Covid, news dell'11 maggio: 6.946 casi e 251 morti. Riaperture, cabina regia il 17 maggio

©Ansa

Il tasso di positività cala al 2,4%, diminuiscono i ricoverati in terapia intensiva (-102) e quelli nei reparti ordinari (-490). Il centrodestra chiede lo stop al coprifuoco alle 22, serrande alzate nei centri commerciali anche nel fine settimana, via libera alle cerimonie, impianti sportivi attivi. Il presidente della Repubblica: "Serve prudenza, ma anche coraggio di agire". In programma domani un incontro governo-Regioni per rivedere i criteri per l'inserimento dei territori nelle diverse fasce di rischio

1 nuovo post
L'ultimo report del ministero della Salute registra 6.946 nuovi casi a fronte di 286.428 tamponi (tasso di positività al 2,4%). I decessi sono 251. Forte calo delle terapie intensive (-102) e dei ricoveri ordinari (-490). (IL BOLLETTINO - LE MAPPE). Con una mozione congiunta, Lega e Fi chiedono lo stop al coprifuoco alle 22, serrande alzate nei centri commerciali anche nel fine settimana, via libera alle cerimonie, impianti sportivi attivi a partire dagli stadi.
Il presidente della Repubblica è intervenuto sul tema Covid e ripresa in occasione della cerimonia per i David di Donatello: "Serve prudenza ma anche coraggio di agire. Dalle gravi crisi si esce solo con la solidarietà, con la visione e il senso di appartenenza". 
Si terrà domani un vertice Governo-regioni per la revisione dei parametri che determinano i cambi di colore delle Regioni. Secondo fonti, la proposta del governo sarebbe quella di mantenere il sistema dei colori legandolo però esclusivamente all'incidenza. Sotto osservazione in particolare il criterio dell'Rt, che potrebbe essere rivisito. Sul fronte vaccini, finora sono oltre 24 milioni le dosi somministrate. Tre milioni quelle in arrivo alle Regioni questa settimana. Cabina di regia stamani a Palazzo Chigi con il premier Draghi e i capigruppo della maggioranza sul decreto Sostegni bis. La Fda, negli Usa, autorizza il vaccino Pfizer per la fascia 12-15 anni. Il presidente Mattarella: "Per sconfiggere il virus serviranno ancora prudenza e responsabilità nei comportamenti, ma servirà anche determinazione, iniziativa e anche coraggio d'innovazione e qualità". 
I NUMERI DELLA PANDEMIA DELL'11 MAGGIO - prima parte - seconda parte - terza parte

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo

Il liveblog termina qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di mercoledì 12 maggio

- di Daniele Troilo

Coprifuoco Italia, verso nuovo orario alle 23 e o alle 24? Esperti divisi

Continua il dibattito politico sull’opportunità di come e quando allentare le regole al momento in vigore sul divieto di circolazione notturna. È possibile che già a partire da lunedì 17 maggio ci siano dei cambiamenti. Le ipotesi sono quelle di posticipare l’inizio della misura alle 23 o alle 24, ma c’è chi chiede di eliminarla del tutto, anche in ottica dell’imminente stagione estiva. LA GALLERY
- di Daniele Troilo

Meloni: "Mozione Fdi per conciliare libertà e sicurezza"

"Dopo più di un anno dall'inizio della pandemia appare ancora difficile, pena essere accusati di negazionismo, chiedere un bilanciamento tra libertà e sicurezza, tra diritto al lavoro e tutela della salute, tra legittime pretese dei giovani a vivere la loro gioventù e degli anziani e fragili ad essere protetti. Ora è arrivato il momento di iniziare a conciliare questi aspetti e per questo Fratelli d'Italia ha presentato una mozione che verrà votata giovedi' 13 maggio. Sì ai protocolli di sicurezza, No alle limitazioni arbitrarie delle libertà. Ci auguriamo che tutte le forze politiche concentrino gli sforzi per permettere alla nostra Nazione di tornare a vivere". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.
- di Daniele Troilo

Vaccino Perù, indagini su 'iniezioni' con siringhe vuote

Il Perù ha aperto un'indagine sulle affermazioni che alcune persone che si sono sedute per un vaccino contro il coronavirus sono state iniettate solo con aria, sollevando i sospetti di un possibile mercato nero per le inoculazioni. Il ministero della salute ha detto che ci sono stati tre casi segnalati in cui "apparentemente, le siringhe da utilizzare per la vaccinazione non contenevano una dose contro il Covid-19", aggiungendo "un'indagine è stata avviata". La questione è venuta alla luce quando una persona che accompagnava una suora al suo appuntamento per la vaccinazione a Lima, e che la filmava, si è accorta che la siringa usata era vuota. L'accompagnatore ha obiettato, a quel punto l'infermiera ha caricato la dose di vaccino Pfizer.
Il filmato del presunto incidente è stato pubblicato ieri sui social media, seguito da segnalazioni di un altro incidente simile nella capitale. Il ministero ha detto in una nota che la sorveglianza e le misure di controllo sono state intensificate, e qualsiasi professionista della salute trovato colluso in un sistema per nascondere le dosi di vaccino per la rivendita sottobanco sarebbe stato "severamente punito". 
- di Daniele Troilo

Governo a Regioni: "Restano colori ma legati solo a incidenza"

Basare il nuovo modello di valutazione del rischio contagio sull'incidenza dei casi Covid, mantenendo l'impostazione a 4 colori, con altrettanti livelli di rischio legati a incidenza, e mantenimento dei tassi di occupazione dei posti letto. Sarebbe questa - a quanto si apprende - la proposta del Governo alle Regioni. La zona rossa scatterebbe con oltre 250 casi Covid su 100mila abitanti, arancione tra i 150 e i 250 casi, gialla tra i 50 e 150 casi, bianca fino a 50 a casi. Ma il passaggio in zona rossa avverrebbe anche se il livello di occupazione di area medica ospedaliera e area intensiva arrivasse rispettivamente al 40% e al 30%. 
- di Daniele Troilo

Decreto sostegni bis, ipotesi rinvio cartelle esattoriali a giugno. Le altre novità

Non solo il prolungamento dello stop alla riscossione, dall'indennità per le attività chiuse anche a maggio a ulteriori benefici per i lavoratori stagionali. Ecco le possibili misure che potrebbe contenere il nuovo provvedimento per far fronte alla crisi economica dovuta all’emergenza Covid. LA GALLERY
- di Daniele Troilo

Salvini: "Lega chiede abolizione di coprifuoco"

"La riunione era fissata per venerdì, invece di venerdì si fa lunedì. La nostra richiesta è di abolire il coprifuoco, riaprire i centri commerciali e le piscine, non c'è più motivo per limitare e chiudere". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a Fuori dal coro su Rete4. "Speranza è il ministro della Salute e deve prendere atto dei dati, sono numeri, non Salvini". 
- di Daniele Troilo

Letta: "Aperture in sicurezza,se ok a Salvini ora peggio"

"Io vorrei schierare me e il Pd dalla parte del buon senso, della scienza e delle regole: noi vogliamo fare un'estate in sicurezza, che il turismo funzioni, il governo sta facendo bene, e per questo le riaperture devono essere irreversibili e quindi gradualmente e in sicurezza. Bene ad esempio la riapertura dei centri commerciali nei week end. Se siamo arrivati a questo punto è perché abbiamo rispettato le regole". Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta a Cartabianca su Raitre. "Secondo me è giusto, come ha annunciato il governo, che lunedì la cabina di regia in base ai dati decida l'orario del coprifuoco. Molto probabilmente se avessimo dato retta a Salvini saremmo in una situazione peggiore. Oggi possiamo allungare il coprifuoco perché finora abbiamo rispettato le regole" ha concluso Letta. 
- di Daniele Troilo

Cile, via da fondi pensione 44 miliardi di dollari

La Sovrintendenza delle Pensioni (Sp) del Cile ha reso noto che ad oggi, e da quando è stato autorizzato il primo di tre ritiri di denaro dai Fondi pensionistici privati (Afp), il sistema ha erogato 43.954 milioni di dollari. Lo scrive oggi il quotidiano El Mercurio. In un comunicato la Sp ha precisato che questa somma è il totale di quanto estratto dai cittadini più bisognosi,  per far fronte alla crisi economica dovuta alla pandemia da Covid-19, in 21.407.584 operazioni di pagamento. La possibilità di effettuare questi prelievi, normalmente proibiti dalla legge sulle pensioni cilene, è stata ammessa con un voto di maggioranza del Parlamento in tre diverse sedute, nonostante il parere contrario del governo del presidente Sebastian Pinera. Alla prima operazione di prelievo hanno partecipato 10.623.513 persone, al secondo 7,9 milioni ed al terzo 2,7 milioni, con una somma media pro capite in pesos cileni ritirata in tutte e tre le fasi equivalente a oltre 2.000 dollari. 
- di Daniele Troilo

Vaccini, Pakistan vieta AstraZeneca a chi ha meno di 40 anni

Il ministero della Salute pakistano ha sancito che gli adulti di eta' inferiore ai 40 anni non dovrebbero utilizzare i vaccini contro il coronavirus britannico AstraZeneca, in attesa di ulteriori verifiche sulla sua sicurezza. L'indicazione è contenuta nelle linee guida per l'uso di AstraZeneca appena pubblicate, che sconsigliano questo vaccino anche alle persone con gravi reazioni allergiche. L'8 maggio, il Pakistan ha ricevuto la prima spedizione di AstraZeneca dal meccanismo Covax, con 1.248.400 dosi di vaccino. Le autorità sanitarie del Paese hanno finora consentito l'uso in emergenza di cinque vaccini tra cui AstraZeneca, il russo Sputnik e i cinesi Sinopharm, Sinovac e CansinoBio. Dall'inizio della pandemia, il Pakistan ha registrato 19.106 morti e 864.557 casi di coronavirus. Finora nel Paese sono state somministrate 3.629.065 dosi: 938.948 persone hanno ricevuto anche il richiamo e 1.751.707 solo la prima dose. 
- di Daniele Troilo

Meloni: su chiusure Draghi più rigido di Conte

"Sulle chiusure Draghi è più rigido di Conte. L'anno scorso riaprì tutto il 18 maggio, ristoranti all'aperto e al chiuso, il coprifuoco non c'era e quelle riaperture non comportarono un nuovo aumento dei contagi perché con la stagione estiva è più difficile il contagio". Lo ha detto la leader di FdI Giorgia Meloni a Porta a Porta.
- di Daniele Troilo

Green Pass: le condizioni, quanto dura e come ci si potrà spostare. LE FAQ

Già introdotta con il Decreto Riaperture dello scorso 26 aprile, la certificazione verde servirà anche dal 15 maggio per poter entrare in Italia senza l’obbligo della quarantena. Dal rilascio alla durata alle questioni legate alla privacy e agli spostamenti: ecco le domande e le risposte sul tema

- di Daniele Troilo

Bonus collaboratori sportivi, ipotesi nuove indennità nel Dl Sostegni bis

Il governo starebbe considerando l'ipotesi di prolungare il bonus  anche per i mesi di aprile e maggio. La misura dovrebbe far parte del Decreto Sostegni bis atteso in Cdm nei prossimi giorni. Ancora da chiarire, però, gli eventuali importi e le modalità di erogazione
- di Steno Giulianelli

Fonti Chigi, cabina regia su riaperture lunedì 17

Si svolgerà lunedì 17 maggio la Cabina di regia tra le forze di maggioranza per discutere delle riaperture. Lo rendono noto fonti di palazzo Chigi. 
- di Daniele Troilo

Lunedì 27 maggio cabina di regia su riaperture

Si svolgerà lunedì 17 maggio, a quanto si apprende da fonti di governo, la Cabina di regia tra le forze di maggioranza e il premier Mario Draghi per discutere delle riaperture.
- di Daniele Troilo

Vaccino Calabria, boom adesioni over 50 e richieste a domicilio

In Calabria "nelle ultime ore si è registrato un boom di prenotazioni per gli over 50: nelle ultime 24 ore sono giunte sulla piattaforma 32.500 richieste che abbracciano la fascia d'età dai 50 ai 69 anni". Lo riferisce la Protezione civile della Regione Calabria. In una nota pubblicata sul portale dedicato al Covid-19, si sottolinea che "per queste categorie è prevista la somministrazione del vaccino Astrazeneca, salvo incompatibilità risultanti in fase di anamnesi: in questo caso si provvederà ad
una nuova prenotazione". Inoltre, la Protezione civile della Regione Calabria evidenzia "il ricevimento di oltre 40 mila richieste per le vaccinazioni a domicilio, un numero eccessivo rispetto alle reali esigenze del territorio". Gli aventi diritto, in questo caso, sono persone non deambulanti e con certificata impossibilità allo spostamento., sottolinea la Protezione civile: le istanze saranno controllate e sono previste sanzioni in caso di dichiarazioni false". "Invitiamo tutti gli aventi diritto a prenotarsi. È importante", afferma il dirigente generale della Protezione civile Calabria, Fortunato Varone, "occupare i tanti posti disponibili su tutto il territorio regionale e chiediamo la collaborazione da parte dell'utenza. Solo in questo modo, continuando con questi ritmi, entro luglio tutti avremo ricevuto la prima dose". 
- di Daniele Troilo

Vaccino: San Marino amplia fascia per Sputnik a pagamento

I cittadini sammarinesi residenti in Italia potranno effettuare il vaccino anti-Covid a pagamento nel territorio della Repubblica. L'ha annunciato oggi in commissione sanità il segretario Roberto Ciavatta. Per 50 euro, chi vorrà potrà farsi iniettare il siero russo 'Sputnik V' in due dosi ricevendo la tessera vaccinale valida, però, per il momento, in attesa delle regole europee, solo all'interno di San Marino, poiché Sputnik non è approvato da Ema e Aifa. Questo provvedimento si aggiunge a quanto già deciso per i turisti extraeuropei che potranno soggiornare nel piccolo Paese ricevendo la profilassi a pagamento. Al Titano sono state intanto superate le 35 mila dosi somministrate e l'ospedale statale è ora Covid-free, non essendo ricoverato alcun paziente positivo. 
- di Daniele Troilo

Franceschini: "Pronto bando per cinema e teatro all'aperto"

"Sto per firmare un bando, sempre con i fondi per l'emergenza, per sostenere il cinema all'aperto nelle arene, e la prosa e il teatro all'aperto". Lo ha annunciato il ministro della Cultura, Dario Franceschini, nel corso dell'intervista realizzata da Porta a Porta in occasione delle giornate per il Fai e che andrà in onda giovedi' 13 maggio. "Le regole per gli spettacoli all'aperto sono diverse - ha aggiunto - possono assistere mille spettatori con la possibilità da parte delle regioni di aumentare la capienza in base alle caratteristiche del luogo". 
- di Daniele Troilo

Vaccini, in Francia nuovo record, 657.300 dosi in 24 ore

Nuovo record di vaccinazioni in Francia, con 657.300 dosi somministrate nelle ultime 24 ore. In totale, sono 26.749.000 le dosi di vaccino inoculate in Francia, fra queste 8.243.215 seconde dosi. Continua intanto la discesa delle cifre della pressione sugli ospedali: il numero dei malati in rianimazione è sceso a 4.743, dopo aver superato le 6.000 unità un paio di settimane fa. Cala anche il numero dei ricoverati in assoluto, a 25.028 mentre i decessi sono stati 236.
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.