Noi, per la sua seconda volta Jordan Peele punta sull'horror d'autore

Al centro della pellicola, il tema del doppio , grazie a cui il regista punta a farci spaventare ancora di più

Noi, la recensione del film Jordan Peele, il debutto con Scappa - Get Out

Dopo l’Oscar alla miglior sceneggiatura originale per «Scappa - Get Out», Jordan Peele torna al cinema con l’horror d’autore «Noi». Al centro, il tema del doppio, grazie a cui l’autore punta a farci spaventare ancora di più.

Noi: la data di uscita


Il primo trailer ufficiale della pellicola è stato diffuso il 25 dicembre 2018, mentre l’uscita nelle sale è stata fissata nei primi mesi dell’anno successivo: il 22 marzo negli Stati Uniti e il 4 aprile in Italia.

Noi: la trama


Adelaide Wilson (Lupita Nyong’o) torna nella sua casa d'infanzia in California per trascorrere le vacanze estive assieme al marito e ai loro due figli. Ben presto, però, a causa anche di una serie di inquietanti coincidenze, un trauma irrisolto del suo passato torna a galla, portandola alla paranoia e facendole credere che qualcosa di brutto sta per accadere alla sua famiglia.

Tornati da un’intensa giornata al mare con gli amici, durante la notte, i Wilson vedono le sagome di quattro figure che si tengono per mano sul loro vialetto. Chi sono? E cosa vogliono da loro? In realtà, le quattro misteriose figure sono dei doppelgänger di se stessi e portano con loro altrettante paia di forbici dorate.

Noi: lo straordinario risultato al box office americano

Costata appena 20 milioni di dollari, la pellicola è riuscita a incassarne 70 soltanto in America e soltanto nel primo weekend di programmazione.

Un risultato straordinario, considerando soprattutto che si tratta da un lato di una pellicola di genere e dall’altro di una pellicola nuova. Ovvero di una storia con personaggi inediti, che non nasce come sequel o ipotetica continuazione di una saga rodata.

Noi: il cast


A tenere le fila della storia, il personaggio interpretato da Lupita Nyong’o, premio Oscar nel 2014 per l’intensa interpretazione della schiava Patsey nell'acclamato film «12 anni schiavo».

Accanto a lei, nel ruolo del marito, Winston Duke, tra i protagonisti della serie televisiva «Person of Interest», dove ha interpretato il boss nascente della Fratellanza, Dominic Besson, rivale di Carl Elias. 

Nyong’o e Duke si sono alla Yale Repertory Theatreper e hanno già lavorato assieme nel blockbuster Disney «Black Panther», rivestendo rispettivamente i ruoli di Nakia e dell'anti-eroe M'Baku, avversario del protagonista della pellicola.