Covid, Fontana sui vaccini: “Stop tagli, Draghi si faccia sentire”

Lombardia
©Ansa

Il presidente della Regione Lombardia dopo l’annuncio di AstraZeneca che riduce del 15 per cento la fornitura all’Italia: “È una situazione insostenibile che mette in difficoltà tutte le regioni impegnate nelle campagne vaccinali”

Il taglio alla fornitura di vaccini da parte delle aziende produttrici è “insostenibile” secondo il presidente della Lombardia Attilio Fontana, che ha chiesto che il premier "faccia sentire” la sua voce "autorevole" in Europa per tutelare gli interessi italiani e la campagna vaccinale delle Regioni (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO).

Fontana: “Situazione insostenibile”

"Lo stillicidio dei tagli alle forniture da parte delle aziende produttrici è molto grave! Oggi l'annuncio di AstraZeneca che riduce del 15% la fornitura all'Italia. È una situazione insostenibile - ha sottolineato - che mette in difficoltà tutte le regioni impegnate nelle campagne vaccinali".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.