Covid, news. Gimbe: in 7 giorni -38% contagi, -25,7% decessi

Nella settimana che va dal 6 al 12 gennaio, secondo la Fondazione, calano i nuovi casi e i morti in tutte le regioni. Cina: in un mese 60mila morti, preoccupano spostamenti per Capodanno. Per le festività iniziate nel Paese il 7 gennaio sono stati prenotati oltre 2 miliardi di viaggi, con il collasso dei sistemi di trasporti interni. L'Oms chiede al Paese dati ancora più dettagliati sui contagi

1 nuovo post
In decisa diminuzione i nuovi casi Covid, nell'ultima settimana in Italia, con una riduzione del 38,2%. Sono i dati della Fondazione Gimbe, nel monitoraggio relativo alla settimana che va dal 6 al 12 gennaio. Giù anche il dato sui morti, che scendono del 25,7%. Dopo aver finalmente comunicato per la prima volta dati ufficiali più credibili, circa il numero di contagi e dei morti, oltre 60 mila dallo scorso dicembre, la Cina insiste però che il picco dei contagi è stato comunque raggiunto e che la situazione è sotto controllo. I decessi riguardano per la maggior parte persone anziane, molte delle quali colpite da altre patologie. Mentre viene escluso il rischio di nuove varianti. Ma preoccupa la decisione di togliere ogni restrizione al movimento dei cittadini in occasione del Chūnjié, il  capodanno cinese, anche per il rischio collasso dei trasporti interni. Sono stati prenotati online oltre 2 miliardi di viaggi e molti governatori delle varie province stanno lanciando in questi giorni appello ai loro cittadini di astenersi dal viaggiare offrendo di rimborsare eventuali penali.

Gli ultimi approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblog finisce qui, continua a seguire gli aggiornamenti sul live di martedì 17 gennaio

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Vaccino Covid, via libera al richiamo con bivalente per i bambini dai 5 agli 11 anni

Via libera alla somministrazione del farmaco Cominarty di Pfizer contro le varianti Omicron Ba.4 e Ba.5: è raccomandata ai più fragili, ma su richiesta dei genitori potrà essere effettuata anche agli altri bimbi compresi nella fascia d’età. E da qualche setimana Pfizer, nella sua versione originale, è disponibile anche per la fascia d’età 6 mesi-4 anni, così come Moderna per la fascia 6 mesi-5 anni. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Valori Isee delle famiglie italiane crollati del 48% rispetto agli anni pre-Covid

Secondo i dati di Federcontribuenti si tratta di un calo determinato dai redditi più bassi e dall’aumento del costo della vita. Tra i gruppi più poveri ci sono le famiglie con contratti di lavoro a tempo e part-time. In più ci sono anche molti pensionati che vivono sulla soglia della povertà. L'APPROFONDIMENTO

- di Redazione Sky TG24

Covid, la variante Kraken sarà presto dominante in Europa

Secondo la previsione del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc), la sottovariante di Omicron XBB.1.5 potrebbe prevalere nel Vecchio Continente "nei prossimi uno o due mesi". La gravità dell'infezione non sembra però diversa dalle varianti Omicron già diffuse in precedenza, soprattutto per quanto riguarda le persone in salute e vaccinate. COSA SAPPIAMO
- di Redazione Sky TG24

Covid e influenza, i rischi in aereo: con i sintomi evitare i viaggi non essenziali

"Un’Europa forte con l’entrata della Federazione Russa non siamo riusciti a costruirla. E un vero peccato, ma dobbiamo lavorarci ancora in futuro, perché non possiamo pensare che la situazione di oggi sia addirittura peggiore di quando c’era la guerra fredda. Abbiamo davanti ancora tanto lavoro da fare che non sarà un lavoro facile né di poco tempo". Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in occasione della presentazione dei candidati azzurri alle regionali in Lombardia. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Covid: le nuove linee guida dell’Oms su mascherine, cure, test e isolamento

L’Organizzazione mondiale della Sanità ha aggiornato le raccomandazioni per il coronavirus. È tornata a sottolineare l’importanza delle mascherine e ne consiglia l’uso “per chiunque si trovi in uno spazio affollato, chiuso o scarsamente ventilato”. Ha poi “esteso la sua forte raccomandazione per l'uso dell'antivirale orale Paxlovid (nirmatrelvir-ritonavir)", anche per le donne incinte o che allattano. Novità anche sul periodo di isolamento se si è positivi e su quando effettuare il tampone. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Covid, giù incidenza e ricoveri, sale Rt. Variante Kraken poco diffusa

Il direttore del reparto di malattie infettive del Niguarda Massimo Puoti: "Per ora i numeri che abbiamo dagli Stati Uniti dove si sta diffondendo ci dicono che è un'ennesima variante Omicron che ha forse una maggiore contagiosità, ma non ci sono segni che evada dalla risposta immunitaria". IL COMMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid, Kraken si diffonde nel mondo: in quali Paesi è stata rilevata e cosa sappiamo

Secondo l’Oms, la sottovariante XBB.1.5 può “contribuire all'aumento dell'incidenza dei casi a livello globale” ma non ci sono evidenze che abbia mutazioni note associate a potenziale cambiamento della gravità. Da ottobre riscontrate 5.288 sequenze di Kraken, l’82% dagli Usa dove potrebbe essere responsabile del 28% dei casi. Secondo l’Ecdc Kraken è stata responsabile di meno del 2,5% dei contagi in Europa. Studio su Nature: mutazioni mai viste, impossibile prevedere impatto. Ma altri esperti invitano alla calma. LA MAPPA
- di Redazione Sky TG24

Carenza medicinali, Palù a Sky TG24: "Non c'è un allarme reale"

"C’è copertura fornita da medicinali equivalenti. Occorre comunque migliorare comunicazione tra medici e farmacisti”, ha detto il presidente dell'Aifa. L'INTERVISTA
- di Redazione Sky TG24

Allarme farmacia per carenza di farmaci, ecco quelli che non si trovano più

Antinfiammatori, antipiretici, alcuni tipi di antibiotici, prodotti per la tosse, farmaci antipertensivi e antiepilettici. Sono circa 3200 i medicinali che scarseggiano nelle farmacie del nostro Paese. "Ma i farmacisti restano un punto di riferimento per i cittadini che non vengono mai lasciati soli", sottolinea il presidente della Federazione farmacisti italiani, Andrea Mandelli. L'ELENCO
- di Redazione Sky TG24

Covid, dalla tosse ai dolori muscolari: i sintomi della nuova variante Kraken

L’Oms l’ha definita la sottovariante più trasmissibile della pandemia. Per il momento, però, non non sono state rilevate differenze significative nella gravità delle infezioni tra i casi da XBB.1.5 e altre mutazioni, ma saranno eseguite verifiche nei prossimi giorni. LO STUDIO
- di Redazione Sky TG24

Covid, la battaglia della scienza alle varianti. Tra richiami vaccino e nuovi farmaci

L'evoluzione del virus rende necessario spingere sulle quarte e le quinte dosi (per anziani e fragili), spiega Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto farmacologico Mario Negri. Mentre si cerca di capire se potrebbero esserci rischi legati a multiple somministrazioni vaccinali, proseguono gli studi per mettere a punto nuove medicine, dallo spray nasale all'impiego dell'acido ursodessìossicolico. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Covid, la nuova variante Kraken è più trasmissibile

Il nome ufficiale è XBB.1.5, è entrata a far parte dell'ormai numerosissima famiglia di Omicron e sta crescendo rapidamente in Usa e in altri Paesi. Deriva da una mutazione della prima sottovariante di Omicron XBB, nota come Gryphon (un ricombinante delle varianti BA.2.10.1 e BA.2.75). A preoccupare è la doppia mutazione che la rende più trasmissibile della sua parente più stretta. Ma l’Oms rassicura: “Non esiste indicazione di una maggiore gravità”. COSA SAPPIAMO
- di Redazione Sky TG24

Carenza farmaci, dalla Francia alla Grecia: cosa succede negli altri Paesi

Parigi ha vietato la vendita online di prodotti a base di paracetamolo. La Cina, principale produttrice del principio attivo, ha vietato l’esportazione. Dalla Grecia si chiede "una politica centrale a livello dell’Ue" per affrontare il problema. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid. allo studio test 'jolly': pesca più virus respiratori con nanoesche

Lavora come una canna da pesca, e può prendere all'amo più virus respiratori utilizzando come esca singoli filamenti di Dna. E' questo il meccanismo di funzionamento di un nuovo test messo a punto da ricercatori dell'università di Cambridge, che promette di fornire risultati altamente accurati in meno di un'ora. Il test può rilevare contemporaneamente i virus respiratori più comuni: influenza, rinovirus, virus respiratorio sinciziale (Rsv), Sars-Cov-2. Se il classico attuale test Pcr è altamente specifico e accurato, è anche vero che può cercare un singolo virus alla volta e richiedere diverse ore per il risultato. Poiché molti patogeni respiratori comuni hanno sintomi simili, il nuovo test esplorato dagli scienziati, cercando più virus insieme, può contribuire a far sì che i pazienti ottengano più rapidamente il trattamento giusto. E potrebbe anche - prospettano gli autori del lavoro pubblicato su 'Nature Nanotechnology' - ridurre l'uso ingiustificato di antibiotici. 
- di Redazione Sky TG24

Covid, quali sono i sintomi che caratterizzano le nuove varianti Gryphon e Cerberus

Entrambe fanno parte della grande famiglia di Omicron 5. Mal di testa, mal di gola, stanchezza e dolori muscolari sono le manifestazioni più comuni delle due infezioni, alla pari di altre forme di coronavirus e dell'influenza. Meglio sottoporsi sempre a tampone per capire se si è contratto il Covid-19 e non un'altra infezione simile. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Covid, vaccinati con infezione pregressa sono meno contagiosi degli altri: lo studio

Lo dimostra un'analisi condotta su 111.687 residenti delle carceri statunitensi. L'immunità ibrida, quella garantita dall'azione combinata del contagio e della somministrazione dei vaccini, abbasserebbe del 40% la capacità di trasmissione verso le altre persone rispetto alla norma. LA RICERCA
- di Redazione Sky TG24

Covid, cosa cambia in Italia dopo le ultime circolari del Ministero della Salute

Modifiche alle regole sulla gestione dei casi e dei contatti: per i soggetti che "sono sempre stati asintomatici e per coloro che comunque non presentano sintomi da almeno due giorni, l'isolamento potrà terminare dopo 5 giorni dal primo test positivo o dalla comparsa dei sintomi, a prescindere dall'effettuazione del test antigienico o molecolare”. Ma in caso di peggioramento della situazione epidemiologica, sono già state diffuse indicazioni in tema di mascherina, smart working, vaccini, tamponi e cure domiciliari. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24