Coronavirus Italia, il 15 giugno riaprono cinema, concerti e centri estivi, ma con regole

Il 15 giugno nuova fase di ripartenze, restano escluse alcune attività più "a rischio" come discoteche e calcetto. Il governatore della Toscana Rossi: "Un errore togliere il divieto delle mascherine". In Francia Macron annuncia la "zona verde" in tutto il Paese e il rientro a scuola a fine giugno

1 nuovo post

Il bollettino della Protezione civile del 14 giugno: Ancora un leggero calo dei nuovi casi
di Covid-19 in Italia: 338, contro i 346 di sabato, per un totale che sale a 236.989. Nella sola Lombardia ci sono stati 244 nuovi casi. Scende il numero dei decessi, 44 oggi contro i 78 di sabato. TUTTI I DATI

Tutti gli aggiornamenti
 

Per ricevere le news di Sky Tg24
 

- di Redazione Sky TG24

Il liveblog termina qui

Continua a seguire le notizie di Sky tg24: 
  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Chiara Piotto

NY, Cuomo: "Rispettate regole distanziamento o Stato agirà"

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha minacciato di fare marcia indietro sulle riaperture dopo gli assembramenti ripresi fuori dai bar della Grande Mela durante il fine settimana, in violazione delle misure anti-coronavirus. "Molte violazioni del distanziamento sociale, feste nelle strade, ristoranti e bar che ignorano le regole. Rispettate la legge o ci saranno azioni da parte dello Stato", ha avvertito il governatore democratico con un messaggio su Twitter, sostenendo che il suo ufficio ha ricevuto 25 mila denunce di violazioni delle regole per la riapertura.
- di Chiara Piotto

Brasile, oltre 17mila nuovi casi

In Brasile sono stati registrati 17.110 nuovi casi di coronavirus per un totale di 867.624 contagi dall'inizio dell'epidemia. I morti per Covid-19 nelle ultime 24 ore sono stati 612, per complessivi 43.332 decessi.
- di Chiara Piotto

America Latina, 1.600.000 casi e 78mila morti

Nella giornata segnata dalle dimissioni del ministro della Sanità del Cile, per una pandemia da coronavirus che in quel Paese sembra fuori controllo, l'America Latina ha raggiunto nelle ultime 24 ore 1.600.720 contagi (+44.551) e 77.960 morti (+2.299). E' quanto emerge oggi da una elaborazione statistica realizzata dall'ANSA sulla base dei dati di 34 nazioni e territori latinoamericani. Stabile leader della classifica il Brasile che, con 850.514 contagi (+21.704) e 42.720 morti (+892), si è stabilizzato sulle cifre degli ultimi giorni che lo hanno portato al secondo posto assoluto nel mondo per contagi e morti, dietro gli Stati Uniti. Seguono il Perù (220.749 e 6.308) e il Cile (167.335 e 3.101) che, con dati in ascesa e indiscrezioni di minori registrazioni di vittime, ha sostituito il ministro della Sanità. Questo mentre altri sei paesi della regione (Messico, Ecuador, Colombia, Argentina, Repubblica dominicana e Panama) sono sopra 20.000 contagi.
- di Chiara Piotto

Da luglio tornano i turisti al Machu Picchu

Il Machu Picchu riaprirà le porte ai turisti da luglio ma a ranghi ridotti. Nel sito storico peruviano saranno ammessi solo 675 visitatori al giorno, un quarto del numero usuale, per rispettare il distanziamento sociale e le altre misure anti-coronavirus, ha spiegato Jean Paul Benavente, governatore della regione di Cusco. Le guide potranno gestire gruppi di massimo sette visitatori e saranno obbligatorie le mascherine.
- di Chiara Piotto

Bonus centri estivi, come funziona

L'importo erogato può arrivare fino a un massimo di 1.200euro (2.000 euro per gli operatori sanitari). Le domande devono essere inoltrate seguendo le indicazioni sul sito dell'Inps. I DETTAGLI
- di Chiara Piotto

In Gb 36 morti nell'ultima giornata

La Gran Bretagna ha registrato 36 morti da coronavirus nelle ultime 24 ore, il dato più basso dal 21 marzo, due giorni prima che nel Paese scattasse il lockdown. Lo ha annunciato il ministro della Salute Matt Hancock su Twitter. Tuttavia, i dati ufficiali mostrano spesso un declino durante i fine settimana, quando ci sono ritardi nella registrazione dei decessi. Il bilancio ufficiale dell'epidemia in Gran Bretagna è di 41.698 morti, ma potrebbe superare le 50.000 unità se fossero conteggiati i decessi in cui si sospetta un contagio da coronavirus. I casi positivi sono 295.889. 
- di Chiara Piotto

Piccolo focolaio a Porto Recanati

Sono 5 i casi positivi registrati all'interno dell'Hotel House di Porto Recanati (Macerata), il mega condominio multietnico: si tratta di tre asintomatici e 2 con sintomi minori. Lo ha comunicato poco fa il Gores, il gruppo operativo regionale che gestisce l'emergenza sanitaria. Nei giorni scorsi erano risultati 'positivi' in due ed è partita un'attività di screening dei casi contatto, che ha portato ai risultati resi noti oggi, dopo l'effettuazione di 41 tamponi. Per i 5 soggetti positivi, attualmente in isolamento presso le proprie abitazioni, è in programma il trasferimento in strutture sanitarie in grado di garantire il ricovero in isolamento.
- di Chiara Piotto

Da domani operativi 25 aeroporti

La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato oggi con il Ministro della salute, Roberto Speranza, un decreto per razionalizzare il servizio di trasporto aereo. In considerazione delle numerose richieste dei gestori aeroportuali, della collocazione geografica degli aeroporti in grado di servire bacini di utenza in modo uniforme sul territorio e della loro capacità infrastrutturale, nonché della necessita' di garantire i collegamenti insulari, l'operatività dei servizi è limitata agli aeroporti di Alghero, Ancona, Bari, Bergamo - Orio al Serio, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze - Peretola, Genova, Lamezia Terme, Lampedusa, Milano Malpensa, Napoli Capodichino, Olbia, Palermo, Pantelleria, Parma, Pescara, Pisa, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Venezia Tessera e Verona Villafranca.
- di Chiara Piotto

In Francia 9 decessi nell'ultimo giorno

In Francia sono stati registrati altri 9 morti per coronavirus, per un totale di 29.407: è il quinto giorno consecutivo sotto i 30 decessi. I nuovi casi di Covid-19 sono stati 407, portando complessivamente il bilancio a 157.220 dall'inizio dell'epidemia. "E' tutto riaperto", ha detto oggi Emmanuel Macron nel suo discorso alla nazione.
- di Chiara Piotto

Il 1 luglio Egitto riapre aeroporti, turismo in 3 province costiere

Dal 1 luglio l'Egitto riaprirà tutti i suoi aeroporti. Lo ha annunciato il ministro per l'Aviazione civile, Mohamed Manar Anba, che a marzo aveva sospeso i voli internazionali a causa dell'emergenza coronavirus. Il turismo straniero sarà limitato a resort in tre province costiere, ha aggiunto. La decisione è stata presa nonostante il Paese abbia registrato ieri 1.677 nuovi casi di Covid-19 e 62 morti.
- di Chiara Piotto

In Basilicata via a feste di matrimonio e meeting

La Basilicata - dove l'emergenza sanitaria continua ad essere contenuta - riapre cinema, teatri e discoteche, anche se, per queste ultime, "limitatamente alle attività musicali", mentre il ballo avverrà "esclusivamente negli spazi all'aperto": lo prevede l'ordinanza del presidente della Regione, Vito Bardi, appena pubblicata sul bollettino ufficiale, che permette anche la ripresa dei ricevimenti per i matrimoni, i congressi e i meeting aziendali. Via libera anche alle attività formative "in presenza", compresi esami finali teorici e pratici e la formazione professionale. Riaprono anche per i minorenni parchi, giardini pubblici e ville, riprendono i servizi per la prima infanzia, per bambini e adolescenti e tornano attive le sale giochi, le sale slot e quelle specializzate in scommesse e bingo. COSA NON RIAPRE DAL 15 GIUGNO
- di Chiara Piotto

Coronavirus, scoperte sostanze naturali che ne impediscono l'ingresso nelle cellule

Si tratta di molecole endogene di natura steroidea; alcune di esse sono degli acidi biliari, ossia delle sostanze prodotte nel fegato e nell’intestino dal metabolismo del colesterolo. Possono fermare l’infezione quando la carica virale non è molto elevata. Per saperne di più
- di Maurizio Odor

Coronavirus, Fase 3: da discoteche al calcetto, cosa resta chiuso dopo il 15 giugno. FOTO

Tranne pochi casi, discoteche e sale da ballo potranno riaprire solo dal 14 luglio, così come fiere e congressi, mentre gli sport di contatto non professionistici saranno vietati almeno fino al 25 giugno. Fino al 30 giugno i viaggi sono consentiti solo da e per i Paesi Ue, Schengen, Regno Unito, Vaticano, San Marino, principato di Monaco e Andorra.  Tutti i dettagli
- di Maurizio Odor

Agenzia delle entrate: da domani le richieste per i contributi a fondo perduto

Dal primo pomeriggio di lunedì 15 giugno, commercianti, artigiani e piccoli imprenditori con ricavi e compensi fino a 5 milioni di euro - che hanno subito un calo del fatturato nel mese di aprile 2020 rispetto allo stesso mese dell'anno precedente di almeno un terzo - potranno richiedere i contributi a fondo perduto introdotti dal decreto rilancio. Per saperne di più
- di Maurizio Odor

Macron: Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo fatto

I francesi hanno reagito all'epidemia di coronavirus mostrandosi "inventivi, reattivi e solidi", ma allo stesso tempo la crisi ha mostrato anche dei punti deboli che verranno corretti. Lo ha assicurato il presidente francese Emmanuel Macron. "Possiamo essere orgogliosi di ciò che è stato fatto e del nostro Paese", ha affermato il capo dell'Eliseo, riconoscendo che l'emergenza "ha anche rivelato difetti, debolezze, disuguaglianze sociali e territoriali. Voglio che impariamo tutte le lezioni da ciò che abbiamo vissuto", ha sottolineato. Per saperne di più
- di Chiara Piotto

Macron: Secondo turno comunali il 28 giugno

Il secondo turno delle elezioni comunali francesi potrà svolgersi il 28 giugno. Lo ha annunciato il presidente francese Emmanuel Macron, parlando alla nazione.
- di Chiara Piotto

In Francia scuole aperte dal 22 giugno

Da domani la Francia potrà "voltare pagina" sulla prima fase della crisi coronavirus che ha "appena attraversato". Lo ha annunciato il presidente francese, Emmanuel Macron, parlando alla nazione, il quarto discorso dall'inizio dell'epidemia. "Scuole e università si prepareranno ad accogliere dal 22 giugno tutti gli studenti", ha aggiunto il capo dell'Eliseo. 
- di Chiara Piotto

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.