Covid, nel Lazio variante Delta oltre 60%: giovani più colpiti

Lazio
©Ansa

A comunicarlo è l’Unità di crisi della Regione. L’incidenza dei casi negli over 50 è di 10 volte inferiore i dati complessivi

Nel Lazio la variante Delta è superiore al 60% e l'incidenza dei casi negli over 50 è di 10 volte inferiore i dati complessivi. Lo comunica l'Unità di crisi della Regione Lazio sottolineando che "ciò significa che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani ed è indispensabile che si vaccinino" (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO).

La situazione nel Lazio

"L'incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l'incidenza complessiva -spiega in una nota l'Unità di crisi - Questo significa che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani ed è indispensabile che si vaccinino, per due motivi: contribuire a ridurre la diffusione e raggiungere l'obiettivo dell'immunità di gregge che significa la messa in sicurezza dell'intera comunità". Nel Lazio si stanno sequenziando il 100% dei casi positivi e la variante Delta ad oggi è superiore al 60%, "per questo - aggiunge l'Unità di crisi- è importante vaccinarsi e completare il ciclo vaccinale. Oggi arriviamo a 6,4 milioni di somministrazioni di vaccino e registriamo 0 decessi a testimonianza che la vaccinazione riduce le complicazioni".

Roma: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24