Covid, ultime news. Atteso Cdm su colori Regioni, Green pass e proroga stato d'emergenza

Nelle prossime ore la Cabina di regia per decidere sui nuovi parametri per le zone di rischio e sull'estensione della certificazione verde. Secondo l'ultimo bollettino, in Italia 4.259 contagi e 21 decessi in 24 ore. Tasso di positività all'1,8%. Stabile la pressione ospedaliera: -7 pazienti in terapia intensiva, +2 ricoveri ordinari. Dai dirigenti scolastici arriva l'appello per rendere obbligatorio il vaccino ai docenti. Ministero della Salute: "Ok a unica dose entro 6-12 mesi a chi è guarito dal Covid"

1 nuovo post

Covid, in Campania 292 nuovi casi e una vittima

Sono 292 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 9.192 test molecolari processati. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei test antigenici, e' del 3,17%, sostanzialmente stabile rispetto al 3,25 di ieri. Il bollettino giornaliero dell'Unita' di crisi segnala una vittima nelle ultime 48 ore. Invariata l'occupazione delle terapie intensive (13), cala invece quella dei posti di degenza, a quota 175 (-9). 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Calabria 71 nuovi casi, nessun decesso e 42 guariti

Sono 71 in piu', rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.074 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 971.420 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 69.805 (ieri erano 69.734). Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri sale il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall'1,45% al 3,42%). Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.238 (dato invariato rispetto a ieri), i guariti sono 66.475 (+42 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 51 di cui 5 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.092 (+29). 
- di Steno Giulianelli

Covid, in India oltre 45 mila casi di 'fungo nero' e 4.300 morti

Effetto collaterale della devastante pandemia di Covid-19, l'India registra 45.374 casi di 'fungo nero' e oltre 4.300 decessi provocati da questa infezione causata dal ricorso massiccio agli steroidi per curare il coronavirus. A comunicare l'ultimo bilancio di quella che e' stata definita dai media "un'epidemia nell'epidemia" e' stato il ministro della Sanita' indiano, Mansukh Mandaviya. I due Stati maggiormente colpiti sono quelli del Maharashtra e Gujarat, dove il fungo killer ha gia' mietuto 1.785 morti.  Al momento il 50% dei pazienti che hanno contratto il micidiale fungo necessita di apposite cure - iniezioni di un potente anti fungicida - per eliminarlo da naso, occhi e in alcuni casi dal cervello, i principali organi colpiti.   
- di Steno Giulianelli

Tra poco il bollettino con i contagi da coronavirus

- di Steno Giulianelli

Covid, oggi in Piemonte 134 contagi e nessun decesso

Oggi l'Unita' di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 134 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 17 dopo test antigenico), pari all'1% di 13.066 tamponi eseguiti, di cui 7.621 antigenici. Dei 134 nuovi casi, gli asintomatici sono 60 (44,8%). I casi sono cosi' ripartiti: 36 screening, 65 contatti di caso, 33 con indagine in corso; rsa/Strutture socio-assistenziali: 0; importati: 4
- di Steno Giulianelli

Covid, Giovannini: fondo da 150 mln per trasporto scolastico

Per quanto riguarda "il trasporto scolastico dedicato, e' stato istituito presso il ministero" delle Infrastrutture e della mobilita' sostenibili "un fondo di 150 milioni di euro per l'anno 2021 a favore delle amministrazioni comunali, il cui riparto e' previsto attraverso un decreto interministeriale, il cui iter e' in via di definizione". Lo ha detto il titolare del dicastero, Enrico Giovannini, rispondendo ad una interrogazione al question time alla Camera sulle iniziative per agevolare la ripresa delle attivita' didattiche in presenza attraverso il potenziamento del trasporto pubblico. 
- di Steno Giulianelli

Covid, anestesisti: soglia intensive al 20%? Sarebbe follia

"Approvare la proposta delle Regioni di alzare al 20 per cento le soglie critiche costituite dai ricoveri nelle terapie intensive significherebbe non aver imparato nulla dall'esperienza passata". Con queste parole Alessandro Vergallo, presidente dell'Associazione Anestesisti Rianimatori Ospedalieri Italiani (Aaroi), commenta all'AGI la richiesta avanzata dalle Regioni di portare, per la zona bianca, il limite massimo di occupazione dei posti letto in area medica al 30 per cento e quello delle terapie intensive al 20 per cento. "Lo scorso anno - ricorda l'esperto - l'ondata pandemica ha provocato nuove difficolta' verso la fine di settembre, fino a raggiungere un andamento esponenziale con un tempo di raddoppio dei ricoveri di circa dieci giorni. Alzare la soglia di criticita' significa diminuire le chance di reagire prontamente alle potenziali situazioni emergenziali e aumentare il rischio di non poter intervenire nei venti o trenta giorni successivi al superamento della soglia limite, che rappresentano l'arco di esaurimento della curva". 
- di Steno Giulianelli

Covid, impennata nuovi casi in Francia, 21.000 in 24 ore

Continua l'impennata del coronavirus in Francia. Nel corso di un intervento all'Assemblea Nazionale, il ministro della Salute Olivier Ve'ran ha annunciato questo pomeriggio 21.000 nuovi casi di contagi nelle ultime 24 ore, con un "aumento dei ricoveri e diverse centinaia di persone vulnerabili". Ieri, la Francia aveva annunciato un aumento esponenziale dei casi legati alla variante Delta del coronavirus, con 18.000 nuovi casi contro meno di 7.000 la settimana precedente. 
- di Steno Giulianelli

Covid, in E-R 324 nuovi casi, morta una donna di 101 anni

Sono 324, in Emilia-Romagna, i nuovi positivi al Coronavirus: e' il numero piu' alto dal 22 maggio. I nuovi casi sono stati trovati sulla base di 18.622 e 78 sono asintomatici, individuati soprattutto grazie al contact tracing. La media d'eta' e' di 31,2 anni. Si conta ancora una vittima, una donna di 101 anni morta nel Reggiano. I casi attivi tornano sopra i tremila (sono 3.216) e il 95,2% e' in isolamento domiciliare perche' non necessita di cure particolari. I ricoverati in terapia intensiva sono due in meno di ieri, tredici in tutto, mentre negli altri reparti Covid ci sono 141 pazienti, quattro in piu'. Dopo Rimini (63 nuovi casi, ma da ieri nessun ricoverato in terapia intensiva), comincia a preoccupare anche la situazione di Reggio Emilia dove sono stati registrati ben 74 nuovi contagi. (ANSA).
 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Puglia 139 nuovi casi e 5 decessi

Oggi in Puglia sono stati processati 7.301 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus con 139 casi positivi: 35 in provincia di Bari, 14 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 36 in provincia di Lecce, 31 in provincia di Taranto, 2 fuori regione. Un caso precedentemente attribuito a provincia non nota, e' stato classificato oggi, per cui il totale odierno resta di 139 casi positivi. Sono stati registrati 5 decessi, 1 a Bari e 4 a Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.796.793 test, 245.974 sono i pazienti guariti e 1.824 sono i casi attualmente positivi. 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Portogallo 13 morti e 4.376 casi

Nelle ultime 24 ore le autorita' sanitarie portoghesi hanno registrato 13 decessi causati dal  Covid e 4.376 nuovi casi. Si tratta dei dati giornalieri piu' alti da febbraio e marzo. Secondo il bollettino della Direzione Generale della Sanita' (Dgs) il Paese, con oltre 10 milioni di abitanti, ha totalizzato 939.622 casi e 17.232 decessi dall'inizio della pandemia. 
- di Steno Giulianelli

Covid, D'Amato: entro primi agosto 70% laziali vaccinati

Oggi arriviamo a 6,4 milioni di somministrazioni di vaccino e registriamo 0 decessi. Il 60% della popolazione adulta ha concluso il ciclo vaccinale, entro la prima settimana di agosto il 70% della popolazione adulta sara' vaccinata con doppia dose. Il Lazio e' la prima regione italiana". Lo afferma l'assessore regionale alla Sanita', Alessio D'Amato, nel bollettino quotidiano sui contagi nel Lazio.
 
- di Steno Giulianelli

Presidi: a prof non vaccinati negare insegnamento in presenza

"Qualora non si riuscisse a ottenere la vaccinazione, si potrebbe valutare una forma di obbligo, che deve valere per tutti coloro che sono a contatto con l'utenza. Dunque per i non vaccinati non si avrebbe l'accesso a un determinato tipo di attivita'". Cosi' Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione Nazionale Presidi, a Rainews 24. Per Giannelli bisogna dunque valutare una forma di obbligo per riaprire le scuole in sicurezza, nel caso anche negare l'insegnamento in presenza. 
- di Steno Giulianelli

Covid, Cauda: nuovi ricoverati? Chi non si è vaccinato

 Una situazione ospedaliera al momento tranquilla, nonostante l'innegabile aumento di contagi, dovuta in gran parte alla campagna di vaccinazione per il Covid-19. A fare il punto in un'intervista all'AGI e' il professor Roberto Cauda, infettivologo dell'Universita' Cattolica e direttore dell'Unita' di malattie infettive al Policlinico Agostino Gemelli di Roma. 
- di Steno Giulianelli

Covid, nel Reatino 7 positivi alla variante Delta

Secondo i dati forniti dall'Inmi Lazzaro Spallanzani di Roma, sul sequenziamento dei tamponi di tutti i positivi presenti in provincia di Rieti (al momento 42 con 12 nuovi casi giornalieri), "sono sette le persone risultate positive alla variante Delta del Sars CoV-2, a cui la Asl di Rieti ha gia' applicato tutte le misure di contenimento e isolamento domiciliare del caso". 
- di Steno Giulianelli

Covid, nel Lazio 616 nuovi casi e zero decessi

"Oggi su quasi 12mila tamponi nel Lazio (+422) e oltre 18mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 616 nuovi casi positivi (-65), 0 decessi (-1), i ricoverati sono 151 (+18), le terapie intensive sono 28 (stabili) e i guariti sono 154. Il rapporto tra positivi e tamponi e' al 5,1% ma se consideriamo anche gli antigenici la  percentuale scende al 2%. I casi a Roma citta' sono a quota 348". Lo annuncia l'assessore regionale alla sanita', Alessio D'Amato.
 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Gb anche leader opposizione Starmer in isolamento

Il leader del partito laburista britannico, Sir Keir Starmer, e' entrato in autoisolamento con la sua famiglia dopo che uno dei suoi figli e' risultato positivo al Covid-19. Lo riporta Sky News, citando un portavoce del Labour. Anche il premier Boris Johnson e' stato costretto all'isolamento, nella residenza di Chequers, dopo che il ministro della Salute, Sajid Javid, era risultato positivo la settimana scorsa. 
- di Steno Giulianelli

Covid, aumentano contagi Abruzzo, 65 casi, ma giù i ricoveri

Sono 65 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Si tratta del dato piu' alto registrato dallo scorso 2 giugno. La variazione percentuale dei nuovi casi negli ultimi sette giorni (287), rispetto alla settimana precedente, e' pari al +33,5%. Alla luce dell'aggiornamento odierno, l'incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti sale a 22,3. Nonostante l'aumento dei casi, continuano a scendere i ricoveri, che passano dai 21 di ieri ai 19 di oggi. I nuovi casi sono emersi dall'analisi di 3.096 tamponi molecolari: e' risultato positivo il 2,1% dei campioni. I nuovi positivi hanno eta' compresa tra 1 e 79 anni. La localita' con piu' nuovi casi e' ancora una volta Pescara (14). A livello provinciale, l'incremento piu' consistente si registra proprio nel Pescarese (+25); seguono l'Aquilano (+14), il Teramano (+13) e il Chietino (+5). Gli attualmente positivi sono 1024: 18 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica e uno (invariato, senza nuovi ingressi) e' in terapia intensiva, mentre gli altri 1.004 (+12) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 71.974 (+49). Non si registrano decessi: il bilancio delle vittime e' fermo a 2.513. 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Spagna record casi in Paesi Baschi, giù in Catalogna

La quinta ondata di contagi di covid in Spagna evolve con ritmo differente a seconda delle regioni, secondo i dati diffusi dalle autorita' e ripresi dai media iberici: mentre nei Paesi Baschi (al nord) e' stato notificato il record giornaliero di positivi da inizio pandemia, con 1.583 nuovi casi, in Catalogna (nord-est) la trasmissione del virus sembra in fase calante, con l'indice Rt di nuovo sotto l'1, anche se preoccupa il numero di persone ricoverate in terapia intensiva (superiore ai 400).
- di Steno Giulianelli

Covid, in Puglia 5 morti e 139 positivi, l'1,9% dei test

Su 7.301 test per l'infezione da Covid-19 eseguiti in Puglia sono stati registrati 139 casi positivi. Il tasso di positivita' e' dell'1,9% contro l'1,03% di ieri. Sono stati registrati 5 decessi, 1 a Bari e 4 a Taranto.  I casi di positivita' sono cosi' distribuiti:  35 in provincia di Bari, 14 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 36 in provincia di Lecce, 31 in provincia di Taranto, 2 fuori regione. Un caso precedentemente attribuito a provincia non nota e' stato classificato oggi, per cui il totale odierno resta di 139 casi positivi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.796.793 test. 245.974 sono i pazienti guariti. 1.824 sono i casi attualmente positivi. 
- di Steno Giulianelli

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24