Afghanistan, martedì G7 straordinario. Massoud: “Pronto a governo con i talebani"

©Ansa

Il leader della resistenza Massoud si dice pronto a un governo esecutivo "a condizione che non sia estremista”. Biden difende il ritiro dal Paese: "Evacuazione dolorosa, soffro per immagini da Kabul". E ringrazia l'Italia, tra i protagonisti del prossimo G20 straordinario. I talebani: "L'America non è riuscita a portare ordine". In sette giorni 20 morti nella calca di Kabul. Usa: 18 aerei civili per evacuazione. Johnson: "Il 24 agosto convocherò i leader del G7 per colloqui urgenti sulla situazione in Afghanistan"

1 nuovo post
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden torna a parlare del ritiro americano dall'Afghanistan e difende la scelta: "Evacuazione dolorosa, le immagini da Kabul fanno male. Attenzione agli attacchi terroristici". Poi ringrazia gli alleati per l'impegno, in primis l'Italia, tra i principali protagonisti del prossimo G20 straordinario sul tema. Johnson: "Il 24 agosto convocherò i leader del G7 per colloqui urgenti sulla situazione in Afghanistan".
Decine di migliaia di afghani sono disperatamente alla ricerca di una via di fuga dal Paese. Le persone si accalcano all'aeroporto e, dal 15 agosto a oggi, sono almeno 20 le persone morte nella calca. Vittime "inevitabili", riferisce il giornalista di Sky news Stuart Ramsay, perché ci sono persone schiacciate dalla folla e altre "disidratate e terrorizzate" (IL REPORTAGE). Il Pentagono intanto ha dato il via libera a voli commerciali per accelerare le evacuazioni (LO SPECIALE - I VIDEO)

Massoud: "Pronti a governo con talebani"

Ahmad Massoud, considerato il leader della nuova resistenza ai Talebani, in un'intervista al quotidiano panarabo Asharq al-Awsat, si è detto pronto ad avviare negoziati politici coi talebani. Ciò che non è accettabile è la formazione di un governo afghano caratterizzato dall'estremismo". 

Gli approfondimenti:

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Steno Giulianelli

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Ecco l'arsenale Usa nelle mani dei talebani

l consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, ha confermato che i miliziani hanno preso possesso di un enorme arsenale del valore di miliardi di dollari: dai veicoli militari Humvee ai fucili M4 e M16, fino a elicotteri Black Hawk e aerei A-29. Anche se è meno probabile che riescano a utilizzare alcune delle armi statunitensi più avanzate. 
- di Steno Giulianelli

Biden: terroristi possono approfittare della situazione

"I terroristi possono approfittare della situazione, lo sappiamo": lo ha detto Joe Biden a proposito della situazione a Kabul, confermando la minaccia dell'Isis. 
- di Steno Giulianelli

Biden: in contatto con alleati come l'Italia, li ringrazio

"Sono in contatto con diversi Paesi come l'Italia, la Germania e la Spagna che stanno dando un sostegno vitale all'operazione di evacuazione da Kabul. Li ringrazio e continueremo a lavorare insieme a loro, in stretto coordinamento con tutti i nostri partner": lo ha detto il presidente americano Joe Biden. 
- di Steno Giulianelli

Biden: 'Ho il cuore spezzato per le immagini da Kabul"

"La nostra priorita' assoluta e' portare tutti gli americani fuori da Kabul": lo ha detto Joe Biden, parlando di "operazione incredibile" in corso.
Un'operazione che ha definito "difficile e dolorosa":  "E' un dato di fatto, sarebbe stato comunque cosi'  e ho il cuore spezzato per le immagini che arrivano da li'". 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Afghanistan "situazione drammatica": incognita talebani sui vaccini

La pandemia nel Paese è una tragedia nascosta: non esistono vere terapie intensive, si fa fatica a reperire materiale medico, non si eseguono tamponi. La campagna vaccinale – praticamente già paralizzata – rischia di bloccarsi con il ritorno al potere dei miliziani, storicamente avversi alle vaccinazioni. LEGGI TUTTO
- di Steno Giulianelli

Afghanistan, telefonata tra Guerini e segretario Difesa Usa

"La solidita' del rapporto Italia-Usa emerge anche nella drammatica crisi a Kabul. Grazie alla stretta cooperazione tra le nostre forze armate stiamo mettendo in atto, insieme alle rispettive missioni diplomatiche, sforzi massicci per assistere i connazionali e gli afghani che hanno lavorato con le nostre istituzioni e organizzazioni". Cosi' il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, nella telefonata intercorsa questa sera con il Segretario della difesa degli Stati Uniti d'America, Lloyd Austin. 
- di Steno Giulianelli

Afghanistan, Sassoli a Jansa: lavori con noi per solidarietà

 "Non spetta al presidente di turno dire cosa fara' l'Unione Europea. Tutte le nostre istituzioni stanno facendo uno sforzo per cercare di' individuare tutti gli elementi di solidarieta' nei confronti non solo di tutti gli afghani che hanno lavorato con noi, ma anche delle persone che si sentono a rischio rispetto al nuovo regime. Invitiamo il presidente Jansa a discutere con le istituzioni europee per capire quali saranno i prossimi passi. In questo momento tutti i Paesi si sentono coinvolti in questa vicenda afghana e certamente uno sforzo di solidarieta' deve essere compiuto". Lo ha dichiarato il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, nel corso di un'intervista a Rainews24 a margine del meeting di Rimini. 
- di Steno Giulianelli

Afghanistan: oggi 367 evacuati, 2497 da inizio operazione Aquila

Nella giornata di oggi 367 persone sono state evacuate da Kabul a bordo dei C130J dell'Aeronautica Militare. Altri 800 circa sono già pronti per essere imbarcati sui prossimi voli in partenza dalla capitale afghana. Sono 2497 i cittadini afghani evacuati dall’inizio dell’operazione Aquila.  nella mattinata di domani – fa sapere la Difesa - giungerà a Fiumicino un KC 767 con a bordo i cittadini afghani evacuati nel pomeriggio di oggi. Dal giugno scorso, quando con l’operazione Aquila 1 furono portati nel nostro Paese 228 afghani, sono circa 3.000 i cittadini messi in sicurezza, 1701 (di cui 454 donne e 546 bambini) dei quali sono giunti in Italia negli ultimi 7 giorni. La Difesa ha messo in campo per l’operazione Aquila Omnia, pianificata e diretta dal Comando Operativo di Vertice Interforze (Covi), comandato dal generale Luciano Portolano, otto aerei, quattro KC767 che si alternano tra l’area di operazione e l’Italia e quattro C130J, dislocati in Kuwait, da cui parte il ponte aereo per Kabul. Sono oltre 1500 i militari italiani del Covi impegnati su disposizione del ministro della Difesa Lorenzo Guerini in questa complessa operazione per il ponte aereo Roma-Kabul.
- di Maurizio Odor

Afghanistan: Sassoli, Europa non sia spettatore impotente

"E' chiaro che la drammatica crisi afgana riguarda anche l'Europa. La sconfitta dell'Occidente mette in discussione la nostra identità nel contesto globale. Ma non possiamo diventare spettatori sconcertati e impotenti. L'indignazione diffusa tra noi, i timori legati alle scelte dei nuovi governanti, le coscienze ferite dei nostri popoli rischiano di disperdersi nell'aria senza una assunzione di responsabilità comune dell'Europa". Lo ha detto il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli in un passaggio del suo intervento ad un convegno del Meeting di Cl. 
- di Maurizio Odor

Talebani, centinaia di combattenti diretti nel Panjshir

"Centinaia di combattenti" talebani sono diretti verso la Valle del Panjshir, dove si concentra la resistenza guidata da Ahmed Massud. Lo ha annunciato il movimento che ha preso il potere a Kabul dal suo account Twitter in arabo: "Centinaia di mujaheddin dell'Emirato islamico si stanno dirigendo verso la regione del Panjshir per assumerne il controllo, dopo che i funzionari locali si sono rifiutati di consegnarlo pacificamente". 
- di Maurizio Odor

Gli approfondimenti:

- di Maurizio Odor

Sharia, cos’è e cosa prevede la legge islamica a cui si ispirano i talebani

Nei Paesi islamici esistono diverse interpretazioni del Corano, il libro con le rivelazioni di Allah a Maometto, e della Sunna, l’insieme degli atti e dei detti di Maometto. Le milizie che hanno conquistato l’Afghanistan si ispirano a una forma radicale dei precetti religiosi che vanno a stabilire anche principi penali e scale di accettabilità nelle azioni quotidiane. Dibattuta la situazione della posizione femminile. I talebani tornati al potere: “Donne studieranno e saranno al governo, nel rispetto della Shari'a". LEGGI QUI
- di Maurizio Odor

Afghanistan: Di Maio, terrorismo non deve tornare

Il terrorismo "non deve tornare ad annidarsi in Afghanistan. Sarà fondamentale, in tal senso, che la comunità internazionale eserciti anche un'azione rafforzata di contrasto ai traffici di droga e per l'eliminazione della produzione di oppio in Afghanistan. Dovremo costruire alleanze e coinvolgere una pluralità di Paesi attorno a questi obiettivi comuni: specie quelli della regione, che condividono questa preoccupazione, oltre a Russia e Cina, attori imprescindibili in questo scenario". Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al Meeting di Cl. 
- di Maurizio Odor

Afghanistan: Di Maio, trasferire in Italia 2.500 afghani

"L'Italia, presente con il console e un nucleo di militari presso l'aeroporto di Kabul, continua a lavorare per portare in salvo i collaboratori e gli attivisti che vogliono lasciare il Paese. Abbiamo evacuato finora circa 1.600 civili afghani, nostri ex collaboratori e loro familiari. Il piano è di trasferirne in Italia circa 2.500". Lo dice il ministro degli Esteri Luigi Di Maio al Meeting di Cl. 
- di Maurizio Odor

Afghanistan: Di Maio, 'intollerabile perdere conquiste ultimi 20 anni, tutelare donne'

"Non possiamo tollerare che le conquiste di questi due decenni vadano perse. Penso, in particolare, ai diritti delle donne. Per questo, l'Italia sostiene fortemente iniziative internazionali, come la convocazione di una Sessione Speciale del Consiglio Diritti Umani delle Nazioni Unite focalizzata sulla situazione in Afghanistan. Alla riunione, che si terrà questo martedì, si discuterà la previsione di un meccanismo di monitoraggio delle violazioni dei diritti umani". Così il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in collegamento con il Meeting di Rimini.
- di Maurizio Odor

Afghanistan: Di Maio, 'raccordo ancor più stretto con nostri alleati, serve strategia comune'

La gravità della situazione in Afghanistan "rende ineludibile un raccordo ancor più stretto con i nostri alleati, per definire una strategia comune a favore del popolo afghano e delle conquiste maturate finora". Così Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, in collegamento con il Meeting di Rimini.
 
- di Maurizio Odor

Covid, in Afghanistan "situazione drammatica": incognita talebani sui vaccini

La pandemia nel Paese è una tragedia nascosta: non esistono vere terapie intensive, si fa fatica a reperire materiale medico, non si eseguono tamponi. La campagna vaccinale – praticamente già paralizzata – rischia di bloccarsi con il ritorno al potere dei miliziani, storicamente avversi alle vaccinazioni. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24