Elezioni e governo, le news. Meloni: "Bisogna fare presto, troppe scadenze importanti"

©Ansa

Proseguono gli incontri della leader di FdI, che vuole una squadra di governo pronta per il Consiglio europeo del 20-21 ottobre. Al centro caro energia e dossier economici: "La difesa dell’interesse nazionale è la stella polare", dicono dal partito. Mercoledì 5 ottobre alle ore 10.30 l’Esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia. Oggi nuovo Consiglio federale della Lega. Appello del presidente di Confindustria Bonomi alle forze politiche: "Fare nuovo governo in tempi rapidi"

1 nuovo post
Proseguono gli incontri in vista della formazione del nuovo governo, il dibattito gira intorno alla presenza di ministri tecnici. "Leggo cose surreali, consiglierei prudenza", dice Giorgia Meloni. Che in serata aggiunge: "Comunque vada bisogna cercare di fare presto. Ci sono troppe scadenze importanti". La leader Fdi vuole una squadra pronta per il Consiglio europeo del 20-21 ottobre. È stato convocato per mercoledì 5 ottobre, alle 10.30, l'esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia. "Non c'è alcuna volontà di creare fratture tra l'attuale governo e quello che verrà", dicono dal partito.  Tajani interviene: "Esecutivo politico, ma se c'è qualche tecnico va bene'". Oggi nuovo Consiglio federale della Lega sui nomi da proporre per i ministeri. Bossi affida a Ciocca e Grimoldi il compito di occuparsi del nuovo Comitato del Nord. Il presidente di Confindustria Bonomi: "Non possiamo permetterci immaginifiche flat tax e prepensionamenti". Replica il responsabile economico di FdI Fazzolari: "Faremo la flat tax sul reddito incrementale e porteremo a 100mila la flat tax per gli autonomi', citando il programma del centrodestra. Idee diverse dalla Lega: "Non farla e tenersi la legge Fornero? No grazie", dice Borghi. Il Pd palude al numero uno degli industriali. Il Consiglio europeo invita la Commissione a "proporre soluzioni praticabili per ridurre i prezzi attraverso un price cap al gas", come si legge nella bozza del vertice informale dei leader Ue di Praga.

Gli approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblog finisce qui: continua a seguire gli aggiornamenti su Sky Tg24

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Prezzo del gas in Italia, colloqui tra Meloni e Cingolani: allo studio un piano in 48 ore

Contatti anche nel fine settimana tra la leader di Fratelli d'Italia e il ministro uscente. Che dice: "Mio dovere avvisare futuro esecutivo. C'è poca ideologia".  Obiettivo comune fermare la speculazione. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Lega, Bossi: "Comitato del Nord per rilanciare l'autonomia"

Umberto Bossi fa chiarezza sull'iniziativa relativa al “Comitato del Nord” interno alla “Lega per Salvini premier”. Il vecchio capo del Carroccio parla di rispetto per la militanza, autonomia come vessillo, fazzoletto e cravatta verdi i simboli della libertà. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Referendum, arriva la piattaforma per la raccolta firme digitali

Garantirà la piena digitalizzazione del processo, nel rispetto di tutti i requisiti di sicurezza e adeguatezza tecnologica previsti dalla legge. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

M5s: focus su programma. Alleanze non sul tavolo

Nessuna riunione del Consiglio nazionale del M5s all'orizzonte. Nei giorni scorsi si era parlato di un appuntamento in vista della proclamazione dei nuovi eletti pentastellati. Per tutti i nuovi parlamentari, i primi
appuntamenti con le nuove Camere sono previsti la prossima settimana. La riunione del Cn del M5s sarebbe considerata al momento non necessaria poiché la linea politica è quella annunciata in campagna elettorale. Si lavora invece sull'organizzazione interna, sia a livello territoriale che per la costituzione dei nuovi gruppi parlamentari. Al momento il tema delle alleanze non è sul tavolo, si pensa innanzitutto a come concretizzare l'opposizione, a partire dalla salvaguardia del reddito di cittadinanza. Dopo il voto: i risultati tra i giovani, anziani, laureati e lavoratori
- di Redazione Sky TG24

Tajani a Sky TG24: “Siamo per un governo politico. Tecnici siano dei casi, non la regola”

Il coordinatore di Forza Italia: “Prematuro fare ora i nomi dei ministri, sono importanti i contenuti e i criteri per un governo di alto profilo”. Poi nega frizioni con Meloni e Salvini. Sul caro bollette: “Il tetto al prezzo del gas è la strada. Serve unità in Europa”. Sul Pnrr: “Ok modifiche, ma che non stravolgano”. L'INTERVISTA COMPLETA
- di Redazione Sky TG24

Elezioni, diminuiscono le donne in Parlamento: è il primo calo in 20 anni

La percentuale di donne alla Camera e al Senato, spiega la docente Flaminia Saccà, sarà intorno al 31%, mentre nella scorsa legislatura era al 35%. Numeri più alti per il Terzo Polo, segue il M5S, poi il centrosinistra e il centrodestra. Alle urne sono andati più elettori e meno elettrici: "In quasi 9 comuni su 10 (87,18%) l'affluenza maschile è maggiore di quella femminile", dice Davide Del Monte di onData. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Pensioni, cosa potrebbe cambiare con Giorgia Meloni al governo

Dall’introduzione di “un meccanismo di solidarietà intergenerazionale” alla flessibilità in uscita fino al ricalcolo delle “pensioni d’oro”: ecco cosa propone nel suo programma Fratelli d'Italia. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Superbonus, con nuovo governo ipotesi riordino tra prima e seconda casa

La maxideduzione al 110% potrebbe lasciare spazio a una più contenuta al 60-70%, garantita però a lungo termine, o potrebbe essere diversificata in base al reddito del beneficiario o al tipo di immobile oggetto dei lavori, più alta in caso di prima casa (non di lusso), più bassa per la seconda. Sarebbero queste, secondo quanto riferiscono fonti interne al partito, alcune delle opzioni su cui Fratelli d'Italia sta ragionando. Cosa cambierebbe
- di Redazione Sky TG24

Cdm, le nomine in extremis del governo Draghi: chi sono i sei ˈpromossiˈ

Tra le novità emerse dall’ultimo Consiglio dei ministri anche l’assegnazione di mezza dozzina di posti nelle più alte sfere della pubblica amministrazione, ad opera dei ministri Guerini e Di Maio. Una mossa che promette di sollevare polemiche, essendo arrivata da un esecutivo dimissionario, all'ultimo minuto e dopo il chiaro risultato delle elezioni.

- di Redazione Sky TG24

Meloni: nessun inciucio con Draghi, solo transizione          

"Leggo tante cose, la Meloni è diventata draghiana. Io penso che persone normali che cercano di organizzare una transizione ordinata nel rispetto delle istituzioni facciano una cosa normale, non è che si fa un inciucio". Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni lasciando Montecitorio ai cronisti che le chiedevano del dossier energia.
Elezioni politiche 2022, il programma di Giorgia Meloni e FdI
- di stefano.santini

Meloni: fare presto, troppe scadenze importanti

"Vediamo di capire quando sono" le consultazioni, "bisogna cercare di fare presto, ci sono troppe scadenze importanti". Così la leader di Fdi Giorgia Meloni parlando con i cronisti mentre lasciava gli uffici di Montecitorio.
Il discorso di oggi di Bonomi
- di stefano.santini

De Micheli: avvio sarà per Meloni molto complicato

"Vedo un grande problema nella maggioranza perché il partito della Meloni sta cannibalizzando gli altri due partiti alleati. Mi sembra che l'avvio di questa fase sarà molto complicato. Dopo la campagna elettorale serve un ritorno alla dura realtà ed avere alleati deboli renderà tutto molto più complicato".  Lo ha detto la deputata dem ed ex ministro Paola De Micheli, che si è candidata alla segreteria nazionale del Pd, a Stasera Italia su Rete 4.
- di Redazione Sky Tg24

Bonomi: legittime promesse elettorali, ma emergenza è energia

"E' legittimo che i partiti immaginino di realizzare le promesse fatte in campagna elettorale". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, intervenendo al Tg1. "Ma ora - ha aggiunto - c'è una emergenza che è quella dell'energia e quindi bisogna intervenire su questo settore con quelle poche risorse che abbiamo. Sono in gioco migliaia di posti di lavoro, persone e famiglie".  Il discorso di oggi di Bonomi

- di Redazione Sky Tg24

Bonomi: senza industria non c'è Italia, aiutarla

 "E' legittimo che i partiti possano pensare di realizzare le promesse che hanno fatto in campagna elettorale. Però bisogna prendere atto che ora c'è una emergenza, il costo energetico". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, intervistato dal Tg1. "Chiediamo di concentrare le poche risorse che abbiamo - ha aggiunto - a difesa di imprese e famiglie, perché sono a rischio migliaia di imprese, vuol dire centinaia di migliaia di posti di lavoro e reddito delle famiglie. Senza industria non c'è l'Italia, E' una questione di sicurezza nazionale intervenire a favore delle imprese e le famiglie". Il discorso di oggi di Bonomi
 
- di Redazione Sky Tg24

FdI: no frattura con Draghi. Collaborazione

"In riferimento ai principali vertici in programma nelle prossime settimane, tra i quali spicca il Consiglio Ue del 20 e 21 ottobre, da via della Scrofa ricordano che non c'e' alcuna volonta' di creare fratture tra l'attuale governo e quello che verra' ma spiegano anche che i documenti che arriveranno a Bruxelles saranno il frutto del lavoro e degli approfondimenti dell'Esecutivo ora in carica". Lo si apprende da fonti di FdI.
Elezioni politiche 2022, il programma di Giorgia Meloni e FdI
- di stefano.santini

Lavoro, Salvini: Grillo irresponsabile

"In questo momento drammatico per l'Italia, chiunque parli di Brigate e' un folle e un irresponsabile". Cosi' il leader della Lega, Matteo Salvini, dopo le 'brigate di cittadinanza' citate da Beppe Grillo, a difesa del Reddito di cittadinanza. 
- di stefano.santini

Governo, incontro Draghi-Casini

Il Presidente del Consiglio dimissionario, Mario Draghi, ha incontrato a palazzo Chigi, secondo quanto si apprende, Pier Ferdinando Casini, ex Presidente della Camera e senatore del centrosinistra eletto nell'uninominale a Bologna
- di stefano.santini