Covid, news. Usa sospendono Johnson&Johnson. Aifa: "Sicuro ma possibili limitazioni"

In Italia sono arrivate le prime 184mila dosi del vaccino americano. Per Magrini, direttore dell'Agenzia del farmaco, "possibile e ragionevole" una decisione simile a quella per Astrazeneca. Ema: "Stiamo valutando". Speranza: "Approfondimenti, ma va usato". Bollettino: 13.447 nuovi casi su 304.990 tamponi. I morti sono 476. Scende ancora il tasso di positività (4,4%), calano anche ricoveri ordinari (-377) e in terapia intensiva (-67)

1 nuovo post

Salvini: "Lega chiede riaperture; stop da Pd e M5s"

"La Lega ha chiesto che i presidenti di Regione possano allentare le restrizioni, nelle zone dove i contagi sono sotto controllo, visto che possono inasprirle in presenza di dati preoccupanti. È un principio di autonomia, buonsenso e responsabilità, peraltro invocato anche da alcuni amministratori di centrosinistra. Purtroppo Pd e 5Stelle hanno bocciato il nostro emendamento. La Lega non cambia idea: le riaperture, seguendo ragionevolezza e dati scientifici, sono una priorità". Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.
- di Daniele Troilo

Dal Pino: "Ci aspettiamo ritorno spettatori anche in Serie A"

"Accolgo con grande favore la decisione del Governo di poter avere allo Stadio Olimpico di Roma, in occasione dei prossimi Europei, una percentuale di tifosi pari al 25% della capienza dell'impianto. Ci aspettiamo che già dalle prossime partite si possa tornare ad ospitare perlomeno 1.000 spettatori, un numero pari a quello col quale abbiamo aperto la stagione e in grado di garantire ampio distanziamento in strutture all'aperto". Lo ha detto il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino, al termine dell'odierna assemblea dei club. 
- di Daniele Troilo

Ok Senato a Odg su campagna vaccinale

Il Senato ha approvato con 213 voti favorevoli, 8 contrari e nessun astenuto, un ordine del giorno che impegna il governo ha rivedere il piano nazionale vaccinale. Con il documento, firmato da tutti i gruppi, si chiede tra l'altro di "rivedere il metodo di rilevazione dei dati epidemiologici sul coronavirus per avere informazioni aggiornate, semplificando il numero e il tipo dei parametri per l'attribuzione di colore e aggiornando il calcolo dell'indice Rt", a "prevedere un 'piano nazionale di sorveglianza attiva con uno screening capillare e gratuito della popolazione, rivolto principalmente ai più giovani, sia nelle scuole, quanto nelle università, evitando che i costi dei tamponi acuiscano le diseguaglianze sociali". L'Odg, che ha ottenuto il parere favorevole del governo, impegna l'esecutivo anche "a indicare procedure chiare e trasparenti ai fini della validazione di ulteriori strumenti diagnostici del Covid, quali i tamponi salivari qualora ne sia comprovata l'efficacia, che possano essere utilizzati anche ai fini del 'piano nazionale di sorveglianza attiva'"; "a supportare un piano di monitoraggio delle varianti"; a implementare il piano Figliuolo "superando le differenze e discriminazioni che l'attuale assetto comporta tra le diverse Regioni"; "a garantire che, in concomitanza con la vaccinazione delle categorie a rischio, sia effettuata la vaccinazione anche dei loro conviventi e caregiver"; a "favorire la vaccinazione sui luoghi di lavoro". Il Senato impegna anche il governo "a organizzare una comunicazione istituzionale trasparente rispetto ai diversi tipi di vaccino da somministrare" anche "alla luce delle recenti vicende legate al ritiro, a scopo precauzionale da parte di Aifa, di una tipologia vaccinale". 
- di Daniele Troilo

Vaccini, per Toscana -11mila dosi con stop Johnson&Johnson

La sospensione del vaccino Johnson&Johnson per la Toscana significherà avere a disposizione 11mila dosi in meno, che erano destinate alla fascia di età 70-79 anni. La Regione avrebbe dovuto ricevere la partita del vaccino americano monodose il 16 aprile. A disposizione della Toscana, da quanto appreso, rimangono al momento 9900 dosi di Astrazeneca e una quota rimanente di Pfizer destinata alla categoria dei superfragili. 
 
- di Daniele Troilo

Liguria, Toti: "Superata china terza ondata"

"Stiamo superando questa terza ondata, siamo sulla china, i dati indicano che siamo sulla buona strada, continuiamo a usare prudenza". Lo ha detto il presidente ligure Giovanni Toti facendo il punto sulla pandemia. Toti ha annunciato che domani sarà firmato un nuovo accordo con i medici di famiglia. "Sarà firmato domani e lo illustreremo domani sera. Prevede tra l'altro che le prenotazione per gli hub in cui operano i medici di famiglia saranno gestite dal sistema prenoto.liguria della Regione. Da lunedì potremmo avere 4.000 vaccini alla settimana aumentabili perché la loro potenzialità di fuoco è maggiore" ha aggiunto Toti. Al governatore è stato chiesto cosa si farà all'hub vaccinale di San Benigno a Genova, rimasto senza dosi. "Nelle prossime ore potremmo fare altri vaccini - ha detto il presidente -. Oggi fa Moderna, useremo anche Astrazeneca e Johnson". 
- di Daniele Troilo

J&J, Sudafrica sospende uso dopo "pausa" Usa

Anche il Sudafrica ha sospeso l'uso del vaccino anti Covid Johnson & Johnson dopo la "pausa" decisa dalle autorità sanitarie Usa in seguito alla segnalazione di sei casi di coaguli di sangue. Lo ha annunciato il ministro della Salute, Zweli Mkhize. "Abbiamo deciso di sospendere il vaccino fino a quando il nesso causale con lo sviluppo di coaguli di sangue non sarà stato sufficientemente analizzato", ha spiegato Mkhize aggiungendo che nessun caso di coaguli di sangue è stato registrato fra i 290 mila operatori sanitari vaccinati in Sudafrica. "Ci auguriamo che questa pausa durerà soltanto alcuni giorni e che non si concluderà con il ritiro completo del vaccino", ha proseguito Mkhize. 
 
- di Daniele Troilo

J&J, Magrini: "Stop grande cautela forse eccessiva in pandemia"

Sulla sospensione del vaccino J&J in Usa dopo i casi di trombosi, "aspettiamo di verificare insieme alla FDA i dati disponibili su questi rarissimi eventi: 6 casi su 7 milioni di vaccini. È una pausa di grande cautela, forse eccessiva in un momento di crisi pandemica". Così al Tg1 il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco, Nicola Magrini. 
- di Daniele Troilo

Vaccini, Magrini (Aifa): "J&J altamente sicuro ma possibili limitazioni"

"Il vaccino J&J è altamente sicuro con rapporto rischio beneficio chiaramente favorevole come è stato dimostrato dagli studi" ma "ci sono molte similitudini con il vaccino Astrazeneca, le limitazioni sono quindi possibili e ragionevoli e sarà probabilmente la direzione verso la quale ci si muoverà tutti assieme". Lo ha detto il direttore generale dell' Aifa al Tg1, Nicola Magrini alla luce dell'allarme dagli Usa. "I dati parlano di rarissimi eventi, 6 casi su 7 milioni di vaccini, non modifica il rapporto beneficio rischio di questo farmaco è una pausa di grande cautela, forse eccessiva in fase pandemica". 
- di Daniele Troilo

Firmata ordinanza, due paesi in "zona rossa" in Calabria

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirli', ha firmato una nuova ordinanza che dispone l'istituzione della "zona rossa" nel Comune di Botricello, in provincia di Catanzaro, e nella frazione Fossato Jonico di Montebello Jonico, provincia di Reggio Calabria. Il provvedimento sarà in vigore dalle ore 5 di domani, 14 aprile, a tutto il 27 aprile. "Con nota del 13 aprile - riporta l'ordinanza - il dipartimento di Prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria ha comunicato che nella frazione di Fossato Jonico del Comune di Montebello Jonico, si è registrata una elevata incidenza di nuovi casi confermati e, attualmente, risultano 31 casi attivi su una popolazione di circa 700 residenti".
- di Daniele Troilo

Premier Olanda: "Lockdown esteso fino al 28/4"

I Paesi Bassi manterranno la maggior parte delle restrizioni del lockdown attualmente in vigore almeno fino al 28 aprile, ha annunciato il premier Mark Rutte. Intervenendo ad una conferenza stampa, Rutte ha evidenziato che negli ospedali sono ancora troppi i pazienti ricoverati e che i nuovi contagi sono troppo numerosi per consentire un allentamento significativo delle misure di contenimento. Nel Paese è in vigore un coprifuoco notturno e il divieto di essere oltre due persone nei luoghi pubblici. 
- di Daniele Troilo

Speranza, prematuro parlare di apertura discoteche

"Non dimentichiamo quello che è successo l'estate scorsa. C'è una grande differenza perché l'anno scorso non avevamo i vaccini, però quando dico attenzione a non fare un passo tropo lungo mi riferisco proprio a questo: il dibattito sulle discoteche lo abbiamo fatto l'anno scorso e ne ricordiamo tutti i risultati, quindi nel massimo rispetto io credo che sia oggi prematuro parlare anche di quest'altro tema". Lo ha detto a Porta a Porta il ministro della Salute Roberto Speranza. 
- di Daniele Troilo

Gelmini: "Con patto forte tra Stato e Regioni vinciamo"

"La scorsa estate abbiamo commesso degli errori perché pensavano che il Covid andasse in vacanza. Ma ora dico che con collaborazione forte tra Stato e Regioni questa battaglia la vinciamo. Poi c'è il Recovery plan con oltre 200 miliardi, quindi non c'è più l'alibi per non far ripartire il Paese. Un governo di unità nazionale deve poter cambiare le cose per battere il dramma della pandemia e fare i cambiamenti che nelle stagioni normali non siamo riusciti a fare". Lo ha affermato la ministra per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini partecipando a un evento organizzato da Eureca su Stato, regioni e lotta al Covid.
 
- di Daniele Troilo

Speranza: "Investire ancora un pezzo di tesoretto sulla scuola"

"Penso che abbiamo ancora poche settimane da qui alla fine della scuola e io auspicherei di investire ancora un pezzo di questo tesoretto sulla scuola ma è una valutazione che dobbiamo ancora compiere". Lo ha detto a Porta a Porta il ministro della Salute Roberto Speranza parlando dei margini che si hanno dal miglioramento del quadro epidemiologico per poter decidere le riaperture. 
- di Daniele Troilo

Sammy Basso ha ricevuto la prima dose di vaccino

Il 25enne veneto affetto da progeria e testimonial di questa rara sindrome dell'invecchiamento precoce, ha ricevuto nelle scorse ore la sua prima dose del vaccino anti-Covid. Lo si è potuto apprendere dai canali social dell’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso onlus. LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Europei, Speranza: "Orientamento governo è favorevole"

"È chiaro che se i numeri saranno alti bisognerà trovare una modalità per gestirli in sicurezza ma l'orientamento del governo è favorevole". Lo ha detto a Porta a Porta il ministro della Salute Roberto Speranza in merito alla possibilità di aprire al pubblico i prossimi Europei di calcio. "Il governo sta facendo tutto il possibile, pensiamo che gli Europei siano un evento importante e anche simbolico che può dare un messaggio di fiducia al nostro paese e il governo è impegnato per realizzare questo obiettivo. C'è una discussione con la Figc - ha detto - e stiamo lavorando per creare queste condizioni".
- di Daniele Troilo

Vaccino, Speranza: "Auspicio è passaporto entro giugno"

"L'Italia è impegnata per spingere l'Ue a correre su questo terreno" del passaporto vaccinale, "e speriamo che entro il mese di giugno questo possa essere un ulteriore strumento nelle nostre mani che ci consentirà maggiore facilità nella mobilità internazionale". Così a "Porta a Porta" il ministro della Salute, Roberto Speranza. "Lo stiamo facendo all'interno dell'Ue ma io ho anche proposto che si possa adottare lo stesso modello nei paesi del G7", ha aggiunto.
 
- di Daniele Troilo

Puglia, Emiliano: "Dopo cinque settimane calo curva contagi"

"Finalmente, dopo 5 settimane difficilissime, la curva dei contagi ha cominciato la sua discesa". Lo ha detto il presidente della Regione, Michele Emiliano in un post sui social. "In Puglia, la terza ondata è cominciata con circa due settimane di ritardo rispetto ad altre Regioni - ha specificato il governatore -: in questo momento, il numero delle infezioni sta finalmente diminuendo anche da noi e in tutte le province, anche se con velocità diverse. Nei prossimi giorni, ci aspettiamo di vedere una riduzione della pressione sugli ospedali e anche di vedere finalmente calare il numero dei decessi".
- di Daniele Troilo

Speranza: "Riaperture graduali, lecita ipotesi di maggio"

"Dovremo programmare una gradualità di uscita dalle misure più restrittive. Abbiamo bisogno di essere essere prudenti, perché fare un passo più lungo può riportarci indietro. Ma la volontà del governo va nella direzione di verificare settimana per settimana i dati del contagio, e di costruire una modalità che ci consenta di far ripartire una serie di attività, ma senza correre rischi. Ripartire in sicurezza". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto a "Porta a Porta". Quanto alla possibilità di riaprire nel mese di aprile, il ministro ha detto che "questo ce lo diranno i dati. Il decreto vigente dura fino al 30 aprile, credo sia sicuramente lecito aspettarsele per maggio". 
- di Daniele Troilo

Covid: manifestanti bloccano A1 tra Orte e Attigliano, 2 km coda

Disagi sull'autostrada A1, in direzione Firenze, per una manifestazione di ristoratori e commercianti che ha causato la chiusura temporanea della carreggiata nel tratto compreso tra Orte e Attigliano. Il blocco stradale è in corso all'altezza del Km 479,5 in prossimità dell'area di servizio Giove Est. Sul luogo della manifestazione sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 5  Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l'Italia. Attualmente, all'interno del tratto chiuso comunica autostrade per l'Italia, il traffico è bloccato e si registrano 2 km di coda in direzione Firenze. "Agli utenti alla guida di autovetture diretti verso Firenze, dopo l'uscita di Orte, si consiglia di percorrere la SS675 per Viterbo Montefiascone e rientrare in A1 a Orvieto - scrive Autostrade -  in alternativa si consiglia, dopo l'uscita di Orte, di seguire le indicazioni per Amelia e rientrare in A1 ad Attigliano. Agli utenti alla guida di mezzi pesanti diretti verso Firenze, dopo l'uscita di Orte, si consiglia di percorrere la E45 in direzione Perugia e rientrare in A1 a Valdichiana".
 
- di Daniele Troilo

Covid, tasso positività scende sotto il 5%: è al 4,4. Giù per secondo giorno di fila. DATI

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 13 aprile, nelle ultime 24 ore sono stati 13.447 i nuovi casi di coronavirus in Italia, su 304.990 tamponi (ieri 9.789 casi su 190.635 test). Per quanto riguarda gli ospedali, sono 26.952 (-377) i ricoverati con sintomi e 3.526 (-67) le persone in terapia intensiva (242 gli ingressi del giorno). Dall'inizio della pandemia, i contagiati totali sono 3.793.033 e le vittime 115.088 (+476). LE GRAFICHE
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.