Guerra Ucraina Russia. Kuleba all'Onu accusa la Russia di genocidio

©Ansa

E' l'accusa mossa dal ministro degli Esteri Dmytro Kuleba mentre introduceva all'assemblea generale la risoluzione per una pace giusta nel suo Paese. "L'invasione russa dell'Ucraina è un affronto alla nostra coscienza collettiva", denuncia il segretario generale Guterres. Quella in Ucraina è una battaglia per la nostra gente", ha detto invece il presidente Putin intervenendo al concerto patriottico allo stadio Lushniki di Mosca

1 nuovo post
L'invasione russa dell'Ucraina è "un affronto alla nostra coscienza collettiva": la denuncia arriva dal segretario generale delle Nazioni Unite in apertura della sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. "Abbiamo sentito minacce implicite di usare le armi nucleari - ha aggiunto -. Il cosiddetto uso tattico delle armi nucleari è assolutamente inaccettabile. È giunto il momento di fare un passo indietro dal baratro". Intanto il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba mentre introduceva all'assemblea generale la risoluzione per una pace giusta nel suo Paese, dopo l'invasione di Mosca, accusa la Russia di genocidio.
"In Ucraina è in corso una battaglia ai nostri confini storici e per la nostra gente", ha detto invece Vladimur Putin intervenendo al concerto patriottico allo stadio Lushniki di Mosca. "Tutto il nostro popolo - ha aggiunto - è il difensore della patria". Prima del concerto il leader russo ha incontrato Wang Yi, inviato del presidente cinese Xi Jinping, secondo il quale Pechino apprezza la "volontà di Mosca di risolvere la questione dell'Ucraina attraverso il dialogo e il negoziato". 
Tajani  da New York: "L'Italia sostiene la risoluzione per una pace giusta"
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24 :

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Biden: Putin sbaglia su Start ma non penso usi atomica

Il presidente Usa, Joe Biden, ritiene sia stato "un grosso errore" quello del capo del Cremlino, Vladimir Putin, di sospendere temporaneamente la partecipazione della Russia all'ultimo trattato sulle armi nucleari rimasto tra i due Paesi, il New Start, ma non vi vede segnali che si stia preparando a utilizzare l'arma atomica. Lo ha detto all'Abc News, in un'intervista concessa a Varsavia prima di rientrare in Usa, al termine della sua 'tre giorni' n Europa. "E' stato un grosso errore farlo, non molto responsabile. Ma non ci ho visto che stia pensando di usare armi nucleari o qualcosa del genere".  
- di stefano.santini

Il discorso di Putin, il vero scontro è con l'Occidente

Il discorso del presidente russo ha dedicato uno spazio molto, ma molto più grande agli attacchi nei confronti dell'Occidente e degli alleati dell'Ucraina che non agli attacchi nei confronti del governo ucraino, definito nazista e in quanto tale in qualche modo lasciato lì. L'ANALISI
- di Redazione Sky TG24

Zelensky: “Berlusconi? Lui non è mai stato bombardato”. Meloni: “Maggioranza è con Kiev”

Il leader ucraino non nasconde il disappunto per le parole con cui il leader di Fi la scorsa settimana ha commentato la sua gestione della guerra contro la Russia. Lo ha fatto in conferenza stampa di fianco alla premier, che ha difeso la posizione della sua squadra di governo: "Al di là di alcune dichiarazioni, siamo compatti. In Parlamento abbiamo sempre votato a sostegno dell'Ucraina". LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Usa: invasione russa dell'Ucraina attacco a cuore Carta Onu

"Siamo qui per discutere una risoluzione che promuove il dialogo e una pace duratura in Ucraina, in linea con la Carta Onu. L'invasione russa è un attacco al cuore della Carta Onu". Lo ha detto l'ambasciatrice Usa Linda Thomas-Greenfield, in Assemblea Generale, sottolineando che "questo voto è un'opportunità' di votare per questa pace". Quindi ha ricordato che in questi giorni l'anno scorso "tutto quello che la Russia faceva era negare, negare e negare, come sta facendo oggi il delegato di Mosca", e ribadito l'accusa a Mosca di "crimini contro l'umanità'".
- di stefano.santini

Biden da Varsavia: "Ucraina resta libera. Putin sperava in resa, si sbagliava"

Il capo della Casa Bianca è arrivato in Polonia dopo la visita a sorpresa a Kiev. Risponde a quanto detto dal presidente russo, che ha dato la responsabilità del conflitto alle potenze occidentali: "La guerra è una scelta di Putin. Voleva indebolire la Nato, invece ci ha reso più forti". E annuncia nuove sanzioni a partire da questa settimana. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Russia: "Occidente pronto a trascinare mondo in guerra"

"L'Occidente e' "pronto a far precipitare il mondo intero nell'abisso della guerra": lo ha
detto il rappresentante permanente russo presso l'Onu, Vasily Nebenzya. 
- di stefano.santini

Borrell: guerra illegale, non è Occidente contro la Russia

"Questa non è una questione europea. Non è l'Occidente contro la Russia. Questa guerra illegale riguarda tutti. Siamo qui per ribadire il sostegno alla sovranità e all'integrità territoriale dell'Ucraina all'interno dei suoi confini riconosciuti a livello internazionale. Questi sono i principi che la Russia attacca ogni giorno. Se oggi non condanniamo e fermiamo le azioni di Mosca in Ucraina aumenta il rischio per qualsiasi altro paese di affrontare un'aggressione simile". Lo ha detto l'Alto Rappresentante per gli Affari Esteri Ue, Josep Borrell, in Assemblea Generale Onu. 
- di stefano.santini

Russia a Onu: bozza risoluzione non aiuta soluzione guerra

"La bozza di risoluzione proposta qui in Assemblea Generale non aiuterà la soluzione del conflitto". Lo ha detto l'ambasciatore russo all'Onu Vassily Nebenzia, che ha poi chiesto di "supportare gli emendamenti introdotti dalla Bielorussia o votare no al testo attuale che è unilaterale" e non bilanciato
- di stefano.santini

Kuleba, integrità territoriale non può essere compromessa

"Il principio dell'integrità territoriale non può essere compromesso. Con il sostegno del mondo l'Ucraina può ristabilire questo principio". Lo ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba all'Assemblea Generale Onu. "Mai nella storia recente la linea tra bene e male è stata così chiara - ha continuato. Noi sappiamo per cosa combattiamo, difendiamo la nostra terra e la nostra casa. Questo è il momento di dimostrare che siete per la Carta Onu".
- di Redazione Sky TG24

Start, cos'è il trattato sulle armi nucleari tra Russia e Usa sospeso da Putin

Nel discorso sullo stato della nazione, il presidente russo ha detto che sospenderà l’applicazione dell’accordo che fu firmato a Praga l'8 aprile del 2010 dagli allora presidenti Usa Barack Obama e russo Dmitri Medvedev. Di cosa si tratta e le reazioni nel mondo. LE COSE DA SAPERE
- di Redazione Sky TG24

Kuleva accusa Russia all'Onu di genocidio

Genocidio: è l'accusa lanciata contro la Russia dal  ministro degli Esteri Dmytro Kuleba mentre introduceva all'assemblea generale la risoluzione per una pace giusta nel suo Paese, dopo l'invasione di Mosca.

- di Redazione Sky TG24

Guerra Russia-Ucraina, le immagini simbolo di un anno di conflitto. FOTO

Dal convoglio russo alle porte di Kiev agli uomini che nelle prime settimane di conflitto salutavano le proprie famiglie alla stazione dei treni, non sapendo se e quando le avrebbero riviste. Dai civili che aspettano di essere evacuati nei pressi di un ponte distrutto, fino al massacro di Bucha e ai soldati evacuati dall'acciaieria Azovstal. E ancora il primo viaggio di Zelensky all'estero. Ecco gli scatti più significativa della guerra che va avanti da ormai 12 mesi.
- di Redazione Sky TG24

Guterres: minacce implicite uso armi nucleari inaccettabili

"Nell'ultimo anno non solo abbiamo visto crescere sofferenza e devastazione, ma sta diventando più evidente quanto tutto possa ancora peggiorare. Le possibili conseguenze di un conflitto a spirale sono un pericolo chiaro e presente". Lo ha detto il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres alla sessione di emergenza dell'Assemblea Generale sull'Ucraina. "Abbiamo sentito minacce implicite di usare le armi nucleari - ha aggiunto -. Il cosiddetto uso tattico delle armi nucleari è assolutamente inaccettabile. È giunto il momento di fare un passo indietro dal baratro".
- di stefano.santini

Guterres: invasione Ucraina affronto coscienza collettiva

"Il traguardo di un anno dall'invasione russa dell'Ucraina è una triste pietra miliare. L'invasione è un affronto alla nostra coscienza collettiva, una violazione della Carta Onu e del diritto internazionale. L'attacco russo sfida i principi e i valori fondamentali del nostro sistema multilaterale". Lo ha detto il segretario generale Antonio Guterres in Assemblea Generale. "Oggi le prospettive possono sembrare fosche, ma una pace duratura deve basarsi sulla Carta Onu - ha aggiunto - Più a lungo continuano i combattimenti, più difficile sarà questo lavoro". 
- di stefano.santini

Guerra in Ucraina, in un anno +300% di attacchi hacker russi ai Paesi Nato

Oltre che a terra, il conflitto si combatte anche sul web. Secondo un rapporto di Mandiant, divisione cybersicurezza di Google, dal 2022 sono aumentati in maniera importante gli attacchi informatici russi alle nazioni ostili o che appoggiano Kiev, con una crescita del 250% nella sola Ucraina. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Guerra Ucraina, in Europa si rivaluta la leva obbligatoria. Ecco dove

Il tema è tornato al centro delle valutazioni di alcuni Paesi europei ad un anno dall'inizio del conflitto russo-ucraino. Sebbene nei paesi della Nato sia stata abolita quasi ovunque, ecco dove se ne parla e in che termini. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Era fuggito dall'Ucraina, tenore muore durante le prove di uno spettacolo a Ravenna

Si è accasciato a terra poco dopo avere finito di cantare, morendo sotto agli occhi della moglie, la soprano Nataliia Krasovska. I due erano fuggiti con il figlio dal loro Paese lo scorso aprile ed avevano chiesto asilo a Ravenna come profughi di guerra. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24