Coronavirus, le news. Bollettino 27 novembre: 28.352 casi su 222.803 tamponi, 827 decessi

©Fotogramma

Calano ricoveri (-354, ora 33.684) e terapie intensive (-64, ora 3.782), tasso di positività al 12,7%. Dal 29 novembre Lombardia, Piemonte e Calabria in zona arancione, Liguria e Sicilia gialle. Nuovo Dpcm, ipotesi ristoranti chiusi a Natale e Santo Stefano e spostamenti tra Regioni solo per residenti che tornano a casa. L'indice Rt scende a 1.08, ma la pressione sugli ospedali resta alta. Guido Longo nuovo commissario alla sanità in Calabria, il premier Conte: "È un uomo delle istituzioni"

1 nuovo post

Di Maio: il sacrificio non è non andare a sciare 

"Dobbiamo fare ultimi sacrifici" per combattere il Covid. Ma "il sacrificio non significa oggi non andare a sciare, non è il tema delle piste da sci, è surreale". Lo ha detto il ministro degli esteri, Luigi Di Maio intervenendo a 'Stasera Italia' su Rete4. Alla domanda se gli italiani andranno poi a sciare in Austria o Svizzera, Di Maio ha replicato: "Noi chiudiamo gli impianti per evitare gli assembramenti. Non chiudiamo i confini. Se si va a sciare all'estero, quando si torna si fa la quarantena, così preserviamo chi è rimasto qui".
- di Redazione Sky TG24

Di Maio: non serve una nuova maggioranza 

"Credo che non serva una nuova maggioranza", ma un "dialogo" tra tutte le forze del Paese in cui ognuno "faccia la sua parte". "Le mie proposte sono uno stimolo al dibattito. Ci sono cose che si possono fare insieme". Lo ha detto il ministro degli esteri, Luigi Di Maio, intervenendo a 'Stasera Italia' su Rete4.
- di Redazione Sky TG24

Recovery Fund, Di Maio: "Tre Stati tengono Ue in ostaggio"

"Ci sono tre Stati che stanno tenendo in ostaggio l'Europa intera. Stati che stanno bloccando il Recovery Fund. Ci batteremo con tutte le nostre forze per eliminare qualsiasi veto, perché non è questo lo spirito europeo, non è questa la via maestra per uscire dalla crisi. Rimaniamo uniti e dimostriamoci compatti". Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
- di Redazione Sky TG24

Trentino, 8 decessi, 229 nuovi casi su 3.462 tamponi

Contagio sempre elevato in Trentino che comunque resta 'zona gialla'. Le nuove positivita' registrate oggi sono state 229 su 3.462 tamponi esaminati nella giornata di ieri. Il bollettino odierno dell'azienda provinciale per i servizi sanitari indica anche 8 nuovi decessi (si tratta di 5 donne e 3 donne di eta' media di 85 anni). Sono 623 le persone morte causa il Covid-19 o complicanze ad esso collegato da inizio pandemia. La situazione degli ospedali vede un sostanziale equilibrio tra ingressi (ieri 36) e dimissioni (37). I pazienti covid nelle strutture ospedaliere oggi e' pari a 452 (ieri erano 460) di cui 44 in rianimazione. Il numero dei guariti sale a 12.036, 268 in piu' rispetto a ieri. 
- di Steno Giulianelli

Iss: in 12 regioni Rt sopra 1, Lombardia e Toscana 1.24

Dodici regioni con indice di trasmissibilità Rt sopra a 1. In testa Lombardia e Toscana con 1.24. Seguono il Veneto con 1.23, la Basilicata con 1.22, il FVG con 1.17, il Molise con 1.12, l'Abruzzo e l'Emilia Romagna con 1.11, la Puglia con 1.06, la Sicilia 1.05, la PA di Bolzano con 1.03, e la Valle dAosta con 1.01. Questi i dati contenuti nel Monitoraggio Fase 2 (DM Salute 30 aprile 2020) relativi alla settimana 16-22 novembre 2020 (aggiornati al 25 novembre 2020), su una media di 14 giorni Il lazio e' a 0.96, la Calabria e la Campania  0.94. 
- di Steno Giulianelli

Francia, 12.000 nuovi casi e 393 decessi

Sono stati 12.459 i casi positivi al Covid-19 nelle ultime 24 ore in Francia secondo Sante' Publique, contro i 13.563 di ieri. I morti in ospedale sono stati 393 contro i 339 di ieri. Il totale delle vittime, a cui si aggiungono 564 decessi cumulati in 4 giorni nelle case di riposo e negli istituti per disabili, sale a 51,914. Per la prima volta da inizio novembre tornano sotto quota 4.000 i pazienti di Covid in rianimazione, che stasera sono 3.883, 135 in meno di ieri. Anche i ricoverati in ospedale sono scesi sensibilmente e sono stasera 662 in meno di 24 ore fa (28.648). Scende sotto il 12% il tasso di positivita' dei tamponi (11,7%). 
- di Steno Giulianelli

Presidente Vda: Roma spieghi perché noi zona rossa 

"Ieri abbiamo ricoverato un cittadino Biellese perché tante rianimazioni del Piemonte erano sature. Oggi deduciamo (da Roma non arrivano comunicazioni) che rimarremo zona rossa e ad ora non sappiamo perché. Roma deve darci risposte chiare, questa non è serietà". Lo scrive su Twitter il presidente della Regione Valle d'Aosta Erik Lavevaz, in polemica con la scelta del Governo di non riclassificare la regione in zona arancione.
- di Redazione Sky TG24

Record assoluto di morti in Minnesota, 101 in 24 ore

Il Minnesota ha registrato il più alto numero di morti di Covid in un singolo giorno dall'inizio della pandemia: 101. Il numero totale dei deceduti sale a 3.476. "E' un'evoluzione triste ma non inattesa - ha commentato il responsabile della Sanità, Jan Malcom - da settimane stiamo lanciando l'allarme sul drammatico aumento dei casi. Sappiamo che un maggior numero di contagi porta a maggiori ricoveri e a morti, e i dati di oggi, purtroppo, ci confermano che siamo in una tragica posizione".
- di Redazione Sky TG24

In Emilia Romagna tamponi rapidi anche nelle farmacie

"Oltre ai medici di medicina generale che inizieranno a fare i tamponi rapidi, in farmacia, da qui a qualche settimana, la stessa categoria che oggi fa i test sierologici potrebbe passare al tampone rapido che è più affidabile". Lo afferma Raffaele Donini, assessore regionale dell'Emilia-Romagna alle politiche per la salute durante una
diretta Facebook dal laboratorio analisi di Pievesestina a Cesena in aggiornamento della situazione Covid.
- di Redazione Sky TG24

Longo: atto d'amore verso la Calabria

"Ho accettato di fare il Commissario per la Sanità come atto d'amore verso la Calabria,
che e' la regione in cui mi sono formato professionalmente come funzionario di polizia. Il mio e' anche un dovere istituzionale verso il Governo, che mi ha scelto e che ringrazio". Lo ha detto all'ANSA Guido Longo, nominato stasera dal Consiglio dei
ministri Commissario per il piano di rientro dal deficit della sanità calabrese.
- di Redazione Sky TG24

Rezza: aumentano ricoveri, mantenere misure adeguate

"Dopo molte settimane diminuisce leggermente per la prima volta l'incidenza di casi di Covid-19 nel nostro paese, anche se si mantiene molto elevata, superiore a 700 casi per 100mila abitanti. L'Rt questa settimana si fissa a 1,1 e quindi si nota un primo effetto delle misure di contenimento fino ad ora adottate. Purtroppo aumentano i ricoveri ospedalieri e soprattutto quelli in terapia intensiva. Data la situazione e' bene continuare a mantenere comportamenti prudenti e tutte quelle misure che siano adeguate rispetto all'evoluzione dell'epidemia". Lo ha detto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, commentando il monitoraggio settimanale.
- di Redazione Sky TG24

Iss: pressione sempre molto elevata su ospedali

Gli ultimi dati sull'andamento dell'epidemia "sono incoraggianti e segnalano l'impatto delle misure di mitigazione realizzate nelle ultime settimane", ma "si accompagnano ad un lieve aumento nelle ospedalizzazioni in area medica e in terapia intensiva con pressione ancora molto elevata sui servizi ospedalieri che complessivamente non è in regressione". Lo sottolinea il report settimanale di ministero della Salute e Iss.
- di Redazione Sky TG24

Covid, Oms: rimanere vigili anche se i casi calano

Anche se i Paesi vedono un calo dei casi di coronavirus, devono rimanere vigili. Lo ha detto venerdì Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico dell'Organizzazione mondiale della sanità per il Covid-19 nel consueto briefing virtuale a Ginevra. "È in nostro potere mantenere bassa la trasmissione", ha aggiunto sottolineando che "abbiamo visto decine di Paesi dimostrarci che il virus può essere portato sotto controllo e tenuto sotto controllo". Tedros Ghebreyesus, direttore generale dell'Oms, ha chiesto da parte sua un'espansione dei sistemi di test per tracciare piu' accuratamente la diffusione del Covid-19 nei Paesi più colpiti.
- di Redazione Sky TG24

Cirio: bene Piemonte arancione ma non sprechiamo sforzi

Il passaggio del Piemonte a zona arancione è "una notizia positiva che è il frutto di tanti sacrifici dei piemontesi e del grande lavoro dal nostro sistema sanitario". Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, commenta così l'uscita dalla zona rossa. "Un passo importante perché permetterà a molte nostre attività commerciali di
riaprire già da questa domenica - aggiunge - ma che dobbiamo vivere con grande senso di responsabilità. Non possiamo sprecare questo grande sforzo, non possiamo permetterci di tornare indietro. La strada è quella giusta, continuiamo a percorrerla
insieme con senso di responsabilità e prudenza.
- di Redazione Sky TG24

Covid, Speranza rinnova misure restrittive per 5 regioni

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà una nuova ordinanza con cui si rinnovano le misure restrittive vigenti relative alle Regioni Campania e Toscana (che restano in area rossa) e a Emilia Romagna, Marche e Friuli Venezia Giulia (che restano in area arancione). L'ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020.
- di Redazione Sky TG24

Verso avvio del piano cashback dall'8 dicembre


Il piano cashback dovrebbe partire in via sperimentale dall'8 dicembre: secondo quanto apprende l'ANSA da fonti di governo sarà da quella data, e non dal primo dicembre come ipotizzato inizialmente, che chi utilizza carte, bancomat e app per i pagamenti digitali potrà ottenere un rimborso del 10% sui propri acquisti due volte l'anno, fino a un massimo di 150 euro per volta, con il primo 'extra-cashback' - 150 euro con minimo 10 pagamenti tracciabili - che arriverà già sulle spese di Natale. La Corte dei Conti avrebbe già registrato il decreto ministeriale che ne definisce le regole, firmato negli ultimi giorni dal ministro dell'Economia Roberto.

- di Redazione Sky TG24

Fontana: bene zona arancione ma non è liberi tutti

"In una situazione in cui il virus c'è ed è ancora pericoloso, dobbiamo ribadire ed insistere perché quei comportamenti attenti e rispettosi delle regole devono essere ancora mantenuti. Bisogna far capire a cittadini che non è iniziata la stagione del liberi tutti". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante un punto stampa, confermando che da domenica la Lombardia diventerà zona arancione. "E una notizia molto positiva - ha aggiunto il governatore - dobbiamo consolidarla e fare ancora passi avanti. Bisogna innanzitutto dire grazie ai lombardi, perché se ciò si è ottenuto è grazie al rispetto delle norme che in queste settimane sono state mantenute".
- di Redazione Sky TG24

Calabria, Longo nuovo commissario. Conte: "Un uomo delle istituzioni"

"Il nuovo commissario per la sanità calabrese è il prefetto Guido Longo. Un uomo delle istituzioni, che ha già operato in Calabria, sempre a difesa della legalità". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
- di Redazione Sky TG24

Calabria, Cdm lampo dà ok a Longo commissario 

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alla nomina del prefetto Guido Longo come nuovo commissario alla sanità in Calabria. La riunione del Cdm è stata lampo, durata solo il tempo della nomina.
- di Redazione Sky TG24

Calabria, Lombardia e Piemonte in zona arancione, Liguria e Sicilia

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà una nuova ordinanza  con cui dispone l'area arancione per le Regioni Calabria, Lombardia e Piemonte e l'area gialla per le Regioni Liguria e Sicilia. L'ordinanza sarà in vigore dal 29 novembre.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24