Covid, le news. Il bollettino: 18.025 nuovi casi su 250.933 tamponi, 326 morti in 24 ore

©Ansa

Il tasso di positività è al 7,18%. Calano di 11 unità le terapie intensive e di 57 i ricoveri ordinari. Italia in zona rossa fino a Pasquetta. Da martedì la Penisola sarà nuovamente divisa in colori, con Marche, Veneto e Provincia Autonoma di Trento che passano in arancione. In Campania, Puglia e Liguria divieto di accesso alle seconde case per residenti e non residenti. Per quest'ultima 'categoria', divieto anche in Piemonte, Valle d'Aosta, Alto Adige, Trentino, Toscana, Marche, Calabria e Sardegna

1 nuovo post
Sono 18.025 i nuovi casi di coronavirus in Italia nella domenica di Pasqua, su un totale di tamponi analizzati pari a 250.933. I morti sono 326. Il tasso di positività si rialza al 7,18%. Scendono ancora di 57 unità i ricoveri nei reparti ordinari (ora sono 28.432), tornano a a calare di 11 anche quelli in terapia intensiva (ora 3.703) a fronte di 195 nuovi ingressi giornalieri (ieri erano 234) (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHE - LE MAPPE). Papa Francesco lancia un appello sulle vaccinazioni anti Covid al termine della messa di Pasqua: “Superare i ritardi nella distribuzione dei vaccini, tutti hanno diritto ad avere le cure necessarie". Poi aggiunge: "Bisogna aiutare i nuovi poveri del Covid, lo scandalo di oggi è continuare ad ampliare gli arsenali”.
Pasqua in zona rossa in tutta Italia, restrizioni in tutte le regioni fino a Pasquetta. Controlli e sanzioni in tutta Italia (LA GALLERY). Da martedì la Penisola sarà nuovamente divisa in colori, con Marche, Veneto e Provincia Autonoma di Trento che passano in arancione. In Campania, Puglia e Liguria divieto di accesso alle seconde case per residenti e non residenti. Per quest'ultima 'categoria', divieto anche in Piemonte, Valle d'Aosta, Alto Adige, Trentino, Toscana, Marche, Calabria e Sardegna. E nell'Isola - così come in Sicilia - si entra solo con tampone negativo effettuato 48 ore prima dell'arrivo.
I NUMERI DELLA PANDEMIA DEL 4 APRILE: I PARTE - II PARTE - III PARTE

LE ULTIME NOTIZIE:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Pasqua: Roma quasi deserta, domani sos 'gita fuori porta'

Roma svuotata dalla zona rossa della seconda Pasqua in pandemia. Poche auto, pochi passanti, zero turisti -ormai da tempo un ricordo causa Covid- solo qualcuno in bicicletta che approfitta della città deserta per godersi monumenti e bel tempo primaverile. Stessa scena nei tanti parchi della città e sul litorale, in particolare a Ostia. Pattuglie delle forze dell'ordine e dei vigili sono impegnate nei controlli e in particolare domani, tradizionale giorno della 'gita fuori porta', le verifiche intensificate oltre che in città, nelle ville e nelle spiagge, proprio ai caselli e sulle direttrici di uscita ed entrata. Si temono appunto trasgressioni per le tradizionali scampagnate e relativi pic nic. Per i controlli sul litorale usato anche un drone.
- di Maurizio Odor

Vaccino: aggiornamento ore 23 Italia, 11.067.216 somministrazioni

Sono 11.067.216 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l'86,5% del totale di quelle consegnate, pari a 12.790.080 (nel dettaglio 8.709.480 Pfizer/BioNTech, 1.328.200 Moderna e 2.752.400 AstraZeneca). Le somministrazioni, effettuate in 2.105 centri in tutta la penisola, hanno riguardato 6.568.689 donne e 4.498.527 uomini. Le persone che hanno ricevuto entrambe le dosi sono 3.441.387. E' quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Le dosi sono state somministrate a 3.063.992 operatori sanitari; 501.994 unità di personale non sanitario; 569.224 ospiti di strutture residenziali; 3.781.195 over 80; quindi 234.610 unità delle forze armate; 1.056.493 unità di personale scolastico; la voce 'altro' comprende 1.859.708 persone.
- di Maurizio Odor

Vaccino AstraZeneca, come viene somministrato negli altri Paesi e il parere dell'Ema

Ecco cosa hanno deciso le autorità sanitarie in Europa e nel mondo sull’utilizzo del preparato anglo-svedese.  L'Ema ha ribadito che "i benefici superano i rischi di effetti collaterali", ma dopo le nuove sospensioni precauzionali in Olanda e Germania fornirà un aggiornamento tra il 6 e il 9 aprile. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Speranza proroga stretta su viaggi estero fino al 30/4

Con un'ordinanza del 2 aprile scorso il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha prorogato fino alla fine del mese le limitazioni disposte dall'ordinanza 30 marzo per tutti coloro che hanno soggiornato o transitato nei quattordici giorni antecedenti all'ingresso in Italia in uno o più Stati e territori Ue: tra questi, da come si legge nel nuovo elenco di Paesi presenti nell'allegato, viene invece inclusa dal 7 aprile anche l'Austria, Israele, il Regno Unito e l'Irlanda del Nord, dove dunque sarà possibile viaggiare senza motivazioni specifiche, così come avviene per gli altri Paesi dell'Europa. Chi rientra in Italia da uno di questi Paesi o da quelli Ue dovrà comunque obbligatoriamente sottoporsi a tampone (molecolare o antigenico) effettuato nelle 48 ore prima dell'ingresso in Italia e il cui risultato sia negativo, sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e ad isolamento fiduciario per cinque giorni e al termine dell'isolamento effettuare un altro test. Queste disposizioni prevedono però anche specifiche deroghe, come ad esempio per chi effettua ingressi mediante voli 'Covid-tested'. 
- di Maurizio Odor

Vacanze estate 2021: le scelte degli italiani regione per regione

In un periodo che è ancora dettato dall’incertezza su come si potranno trascorrere le ferie, qualcuno inizia già a pianificare. La tendenza più evidente è quella degli affitti di case singole, isolate e possibilmente con piscina e giardino. Una scelta che in alcuni territori ha portato a un aumento dei prezzi. In molti scelgono di prenotare per periodi più lunghi delle canoniche due settimane. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Covid: in 22 scavalcano cancelli stadio per giocare, multati

Scavalcano i cancelli dello stadio comunale ed organizzano una partita di calcio violando le norme anticovid. E' accaduto nel tardo pomeriggio di Pasqua a Sala Consilina, nel Salernitano. Protagonisti 22 giovani extracomunitari, tutti residenti nei comuni di Montesano sulla Marcellana, Sanza e Sala Consilina.  La partita di calcio è stata interrotta dai carabinieri che hanno fatto irruzione nello stadio comunale. "Si tratta - commenta il sindaco di Sala Consilina, Francesco Cavallone - di un episodio sicuramente da condannare soprattutto in piena pandemia ed in un giorno di rafforzamento di restrizioni da zona rossa. Spero che resti un caso isolato".
- di Maurizio Odor

Covid, calo degli ingressi giornalieri nelle terapie intensive: sono 195 in 24 ore. I DATI

- di Maurizio Odor

Superbonus 110%, bonus casa e altri bonus edilizi: termine prorogato al 15 aprile

Ancora due settimane di tempo per comunicare all’Agenzia dell’Entrate se si ha intenzione di usufruire delle detrazioni previste per lavori in case e condomini e, in tal caso, se si preferisce lo sconto in fattura o la cessione del credito. La scadenza originaria per l’invio della modulistica era prevista per il 16 marzo 2021, poi prorogata al 31 marzo e ora al 15 aprile
- di Maurizio Odor

Covid: recepita ordinanza Speranza, Calabria rossa sino al 21

Calabria "zona rossa" fino al 21 aprile 2021. Il presidente ff della Regione Nino Spirlì ha firmato l'ordinanza che recepisce quella del ministro della Salute dello scorso 2 aprile, con la quale e' stata disposta l'applicazione, per 15 giorni a partire dal 7 aprile, delle misure restrittive già in vigore per il contenimento della epidemia di Covid-19. Nel provvedimento si specifica che "l'analisi dei dati a livello regionale continua a evidenziare una costante crescita del numero assoluto dei casi confermati, un elevato tasso di positività e l'incremento del numero di posti letto occupati in Area Medica e Terapia intensiva". 
- di Maurizio Odor

Covid, ecco come prenotare la vaccinazione regione per regione

- di Maurizio Odor

Bonus auto elettriche con Isee sotto 30mila euro, quali sono i modelli acquistabili

Devono avere un prezzo di listino inferiore a 30mila euro (36.600 euro con Iva) e una potenza massima di 150 kW (204 CV). Ecco alcune delle vetture sulle quali è possibile avere uno sconto del 40%, secondo l'incentivo previsto dal governo
- di Maurizio Odor

Marche: 9 decessi, anche donna 73enne senza malattie

È di 9 decessi legati al Covid il bilancio giornaliero comunicato dal Servizio Sanità della Regione Marche, che fa salire il totale a 2.691 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Sono morti 5 uomini e 4 donne, tra 70 e 90 anni, con patologie pregresse, tranne una donna di 73 anni di Ancona, deceduta all'ospedale di Torrette.
- di Daniele Troilo

Vaccino, D'Amato (Lazio): "Parole del Papa tracciano via"

"Internazionalismo dei vaccini, accesso alle cure e aiuto ai nuovi poveri del Covid. Le parole del Santo Padre sono un vero e proprio faro di luce e tracciano la strada". Lo dichiara l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, commentando quanto detto oggi da Papa Francesco nel suo messaggio Urbi et Orbi in fatto di vaccini. Il Pontefice ha fatto appello alla comunità internazionale perché si adoperi per colmare i ritardi accumulati nella distribuzione dei vaccini contro il coronavirus e, nel nome di un vero e proprio "internazionalismo dei vaccini" ne garantisca la distribuzione a tutti, soprattutto ai deboli ai fragili e ai poveri. 
- di Daniele Troilo

Maga (Cnr): "Verso punto di svolta, tenere duro in aprile"

"Ci stiamo avvicinando a un punto di svolta, però la svolta la dobbiamo determinare noi con la nostra capacità di mantenere il rispetto delle regole" e occorre "mantenere duro in questo mese di aprile". Lo ha detto Giovanni Maga, virologo, direttore del laboratorio di Virologia Molecolare presso l'Istituto di Genetica Molecolare del CNR di Pavia, commentando a RaiNews24 i dati di oggi sulla diffusione del contagio da Covid-19. "Mi aspetto di cominciare a vedere una discesa più sostanziale dei numeri - ha aggiunto Maga - e soprattutto dipenderà dalla campagna vaccinale. I contagi sembrano cominciare a diminuire ma dobbiamo smaltire il carico dei ricoveri".
- di Daniele Troilo

Vaccini, nuovo record negli Usa: 4 milioni in 24 ore

Le autorità sanitarie statunitensi hanno reso noto che sabato oltre 4 milioni di dosi di vaccino sono state somministrate agli americani in sole 24 ore, un nuovo record nella campagna di vaccinazione dell'amministrazione Biden che punta a vaccinare 200 milioni di persone nei primi cento giorni del mandato del nuovo presidente. Le dosi finora somministrate negli Usa sono oltre 161 milioni. Ma nel Paese ci sono ancora forti resistenze, con un zoccolo duro No Vax soprattutto tra i repubblicani, come emerge da diversi sondaggi delle ultime settimane. Come quello condotto dalla televisione pubblica Pbs, secondo cui il 41% degli elettori conservatori ancora oggi non prevede di vaccinarsi.
- di Daniele Troilo

Vaccino, Biden e Jill: "Condividiamo Papa su obbligo vaccinarsi"

"Condividiamo il sentimento di Papa Francesco, che ha detto che vaccinarsi è un obbligo morale" che "può salvare la propria vita e le vite degli altri". Lo dice il presidente Usa Joe Biden in un video pubblicato sull'account Twitter per gli auguri di Pasqua, insieme alla First Lady Jill. "Vaccinando le nostre comunità possiamo non solo battere il virus ma anche avvicinare il giorno in cui torneremo a celebrare le feste insieme", sottolinea Biden nel video. In chiusura gli auguri: "Dalla nostra famiglia alle vostre, vi auguriamo salute, speranza, gioia e pace. Buona Pasqua a tutti, che Dio vi benedica". 
- di Daniele Troilo

Vaccini Lazio, seconda dose già a oltre 50% over 80 prenotati

Nel Lazio oltre la metà delle persone prenotate nella fascia degli over 80 per ricevere il vaccino anti Covid ha già completato il ciclo di somministrazione, ovvero ha ricevuto anche la seconda dose. Più in generale, nella regione si viaggia a una media di 27mila somministrazioni al giorno e oggi si va verso la soglia di 1 milione e 140mila dosi somministrate. Dall'assessorato regionale alla Sanità assicurano che dopo Pasqua si andrà oltre le 30mila somministrazioni al giorno. Su salutelazio.it è attivo il contatore giornaliero delle vaccinazioni effettuate. 
- di Daniele Troilo

Marche, -39 ricoveri, sono 886

Netta flessione dei ricoverati per Covid nelle Marche: nelle ultime 24 ore sono scesi a 886, - 39 rispetto a ieri. Lieve aumento dei pazienti in terapia intensiva (142,+2 ), mentre calano quelli in semi intensiva (206, -10) e soprattutto quelli dei reparti non intensivi, che sono 538, -31 su ieri.  Secondo i dati del Servizio Sanità della Regione, ci sono stati nell'ultima giornata anche 58 dimessi.  Le presone nei pronto soccorso sono 69, gli ospiti di strutture territoriali (Rsa dedicate) 259. In calo i positivi in isolamento domiciliare, che sono 7.845 e le perone in quarantena per contatti con contagiati, 15.764, di cui 7.059 con sintomi, 279 operatori sanitari.  I dimessi/guariti dell'inizio della pandemia salgono a 78.773 
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.