penso che sia molto triste che le persone si precipitino all'aeroporto nel modo in cui lo stanno facendo in questo momento. Abbiamo annunciato un'amnistia generale per tutti, nelle forze di sicurezza dal livello senior a quello junior. Questa paura, questa isteria che sta avvenendo è infondata", ha affermato.
- di Redazione Sky TG24

Chi è Baradar, il nuovo leader dei talebani in Afghanistan

Nelle ultime ore si discute su chi sarà alla guida del nuovo Emirato islamico tra i capi del movimento. Un alto funzionario ha rivelato che molto probabilmente non lo diventerà Haibatullah Akhundzada, capo supremo dei talebani. Più facile che la carica venga assunta da uno dei suoi tre vice: Mawlavi Yaqoob, Sirajuddin Haqqani e Abdul Ghani Baradar. Quest'ultimo sembra favorito. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Di Battista: no simpatie ma parlare con talebani

Ai talebani di essere 'riconosciuti' importa poco o nulla. Sono i vincitori della guerra in Afghanistan e, piaccia o non piaccia, se si vuole avere un minimo di influenza su una terra strategica o se, banalmente, si vuole dar seguito alle dichiarazioni contrite e mettere in piedi corridoi umanitari per migliaia di profughi, bisogna parlare con loro. Punto". Lo scrive Alessandro Di Battista in un articolo su Tpi. "Oltretutto non sarebbe - prosegue - nulla di nuovo. Da anni ormai pezzi grossi dell'intelligence dei Paesi occidentali trattano con i talebani. Ci hanno trattato emissari di capi di Stato, dirigenti dei ministeri degli Esteri, Ong, persino direttori di imprese straniere. Io, sia chiaro, non provo alcuna simpatia per i talebani, ma trovo stomachevole scandalizzarsi per come i talebani trattano le donne e fare affari con i sauditi o considerare un 'principe del rinascimento' Mohammad bin Salman, colui che ha ordinato l'assassinio e il conseguente smembramento del giornalista Khashoggi".
- di Redazione Sky TG24

Evacuazione Afghanistan: per minacce attacchi Isis Usa pensano a percorsi alternativi

A causa di queste minacce, riporta la Cnn, le forze americane sul campo starebbero predisponendo "percorse alternativi" a quelli finora utilizzati per permettere a cittadini americani ed afghani da evacuare di raggiungere in sicurezza l'aeroporto Hamid Karzai
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Erdogan a Putin: mantenere dialogo con talebani

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha esortato il suo omologo russo, Vladimir Putin, a mantenere il dialogo con i talebani e ad avere un "approccio graduale" con loro. "Con i talebani dobbiamo mantenere il dialogo aperto e continuare ad avere una gradualita' nelle relazioni con loro anziché avere un approccio in cui si dettano condizioni dure", ha detto Erdogan in un colloquio telefonico con Putin, secondo quanto riferito dal suo staff. Erdogan ha anche espresso apprezzamento per i negoziati fra i talebani e alcuni ex governanti afghani per dare vita a un governo. Diverse centinaia di soldati turchi sono ancora in Afghanistan e collaborano con le truppe Usa per garantire la sicurezza dell'aeroporto di Kabul. "Vogliamo continuare a garantire la sicurezza dell'aeroporto nel caso in cui le condizioni necessarie prevalgano", ha sottolineato Erdogan.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Salvini: altri paesi UE devono fare più

"Sacrosanto dare accoglienza e salvezza ai bambini e alle donne, per il resto ci sono altri Paesi Europei che devono fare di piu'". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini parlando della crisi afghana a margine di una iniziativa a Olbia.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Usa temono attacchi Isis ad aeroporto Kabul

C'è anche una possibile presenza di uomini armati dell'Isis tra le minacce che hanno portato l'ambasciata Usa a Kabul a lanciare l'appello a evitare la zona dell'aeroporto. Lo riportano diversi media americani tra cui il New York Times. Il timore è che i militanti della branca afghana dello Stato islamico possano approfittare della folla e del caos per sferrare attacchi per uccidere americani e mandare un chiaro avvertimento ai rivali talebani.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Borrell: impossibile evacuare collaboratori 31/8

E' "impossibile" evacuare tutti i collaboratori afghani da Kabul entro il 31 agosto: a dirlo all'Afp e' il capo della diplomazia dell'Ue, Josep Borrell. "Il problema e' l'accesso all'aeroporto", ha affermato Borrell spiegando che sono le misure di controllo e di sicurezza degli americani a costituire un ostacolo: "sono misure molto stringenti, ci siamo lamentati". Agli americani, ha proseguito l'Alto rappresentate per gli Affari esteri dell'Ue, "abbiamo quindi chiesto maggiore flessibilita', perche' non riusciamo a fare passare i nostri collaboratori". 
- di Steno Giulianelli

Afghanistan, media: donna bruciata da talebani scontenti cucina

Si susseguono le notizie terribili e raccapriccianti sulle violenze dei talebani contro le donne, diffuse dalle attiviste da tutto il mondo per sensibilizzare la comunita' internazionale sulle drammatiche prospettive per la popolazione femminile dell'Afghanistan. Circola in particolare, veicolata da una giudice afghana che vive negli Stati Uniti, la storia di una donna che sarebbe stata bruciata dai combattenti talebani non soddisfatti di quello che aveva cucinato per loro. A riferirla sono diversi media britannici, a partire da Sky news.
 
- di Steno Giulianelli

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24