Covid, news. Bollettino: 3.361 nuovi casi e 52 morti. Tasso positività al 2,5%

Calano i ricoveri in terapia intensiva (-2) e salgono quelli ordinari (+86). Speranza: "Da settembre terza dose in Italia per i fragili". Il presidente della Federazione nazionale ordini dei medici: "1000 medici non vaccinati ma in attività". Approda alla Camera il dl sul green pass: il governo potrebbe porre la fiducia sul testo. Nel 2020 la speranza di vita alla nascita si è ridotta di 1,2 anni per la pandemia

1 nuovo post
 3.361 nuovi casi e 52 morti: sono questi i dati diffusi dal Ministero della Salute e relativi alle ultime 24 ore (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHELE MAPPE). Il tasso di positività è al 2,5%, con 134.393 tamponi molecolari e antigenici processati. Calano i ricoveri in terapia intensiva (-2) e salgono quelli ordinari (+86).
Intanto il presidente della Federazione nazionale ordini dei medici, Filippo Anelli comunica che "circa 1.000 medici non vaccinati sono in attività". E l'Istat certifica che nel 2020 la speranza di vita alla nascita si è ridotta di 1,2 anni per la pandemia attestandosi a 82 anni (79,7 per gli uomini e 84,4 per le donne). Ma a livello provinciale i territori più colpiti dal Covid come Bergamo, Cremona e Lodi registrano un calo per gli uomini di 4,3 e 4,5 anni. Speranza: "Da settembre terza dose in Italia per i fragili".
Approdato alla Camera il decreto legge sull'emergenza Covid, che contiene le disposizioni disposizioni relative al Green pass: il governo potrebbe porre la fiducia sul testo. Ema, intanto, valuta terza dose di Pfizer.

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24
- di Redazione Sky Tg24

Locatelli a Sky TG24: "Abbandonare le mascherine? Forse dal 2022"

Il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, ospite a "eVENTI", sulla campagna vaccinale in Italia: "I numeri continuano a crescere. Nella fascia 12-19 abbiamo avuto una risposta straordinaria". Ma avverte: "Le chiusure delle scuole non sono da escludere. Dipenderà tutto da noi, e cioè dalla nostra determinazione a immunizzarci e mantenere comportamenti responsabili". Leggi l'intervista
- di Redazione Sky Tg24

Kurz: eventuale lockdown solo per non vaccinati

"Augurandomi che i tempi dei lockdown siano passati, faremo di tutto per evitarlo per persone vaccinate e se dovrà esserci, lo sarà solo per persone non vaccinate". Lo ha detto questa sera il cancelliere austriaco Sebastian Kurz (OeVP) nel corso della trasmissione televisiva 'Sommergespraech' andata in onda sul canale Orf2.
- di Redazione Sky Tg24

Green Pass, Bonomi: usarlo per licenziare? Una falsità

"Ho sentito affermare che si vuole utilizzare" lo strumento del green pass "per arrivare ai licenziamenti: francamente dover commentare queste falsità veramente non ha senso". Lo afferma il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, dopo l'incontro con i sindacati. "Come tutti i provvedimenti ci deve essere un percorso di accompagnamento e un percorso poi sanzionatorio e sarà opera del governo fare delle scelte sentite le parti sociali", aggiunge.
 
- di Redazione Sky Tg24

Green pass, Bonomi: obbligo sul lavoro e tamponi gratuiti

"Noi da sempre siamo stati per l'obbligo vaccinale ma non possiamo non renderci conto che al momento la politica non sembra trovare una sintesi e quindi abbiamo necessità di mettere in sicurezza i luoghi di lavoro". Così il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, dopo l'incontro con i sindacati. "Siamo per l'adozione del green pass obbligatorio nei luoghi di lavoro e su questo si è aperta una discussione". Sul costo dei tamponi "sappiamo che giovedì c'è la cabina di regia del governo, laddove si dovesse decidere, come noi auspichiamo, l'obbligo del green pass all'interno dei luoghi di lavoro e le parti sociali trovassero un accordo su questo, credo che il governo potrebbe pensare di fare un'operazione di utilità sociale e quindi di potersi far carico del costo dei tamponi, che sicuramente non può essere a carico delle imprese".
- di Redazione Sky Tg24

Speranza al G20: "In Italia terza dose già da settembre. Si parte con i fragili"

Il ministro della Salute ha parlato in conferenza stampa al G20 organizzato in Italia, a Roma: “Quella contro il virus è una battaglia che tutti insieme vogliamo vincere". Poi sulla campagna vaccinale in Italia: "Apprezzo molto il messaggio che stanno lanciando i giovani". Sull'estensione del Green pass: "Stiamo discutendo, probabili nuove determinazioni per accelerare". ECCO I PUNTI DEL SUO INTERVENTO

- di Daniele Troilo

Locatelli a Sky TG24: in paesi Africa solo 5% è immunizzato

"Dobbiamo riuscire a garantire la copertura vaccinale in tutto il mondo per ridurre la circolazione virale e il rischio di emergenza di varianti. Non dimentichiamoci che mentre in Italia siamo al 72% di immunizzati, in alcuni paesi africani non arriviamo neanche al 5%. Tutto questo dovrebbe anche sollecitarci delle riflessioni di ordine morale visto che tutti hanno il diritto ad avere il massimo della copertura". Lo ha detto il presidente de Consiglio superiore di Sanità e coordinatore del Cts, Franco Locatelli, a Sky TG24.
- di Daniele Troilo

Test fai da te contro il Covid, come funzionano e quanto sono affidabili

Oltre ai rapidi e ai molecolari, per verificare la presenza dell’infezione da coronavirus si possono utilizzare anche i tamponi acquistabili in farmacia da fare a casa o i test salivari antigenici. Non sono validi per ottenere il Green pass. Sono ritenuti affidabili ma dalla sensibilità oscillante: cosa serve sapere

- di Daniele Troilo

In Piemonte oggi oltre 17.300 vaccini. Nuovo open day sabato al Valentino

Sono 17.304 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. A 10.880 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 3.256 i 12-15enni, 5.074 i 16-29enni, 2.949 i trentenni, 2.119 i quarantenni, 1.704 i cinquantenni, 772 i sessantenni, 366 i settantenni, 204 gli estremamente vulnerabili e 131 gli over80. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 5.594.534 dosi (di cui 2.535.868 come seconde), corrispondenti all’89,8% di 6.228.030 finora disponibili per il Piemonte.
Intanto, un nuovo Open Day al centro vaccinale Valentino di Torino e’ stato programmato per sabato prossimo: 750 i posti disponibili dalle 8 alle ore 15 per tutto il Piemonte e per tutte le fasce d’età (dai 12 anni in su): 500 si potranno prenotare dalle 9 di domani su www.IlPiemontetivaccina.it e altri 250 saranno ad accesso diretto il giorno stesso senza necessità di prenotazione.
 
- di Redazione Sky Tg24

Speranza: "A breve l'estensione del green pass"

"I giovani si stanno vaccinando più delle altre generazioni e questo è un messaggio molto bello. I numeri dell'Italia sono positivi e importanti ma dobbiamo crescere ancora di più. C'è una discussione in corso, che avverrà anche nei prossimi ,che ci porterà a determinazioni che ci consentiranno di estendere la campagna vaccinale, penso all'estensione del green pass e altre ipotesi per rafforzare la campagna vaccinale". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a conclusione dei lavori del G20 Salute a Roma.
- di Redazione Sky Tg24

Agenas: ricoveri in Calabria al 19% e Sardegna al 15%

La percentuale di pazienti Covid nei reparti ospedalieri di 'area non critica' rispetto al totale dei posti disponibili cresce, cresce dell'1% in Basilicata (raggiungendo il 13%), in Calabria (arrivando al 19%), in Sardegna (al 15%) e in Friuli Venezia Giulia (al 9%), mentre in Sicilia resta stabilmente al 23% e quindi oltre la soglia limite, fissata al 15%. E' quanto emerge dai dati del monitoraggio giornaliero dell'Agenzia Nazionale dei servizi sanitari regionali (Agenas), che confronta i dati di oggi, 6 settembre, con quelli di ieri.
- di Redazione Sky Tg24

In Alto Adige circa 50 insegnanti rischiano sospensione

In Alto Adige sono circa 50 tra insegnanti e personale scolastico 'No vax', ovvero contrari sia al vaccino anti-covid che all'effettuazione del tampone ogni 48 ore, a rischiare la sospensione. Il numero maggiore riguarda la scuola in lingua tedesca - dalla scuola materna alle superiori - mentre per quanto riguarda quella in lingua italiana sono nell'ordine di cinque. Dei circa 50, una ventina di professori si è dimessa negli ultimi mesi. Non è escluso che già da domani nei confronti degli altri possa essere avviato l'iter della sospensione. La provincia di Bolzano, soprattutto nel mondo di lingua tedesca, è storicamente un territorio 'No vax'. In Alto Adige gli insegnanti ai quali è stata somministrata almeno una dose negli ultimi giorni è salita all'82%.
- di Redazione Sky Tg24

Salvini: "Green pass a statali? No a nuove restrizioni"

"Io mi fido degli italiani, che stanno rispondendo alla grande. Non voglio imporre loro nuovi obblighi o nuove restrizioni. Chiederò a Draghi che intenzioni ha". Così il segretario leghista Matteo Salvini, al termine della riunione del consiglio federale della Lega, risponde a chi gli chiede se è favorevole all'estensione dell'obbligo di green passagli statali.  Quando vedrà il presidente del Consiglio? "Presto".
"Il green pass meno complica la vita alle persone meglio è - aggiunge -  I governatori hanno ragione: dicono che pensare al green pass per il trasporto pubblico locale è una follia. E quindi mi auguro che nessuno voglia complicare la vita a milioni di italiani perché ci sono ancora milioni di italiani che, per scelta o impossibilità, non sono coperti".
- di Redazione Sky Tg24

Cna: bene proroga 30/9 dichiarazione redditi per contributo fondo perequativo

''Cna accoglie con favore la proroga al 30 settembre del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi per i contribuenti che intendono avvalersi del contributo a fondo perduto perequativo previsto nel decreto legge sostegni bis''. Lo afferma l'associazione in una nota. Il differimento dei termini per le dichiarazioni dei redditi, si ricorda, ''era stato sollecitato dalla Cna per consentire a una più ampia platea di imprese di poter beneficiare dell’opzione degli indennizzi a fondo perduto perequativo''.
 
- di Redazione Sky Tg24

FI: ok a estensione green pass, immunità gregge a ottobre  

"Forza Italia vuole raggiungere l'immunità di gregge entro la prima settimana di ottobre: è dunque necessario potenziare lo strumento del green pass estendendolo verso tutto il mondo del lavoro pubblico e privato e i fruitori dei servizi. L'obiettivo della campagna è anche distinguere i no vax dagli incerti". E' quanto si legge in una nota al termine di una riunione con i dirigenti, i ministri,  i sottosegretari e i governatori  di FI dove si spiega che qualora "entro la prima settimana di ottobre non si dovesse raggiungere l'obiettivo prefissato, riteniamo necessario introdurre l'obbligo vaccinale per tutta la popolazione".
- di Redazione Sky Tg24

Mef, dichiarazione 30/9 per chi chiede contributo perequativo

Differito dal 10 al 30 settembre il termine di trasmissione della dichiarazione modello Redditi 2021 per i contribuenti che intendono richiedere il contributo a fondo perduto "perequativo". Lo comunica il Mef. Con un Dpcm viene modificata la scadenza prevista dal decreto Sostegni bis, "in considerazione - spiega una nota - delle esigenze rappresentate dagli ordini professionali e dalle associazioni di categoria". Per tutti gli altri contribuenti, invece, la scadenza per l'invio del modello dichiarativo Redditi 2021 resta il 30 novembre.
- di Redazione Sky Tg24

In Abruzzo 1 decesso e 4 nuovi positivi rispetto a ieri

Sono 4 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 79.591. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Il totale risulta inferiore in quanto sono stati eliminati 4 casi, comunicati nei giorni scorsi, risultati duplicati o in carico ad altra Regione. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso e sale a 2534 (si tratta di un 83enne della provincia di Teramo).
- di Redazione Sky Tg24

Stecco: tutti i ricoverati a Vercelli non vaccinati

"Tutti i pazienti covid che ad oggi sono ricoverati nei reparti dell'ospedale Sant'Andrea di Vercelli non sono vaccinati: questo è un dato che deve far riflettere". A dirlo è Alessandro Stecco, consigliere regionale e presidente della commissione Sanita', in un post su Facebook. "Ho verificato insieme alla direzione Asl - aggiunge il medico vercellese -; sono 7 i pazienti ricoverati in malattie infettive, e solo 1 in terapia intensiva a causa Covid. Non sono pochi i pazienti non vaccinati che dopo essere stati ricoverati vorrebbero tornare indietro e decidere diversamente sulla questione dei vaccini. Gli stessi pazienti dicono di essere stati influenzati negativamente da false informazioni sui social network. Se avete un dubbio informatevi da fonti sicure, - conclude Stecco - o chiedete al vostro medico di famiglia che ha studiato tutta la vita per fare quel lavoro". 
- di Redazione Sky Tg24

Green pass, Fedriga a Sky TG24: "Strumento utile, ma sia praticabile"

- di Redazione Sky Tg24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24