Nuovo governo, news oggi: Pnrr, Draghi: obiettivi raggiunti. Meloni: ritardi evidenti

©Ansa

C'è tensione sui tempi del Piano tra il premier uscente e la leader di Fdl, che sul nuovo esecutivo aggiunge: "Ci metto la faccia, sarà di alto profilo", sottolineando che il ricorso ai tecnici non sarebbe un problema. "Salvini è pronto ad un incarico", insiste la Lega. Intanto Moody's avverte: 'Possibile un taglio del rating, se l'Italia non fa le riforme'. E arriva l'allarme della Confcommercio: l'inflazione vola al 9%. Il 13 ottobre alle 10 la prima seduta della Camera, alle 10:30 al Senato 

1 nuovo post

C'è tensione sui tempi del Pnrr tra Draghi e Meloni. "Non ci sono ritardi nell'attuazione del piano: se ce ne fossero, l'Ue non verserebbe i soldi", afferma il premier durante la cabina di regia. "Ereditiamo una situazione difficile: i ritardi sono evidenti, a noi verrà attribuita la responsabilità", sostiene la leader di Fdi durante la riunione dell'esecutivo del partito. Poi sul governo: "Ci metto la faccia, sarà di alto profilo", aggiunge Meloni sottolineando che il ricorso ai tecnici non sarebbe un problema. "Salvini è pronto ad un incarico", insiste la Lega. Intanto Moody's avverte: 'Possibile un taglio del rating, se l'Italia non fa le riforme'. E arriva l'allarme della Confcommercio: l'inflazione vola al 9%. Domani l'attesa direzione del Pd. Il 13 ottobre alle 10 la prima seduta della Camera, alle 10:30 al Senato. La prossima settimana, secondo quanto si apprende da più fonti di governo, il Consiglio dei ministri potrebbe esaminare il Draft Budgetary Plan, il documento con l'ossatura della legge di Bilancio che, secondo le scadenze europee, va inviato a Bruxelles di prassi entro metà ottobre (Toto-ministri, chi vorresti nel nuovo governo? Dì la tua).

Gli approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Meloni: "Tempi formazione nuovo governo? Chiedete a Mattarella"

Le dichiarazioni della Presidente di Fratelli d’Italia uscendo dalla Camera dei Deputati. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Pnrr, Draghi: ”Non ci sono ritardi, già conseguiti 21 obiettivi”

"Non ci sono ritardi nell'attuazione del Pnrr. Se ce ne fossero, la Commissione europea non verserebbe i soldi", lo ha sottolineato il presidente del Consiglio nel corso della cabina di regia a Palazzo Chigi ricordando che l’Italia incasserà prossimamente altri 21 miliardi dopo i 45,9 già ricevuti. COSA HA DETTO
- di Redazione Sky TG24

Massimo D'Alema: "Non ho votato M5S, ma serve alleanza con Conte"

L'ex presidente del Consiglio attacca: “È una campagna vergognosa quella che si fa su ciò che uno avrebbe votato. È una inaccettabile violazione di uno dei principi fondanti della democrazia: la segretezza del voto". E sul futuro del Pd: "Serve il ritorno del campo largo". COSA HA DETTO
- di Redazione Sky TG24

Moody's avverte l'Italia: possibile taglio del rating senza le riforme previste dal Pnrr

Il monito dell’agenzia di rating che, nella sua Credit Opinion sul debito sovrano italiano, spiega come il contesto economico globale stia pesando sulle prospettive di crescita del nostro Paese. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Meloni su Twitter, pronti a dare massimo
 

- di Redazione Sky TG24

Dopo il voto, verso una nuova sanatoria fiscale

Uno dei primi provvedimenti del futuro governo potrebbe essere una rottamazione delle cartelle esattoriali, cioè un forte sconto su tasse, multe e altri tributi non pagati in modo da chiudere i conti col Fisco. Il centrodestra l'ha promesso in campagna elettorale. Negli ultimi anni sono stati fatti molti provvedimenti di questo tipo ma gli incassi hanno deluso le aspettative. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Pd, Orlando: discussione parta anche da partecipazione

"Da dove partire nella discussione sul rinnovamento del Partito democratico". Lo scrive su Facebook il ministro del Lavoro Andrea Orlando. "Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crisi della partecipazione dei cittadini alla politica, con una lontananza dai corpi della rappresentanza collettiva. Questo ha contribuito a ridurre la platea di coloro che accedono alla classe dirigente. Sono sempre meno quelli che accedono alle cariche pubbliche provenendo da famiglie di reddito basso e medio basso. Nel mondo sono un numero sempre maggiore i paesi che si collocano fuori dagli standard democratici". Il ministro elenca poi l'andamento negli anni di alcuni dati su affluenza, iscritti ai partiti, ai sindacati, editoria... 
Toto-ministri, chi vorresti nel nuovo governo Meloni? Dì la tua
- di Redazione Sky TG24

Energia, Meloni: passo avanti von der Leyen. Serve sforzo tutti

"La lettera del presidente della Commissione europea Von der Leyen ai capi di Stato e di Governo Ue è un passo in avanti per far fronte alla crisi energetica. Una sfida europea che come tale deve essere affrontata e che deve vedere gli sforzi di tutti per aiutare famiglie e imprese". Così la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni su
Twitter.
- di Redazione Sky TG24

Caro bollette, il piano del futuro governo di Giorgia Meloni

In attesa della formazione del nuovo esecutivo, starebbero proseguendo i contatti con il premier Mario Draghi. La leader di FdI starebbe valutando insieme al governo uscente tutte le strade possibili in vista del quarto probabile decreto Aiuti. Tra le ipotesi circolate in ambienti parlamentari ci sarebbe l'aumento della base Isee per i bonus o le aliquote del credito di imposta, che però assottiglierebbero non poco il 'tesoretto' di 10 miliardi a disposizione per i nuovi sostegni. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Dopo il voto, ecco i preparativi per il Parlamento dimezzato

Abbiamo data, ora e lavori in corso per l'arrivo dei nuovi parlamentari. Perché il prossimo 13 ottobre, alle ore 10, quando ci sarà la prima seduta della Camera e l'inizio ufficiale della XIX legislatura, di sedute in senso fisico, ovvero di scranni nei due rami del parlamento ce ne saranno molti meno a disposizione. Il taglio referendario al numero di deputati e senatori si fa infatti sentire anche in termini di logistica. Ed ecco dunque uno stuolo di operai e geometri al lavoro per eliminare microfoni e pulsantiere per votazioni, postazioni dell'ultima e della prima fila nell'emiciclo, ma anche a rendere quanto più accogliente la sala del mappamondo, dove i neoeletti saranno accolti già da lunedì prossimo per gli adempimenti amministrativi. 400 deputati al posto dei precedenti 630 e 200 senatori invece dei 315 predecessori.
- di Redazione Sky TG24

Casini, Meloni si comporta da persona responsabile

"Giorgia Meloni è una persona intelligente, capisce le difficoltà che abbiamo davanti e si comporta da una persona responsabile che avrà la guida del Paese. Giustamente parla con Draghi, non potrebbe fare niente di diverso. Attendiamo le sue prime scelte e valutiamo quelle". Lo ha detto Pierferdinando Casini a Controcorrente, su Rete 4.
- di Redazione Sky TG24

Toto-ministri, chi vorresti nel nuovo governo Meloni? Dì la tua

La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, è già al lavoro per definire la sua squadra di ministri. Chi vorresti ne facesse parte? Puoi dire la tua scegliendo il nome che preferisci per il ministero dell’Economia, degli Esteri, dell’Interno, della Giustizia, dello Sviluppo economico, dell’Istruzione, della Salute, della Difesa. Alla fine, puoi scoprire quali sono i nomi più votati dagli utenti di Sky TG24.
- di Redazione Sky TG24

Pd, Orlando: 'ridotta platea di coloro che accedono a classe dirigente'

"Da dove partire nella discussione sul rinnovamento del Partito democratico. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crisi della partecipazione dei cittadini alla politica, con una lontananza dai corpi della rappresentanza collettiva. Questo ha contribuito a ridurre la platea di coloro che accedono alla classe dirigente". Così Andrea Orlando su Fb. "Sono sempre meno quelli che accedono alle cariche pubbliche provenendo da famiglie di reddito basso e medio basso. Nel mondo sono un numero sempre maggiore i paesi che si collocano fuori dagli standard democratici".
Il Pd, il congresso e la danza frenetica dei candidati

- di Redazione Sky TG24

Referendum, arriva la piattaforma per la raccolta firme digitali

Garantirà la piena digitalizzazione del processo, nel rispetto di tutti i requisiti di sicurezza e adeguatezza tecnologica previsti dalla legge. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Fi, Ronzulli: 'da noi no correnti, sempre lavorato insieme'

- di Redazione Sky TG24

Elezioni, diminuiscono le donne in Parlamento: è il primo calo in 20 anni

La percentuale di donne alla Camera e al Senato, spiega la docente Flaminia Saccà, sarà intorno al 31%, mentre nella scorsa legislatura era al 35%. Numeri più alti per il Terzo Polo, segue il M5S, poi il centrosinistra e il centrodestra. Alle urne sono andati più elettori e meno elettrici: "In quasi 9 comuni su 10 (87,18%) l'affluenza maschile è maggiore di quella femminile", dice Davide Del Monte di onData. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Veltroni: Meloni scelga fra Salvini o competenza

"Dai comportamenti di Giorgia Meloni dipenderà l'evoluzione della Destra in Italia. Si vedrà se deciderà di avere un profilo trumpiano o alla Bolsonaro, cioè quello di una Destra eversiva oppure se adotterà una fisionomia da forza conservatrice". Lo ha detto Walter Veltroni, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7. "Ma ad oggi non abbiamo nessun elemento per dirlo. Quello che è certo è che l'Italia ha di fronte a sé mesi durissimi e chiunque abbia la testa sulle spalle non ha interesse a spaccare ulteriormente il Paese. Mi auguro che il senso di responsabilità porti a un primo passo verso la normalizzazione tra una destra conservatrice alla Chirac e una Sinistra riformista e progressista. Il primo banco di prova in questo senso sarà il Viminale: se il governo Meloni avrà Matteo Salvini come ministro dell'Interno o se invece deciderà di avere una persona competente". Meloni: "Tempi formazione nuovo governo? Chiedete a Mattarella"
- di Redazione Sky TG24