TUTTI I VIDEO

Video

TUTTE LE NEWS

TUTTE LE FOTO

Gomorra 4, episodio 12: le foto del backstage


Gomorra - La serie

È ormai giunta alla sua quarta stagione la serie tv Gomorra ....

Nata dall’omonimo romanzo di Roberto Saviano, prodotta da Cattleya e Sky e trasmessa su Sky Atlantic, la serie tv si è imposta come uno dei migliori prodotti di fiction italiani.

Merito di tale riconoscimento è il connubio fra il cast dove figurano Marco D’Amore, Salvatore Esposito e Fortunato Cerlino, e la squadra di registi composta dai noti Stefano Sollima, Francesca Comencini e Claudio Cupellini. Il pubblico è cresciuto del 66% dalla prima alla seconda stagione e milioni di fan sono in fremito per la quarta stagione.

 

Gomorra, la prima stagione

La prima stagione di Gomorra vede scontrarsi per il potere Genny, Ciro l’Immortale e Salvatore Conte. Una lotta che fa seguito alla cattura e all’arresto di quello che era il boss dei boss, don Pietro Savastano, padre di Genny.

Alla mancanza della guida di Don Pietro si scatena uno scontro fra la vecchia guardia, composta dai fedelissimi del boss, e la nuova, capitanata da un Genny Savastano indurito dai mesi trascorsi tra i narcotrafficanti dell’Honduras per ordine della madre, Donna Imma.

Nel nuovo equilibrio formatosi, Ciro l’Immortale sente di perdere potere e prestigio, perciò decide di muovere guerra al clan di cui faceva parte, ossia i Savastano, trovando in quello che era il nemico giurato di Don Pietro, Salvatore Conte, l’alleato migliore per raggiungere il suo scopo. La lotta sarà un’escalation di violenza dove Ciro e Genny cercano di uccidersi a vicenda, senza riuscirci.

 

Gomorra, la seconda stagione

Gli equilibri sono cambiati, Genny e il patriarca della famiglia Savastano sono in ombra, il primo perché interessato a nuovi affari tra droga, appalti pubblici e politica a Roma, il secondo perché, una volta fuggito dal carcere, può manovrare ben pochi fili dal suo stato di latitanza. Approfittando del vuoto lasciato dai Savastano, Ciro l’Immortale crea un’Alleanza composta da Salvatore Conte e altri capi-clan.

Quest’Alleanza ha come obiettivo la spartizione delle piazze di spaccio dell’ex territorio controllato dai Savastano. Nonostante la latitanza, Don Pietro cercherà di riprendere il possesso delle fruttuose piazze.

L’ex boss riuscirà a riottenere il potere grazie alla violenza e alla complicità di Patrizia, nipote di Malammore e “assunta” col ruolo di referente per il boss latitante; sarà il suo collegamento col mondo esterno.

Patrizia diventerà l’amante di Don Pietro, mentre Genny a Roma diventerà padre proprio nel momento in cui il suo viene ucciso da Ciro per vendicare la morte della sua giovane figlia.

 

Gomorra, la terza stagione

I 12 episodi della terza stagione di Gomorra – La Serie sono stati girati fra Bulgaria, Spagna, Roma e le province campane. In totale le location toccate sono oltre 160, gli attori coinvolti più di 350 a cui vanno sommate 4500 comparse.

La stagione riparte esattamente da dove ci aveva lasciato Gomorra 2. La morte di Don Pietro Savastano ha lasciato di nuovo un vuoto di potere; Ciro Di Marzio, distrutto dalla morte della figlia, sembra essere senza prospettive; Genny Savastano è diviso tra Roma, dove ha una moglie e un figlio, e la terra natia. Anche le due donne protagoniste della seconda stagione sembrano non avere prospettive: dopo la morte di Don Pietro, Patrizia è senza un compagno e senza un obiettivo, e Scianel, privata del figlio, è in prigione.

Ma Gomorra è pronta a riorganizzarsi. Entrano in scena nuovi personaggi come Enzo e Valerio, ma sia Ciro che Genny non lasceranno spazio così facilmente alle nuove leve scalpitanti.

 

Gomorra: la quarta stagione

La lotta per il potere continua senza esclusione di colpi nella quarta stagione di “Gomorra – La serie”. L’uscita di scena di Ciro l’Immortale aprirà infatti nuovi imprevedibili scenari: per scoprire come evolverà la vicenda, bisognerà attendere il 29 marzo, data della messa in onda dello show.

I riflettori sono chiaramente puntati su Gennaro Savastano, unico superstite della prima stagione. Il ragazzino timido e codardo è ormai un marito e padre devoto: per amore della moglie Azzurra e del piccolo Pietro, decide di dedicarsi all’attività d’imprenditore, defilandosi in parte da quel mondo in cui suo padre lo aveva fatto crescere. I suoi affari sono adesso gestiti da Patrizia, che dopo il tradimento a Scianel è entrata di diritto nel clan Savastano.

Intanto Enzo e Valerio, che avevano consolidato la loro posizione alla guida dei clan del centro di Napoli, si troveranno ad affrontare nuovi ostacoli.

Tra le novità annunciate in vista di “Gomorra 4” c’è anche qualche cambio nella cabina di regia: accanto ai veterani Francesca Comencini e Claudio Cupellini, ci saranno gli "esordienti" Enrico Rosati, Ciro Visco e Marco D'Amore, quest’ultimo noto al grande pubblico per aver vestito i panni di Ciro Di Marzio. Per il resto, la ricetta sarà sempre la stessa: anche in Gomorra 4 non mancheranno faide, intrighi, tradimenti e regolamenti di conti all’ultimo sangue.

 

 

Leggi tutto