Afghanistan, Usa-GB: pronti a restare oltre 31 agosto. Talebani: reagiremo. Oggi il G7

©Getty

Spari tra le forze di sicurezza afghane e un gruppo di assalitori di cui non si conosce l'identità. Coinvolte anche truppe di Stati Uniti e Germania, rimaste illese. Nello scalo si sono registrate 20 vittime in 7 giorni nella calca per fuggire. Di fronte all'ipotesi di Usa e Gb di estendere il ritiro delle truppe oltre il 31 agosto, i talebani minacciano: "Ci saranno conseguenze". Al G7 Johnson chiederà a Biden di allungare la scadenza del 31 agosto per il ritiro. L'Italia lavora a un G20 con Cina e Russia

1 nuovo post
Conflitto a fuoco all'ingresso Nord dell'aeroporto di Kabul tra forze di sicurezza afghane e un gruppo di assalitori di cui non si conosce l'identità. Un soldato afghano è rimasto ucciso e ci sono altri tre feriti. Nello scontro sono state coinvolte anche truppe degli Stati Uniti e della Germania, che sono rimaste illese. Nello scalo si sono registrate 20 vittime in 7 giorni a causa della calca per fuggire dal Paese. Di fronte all'ipotesi di Usa e Gb di prorogare il ritiro delle truppe oltre il 31 agosto, i talebani minacciano: "Ci saranno conseguenze". Shaheen, portavoce dei miliziani, sostiene che le donne afghane avranno "gli stessi diritti delle occidentali se indossano l'hijab". Un gruppo di ragazzi denuncia: "Frustrati perché indossavamo jeans". Oggi è previsto il G7, Joe Biden discuterà con gli alleati la scadenza del ritiro. Si discuterà inoltre di aiuti umanitari, del ricollocamento dei richiedenti asilo e del previsto flusso di migranti. Centrale sarà anche il tema del rispetto dei diritti umani, in particolare delle donne e delle ragazze, pena eventuali sanzioni se i talebani dovessero violarli. L'Italia che lavora anche a un G20 straordinario con Cina e Russia. Xi Jingping valuta presenza virtuale (LO SPECIALE - I VIDEO).

Gli approfondimenti:

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

​​Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, talebani al potere: le conseguenze e gli scenari futuri secondo gli esperti

Il ritorno dopo 20 anni del movimento - basato su un'interpretazione radicale della legge islamica - delinea nuovi scenari nella geopolitica mondiale, a partire dal tema dei profughi fino ad aspetti politici ed economici che coinvolgono Paesi come la Cina, la Russia, la Turchia e l’Iran. Al centro la figura del Mullah Abdul Ghani Baradar, ma anche le divisioni interne ai talebani e l’incognita della presenza di elementi qaedisti e di Isis al loro fianco. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, il crollo dell'esercito indebolito dalla corruzione: il reportage di Sky TG24

Dopo la sconfitta delle forze armate addestrate da Stati Uniti e Nato, a guidare il fronte anti-talebani sono le milizie locali. Francesca Mannocchi ha intervistato Ahmad Massoud, figlio del leggendario leone del Panjshir Ahmad Shah Massoud: "La resistenza continua e avrà successo". E un altro leader spiega gli errori degli americani nel formare i soldati. LO SPECIALE
- di Redazione Sky TG24

"La caduta di Kabul": lo speciale di Sky TG24 sulla situazione in Afghanistan

L'approfondimento, curato da Liliana Faccioli Pintozzi, ripercorre i 7 giorni che hanno chiuso 20 anni di guerra nel Paese. Con testimonianze e analisi, si parlerà della conquista della capitale da parte dei talebani e delle conseguenze. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, dramma dei profughi: le Ong nel Paese in mano ai talebani

Da anni numerose organizzazioni non governative italiane e di altri Paesi sono attive nel settore della cooperazione allo sviluppo. Ora il ritorno al potere dei talebani mette a rischio il loro lavoro, in un momento ancora più delicato per l’emergenza degli sfollati e dei feriti. Dalle Ong laiche a quelle cattoliche, fino alla Cooperazione del governo e alle associazioni internazionali, ecco chi c’è sul campo in aiuto della popolazione afghana. MAPPA
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, il dramma dei bambini nel Paese in mano ai talebani

L'Organizzazione internazionale per le migrazioni nell'ultimo mese ha registrato 75mila minori costretti ad abbandonare le loro case. Ci sono oltre 2 milioni di bambini denutriti. La presa del potere dei talebani rischia di aggravare la situazione. Negli ultimi giorni i genitori spingono i figli oltre il filo spinato in aree protette pregando i militari di salvarli. FOTO
- di Redazione Sky TG24

Sharia, cos’è e cosa prevede la legge islamica a cui si ispirano i talebani

Nei Paesi islamici esistono diverse interpretazioni del Corano, il libro con le rivelazioni di Allah a Maometto, e della Sunna, l’insieme degli atti e dei detti di Maometto. Le milizie che hanno conquistato l’Afghanistan si ispirano a una forma radicale dei precetti religiosi che vanno a stabilire anche principi penali e scale di accettabilità nelle azioni quotidiane. Dibattuta la situazione della posizione femminile. I talebani tornati al potere: “Donne studieranno e saranno al governo, nel rispetto della Sharia". LEGGI QUI
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Saleh: talebani bloccano cibo per il Panjshir

I talebani "non consentono a cibo e carburante di entrare nella valle di Andarab. La situazione umanitaria è terribile". Lo scrive sul suo profilo Twitter il vice presidente dell'Afghanistan, Amrullah Saleh. "Migliaia di donne e bambini sono fuggiti in montagna. Negli ultimi due giorni i talebani rapiscono bambini e anziani e li usano come scudi per spostarsi o perquisire le case", aggiunge nello stesso tweet Saleh, che in seguito alla fuga del presidente Ashraf Ghani si è dichiarato "legittimo presidente", dopo essersi rifugiato nella valle del Panjshir, Il distretto di Andarab è uno dei tre distretti riconquistati dalla Resistenza del Panjshir dopo che i talebani hanno conquistato Kabul.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Unicef: 10 mln di bambini hanno bisogno di assistenza

"Oggi, circa 10 milioni di bambini in Afghanistan hanno bisogno di assistenza umanitaria per sopravvivere. Si stima che un milione di bambini soffriranno di malnutrizione acuta grave quest’anno e, senza cure, potrebbero morire. Un numero stimato di 4,2 milioni di bambini non vanno a scuola, fra cui oltre 2,2 milioni di bambine. Da gennaio, le Nazioni Unite hanno registrato oltre 2.000 violazioni gravi dei diritti dei bambini. Circa 435.000 bambini e donne sono sfollati interni". Lo dice in una nota la direttrice dell'Unicef, Henrietta Fore, secondo cui  "questa è la dura realtà che i bambini afghani affrontano, e rimane tale indipendentemente dagli sviluppi politici in corso e dai cambiamenti governativi".
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Francia: "Necessario continuare oltre il 31/08"

La Francia ritiene necessario continuare le evacuazioni dall'Afghanistan oltre la scadenza del 31 agosto: lo ha detto il ministro degli Esteri, Jean-Yves Le Drian. "Siamo preoccupati (per) la scadenza fissata dagli Stati Uniti del 31 agosto. E' necessario piu' tempo per completare le operazioni in corso", ha osservato il ministro, parlando ai giornalisti al seguito nella base aerea di Al-Dhafra, a 30 chilometri da Abu Dhabi, dove l'aeronautica militare francese ha allestito un ponte aereo per Kabul. Durante il viaggio, al quale partecipa anche il ministro delle Forze Armate Florence Parly, l'entourage del capo della diplomazia ha precisato che la Francia ha messo in salvo, "tra il 17 e il 22 agosto, quasi 1.200 persone", tra cui "quasi cento francesi, quasi mille afghani minacciati e decine di cittadini stranieri dell'Unione Europea che lavorano per l'Ue".

- di Redazione Sky TG24

Afghanistan: Marche, sindaci pronti per ospitare profughi

I comuni delle Marche sono pronti a rispondere positivamente all'appello di Anci e dare disponibilità all'accoglienza dei profughi afghani. Oggi c'è stato una prima ricognizione tra le cinque prefetture delle Marche, coordinate dal prefetto di Ancona, e i rappresentanti dell'associazione dei comuni. "Attendiamo le comunicazioni delle
prefetture - ha spiegato Marco Perugini, presidente del consiglio comunale di Pesaro -. Al momento ci aspettiamo di ospitare in Italia, attraverso il programma Sai (ex Sprar, ndr.) circa duemila profughi: se tutti i comuni italiani faranno la loro parte potremmo pensare di ospitarne almeno il doppio". Pesaro è in contatto con l'orfanotrofio afghano di Afceco, a Kabul, struttura con la quale l'amministrazione comunale collabora da tempo, per ospitare almeno un minore. 
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, sbarca a Birmingham ma era nella lista Gb 'no fly'

C'erano sei persone ritenute una "minaccia" per il Regno Unito tra coloro che volevano lasciare Kabul: i sei erano sulla lista britannica 'no fly', ma uno di loro e' comunque riuscito ad arrivare all'aeroporto di Birmingham, dove stanno atterrando molti voli con gli sfollati. Non è chiaro cosa sia successo agli altri. La lista viene utilizzata per fare in modo che, attraverso i controlli, persone che potrebbero rappresentare una minaccia non possano entrare nel Paese; non è chiaro se la persona sia stata arrestata. "Ci sono persone in Afghanistan che rappresentano una seria minaccia per la sicurezza nazionale e pubblica", ha confermato un portavoce del governo. "Ecco perché vengono effettuati controlli approfonditi da parte del governo e dalle nostre agenzie di intelligence di primissimo livello". All'aeroporto di Kabul però in queste ore si lavora senza sosta per far uscire dal Paese il maggior numero di persone il più rapidamente possibile ed evidentemente si fanno anche errori.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan. Gb: evacuato su volo militare anche un 'individuo a rischio sicurezza

Su un volo militare britannico è stato evacuata dall'Afghanistan anche una persona il cui nome era presente sulla 'lista nera' delle autorità di Londra. Lo riferisce l'emittente Sky News, che parla di una "potenziale violazione della sicurezza". La persona, che non è stata identificata dalle autorità britanniche, allertate "stanotte", è atterrata a Birmingham. La cosiddetta 'no-fly watchlist' ha lo scopo di impedire l'accesso nel Regno Unito a quanto sono considerati una minaccia per la sicurezza. Le autorità, riferisce Sky News, non hanno voluto chiarire se l'indivduo sia stato arrestato o meno. 
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Pentagono: 3 bebè nati a bordo aerei evacuati

Sono nati tre bambini a bordo degli aerei che, da una settimana, stanno portando via dall'Afghanistan i civili che vogliono lasciare il Paese. Lo ha reso noto il generale Stephen Lyons, responsabile dello US Transportation Command, a cui è affidato il ponte aereo per le evacuazioni da Kabul. Il generale ha aggiunto che non su tutti gli aerei sono presenti medici. 
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Biden-Bojo: garantire partenze anche dopo 31/08

Il premier britannico Boris Johnson e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden hanno concordato di "lavorare insieme per garantire che tutti coloro che hanno diritto a lasciare l'Afghanistan possano farlo, anche dopo la fine della fase iniziale dell'evacuazione". Lo ha reso noto un portavoce di Downing Street, dopo il colloquio telefonico tra i due. Anche la Casa Bianca ha diffuso una nota del colloquio tra i due
sottolineando che i leader hanno "discusso dei piani per la riunione on-line dei leader del G7, domani, sottolineando l'importanza di uno stretto coordinamento tra alleati e partner nella gestione della situazione attuale e nel forgiare un approccio comune alla politica dell'Afghanistan".
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Casa Bianca: abbiamo mezzi per evacuare americani entro 31/8 

"Nei giorni che restano, crediamo di avere i mezzi per evacuare i cittadini americani che vogliono lasciare Kabul": lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale Usa Jake Sullivan in un briefing alla Casa Bianca, riferendosi alla scadenza del 31 agosto fissata da Joe Biden. Scadenza che resta ancora oggetto di discussione da parte dell'amministrazione Usa, anche nel G7 di domani.
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, Usa: non sanno quanti statunitensi ancora in loco

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jake Sullivan, ha detto di ritenere che ci siano ancora "migliaia" di statunitensi in Afghanistan ma non ha saputo dare un numero preciso. Sullivan ha aggiunto che gli Stati Uniti sono in contatto quotidiano con i talebani attraverso "canali politici e di sicurezza", ha spiegato che gli Stati Uniti si "consultano con i talebani su ogni aspetto di cio' che sta accadendo a Kabul" e ha confermato che il Dipartimento di Stato americano e' fiducioso di poter far uscire tutti gli americani dall'Afghanistan entro la scadenza del 31 agosto (data sulla quale -ha precisato- sarà il presidente Joe Biden a dire l'ultima parola).
- di Redazione Sky TG24

Afghanistan, presidio a Bologna: 'Aprire corridoi umanitari' 

"Se anche oggi, a Bologna, fosse venuta una grandinata non ci saremmo fermati, saremmo stati in piazza comunque. Meglio la pioggia che subire le torture dei talebani. Dovevamo venire qui a gridare, a fare sentire la nostra voce per portare le nostre famiglie e le persone che rischiano la vita al sicuro". Così Jan Nawazi, titolare di un ristorante a Bologna, che è stato tra gli animatori della manifestazione di solidarietà al popolo afghano organizzata a Bologna. In Piazza del Nettuno, nel cuore della città, nonostante il maltempo sono arrivate decine di persone da ogni parte d'Italia per chiedere l'apertura di corridoi umanitari "per fare uscire dal Paese soprattutto le donne - prosegue Nawazi - e i bambini, conosciamo l'errore che ha fatto l'Occidente e della situazione in cui si trovano le persone a Kabul. Chiediamo anche di non riconoscere i talebani come rappresentanti del nostro Paese e del nostro popolo". "Bologna è pronta a fare la sua parte - dice il candidato sindaco del centrosinistra Matteo Lepore, presente al presidio - accogliere e proteggere chiunque riuscirà a fuggire dall'orrore della guerra. Ma è necessario che si attivino governo italiano, Unione europea e istituzioni internazionali per garantire supporto e protezione agli esuli e ai rifugiati. Non possiamo restare indifferenti alle richieste di aiuto di bambine, bambini, donne e uomini con un destino già segnato".

- di Redazione Sky TG24

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24