Covid, le news di oggi. Bollettino: 227.440 casi e 635 morti in 7 giorni

©Ansa

Frena la crescita della curva epidemica in Italia, con i nuovi contagi in calo dai 229.122 di settimana scorsa. In aumento del 9,5% le vittime, che nella rilevazione precedente erano 580. Lo segnalano i dati del bollettino settimanale del ministero della Salute. I tamponi sono stati 1.324.969 (+3,8%), il tasso di positività passa dal 17,9% al 17,2%. Iss: "Da sei a tre le regioni a rischio". Oms: "Il 90% della popolazione mondiale ha immunità"

1 nuovo post
Frena la crescita della curva epidemica in Italia. Sono 227.440 i nuovi casi di positività al Covid registrati negli ultimi sette giorni, contro i 229.122 della settimana scorsa, con un leggero calo dello 0,7%. Sono 635 le vittime nello stesso arco temporale (580 il dato della settimana precedente), il 9,5% in più, per un totale di 181.098. E' quanto emerge dai dati del bollettino settimanale del ministero della Salute. I tamponi sono 1.324.969, con una variazione di +3,8% rispetto alla settimana precedente (1.276.986), mentre il tasso di positività è stato di 17,2% con una variazione di -0,7% rispetto alla settimana precedente (17,9%). Nel periodo 9 novembre-22 novembre 2022 l'Rt medio è stato pari a 1,14, in aumento rispetto alla settimana precedente (quando era pari a 1,04) e superiore alla soglia epidemica dell'unità. L'incidenza dei casi resta stabile e pari a 386 per 100.000 abitanti (rispetto al valore di 388 della scorsa settimana). Il tasso di occupazione in terapia intensiva sale al 3,2% contro il 2,5% della settimana precedente. Quello nelle aree mediche a livello nazionale sale al 13,3% rispetto al 12,0%. Tre regioni sono classificate a rischio alto (contro le 6 della settimana scorsa), tutte per molteplici allerte di resilienza, 11 sono a rischio moderato e 7 a rischio basso. La Conferenza delle Regioni ha trovato l'accordo all'unanimità sul riparto del Fondo Sanitario Nazionale 2022.

Gli ultimi approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblog finisce qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di sabato 3 dicembre

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus in Italia, il bollettino settimanale del 2 dicembre: vittime in aumento

Dal 25 novembre all’1 dicembre sono stati registrati 227.440 casi di Covid e 635 vittime: la settimana precedente erano stati rilevati 229.346 contagi e 580 morti. Le vittime sono in crescita del 9,5%. IL BOLLETTINO COMPLETO
- di Redazione Sky TG24

Covid, un anno di Omicron: è la variante più longeva

È trascorso oltre un anno dal 26 novembre del 2021, giorno in cui l'Organizzazione mondiale della sanità aveva annunciato la scoperta di questa nuova variante. Ecco come si è evoluta nel tempo. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Covid, Iss: salgono Rt, intensive e reparti. Stabile incidenza

A indicarlo sono i dati contenuti nell'ultimo monitoraggio settimanale curato dall'Istituto Superiore di Sanità e dal ministero della Salute sull'andamento della pandemia di Covid-19 in Italia. LEGGI IL REPORT
- di Redazione Sky TG24

Covid, Schillaci: "Multe ai no vax? Per riscuoterle più costi che entrate"

Lo ha dichiarato il ministro della Salute Orazio Schillaci. "In Europa solo Austria e Grecia le avevano introdotte ma poi non le hanno riscosse", ha aggiunto. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Covid e influenza, come riconoscerli: sintomi, differenze e punti in comune

Se febbre, mal di testa, disturbi respiratori e dolori muscolari accomunano le due infezioni, nausea e vomito potrebbero invece far capire che si tratta di coronavirus. Anche l’incubazione è diversa: più breve per l’influenza e più lunga per il Covid. Le autorità sanitarie spingono per le vaccinazioni contro entrambe, soprattutto per i più fragili. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid, Speranza: "Non fingere che la pandemia sia finita"

"Noi abbiamo seguito l'evidenza scientifica, il modello cinese è un'altra cosa, in Cina c'è ancora il lockdown. Noi invece lo abbiamo fatto quando era indispensabile, ovvero all'inizio di questa vicenda". Lo ha detto l'ex ministro della Salute, Roberto Speranza, a Lecce. "Ieri - ha aggiunto - c'è stata una sentenza della Consulta che ha detto che le misure per contrastare la pandemia sono state  misure ponderate, razionali, ragionevoli, quindi penso che una prima risposta molto forte arrivi già in questi termini dalla Corte Costituzionale. Chi parla di modello cinese fa ancora sciocca campagna elettorale che è del tutto fuori luogo". "Io che non faccio campagna elettorale - ha proseguito - auguro invece a questo Governo di fare bene, perché la lotta alla pandemia non è una cosa su cui fare campagna elettorale come invece hanno fatto loro prima. Mi auguro che si faccia il meglio per la difesa del nostro Paese. Il mio auspicio è che non si faccia finta che la pandemia sia finita perché non è così. E anche i vaccini sono e  restano l'arma fondamentale. Abbiamo bisogno ancora della quarta dose da fare soprattutto per le persone più fragili". 
- di Redazione Sky TG24

Farmacie, non solo farmaci: in oltre 1 su 3 screening e vaccini

Sono alcuni dei dati emersi dal Rapporto annuale sulla farmacia, presentato oggi a Roma e curato da Cittadinanzattiva in collaborazione con Federfarma. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Covid; Cei: torna il segno della pace alla Santa Messa

Torna lo scambio del gesto della pace alla Santa Messa: le regole restano, le raccomandazioni pure, ma anche la Cei prende atto di un certo allentamento nelle norme di prevenzione del covid. In una lettera inviata dalla Presidenza della CEI ai Vescovi si leggono alcuni consigli e suggerimenti relativi alle misure di prevenzione della pandemia. 
- di Redazione Sky TG24

Covid, come riconoscere i sintomi delle nuove varianti Cerberus e Gryphon

Le più recenti mutazioni del virus tendono a manifestarsi "soprattutto nelle alte vie respiratorie, causando sintomi simili a quelli dell’influenza, come raffreddore, tosse stizzosa e mal di gola”. Lo ha confermato il virologo Fabrizio Pregliasco. IL FOCUS
- di Redazione Sky TG24

Magni (Avs): "Fontana? Silenzio di chi gestiva sanità dopo Gallera non meno grave"

"Fontana e il centrodestra devono andare a casa. Perché chi ha preso in mano le redini della sanità lombarda, dopo Gallera, non ha denunciato nulla?". Così il senatore di Alleanza Verdi e Sinistra, Tino Magni, commenta la mail del governatore lombardo resa nota dagli organi di stampa, con la quale chiedeva di mantenere le misure in essere per la Val Seriana e di non decidere per la zona rossa. "Abbiamo sempre avuto il sospetto che ci fossero state delle pressioni sulla realizzazione della Zona Rossa ad Alzano e nelle valli bergamasche -osserva Magni- ma non pensavamo che si fosse arrivati a questo punto. Spero che i cittadini lombardi se ne ricordino quando saranno nelle urne elettorali". "Fontana e il centrodestra -prosegue il senatore- devono andare a casa. Questa Regione merita di meglio. Poi mi chiedo: perché chi ha preso in mano le redini della sanità lombarda dopo Gallera non ha denunciato nulla? Tacere davanti a tutto questo non è meno grave di scrivere quella mail".
 
- di Redazione Sky TG24

Covid-influenza, Schillaci lancia la campagna per spingere le vaccinazioni

Presentata la nuova campagna di comunicazione contro il Covid e l’influenza. "Dobbiamo affrontare insieme Covid e influenza stagionale, che questo anno pare si presenti molto forte", ha dichiarato il ministro della Salute Orazio Schillaci. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Covid, scoperto il meccanismo del virus per evadere il sistema immunitario

Un nuovo studio italiano ha svelato il meccanismo che permette al Covid di raggirare il sistema immunitario. La ricerca, frutto di una collaborazione tra l'Università di Siena e il Biotecnopolo di Siena, è stata pubblicata sulla rivista scientifica 'The Journal of Experimental Medicine'. LA RICERCA
- di Redazione Sky TG24

Iss, aumentano sottovarianti BQ.1.1 e BF.7

La sottovariante BA.5 e i suoi sotto-lignaggi, specie BQ.1.1, sono ancora dominanti in Italia e sono state responsabili del 92,41% dei contagi da SarsCov2 registrati nelle ultime sei settimane. È questo il dato principale dell'ultima Flash Survey dell'Istituto Superiore di Sanità dedicata alle varianti. Il report si basa su 5.260 sequenze genetiche del virus SarsCov2 analizzate dal 17 ottobre al 27 novembre. Di queste, salvo 2 esemplari di SarsCov2 ricombinanti Delta/Omicron, tutte afferivano alla variante Omicron. La famiglia BA.5 è quella dominante, con 4.861 esemplari. Al suo interno, tuttavia, guadagnano terreno BQ.1 (Cerberus, al 3,33%) e soprattutto la sua derivata BQ.1.1 (al 13,25%) e BF.7 (al 12,32%). È residuale, invece, la presenza di XBB (la cosiddetta Gryphon) e dei suoi sottolignaggi: in totale ne sono stati rilevati 87 esemplari, pari all'1,65% del totale. Sembra andare verso lo spegnimento la sottovariante BA.4 passata dal 4,27% della precedente indagine all'attuale 1,95%. 
- di Redazione Sky TG24

Covid, verso nuove regole per l'isolamento degli asintomatici: le possibili novità

Il ministro della Salute, Orazio Schillaci, è tornato a parlare della possibilità di alleggerire le regole in vigore. Al momento, il periodo da passare a casa per chi non ha sintomi è di cinque giorni, ma prima di tornare alle attività quotidiane è necessario un tampone con esito negativo. COSA SAPPIAMO
- di Redazione Sky TG24

Scattano le multe ai no vax over 50 per mancato vaccino Covid

Con dicembre scattano le sanzioni anche per gli over 50 che non hanno fatto il vaccino anti-Covid. Scaduti i termini massimi per giustificare il mancato adempimento all’obbligo vaccinale. LEGGI L'ARTICOLO
- di Redazione Sky TG24

Covid, Oms: 90% popolazione immune. Vicini a fine ma cautela 

"Si stima che il 90% della popolazione mondiale abbia raggiunto una qualche forma di immunità al virus SarsCoV2 o in seguito a precedenti infezioni o per la vaccinazione. Di conseguenza siamo vicini a dire che la fase di emergenza della pandemia di Covid-19 sia finita, ma non è ancora finita": lo ha detto il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus in una conferenza stampa. Sono perciò ancora necessari, ha aggiunto, sorveglianza, test, sequenziamento e vaccinazioni: "interrompere queste attività - ha rilevato - significa creare le condizioni perfette che potrebbero portare all'emergere di una nuova variante in grado di causare una mortalità significativa".
- di Redazione Sky TG24

Covid Germania, condannati due sostenitori del movimento Querdenken

Una corte tedesca ha imposto pene detentive a due presunti sostenitori del movimento Querdenken (pensiero laterale) accusati di aver costretto un treno veloce ad effettuare una frenata di emergenza dopo aver inscenato una protesta sui binari. Il tribunale distrettuale ha ritenuto i due imputati, un uomo di 38 anni e la sua complice di 61, colpevoli di pericolosa interferenza con il traffico ferroviario, secondo un portavoce del tribunale. Il verdetto non è ancora definitivo. Il movimento Querdenken è in gran parte composto da negazionisti del Covid-19, attivisti di estrema destra e attivisti anti-vaccinazione. L'uomo di 38 anni è stato condannato ad una pena detentiva di un anno e nove mesi. La donna è stata condannata a nove mesi di reclusione, con sospensione della pena. 
- di Redazione Sky TG24