I 30 migliori film thriller

Cinema

Classici come M, il mostro di Dusseldorf, pellicole recenti come L'amore bugiardo e Tre Manifesti a Ebbiong, Missouri, cult come I soliti sospetti e ovviamente tanto, tanto Hitchcock: ecco la classifica dei trenta migliori thriller di tutti i tempi

FILM THRILLER, PASSIONE PERICOLOSA

I film thriller ci fanno tremare, ci spaventano, ci mettono ansia. Verrebbe da chiedersi perché li amiamo tanto. Forse proprio perché scuotendoci ci fanno sentire vivi, o perché hanno il valore catartico di farci sentire meglio, dato che li guardiamo al sicuro a casa, oppure in una rassicurante sala cinematografica piena di altre persone.

Comunque sia, andiamo pazzi per i thriller, tanto che sono tra le pellicole più popolari in assoluto. E non a caso, visto che alcune sono tra i più grandi capolavori della storia del cinema. Per rendere omaggio a questo genere così influente, ecco raccolti in una superclassifica i trenta migliori thriller di tutti i tempi (tra i quali per forza di cose c'è moltissimo Alfred Hitchcock, il più grande maestro della suspense).

La classifica dei migliori film thriller

30. Sicario, 2015

REGIA: Denis Villeneuve

ATTORI: Emily Blunt, Josh Brolin, Jon Bernthal, Benicio Del Toro, Jeffrey Donovan, Raoul Trujillo, Maximiliano Hernández, Daniel Kaluuya, Dylan Kenin, Julio Cedillo

Denis Villeneuve dirige un trio d’attori di gran pregio: Emily Blunt, Josh Brolin e Benicio del Toro. Quest’ultimo è in stato di grazia e si cala perfettamente nei panni di Alejandro, un consulente colombiano in aiuto all’esercito americano, che tenta di combattere un potente narcotrafficante al confine tra Messico e Stati Uniti. Kate Macer è una giovane agente che viene coinvolta in questa maxi operazione e, fin da subito, ha dei sospetti su Alejandro. Questi nasconde un segreto indicibile ed è inevitabile che le loro due visioni del mondo si scontrino presto o tardi.

29. Scappa – Get Out, 2017

REGIA: Jordan Peele

ATTORI: Daniel Kaluuya, Allison Williams, Catherine Keener, Bradley Whitford, Caleb Landry Jones, Betty Gabriel, Marcus Henderson, Stephen Root, Lakeith Stanfield, Lil Rel Howery

Chris accetta di trascorrere il fine settimana a casa della famiglia della sua fidanzata, pur essendo un po’ a disagio, essendo una ricca famiglia bianca di provincia. Teme che l’essere afroamericano possa rappresentare un problema ma in breve viene messo a proprio agio dalla madre e dal padre di Rose. Qualcosa però non quadra e Chris inizia a rendersene conto osservando il comportamento dello staff, rigorosamente di colore. Molto presto si ritroverà a dover lottare per la propria vita.

28. Hell or High Water, 2016

REGIA: David Mackenzie

ATTORI: Chris Pine, Jeff Bridges, Ben Foster, Katy Mixon, Kevin Rankin, Gil Birmingham, Dale Dickey, Marin Ireland, Melanie Papalia

Due fratelli sono al centro di questo film. Hanno avuto vite dure, con il primo che è un padre divorziato e il secondo un ex detenuto. I soldi non bastano più per tirare avanti e di certo non sono sufficienti per salvare la fattoria di famiglia in Texas. Decidono così di mettere in atto una serie di rapine. Un esperto Texas Ranger però si mette sulle loro tracce. È il suo ultimo caso prima dell’addio al distintivo.

27. Shutter Island, 2009

REGIA: Martin Scorsese

ATTORI: Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Emily Mortimer, Michelle Williams, Max von Sydow, Jackie Earle Haley, Elias Koteas

Edward Daniels e Chuck Aule sono agenti fedeali, incaricati di recarsi a Shutter Island. Questa è un’isola adibita a clinica psichiatrica, dalla quale è riuscita a fuggire una donna, lasciandosi alle spalle un misterioso biglietto. Il dottor John Cawley racconta loro la storia della donna, Rachel, internata dopo aver affogato i suoi tre figli e convinta d’essere ancora nella propria abitazione. Sull’isola è inoltre presente il piromane che uccise la moglie di Edward. Anche questi è sparito e l’agente intende trovarlo a ogni costo.

26. Noi, 2019

REGIA: Jordan Peele

ATTORI: Lupita Nyong'o, Winston Duke, Elisabeth Moss, Anna Diop, Kara Hayward, Tim Heidecker, Yahya Abdul-Mateen II, Evan Alex

Adelaide Wilson fa ritorno alla casa d’infanzia al mare. Non ha bei ricordi di quel posto ed è un po’ tesa al pensiero di ritrovare certi ambienti, che potrebbero far scattare in lei frammenti spiacevoli del suo passato. Stavolta è con suo marito e i suoi figli, che si ritrovano di notte a fronteggiare quattro figure misteriose, i cui volti sono identici ai loro.

25. Notorious, 1946

REGIA: Alfred Hitchcock

ATTORI: Cary Grant, Ingrid Bergman, Claude Rains, Louis Calhern

In questa classifica dei migliori film thriller non poteva mancare che il già citato Alfred Hitchcock, che nell'immediato dopoguerra dirige Cary Grant e Ingrid Berman in una pellicola appassionante e ricca di emozioni. La Bergman è Elena (Alicia nella versione originale), figlia di una spia tedesca che, per riscattare la propria famiglia, accetta di aiutare l'agente segreto T.R. Devlin (Grant) in una pericolosa missione a Rio.

24. I segreti di Wind River, 2017

REGIA: Taylor Sheridan

ATTORI: Jeremy Renner, Elizabeth Olsen, Graham Greene, Hugh Dillon, Gil Birmingham

Pellicola diretta da Taylor Sheridan, che dopo le sceneggiature di Sicario e Hell or High Water si cimenta anche con la regia. La rude guardia forestale Cory Lambert trova nella neve il corpo senza vita di una ragazza 18enne. Viene inviata a indagare l'inesperta agente dell'FBI Jane Banner, che per procedere nella risoluzione del caso dovrà affidarsi proprio a Lambert, esperto delle aspre terre del Wyoming.

23. A Beautiful Day, 2017

REGIA: Lynne Ramsay

ATTORI: Joaquin Phoenix, Ekaterina Samsonov, Alex Manette, Alessandro Nivola

Una bellissima sorpresa, il film di Lynne Ramsay, interpretato da un eccezionale Joaquin Phoenix. Questi è Joe, veterano perseguitato dal passato in balia del padre aguzzino e dai crimini di guerra compiuti in prima persona, che si guadagna da vivere come mercenario assoldato per compiti scomodi e spesso violenti, risolti menando colpi col martello e sparendo nell'ombra. Il suo ultimo lavoro consiste nel recuperare la figlia di un politico, intrappolata in un giro di prostituzione minorile.

Prisoners, 2013

REGIA: Denis Villeneuve

ATTORI: Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Maria Bello, Viola Davis, Dylan Minnette, Terrence Howard, Erin Gerasimovich, Melissa Leo, Jane McNeill

Cosa può essere disposto a fare un genitore pur di rivedere il figlio perduto? Parte da questo quesito "Prisoners", che vede un padre disperato dopo il rapimento di sua figlia. Ha un sospettato nel mirino e non intende dare ascolto a nessuno, polizia compresa. Conduce le proprie indagini, arrivando a tramutarsi in una belva, alla pari dei responsabili della sparizione della piccola.

21. Va' e uccidi, 1962

REGIA: John Frankenheimer

ATTORI: Frank Sinatra, Laurence Harvey, Janet Leiogh, Angela Lansbury, Henry Silva, James Gregory

Ambientato durante la Guerra Fredda, questo film thriller diretto da John Frankenheimer vede il sergente Raymond Shaw cadere prigioniero durante la Guerra di Corea. Sottoposto a lavaggio del cervello, viene condizionato per diventare a sua insaputa un killer, mentre i suoi commilitoni subiscono un analogo trattamento per convincersi che il sergente sia un eroe di guerra. Di ritorno in patria Shaw viene accolto con grandi onori, ma la sua missione è quella di uccidere un candidato alle elezioni presidenziali. I ricordi di quanto accaduto cominciano a riaffiorare nella memoria di un altro soldato, Bennet Marco, che cercherà di fermare il piano del nemico.

20. Duel, 1971

REGIA: Steven Spielberg

ATTORI: Dennis Weaver, Carey Loftin

A partire da un racconto di Richard Matheson (che ha anche curato la sceneggiatura del film), il 25enne Steven Spielberg costruisce un serrato "thriller su strada", dove a far paura non è un serial killer, ma una vecchia e scassata autocisterna. Un mite commesso viaggiatore la supera e si permette di suonare il clacson, ma se ne pentirà amaramente, perché il conducente si rivela essere tutt'altro che normale. Duel, uno dei primissimi lavori di Spielberg, nasce come "semplice" film per la tv per poi diventare un autentico cult.

19. Cape fear - Il promontorio della paura, 1991

REGIA: Martin Scorsese

ATTORI: Nick Nolte, Robert De Niro, Juliette Lewis, Jessica Lange, Robert Mitchum, Gregory Peck

Martin Scorsese dirige il remake de Il promontorio della paura di J. Lee Thompson e per trovare un villain adeguato si rivolge al suo collaboratore storico di allora, Robert De Niro, che prende il ruolo che fu di Robert Mitchum. Al posto di Gregory Peck, nei panni dell'avvocato la cui famiglia viene perseguitata da un pericoloso criminale, che lo ritiene reo di non averlo difeso a dovere, c'è Nick Nolte. Spicca per bravura una giovane Juliette Lewis, mentre compaiono nel film anche i due protagonisti dell'originale.

18. Gone baby gone, 2007

REGIA: Ben Affleck

ATTORI: Casey Affleck, Michelle Monaghan, Morgan Freeman, Ed Harris, Robert Wahlberg, Amy Ryan

Ben Affleck scrive e dirige, mentre il fratello Casey è protagonista di questo film thriller assieme a Michelle Monaghan. I due interpretano una coppia di investigatori privati con varie conoscenze nei bassifondi di Boston, che si ritrovano a indagare sul caso di una ragazzina scomparsa. Per Ben è il primo lungometraggio, a dimostrazione che oltre alle sue doti recitative c'è ben di più.

17. I tre giorni del Condor, 1975

REGIA: Sidney Pollack

ATTORI: Robert Redford, Faye Dunaway, Max von Sydow, Cliff Robertson

Dei sicari irrompono in una sede della CIA uccidendo tutti quanti, tranne il giovane Joseph Turner, detto il Condor, che si era momentaneamente assentato. Convinto di essere in pericolo di vita, Joseph si dà alla fuga e si ritrova costretto a prendere in ostaggio una ragazza, stabilendosi a casa sua. Un grande classico del genere thriller, in cui Sidney Pollack dirige un cast d'eccezione formato da Robert Redford, Max von Sydow e Faye Dunaway.

16. Misery non deve morire, 1990

REGIA: Rob Reiner

ATTORI: James Caan, Kathy Bates, Richard Farnsworth, Lauren Bacall, Frances Sternhagen

Brutta bestia, l'ossessione. Soprattutto se ne sei vittima come il romanziere Paul Sheldon, che dopo aver fatto morire la protagonista di una sua fortunata serie di romanzi, chiamata Misery, viene preso in ostaggio da una sua fan sfegatata. Questa è intenzionata con ogni mezzo (letteralmente) a fargli riscrivere la storia per mantenere in vita la sua eroina. Insomma, Misery proprio non deve morire, perché ne va della vita dello stesso scrittore. Thriller diretto da Rob Reiner, tratto da un celebre libro di Stephen King.

15. La finestra sul cortile, 1954

REGIA: Alfred Hitchcock

ATTORI: James Stewart, Grace Kelly, Wendell Corey, Thelma Ritter, Raymond Burr

Ancora Hitchcock, ma del resto non sarà certo l'ultima volta che leggeremo il suo nome in questa classifica. In questo vero e proprio classico del genere, James Stewart è Jeff, un fotoreporter che si ritrova costretto per un lungo periodo a casa in sedia a rotelle, in seguito a un incidente. Per ammazzare il tempo, comincia a tenere d'occhio quel che succede fuori dalla sua finestra. Ed è così che si convince di essere l'unico testimone di un orrendo crimine. Un thriller da cult.

14. Collateral, 2004

REGIA: Michael Mann

ATTORI: Jamie Foxx, Tom Cruise, Jada Pinkett Smith, Mark Ruffalo, Javier Bardem, Peter Berg

Max, un taxista di Los Angeles, accoglie sulla sua vettura un uomo di nome Vincent, ignorando che questi è un pericoloso sicario. Si troverà costretto ad accompagnarlo suo malgrado in un lungo giro finalizzato a eliminare cinque testimoni in un processo contro dei narcotrafficanti. Diretto in maniera magistrale da Michael Mann, interpretato egregiamente da Jamie Foxx e Tom Cruise, Collateral merita a pieno titolo di figurare tra i migliori film thriller di sempre.

13. Memento, 2000

REGIA: Christopher Nolan

ATTORI: Guy Pearce, Carrie-Ann Moss, Joe Pantoliano, Mark Boone Junior, Jorja Fox

Un thriller la cui trama si rivela per salti temporali all'indietro man mano che il protagonista Leonard Shelby (Guy Pearce), rimasto senza memoria a breve termine dopo un'aggressione in cui è stata stuprata e uccisa sua moglie, indaga su quanto avvenuto appuntando ogni indizio su post-it, fogli sparsi e persino sul suo corpo, sotto forma di tatuaggi. Christopher Nolan fa perdere l'orientamento allo spettatore, al pari del suo personaggio, fino a fornire in medias res la chiave dell'intera vicenda.

12. Old Boy, 2003

REGIA: Park Chan-wook

ATTORI: Choi Min-sik, Kang Hye-jeong, Yu Ji-tae, Ji Dae-han

Oh Dae-su viene rapito il giorno del quarto compleanno di sua figlia e rimane prigioniero per la bellezza di 15 anni. Un giorno viene narcotizzato e si risveglia in una valigia, da cui esce finalmente in libertà. Intenzionato a scoprire di che cosa si volesse vendicare chi lo ha tenuto in cattività così a lungo, fa la conoscenza con una giovane ragazza, nei confronti della quale prova un'immediata attrazione. Una storia dura e spietata come un pugno in pancia, di certo uno dei migliori film thriller mai girati.

11. Intrigo internazionale, 1959

REGIA: Alfred Hitchcock

ATTORI: Cary Grant, James Mason, Eva Marie Saint, Jessie Royce Landis, Philip Ober

Due uomini scambiano il pubblicitario Roger Thornhill per un certo George Kaplan, lo rapiscono, lo interrogano e lo fanno ubriacare, per simulare un incidente d'auto di cui sarebbe rimasto vittima. Scampato alla morte, l'uomo racconta l'accaduto alla polizia, ma quando si rende conto che non ne otterrebbe nulla, decide di indagare per conto suo. Ma l'intrigo che si disvela man mano è molto più intricato di quanto avrebbe mai potuto credere. Puro Hitchcock, con Cary Grant al suo meglio.

10. L'infernale Quinlan, 1958

REGIA: Orson Welles

ATTORI: Charlton Heston, Orson Welles, Janet Leigh, Akim Tamiroff

La genesi de L'infernale Quinlan non è stata certamente pacifica. Secondo una versione dei fatti, Orson Welles (regista e attore) avrebbe pescato lo script da una pila di sceneggiature, scegliendo la peggiore per dimostrare di essere in grado, dopo opportune modifiche, di trarne un buon film. Oltretutto la Universal impose dei tagli e dei reshooting all'insaputa dello stesso Welles. Cionondimeno (e nonostante il fatto che Charlton Heston nei panni di un messicano sia un po' straniante), il risultato è uno dei migliori film thriller di sempre.

9. Tre manifesti a Ebbing, Missouri, 2017

REGIA: Martin McDonagh

ATTORI: Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, Caleb Landry Jones, Peter Dinklage, Abbie Cornish, Samara Weaving

Ebbing, Missouri. Mildred Hayes, divorziata e con un figlio a carico, non riesce a riprendersi dalla morte della sua altra figlia, Angela, brutalmente violentata e bruciata viva. Convinta che le autorità locali non si impegnino a fondo nelle indagini, affitta tre cartelloni pubblicitari su una via poco bazzicata per "dare una svegliata" alle forze dell'ordine. In molti, però, non vedranno di buon occhio questa trovata a effetto, soprattutto fra i poliziotti della tranquilla cittadina. Eccezionale il cast di attori (non a caso i due premi Oscar vinti dal film sono andati a Frances McDormand come Miglior attrice protagonista e Sam Rockwell come Miglior attore non protagonista), ma sono grandiosi anche i personaggi tratteggiati da Martin McDonagh, mai del tutto innocenti, mai del tutto malvagi.

8. Il silenzio degli innocenti, 1991

REGIA: Jonathan Demme

ATTORI: Jodie Foster, Anthony Hopkins, Anthony Heald, Ted Levine, Scott Glenn

Anthony Hopkins in una delle sue più memorabili interpretazioni, ma la controparte Jodie Foster non è da meno. La recluta Clarice Starling è chiamata a indagare su un feroce serial killer che scuoia le sue vittime. Per risolvere il caso, cerca l'aiuto del temibile Hannibal Lecter, cannibale detenuto in una prigione di massima sicurezza. Tratto dai romanzi di Thomas Harris, Il silenzio degli innnocenti vinse ben cinque premi Oscar: Miglior film, Miglior regia a Jonathan Demme, Miglior sceneggiatura non originale a Ted Tally e Migliori attori a Hopkins e alla Foster.

7. Seven, 1995

REGIA: David Fincher

ATTORI: Brad Pitt, Morgan Freeman, Kevin Spacey, Gwyneth Paltrow, John C. McGinley

Seven come i sette peccati capitali a cui si ispira il serial killer John Doe (in inglese "Tizio Caio"), che sta compiendo una serie di truci delitti per punire chi ha peccato di gola, avarizia, accidia e via dicendo. Ogni scena del crimine è una macabra messa in scena che mira a colpire l'attenzione pubblica, ma sulle sue tracce si mettono l'anziano detective Somerset e il giovane ed impulsivo David Mills. Kevin Spacey, Morgan Freeman e un Brad Pitt prossimo a diventare una delle più grandi star di oggi sono i protagonisti di questo thriller all'ultimo sangue diretto da David Fincher.

6. Mystic river, 2003

REGIA: Clint Eastwood

ATTORI: Sean Penn, Tim Robbins, Kevin Bacon, Laura Linney, Lawrence Fishburne, Emmy Rossum, Marcia Gay Harden

Clint Eastwood mette in piedi con sapienza un thriller crudo e angosciante, ma a fare la differenza è l'eccezionale cast di protagonisti: non solo Sean Penn e Tim Robbins, entrambi premiati con l'Oscar per la loro performance, ma anche Kevin Bacon, Laura Linney e Laurence Fishburne. La storia parte nel 1975, con i giovanissimi Sean, Jimmy e Dave che giocano per strada. Quest'ultimo viene fatto salire su un’auto da due finti poliziotti, mentre gli altri non fanno niente per evitarlo, ed è l'inizio di un incubo. Un incubo che avrà delle ripercussioni 25 anni più tardi, il giorno dell'omicidio della figlia di Jimmy.

5. Psycho, 1960

REGIA: Alfred Hitchcock

ATTORI: Anthony Perkins, Marion Crane, John Gavin, Vera Miles, Martin Balsam, John McIntire

Probabilmente il più conosciuto (e all'epoca anche controverso, per via di una serie di scene giudicate troppo "forti") film di Alfred Hitchcock, con la sequenza dell'aggressione nella doccia tra le più citate della storia del cinema. Marion Crane, giovane segretaria di un'agenzia immobiliare che intrattiene una relazione amorosa con Sam Loomis, decide di cambiare vita e se ne va via con un ingente bottino sottratto a un cliente. Dopo una fuga in automobile si ferma al sinistro Bates Motel, gestito dal giovane Norman Bates. Quando nessuno avrà più sue notizie, Sam, sua sorella Lila e un detective si daranno da fare per capire dove sia finita. Quattro nomination agli Oscar, purtroppo nessuna dei quali è risultata in una statuetta.

4. M, il mostro di Düsseldorf, 1931

REGIA: Fritz Lang

ATTORI: Peter Lorre, Ellen Widman, Inge Landgut, Gustaf Gründgens

Ispirato a una serie di crimini compiuti da due serial killer nel decennio precedente, questa pellicola degli anni '30 diretta dal leggendario regista tedesco Fritz Lang ha stabilito un modello per tutti i film thriller a venire. Un uomo semina il panico a Düsseldorf, dove ha già ucciso ben otto bambine. La polizia, sotto pressione a causa del malcontento popolare, organizza una serie di retate che finiscono per rovinare gli affari alla malavita. A questo punto saranno proprio i criminali a darsi da fare per acciuffare il mostro e riportare la situazione alla normalità.

3. L'amore bugiardo - Gone Girl, 2014

REGIA: David Fincher

ATTORI: Rosamund Pike, Ben Affleck, Tyler Perry, Neil Patrick Harris, Carrie Coon, Emily Ratajkowski, Kim Dickens, Patrick Fugit

"Ingannevole è il cuore più di ogni cosa", titolava un libro del (finto, tra l'altro) scrittore J.T. Leroy. Ed è sin da subito difficile orientarsi nello spinoso caso raccontato dall'esperto David Fincher a partire da un romanzo di Gillian Flynn, che tra l'altro è anche la sceneggiatrice del film. Eccezionale Rosamund Pike nel ruolo della devota mogliettina Amy, che un giorno scompare per lo sconforto di Nick (Ben Affleck). Il quale però non ha del tutto la coscienza a posto...

2. I soliti sospetti, 1995

REGIA: Bryan Singer

ATTORI: Gabriel Byrne, Kevin Spacey, Chazz Palminteri, Kevin Pollak, Stephen Baldwin, Pete Postlewaithe, Benicio del Toro, Giancarlo Esposito

Prima di diventare Mr. X-Men, Bryan Singer si era imposto all'attenzione dei cinefili con questa storia costruita con sapienza dallo sceneggiatore Christopher McQuarrie, in cui sequenza dopo sequenza lo spettatore viene condotto in un vicolo cieco, illuso e beffato circa l'identità del misterioso Keyser Söze. Un vero e proprio inganno su pellicola, che può essere davvero goduto solo alla prima visione. Oscar alla miglior sceneggiatura originale e a Kevin Spacey (anni luce prima che diventi Frank Underwood in House of Cards) come Miglior attore non protagonista.

1. La donna che visse due volte, 1958

REGIA: Alfred Hitchcock

ATTORI: James Stewart, Kim Novak, Tom Helmore, Henry Jones, Barbara Bel Geddes

E dire che Vertigo, questo il titolo originale del film, in principio non venne nemmeno accolto così bene dalla critica. Ci volle qualche decennio (e l'intervento di François Truffaut e dei Cahiers du Cinema) prima che il capolavoro di Alfred Hitchcock ricevesse i dovuti riconoscimenti. Oggi La donna che visse due volte è considerato non solo un caposaldo tra i film thriller, ma anche un punto fondamentale del cinema in generale. Scottie (James Stewart) è un ex poliziotto che soffre di vertigini. Un suo conoscente gli chiede di sorvegliare la bellissima moglie Madeleine (Kim Novak), che da qualche tempo ha sviluppato delle strane ossessioni. Stregato dal suo fascino, Scottie accetta, ma la situazione si rivela complessa e misteriosa.

 

Spettacolo: Per te