Covid, le notizie. Il bollettino: 14.931 casi e 251 morti. Astrazeneca taglia dosi

I tamponi complessivi superano quota 300mila (306.078). Il tasso di positività scende al 4,87%. Calano di 106 unità i ricoveri nei reparti ordinari, salgono di 4 quelli in terapia intensiva. Astrazeneca: -15% di dosi in consegna. Riunione tra presidenti di regione per decreto in scadenza il 5 marzo. Il 25 febbraio scade il divieto di circolazione tra le regioni. Un anno fa la scoperta del "paziente uno" a Codogno, in Lombardia: speciale di Sky TG24 dedicato all'inzio dell'emergenza sanitaria nel nostro Paese

1 nuovo post
Sono 14.931 i test positivi al coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i positivi erano stati 15.479. Le vittime sono invece 251, ieri erano state 353. I tamponi complessivi superano quota 300mia (306.078). Il tasso di positività scende al 4,87%. Calano di 106 unità i ricoveri nei reparti ordinari, salgono di 4 quelli in terapia intensiva. (BOLLETTINO - GRAFICHE - MAPPE).
L'annuncio di Astrazeneca: taglio del 15% alle dosi in consegna questa settimana. Zingaretti: è gravissimo. L'Italia resta gialla e arancione con alcune zone rosse, più o meno vaste, ma stabilite a livello locale: passano in arancione Emilia Romagna, Molise e Campania. Riunione tra i governatori per un vertice sul prossimo dpcm: c'è intesa tra le regioni, presto la proposta di nuove misure al governo. Alcuni casi di variante inglese del virus sono stati sequenziati in Sardegna. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Il nostro sistema sanitario nazionale, pur tra le tante difficoltà, sta fronteggiando una prova senza precedenti e si dimostra più che mai un patrimonio da preservare e su cui investire, a tutela dell'intera collettività". Il bilancio dei contagi nel mondo dall'inizio della pandemia supera intanto quota 110 milioni, di cui 2,5 milioni morti e 62 milioni guariti. Papa: "Grato a medici e infermieri morti per Covid, sono eroi". Draghi: salute bene globale, regole vanno condivise. GUARDA LA PUNTATA DI OGGI DE "I NUMERI DELLA PANDEMIA": 1A PARTE - 2A PARTE

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Steno Giulianelli

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli

Covid, c'è intesa tra le regioni: presto la proposta di nuove misure al governo

La priorità adesso è la campagna vaccinale. Sta andando a rilento. E questo non per disguidi organizzativi, o indisponibilità della popolazione" ha spiegato Bonaccini al termine dell'incontro. Toti ha proposto una "zona gialla nazionale". Si chiede che "con restrizioni ci siano anche indennizzi". Intanto l'esecutivo potrebbe prorogare il divieto di spostamento tra Regioni al 5 marzo, quando scadrà il dpcm in vigore
- di Steno Giulianelli

Covid, in Brasile superata la soglia dei 10 milioni di contagi

Il Brasile ha superato la soglia dei 10 milioni di casi accertati di Covid-19. Oggi ha registrato 57.472 nuovi positivi al coronavirus per un totale dall'inizio della pandemia di 10.139.148 contagiati. I morti sono 1.212 e il totale delle vittime in Brasile e' di 245.977. 
- di Steno Giulianelli

Bonaccini: E-R da domani arancione ma sistema va rivisto

"Da domani l'Emilia-Romagna entra in zona arancione. Come detto, insieme alle altre Regioni siamo gia' al lavoro su proposte di revisione dei meccanismi di ingresso e uscita dalle diverse fasce": cosi' in un post su Fb il presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini al termine della riunione della conferenza delle Regioni, chiuso in serata dopo oltre tre ore di confronto, in cui si e' stabilito che serve un deciso cambio di passo. "Vanno  riviste - scrive Bonaccini - le regole e i parametri di entrata e uscita dalle zone di rischio, con una maggiore semplificazione, certezze, non disorientamento, e le decisioni che vanno comunicate molto prima a cittadini e imprese rispetto a quanto accade ora". 
- di Steno Giulianelli

Jesi (Ancona) arancione da lunedì, ha deciso il sindaco

Il Comune di Jesi passera' da lunedi' in zona arancione: lo ha deciso il sindaco, che questa sera ha firmato un'ordinanza che prevede la sospensione delle attivita' didattiche in presenza per scuole secondarie di primo e secondo grado, la possibilita' per bar e ristoranti di effettuare solo il servizio di asporto e consegna a domicilio e la chiusura di parchi e centri polivalenti, mostre e musei. Sara' consentito, invece, lo spostamento fuori Comune, nel limite della provincia di Ancona, soggetta a un'ordinanza della Regione Marche che vieta l'uscita dai confini se non per ragioni di lavoro e per gravi necessita'. Il sindaco si e' confrontato con il governatore Francesco Acquaroli e la dirigente del Servizio Salute della Regione Marche, Lucia Di Furia, "dopo una lettura ancor piu' approfondita dei dati relativi a contagiati, quarantenati e focolai presenti in citta' e in alcuni comuni limitrofi, delle criticita' in ospedale per l'altissimo numero di ricoverati Covid, dei carichi di lavoro oltre il limite da parte dei medici Usca impegnati nelle cure domiciliari".
 
- di Steno Giulianelli

Folla nelle zone della movida, isolate piazze a Roma. LE FOTO

Folla in zone della movida a Roma. In serata la polizia locale ha isolato temporaneamente alcune piazze nelle zone di San Lorenzo e Trastevere. Gia' ieri sera negli stessi quartieri la polizia aveva effettuato chiusure momentanee per far defluire le persone. 
- di Steno Giulianelli

Covid, assembramenti nelle città italiane: chiusure e zone transennate. LE FOTO

La diffusione delle varianti e l’aumento di casi nel Paese non fermano la folla nelle città italiane nella giornata di sabato. Pienone nel centro di Bologna, con l’Emilia che da domenica ritorna in zona arancione. A Napoli transenne sul lungomare, a Roma chiusure in via del Corso. Assembramenti anche a Rimini e Milano. 
- di Steno Giulianelli

India, con le varianti aumenta la crescita di nuovi casi

In India stanno aumentando i casi di Covid-19 in particolare negli stati Punjab, Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh. Inoltre sono state rilevate nuove varianti del virus in Maharashtra, riferisce il Times of India. Le varianti sono considerate piu' trasmissibili. Le autorita' locali hanno imposto l'isolamento nella regione Vidharbha dello stato, cosi' come a Mumbai. Il Paese ha riportato un aumento del numero di casi giornalieri per cinque giorni consecutivi, dopo un calo costante negli ultimi mesi. A settembre le infezioni avevano toccato un picco di quasi 98.000 casi in un giorno. Da novembre non c'erano stati cinque giorni consecutivi con i nuovi casi in crescita. 
- di Steno Giulianelli

Regioni: "Con restrizioni ci siano anche indennizzi"

Le Regioni chiedono "per i provvedimenti che introducono restrizioni particolari per singoli territori si attivino anche contestualmente gli indennizzi per le categorie coinvolte". Lo riferisce il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini. "E a questo scopo è anche necessario che i provvedimenti restrittivi regionali siano adottati con l'intesa del ministro della Salute", conclude. 
- di Daniele Troilo

Bonaccini: "Serve revisione criteri classificazione zone"

"Oggi abbiamo affrontato tutte le questioni che riguardano la revisione dell'attuale sistema di regole che definisce l'entrata e l'uscita dalle diverse zone. È necessaria una revisione e una semplificazione con la contestuale revisione dei criteri e dei parametri di classificazione". Lo ha detto il presidente Stefano Bonaccini al termine della Conferenza delle Regioni. "Serve un respiro più ungo e un'analisi approfondita dei luoghi e delle attività - ha osservato - anche in base ai dati di rischio già accertati. Non solo. Occorre che le misure siano conosciute con congruo anticipo e tempestività dai cittadini e dalle imprese". Tutte le Regioni, ha proseguito, "hanno poi richiesto che per i provvedimenti che introducono restrizioni particolari per singoli territori si attivino anche contestualmente gli indennizzi per le categorie coinvolte. E a questo scopo - ha concluso Bonaccini - è anche necessario che i provvedimenti restrittivi regionali siano adottati con l'intesa del ministro della Salute". 
- di Daniele Troilo

Bonaccini: "Regioni unite per cambio passo"

Regioni unite per un cambio di passo nella gestione dell'emergenza Covid. Ad affermarlo è il presidente Stefano Bonaccini al termine della odierna Conferenza delle Regioni. "Lavoro comune e intesa - dichiara Bonaccini - fra tutte le Regioni che nelle prossime ore presenteranno al governo una piattaforma di proposte in vista del prossimo Dpcm, nella convinzione che occorra un deciso cambio di passo nella campagna vaccinale e per la ripresa economica. Anche per questo abbiamo chiesto al Governo un incontro urgente". E prosegue: "La priorità adesso - ha proseguito Bonaccini - è la campagna vaccinale. Sta andando a rilento. E questo non per disguidi organizzativi, per carenza di personale o indisponibilità della popolazione. Il problema è nell'approvvigionamento. Per questo chiediamo al Governo di intraprendere ogni sforzo per reperire più dosi. Le Regioni sono a disposizione nelle forme e nei modi utili e possibili, a partire dal coinvolgimento diretto di aziende e filiere nazionali".
- di Daniele Troilo

Vaccino Covid, Astrazeneca taglia le dosi in consegna. Dura reazione dalle Regioni

Il taglio nazionale, comunicato a varie Regioni, sulle dosi in arrivo questa settimana, si aggirerebbe intorno al 15%. I governatori non ci stanno: per Zingaretti è "gravissimo", per Fontana "insostenibile", e invita Draghi a far sentire "la sua voce autorevole in Europa". L'azienda si difende: “Il piano sarà rispettato”. LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Fontana sui vaccini: “Stop tagli, Draghi si faccia sentire”

Il presidente della Regione Lombardia dopo l’annuncio di AstraZeneca che riduce del 15 per cento la fornitura all’Italia: “È una situazione insostenibile che mette in difficoltà tutte le regioni impegnate nelle campagne vaccinali”. LA NOTIZIA
- di Daniele Troilo

Israele, con Green Pass vaccinati e guariti più 'liberi'

Vaccinati e guariti dal Covid-19 avranno più libertà di movimento in Israele. Il governo ha varato un piano di allentamento delle misure per contenere l'epidemia, piano che scatterà da domani. Saranno riaperte alcune scuole, negozi, centri commerciali e saranno applicate una serie di altre misure per allentare le restrizioni entrate in vigore con il terzo lockdown nazionale di Israele. Il piano include anche regolamenti separati per i luoghi che riapriranno a tutto il pubblico, compresi negozi, musei e biblioteche, e quelli che opereranno sotto i cosiddetti regolamenti Green Pass, aprendo le loro porte solo a persone che sono guarite dal Covid-19 o che hanno ricevuto entrambe le dosi di vaccino. Con il Green Pass si accederà a luoghi di culto, eventi culturali, palestre, hotel e piscine. 
- di Daniele Troilo

AstraZeneca, dosi solo a governi: presentato esposto a Nas

"AstraZeneca si è impegnata a fornire dosi esclusivamente a governi o organizzazioni governative e non vi è alcuna fornitura, vendita o distribuzione del vaccino al settore privato". Lo afferma l'azienda precisando che "se qualcuno offre vaccini attraverso il settore privato potrebbe trattarsi di vaccini contraffatti e come tali vanno segnalati alle autorità competenti. Precisiamo di aver presentato un esposto al Nas dei Carabinieri al fine di denunciare ogni tentativo di assicurare forniture al di fuori dei canali governativi ufficiali, e di aver prontamente informato di tale esposto tutte le Autorità competenti".
- di Daniele Troilo

Torino: "Un altro giocatore positivo ai test"

Nell'ambito dei controlli previsti in seguito alle recenti positività al Covid-19 riscontrate in due giocatori, il Torino FC comunica che un altro calciatore è risultato positivo ai test. Il tesserato - attualmente asintomatico e d'intesa con le Autorità sanitarie precauzionalmente già posto in isolamento ieri - verrà costantemente monitorato dallo staff medico granata. 
 
- di Daniele Troilo

Vaccini, Astrazeneca: impegno per 4,2 mln dosi primo trimestre

Riguardo alle notizie emerse oggi sulle consegne del vaccino AZD1222, AstraZeneca afferma che sta lavorando per rispettare l'impegno di consegnare all'Italia 4,2 milioni di dosi nel primo trimestre, con l'obiettivo di superare i 5 milioni". E' quanto si legge in una nota dell'azienda. "Con la terza consegna che e' stata effettuata ieri, siamo contenti di aver fatto arrivare gia' piu' di 1 milione di dosi. Per le prossime settimane sono pianificate altre tre consegne per 1 milione di dosi addizionali e successivamente altre consegne per raggiungere alla fine del mese di marzo il totale previsto per il primo trimestre". 
- di Steno Giulianelli

Stop sci, Cirio: nuovo governo attivi subito ristori

"Oggi pomeriggio il sistema della neve piemontese con Arpiet e' sceso in pista in tutti i comprensori per denunciare la crisi che sta colpendo uno dei settori piu' importanti della nostra economia turistica". E' quanto afferma il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, che sui social spiega: "La Regione Piemonte e' gia' intervenuta per dare il proprio supporto e nei prossimi giorni daremo il via libera ad un primo anticipo del nostro bonus montagna che stanzia in tutto piu' di 20 milioni di euro, 5,3 milioni per i gestori degli impianti di risalita, 1.500 euro per le agenzie di viaggi e un bonus fino a 2mila euro per i maestri di sci". "Ma e' fondamentale - aggiunge Cirio - che il nuovo Governo attivi al piu' presto i ristori e gli indennizzi dopo l'ennesima falsa partenza dei giorni scorsi, arrivata a meno di 12 ore dalla riapertura prevista degli impianti". 
- di Steno Giulianelli

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.