Covid, le notizie. Bollettino di oggi: 7.567 contagi su 298.186 tamponi, 182 decessi

©Ansa

I dati del ministero della Salute registrano un tasso di positività del 2,5%. Calano ricoveri ordinari (-558) e terapie intensive (-33). Nell'ultimo monitoraggio dell'Iss nessuna Regione è classificata a rischio alto, e solo tre hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o aree mediche sopra la soglia critica. Dalla prossima settimana tutta l'Italia torna 'gialla': solo la Val D'Aosta è arancio. Speranza ha firmato l'ordinanza: da domenica niente quarantena per chi rientra in Italia da Paesi Ue

1 nuovo post
In Italia si registrano 7.567 contagi su 298.186 tamponi. Questo quanto emerge dal bollettino del Ministero della Salute diffuso il 14 maggio. I decessi nelle ultime 2 ore sono 182. Calano ricoveri ordinari (-558) e terapie intensive (-33). Il tasso di positività è al 2,5% (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE).
Italia tutta gialla tranne la valle d'Aosta che resta arancione: arriva l'ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, in vigore a partire dal 17 maggio. 
Bertolaso: il 2 giugno Lombardia apre a 16-29enni, il 27 maggio tocca alla fascia 30-39 anni. Il Lazio chiede al commissario Figliuolo 100mila dosi di AstraZeneca inutilizzate.
Da domenica niente quarantena per chi rientra in Italia da Paesi Ue, Speranza, ha firmato un'ordinanza che prevede l'ingresso dai Paesi dell'Unione Europea e dell'area Schengen, oltre che da Gran Bretagna e Israele, con tampone negativo, superando il vigente sistema di mini quarantena. 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

 
  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo
- di Steno Giulianelli

Colori regioni 17 maggio: Sardegna e Sicilia passano in zona gialla, Val d'Aosta arancione

Oggi, come ogni venerdì, è arrivato il monitoraggio Iss-ministero della Salute. Con il passaggio delle due isole in fascia gialla, l'unica area in arancione resta la Valle d'Aosta. Il governatore Lavevaz in una lettera al ministro Speranza aveva chiesto l'alleggerimento delle misure, citando i dati in miglioramento nella regione
- di Steno Giulianelli

Usa, supermercati revocano obbligo mascherine per vaccinati

I grandi supermercati americani come Walmart, Costco, Trader Joe's e Sam's Club, revocano l'obbligo per i clienti vaccinati di indossare le mascherine mentre fanno shopping. Lo hanno annunciato le societa' titolari delle catene di distribuzione, dopo le nuova raccomandazioni delle autorita' sanitarie statunitensi che giudicano non piu' necessarie le restrizioni per chi e' pienamente immunizzato contro il coronavirus.
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

 
  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Polonia allenta restrizioni, via mascherine all'aperto

La Polonia allenta le misure anti-covid-19: dalla mezzanotte i polacchi potranno togliersi le mascherine all'aperto e sedersi a bar e ristoranti, ma solo all'aperto, almeno per le prossime due settimane. E' quanto e' stato deciso dal governo dopo il calo del numero degli contagiati che nelle ultime 24 ore e' sceso a 3.288 persone, con 289 decessi. Le mascherine saranno ancora obbligatorie nei negozi e sui mezzi pubblici.   Si tratta di un ulteriore, cauto ritiro delle restrizioni; dal 4 maggio scorso sono gia' riaperti i centri commerciali, dall' 8 gli alberghi (ma possono accogliere solo il 50%  degli ospiti), mentre fra una settimana riapriranno i cinema e teatri. Secondo il ministro della Sanita' Adam Niedzielski in estate dovrebbero essere gia' vaccinati il  70-80%  dei polacchi; per ora sono stati fatti oltre 15 milioni di vaccini e oltre 4 milioni di persone, a partire dagli anziani, hanno gia' ricevuto le due dosi. "Le riaperture dipendono dalle vaccinazioni" ha ribadito oggi il premier Mateusz Morawiecki. Ogni giorno vengono inoculati circa 420 mila vaccini ma da un sondaggio del Centro BioStat risulta che il 33,6% dei 38,5 milioni dei polacchi non ha per ora intenzione di vaccinarsi. Contro queste resistenze e' partita una campagna pubblicitaria governativa e da lunedi' prossimo il vaccino sara' disponibile anche anche per i 16enni. 
- di Redazione Sky TG24

Spagna, boom di spostamenti per il weekend, inviti a cautela


La Spagna si appresta a vivere il primo weekend completo di maggior liberta' per gli spostamenti e senza coprifuoco notturno quasi ovunque dopo sei mesi di stato d'emergenza sanitaria per il covid. La possibilita' di spostarsi in altre regioni e le previsioni di bel tempo per buona parte del Paese stanno spingendo molti a organizzare gite, escursioni e piccoli viaggi: lo dimostrano i dati del traffico e quelli delle prenotazioni negli hotel diffusi oggi dalle autorita' e dai media iberici. Per esempio, tra giovedi' pomeriggio e oggi il traffico in uscita da Madrid e' aumentato del 42% rispetto alla settimana scorsa. Come segnala l'agenzia di stampa Efe, nel primo pomeriggio si sono registrate code in diversi punti sulle autostrade che collegano la capitale con altre citta' spagnole, cosi' come in uscita da Barcellona, Siviglia e sulla costa vicino a Valencia. In vista di questa situazione di maggior mobilita' e ricordando le scene di sabato scorse, quando alla scadenza dello stato d'emergenza si sono verificati assembramenti notturni e feste senza rispetto delle precauzioni sanitarie, si sono moltiplicati gli appelli delle autorita' alla cautela: dal premier, il socialista Pedro Sanchez, che ha ricordato che il coronavirus "sta ancora circolando tra noi", al presidente regionale dell'Andalusia, il popolare Juanma Moreno, che ha chiesto di "usare la testa" per non "rovinare tutto" dopo "tutti i sacrifici e gli sforzi fatti". 

- di Redazione Sky TG24

Pucciarelli a Barletta: importante struttura sanitaria

"Questo Posto Medico Avanzato e' il frutto della straordinaria sinergia tra il Ministero della Difesa, la Marina Militare, il Ministero degli Affari Regionali,
la Regione Puglia, la Protezione Civile, l'Asl Barletta-Andria-Trani (BAT) e il Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana. Una importante struttura sanitaria che contribuisce ad alleggerire la pressione sull'ospedale civile 'Dimiccoli' e sulle strutture sanitarie di Barletta", ha detto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, incontrando il personale sanitario del Posto medico avanzato attivato a Barletta dalla Marina Militare, alla presenza dell'Ispettrice Nazionale Corpo delle Infermiere Volontarie della CRI, Sorella Emilia Bruna Scarcella. "Ringrazio il Capitano di Vascello Pitarra, Comandante del Posto Medico Avanzato, il personale sanitario della Marina Militare e le Infermiere Volontarie della CRI per la preziosa ed instancabile opera assicurata nella cura dei pazienti Covid-19", ha concluso il Sottosegretario Pucciarelli. "E' stato un onore per noi ricevere la visita della senatrice Pucciarelli ed e' un onore collaborare ogni giorno con la Marina Militare - ha detto Alessandro Delle Donne - alla gestione dei posti letto nella postazione esterna al presidio ospedaliero si aggiunge l'importante contributo che ci stanno garantendo nella vaccinazione dei pazienti oncologici e dei loro caregiver all'interno del presidio".
- di Redazione Sky TG24

Vaccino, Bardi: week-end "J&J" domani a Potenza, 1.100 prenotati

"Vaccinazioni 'J&J' del 15 e 16 maggio a Potenza: abbiamo raggiunto il numero massimo di prenotazioni. Ben 1.100 in sole due ore". E' quanto fa sapere in un tweet, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi che poi annuncia: "ripeteremo l'evento anche il prossimo weekend".
- di Redazione Sky TG24

Esperti Usa: mascherine indoor ancora almeno un anno


Secondo la maggioranza degli epidemiologi Usa, nonostante la campagna vaccinale stia avanzando nel Paese, le mascherine andranno tenute al chiuso ancora per un anno. Lo riporta una survey condotta dal New York Times, secondo cui centinaia di esperti sono contrari ad alcuni aspetti dell'allargamento delle 'maglie' appena varato dal Cdc. Secondo i risultati del sondaggio, condotto su 723 esperti, il 29% degli intervistati ritiene che le mascherine vadano tenute indoor per un anno,  il 26% per piu' di un anno e il 26% addirittura 'per sempre in certe situazioni', ad esempio durante la stagione influenzale, indipendentemente dallo status vaccinale. Di contro solo il 5% pensa che possano essere tolte nei prossimi mesi. Quasi nove su dieci inoltre pensano che si debbano tenere all'aperto anche da parte di chi ha fatto il vaccino in particolari ambienti, come a un concerto o a una manifestazione di piazza, mentre le raccomandazioni appena varate dal Cdc prevedono che un vaccinato all'aperto possa stare senza mascherina indipendentemente dallo status di chi lo circonda. Prima di abbandonare le mascherine, afferma la maggior parte degli intervistati, l'incidenza del virus deve scendere ancora molto. "In luoghi affollati, sia indoor che outdoor, la mascherina serve - afferma ad esempio Luther-King Fasehun, epidemiologo della Temple University - finche' il livello nelle comunita' non si abbassa molto piu' di adesso". Per molti la protezione andra' tenuta indefinitamente in posti come gli aerei o appunto durante la stagione invernale. "Potrei indossare una mascherina ad ogni stagione influenzale - afferma ad esempio Allison Stewart, del Williamson County and Cities Health District in Texas -. E' stato bello non ammalarsi per piu' di un anno". 

- di Redazione Sky TG24

In Campania da domani aperta adesione over 40

A partire da domani, in Campania, sara' aperta la piattaforma per le adesioni alla vaccinazione dei cittadini della fascia di eta' 45-49. Per la fascia 40-44 la piattaforma sara' aperta a partire da martedi' prossimo, 18 maggio.
- di Redazione Sky TG24

Sardegna, restrizioni e test all'arrivo fino al 28 maggio

Con due ordinanze - la n.16 e la n.17 -  firmate in tarda serata il presidente della Regione Christian Solinas ha prorogato di nuovo, stavolta fino al prossimo 28 maggio, le misure anti-Covid disposte lo scorso marzo per disciplinare gli arrivi in Sardegna. I passeggeri dovranno, quindi, registrarsi prima dell'imbarco, o sul portale della Regione o sull'app 'Sardegna sicura', e arrivare vaccinati: in alternativa, dovranno sottoporsi a test antigenici rapidi in porti e aeroporti o, entro 48 ore dall'arrivo, in strutture autorizzate oppure stare in isolamento fiduciario per 10 giorni.(br)Confermate anche le restrizioni per i proprietari di seconde case provenienti da altre regioni: potranno raggiungerle solo per comprovate esigenze lavorative, necessita' documentate o per motivi di salute. Continueranno, dunque, i controlli agli arrivi affidati dal 22 marzo scorso al Corpo forestale regionale.
- di Redazione Sky TG24

In Serbia calano contagi e decessi, meno restrizioni


In Serbia il miglioramento della situazione epidemiologica ha indotto le autorita' ad annunciare oggi nuovi allentamenti delle misure restrittive. Da alcuni giorni il numero dei contagi e' sceso sotto quota mille e i decessi quotidiani si sono ridotti. Per questo, l'unita' di crisi per la lotta al covid, tornata a riunirsi oggi, ha consentito misure meno rigorose per i saloni di parrucchieri dove sara' possibile la presenza di piu' persone, sempre nel rispetto dell'obbligo di mascherina e distanziamento di 2 metri. Sara' possibile inoltre lo svolgimento di congressi e conferenze con la presenza fino a cento persone, mentre se il trend positivo proseguira' e si arrivera' al 50% di persone adulte vaccinate, dal 21 giugno sara' consentita l'organizzazione di eventi collettivi quali feste di laurea, matrimoni e altre riunioni - sempre ovviamente nel rispetto degli accorgimenti di prevenzione anticovid. Le vaccinazioni somministrate finora in Serbia, che ha 7 milioni di abitanti, sono oltre 3,8 milioni, con 1,6 milioni di persone che hanno avuto anche la seconda dose. I vaccini somministrati  sono quattro - il cinese Sinopharm, il russo Sputnik V, AstraZeneca e Pfizer-BioNTech, con forte prevalenza del cinese e russo. Si possono vaccinare tutti, indipendentemente dalla fascia di eta'.

- di Redazione Sky TG24

Vaccini in Spagna, superate le 600.000 dosi in un giorno

Nuovo record di vaccinazioni giornaliere contro il Covid in Spagna: secondo i dati appena aggiornati del Ministero della Sanita', nella giornata di ieri sono state somministrate 611.767 dosi. Adesso il 31,4% della popolazione (quasi 15 milioni di persone) ha gia' ricevuto una dose, mentre il 14,7% (poco meno di 7 milioni di persone) ha completato il processo di immunizzazione.
- di Redazione Sky TG24

Ue, D'Alcalà: Covid svolta epocale per integrazione europea


"Il Covid-19 e' stato il banco di prova per la solidarieta' europea, mentre l'emissione del debito comune ha segnato una svolta epocale nel processo di integrazione. La pandemia ci ha messo davanti a un comune senso di vulnerabilita' ed empatia, diventando nuovo collante della societa' europea". Lo ha dichiarato Riccardo Ribera D'Alcala', direttore generale  delle Politiche Interne del Parlamento Europeo, intervenendo oggi a Bergamo Next Level con il ministro Stefano Patuanelli. Ribera D'Alcala' ha sottolineato la centralita' dell'Universita', che ha un "ruolo privilegiato per la realizzazione trasversale dei saperi. Perche' la cultura e' al centro della visione olistica del Green Deal, catalizzatore di una transazione sociale inclusiva e non discriminatoria". "La sfida - ha aggiunto Antonello Pezzini, rappresentante di Confindustria Italia al Comitato economico e sociale europeo - e' di comprendere l'accelerazione tecnologica stando al passo con le competenze. Bergamo, definita da Ocse seconda citta' manifatturiera d'Europa, deve puntare sulla Certificazione ambientale europea, sul pieno riconoscimento dei diritti sociali, sulla responsabilita' del lavoro e sull'adozione di prassi di riferimento. Non bastano le risorse economiche, serve usarle con intelligenza. Inoltre occorre spostare la tassazione dal lavoro all'ambiente, cosi' da liberare risorse a favore dell'occupazione e rafforzare la tutela ambientale". 

- di Redazione Sky TG24

Colombia, positiva sindaca di Bogotà Claudia Lopez


Impegnata ininterrottamente da due settimane per l'emergenza dovuta alle manifestazioni e agli scioperi antigovernativi cominciati il 28 aprile, la sindaca di Bogota', Claudia Lopez, ha scoperto di essere anche stata colpita dal Covid-19.
   E' stata lei stessa che ha rivelato la situazione via Twitter. "I medici - ha indicato - mi hanno informato che ho un test molecolare positivo, e sebbene tutti i miei segni vitali siano fortunatamente a posto, sono solo lievemente malata e, questo si', molto stanca". Per l'occasione, riferisce Radio Caracol, Lopez ha ribadito l'invito al governo nazionale a organizzare un tavolo negoziale con il Comitato nazionale di sciopero per risolvere la situazione che il Paese sta vivendo a causa delle mobilitazioni. "E' necessario - ha sottolineato - passare alla costruzione di un clima di fiducia, con regole chiare, ed un metodo chiaro di accordo sociale, che riesca a trovare una soluzione per questa crisi. Chiedo sia al Comitato di sciopero, sia al governo di non ritardare ulteriormente l'avvio di questa fase costruttiva". Nata a Bogota' 51 anni fa Claudia Lopez, con un passato di senatrice e di candidata alla vicepresidenza del Paese, guida l'amministrazione della capitale dall'1 gennaio 2020. Da sempre militante per i diritti della comunita' LGBTI, e' sposata con la senatrice Ange'lica Lozano. ed e' la prima personalita' omosessuale ad assumere la guida di Bogota'.

- di Redazione Sky TG24

Vaccini, in Calabria immunizzato il 60% degli over 80

In Calabria e' immunizzato - ha ricevuto cioe' le due dosi di vaccino - il 60,09% dei 138.517 over 80. La media nazionale e' del 76,87%. La prima dose e' stata somministrata al 70,27% (media Italia 88,51%). Lo rivela il report settimanale sui vaccini pubblicato dalla struttura commissariale. Nella fascia di eta' 70-79 anni, gli immunizzati, su 185.899 anziani, sono il 19,31% (Italia 20,40%) mentre la prima dose e' stata somministrata al 60,96 (Italia 75,16%). Per i 15.534 ospiti delle Rsa, e' immunizzato l'83,37% (Italia 81,91%) mentre la prima dose e' stata somministrata al 100% (Italia 97,44%). Tra il personale sanitario, quantificato in 46.862 unita', e' immunizzato l'89,03% (Italia 82,50%) e la prima dose e' andata al 99,22% (Italia 96,19%). Sui 46.350 operatori scolastici, e' immunizzato il 6,23% (Italia 11,86%) e ha ricevuto la prima dose il 59,51 (Italia 77,17%). 
- di Redazione Sky TG24

Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

L'emozione del soprintendente Stephan Lissner sul palco del San Carlo di Napoli e' racchiusa un invito: "Grazie per la vostra partecipazione. Vi chiedo un minuto di silenzio per le vittime del Covid', seguito dal raccoglimento commosso degli spettatori, tutti in piedi. Dopo sette mesi di stop a causa dell'emergenza pandemica, la musica torna  quindi finalmente protagonista  dal vivo al Teatro di San Carlo che ha riaperto le porte a cinquecento  spettatori proponendo la 'La Traviata' di Giuseppe Verdi in forma semi scenica. All'ingresso dei portici  del lirico napoletano  il pubblico era stato accolto da una atmosfera di festa grazie agli studenti del liceo musicale Margherita di Savoia  che hanno dato uno speciale benvenuto eseguendo  musiche del capolavoro verdiano; con loro si sono esibiti anche  alcuni  coristi del maestro Carlo Morelli. In platea  gli spettatori hanno ritrovato  i divisori in plexiglass,  che consentono distanziamento in sicurezza, i  palchi  occupati in ogni ordine di posti, sono stati preferiti da  gruppi di 'congiunti'. Lissner  per questa serata speciale ha puntato  come sempre  sulle voci: Violetta Vale'ry e' il soprano polacco Aleksandra Kurzak (sara' poi Ailyn Perez nelle repliche del 15 - 18- 23 maggio),  e al posto del costume indossa un abito Capucci. Il tenore nuorese Piero Pretti,  nel primo cast,  e si alternera'  con Ivan Magri' nel ruolo di Alfredo Germont mentre George Gagnidze e' Giorgio Germont.  Sette in tutto le recite dello spettacolo  che vede sul podio Karel Mark Chichon, per la prima volta al San Carlo, impegnato a dirigere Orchestra e Coro del Massimo. La  regia e'  di Marina Bianchi. Completano il cast Mariangela Marini (Flora Bervoix),Michela Petrino (Annina), Lorenzo Izzo (Gastone), Nicolo' Ceriani (Il barone Douphol), Donato Di Gioia (Il marchese d'Obigny), Enrico Di Geronimo (Il dottor Grenvil).  Repliche  fino a domenica 23 maggio, verso il tutto esaurito.  Per coro e balletto lo spettacolo della ripresa segna anche il  debutto dei  direttori Jose' Luis Basso e Clotilde Vayer.  Il San Carlo proseguira' i suoi appuntamenti con alcuni  concerti, un Elisir d'amore, e  all'aperto con 'Campania Regione lirica', la rassegna estiva a Piazza del Plebiscito e in altre localita'.
- di Redazione Sky TG24

Guardia Costiera porta vaccini alle Tremiti

Al via alle Isole Tremiti vaccinazione di ultrasessantenni residenti sulle Diomedee. Le operazioni di trasporto dei farmaci sono iniziate lo scorso mercoledi' da parte del personale medico. Le somministrazioni si sono svolte nel presidio vaccinale mobile allestito dalla Difesa. Nell'ambito del Piano di vaccinazione delle isole minori, anche la Guardia Costiera di Termoli ha fornito il proprio contributo al contrasto all'emergenza Covid, trasportando i vaccini ed accompagnando i medici della Marina Militare sulle Tremiti. Tale attivita' del corpo ha consentito di terminare oggi le operazioni.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, in Veneto 176.271 prenotazioni dopo apertura 40-49


Sono 176.271 le prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid registrate in Veneto dalle ore 16.00 di oggi, quando le agende sono state aperte online anche alla fascia di eta' 40-49 anni. Lo rende noto la Regione. Il dato e' aggiornato alle ore 20.15. Dal primo aprile le prenotazioni per le somministrazioni sono in tutto 1.241.860. 

- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.