Coronavirus, ultime news. Bollettino: 15.378 contagi su 135.106 tamponi, 649 decessi

I nuovi dati del ministero della Salute registrano un calo delle terapie intensive (-10, ora 2.569) mentre aumentano i ricoveri ordinari (+78, ora 23.395). Il tasso positivi/test scende all'11,4%. Sono in arrivo in Italia le altre 470mila dosi del vaccino della Pfizer Biontech. In un giorno 70mila vaccinati nel nostro Paese, finora 247mila in tutto. Mattarella ha firmato decreto con le misure anti-Covid in vigore dal 7 al 15 gennaio

1 nuovo post
Secondo i dati del ministero della Salute i tamponi positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore sono 15.378 su 135.106 tamponi effettuati. I decessi sono 649 in un giorno. Calano le terapie intensive (-10, ora 2.569) mentre aumentano i ricoveri ordinari (+78, ora 23.395). Il tasso di positività è dell'11,4%, in calo del 2.4% rispetto a ieri (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Scuole riaperte dall'11 gennaio, weekend del 9-10 "arancione" per tutta l'Italia mentre negli altri giorni sarà in vigore una fascia "gialla rafforzata" con lo stop, quindi, agli spostamenti tra le Regioni. Sono queste le misure, in vigore dal 7 al 15 gennaio, alle quali il Consiglio dei ministri ha dato il via libera e che sono state firmate da Mattarella. Sul fronte della somministrazione del vaccino, sono state superate le 247mila dosi inoculate, dato che pone l'Italia al secondo posto tra i paesi europei. 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

In Italia oltre 247mila vaccinati: a che punto sono le singole regioni

Sulle 479.700 dosi consegnate, finora ne sono state iniettate  247.544, pari al 51,7%. Tra le Regioni, la più "virtuosa" (dati delle 17:45) è la provincia di Trento con il 67,7% delle dosi disponibili già somministrate, seguita dal Lazio (64,8%), Toscana (56%) e Veneto (55,6%). Ancora indietro la Lombardia (14%). Fanalini di coda Sardegna (7,5%) e Calabria (6%). L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid Usa, primo caso variante inglese in Georgia dove oggi si vota

Un primo caso della variante inglese del coronavirus è stato rilevato in Georgia, negli
Stati Uniti, dove oggi si vota per i ballottaggi che decideranno il controllo del Senato americano. Secondo quanto riporta la tv locale Fox 5, si tratterebbe di un 18enne che non ha viaggiato e questo suggerirebbe che si tratta di un contagio interno agli States.
- di Redazione Sky TG24

Covid, il rapporto tra nuovi positivi e tamponi scende all'11,4%

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 5 gennaio, in Italia si registrano 15.378 nuovi contagiati su 135.106 tamponi effettuati. Cala il rapporto positivi-casi testati: ieri era al 13,8%, oggi all'11,4%. Le terapie intensive scendono di 10 unità, mentre aumentano i ricoveri ordinari (+78). LE GRAFICHE
- di Redazione Sky TG24

ReiThera, cosa sappiamo sul vaccino anti-Covid italiano: domande e risposte

Il farmaco dell’azienda bio-tecnologica italo-svizzera ReiThera si chiama GRAd-COV2 ed è alla fine della Fase 1 della sua sperimentazione. “Non ha avuto alcun avvento avverso grave nei primi 28 giorni dalla vaccinazione, un risultato migliore rispetto a Moderna e Pfizer”, ha dichiarato il direttore scientifico dello Spallanzani Giuseppe Ippolito. LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

Riapertura scuole, superiori in presenza dall'11 gennaio: i dati e i nodi da sciogliere

Il Consiglio dei ministri ha confermato che gli studenti di elementari e medie torneranno in classe il 7 gennaio, mentre quelli delle superiori rientreranno in presenza al 50% l’11 gennaio, con alcune eccezioni. Ecco quali sono il piano, le differenze tra regioni e gli ultimi dati sui contagi diffusi dall’Istituto superiore di sanità. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid, cosa si può fare e cosa no fino al 15 gennaio. Il calendario dei divieti

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto che copre i giorni tra la data di scadenza delle misure natalizie e quella dell'ultimo Dpcm. In vigore una zona gialla "rafforzata" con il divieto di spostamento fra regioni per tutto il periodo. Zona arancione nel fine settimana: chiudono bar e ristoranti e rimane la deroga negli spostamenti fra i Comuni già prevista per le feste. Gli studenti delle superiori tornano in classe l’11 gennaio. LE MISURE
- di Redazione Sky TG24

Il cashback si può usare anche per pagare multe, bollo auto e assicurazione: ecco come

Dal governo è arrivata la conferma sulla possibilità di utilizzare il bonus cashback per pagare non solo l’assicurazione della propria auto, ma anche il bollo auto e le multe. Sarà possibile, inoltre, usufruire del rimborso pari al 10% della spesa sostenuta - nel mese di dicembre 2020 - anche per acquistare il carburante per la propria auto. Ecco le condizioni e i requisiti necessari. LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

Covid Brasile, sindaco Manaus decreta stato di emergenza

Il nuovo sindaco di Manaus, capitale dello stato brasiliano dell'Amazzonia, ha decretato lo stato di emergenza per 180 giorni a causa dell'aumento di contagi di Covid-19. David Almeida, che ha assunto la carica lo scorso primo gennaio, ha firmato oggi il decreto che consente nuove assunzioni di operatori sanitari e l'acquisto di materiale ospedaliero. Il decreto prevede anche il telelavoro per tutti i dipendenti comunali fino al 31 marzo. Manaus, una delle citta' brasiliane piu' colpite durante la prima ondata della pandemia, ha di nuovo gli ospedali al collasso e non riesce a dare sepoltura ai morti. Le vittime ufficiali registrate nella citta' sono oltre 5.400, a fronte di 83 mila contagi, ma la stampa locale ritiene che il numero reale sia molto superiore. Secondo uno studio pubblicato dall'Universita' federale di Pelotas, i contagi a Manaus sono oltre 200 mila. Nel maggio scorso, l'ex sindaco Arthur Virgilio chiese il sostegno dell'Oms per fronteggiare la pandemia e denuncio' la scarsa collaborazione del presidente Jair Bolsonaro. Le immagini del cimitero di Nossa Senhora Aparecida, il piu' grande della citta', fecero il giro del mondo per le ruspe che scavavano giorno e notte fosse comuni per seppellire le vittime di Covid-19.
- di Redazione Sky TG24

Mattarella ha firmato decreto con misure anti Covid

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato in serata il decreto legge con misure anti-covid approvate dal consiglio dei ministri di ieri notte. Lo si è appreso al Quirinale (le misure in vigore dal 7 al 15 gennaio).
- di Redazione Sky TG24

In un giorno 70mila vaccinati, finora 247mila in Italia

Sono 247.544 le vaccinazioni eseguite in Italia il 51,7% rispetto alle 479.700 dosi consegnate per la prima tranche di vaccini Pfizer destinati all'Italia. Di queste, sono circa 70mila le somministrazioni effettuate oggi. Complessivamente sono stati vaccinati 96.309 uomini e 151.235 donne.
- di Redazione Sky TG24

Covid Canada, Trudeau: frustrato per lentezza inoculazione vaccini 

Il premier canadese Justin Trudeau, nel suo primo discorso del nuovo anno, ha dichiarato di essere "frustrato" per la lentezza della somministrazione dei vaccini. Il governo canadese ha distribuito finora 424.500 dosi del vaccino Pfizer-BioNtech e Moderna - gli unici autorizzati in Canada - ma solo 148.000 dosi sono state somministrate, secondo i media locali. "Penso che tutti i canadesi, me incluso, siano frustrati nel vedere i vaccini nei frigoriferi e non nelle braccia delle persone", ha detto Trudeau. L'obiettivo, ha aggiunto,è quello "di somministrare i vaccini a ogni canadese che lo voglia entro settembre". Il Canada ha opzionato 400 milioni di dosi presso sette case farmaceutiche per la sua popolazione di 38 milioni di persone.
- di Redazione Sky TG24

Covid e nuoto, l'azzurro Restivo primo atleta vaccinato

"Finalmente posso tirare un sospiro di sollievo, forse il più grande della mia vita. Il vaccino Anti-covid sancisce la fine di questo orribile periodo di incertezza, ansia e paura. Vaccinarsi è un gesto importante, non solo per se stessi, ma anche per tutte le persone che ci circondano. Dunque, quando arriverà il vostro turno non esitate! GRAZIE @unifirenze per aver dato questa possibilità anche a noi laureandi in Medicina (vista la nostra presenza in reparto per tirocini/tesi)". Questo il messaggio che Matteo Restivo ha postato sul proprio account di Instagram. Il 26enne azzurro, originario di Udine, è il primo nuotatore vaccinato contro il Coronavirus: nessun privilegio per il bronzo nei 200 dorso agli Europei di Glasgow, che è laureando in medicina all'Università di Firenze. Insomma, terzo agli ultimi Europei di nuoto, ma primo atleta delle piscine a essere vaccinato. Restivo, dopo il vaccino, avrà modo di preparare gli Assoluti di Riccione con serenità, andando a caccia della qualificazione per le prossime Olimpiadi di Tokyo.
- di Redazione Sky TG24

In Italia 236mila vaccinati, 49% dosi usate

Sono 235.992 le vaccinazioni eseguite in Italia, il 49,2% rispetto alle 479.700 dosi consegnate per la prima tranche di vaccini Pfizer destinati all'Italia. La Regione con la percentuale più alta è il Lazio con il 77,9%, seguono la Toscana (75,1%) e il Veneto (73,8%). In fondo alla classifica ci sono la Lombardia (21%), la Valle d'Aosta (18,07%), la Sardegna (9,8%) e la Calabria (6%).
- di Redazione Sky TG24

Covid Sardegna, messe vietate, nuovo scontro Comune-Chiesa

Lo scontro a Bono sulla celebrazione delle messe non si placa. A poche ore dall'Epifania, il vicesindaco del Comune in provincia di Sassari, Nicola Spanu firma una nuova ordinanza con cui dispone, tra l'altro, la sospensione di tutte le cerimonie religiose in presenza di fedeli, compresi i funerali se non in cimitero e con massimo 15 persone. L'1 gennaio la vicenda aveva varcato i confini comunali e territoriali, coinvolgendo il vescovo di Ozieri, Corrado Melis, che aveva bollato un'analoga ordinanza del 29 dicembre come "un'indebita e grossolana ingerenza nella sfera del culto", e la prefetta di Sassari, Maria Luisa D'Alessandro, che aveva messo fine alla riedizione in chiave Covid della saga di "Don Camillo e Peppone" annullando il provvedimento e adducendo tra le motivazioni la mancanza delle ragioni per cui il documento non veniva firmato dal sindaco ma dal vice. Elencati i riferimenti normativi, Spanu denuncia che "il numero di positivi comunicato dall'Ats è nettamente inferiore rispetto alle segnalazioni pervenuteci, che fanno supporre un dato relativo a circa 300 positivi". 
- di Redazione Sky TG24

Vaccino anti Covid, Moderna: quest'anno 600 mln di dosi, ma si punta a 1 mld

L'azienda farmaceutica Moderna aumenta le stime di produzione del suo vaccino anti-Covid: ha fatto sapere che sara' in grado di produrre almeno 600 milioni di dosi quest'anno, 100 milioni in piu' di quanto inizialmente previsto. L'azienda con sede a Cambridge, in Massachusetts, ha aggiunto pero' che sta facendo investimenti e assumendo personale per arrivare a un miliardo di dosi nell'anno.
 
- di Redazione Sky TG24

Vaccino in Basilicata, nel Materano somministrate metà delle dosi pervenute

L'Azienda Sanitaria di Matera in soli quattro giorni ha già effettuato 574 inoculazioni di vaccino anti-Covid-19 su 1170 dosi pervenute a fine 2020. Lo ha comunicato la stessa Azienda. I primi ad essere stati vaccinati, come da indicazioni ministeriali, sono stati gli operatori sanitari delle Unita' Operative esposte ad un maggior rischio di contagio. Dopo il 7 gennaio  sara' il turno delle RSA e successivamente di tutte le altre categorie.  Si sta procedendo con una media di 140 vaccinazioni al giorno effettuate esclusivamente dal personale sanitario interno all'Azienda. Sono stati predisposti quattro ambulatori su Matera e tre su Policoro.
 
- di Redazione Sky TG24

Vaccino, in Emilia-Romagna dosi a 8.253 persone

Nella giornata di oggi, alle ore 19, in Emilia-Romagna sono state vaccinate contro il coronavirus 8.253 persone. Lo comunica l'ente regionale. Salgono quindi a 23.300 coloro i quali sono stati sottoposti a profilassi in regione pari al 53% delle dosi consegnate al momento.
 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24