Covid, le news. 13.385 nuovi contagi e 344 morti. Stop ingressi da India e Bangladesh

E' stata superata la soglia di 120mila vittime dall'inizio della pandemia. Con 336.336 tamponi processati il tasso di positività è al 4%. L'Oms ha lanciato l'allarme nel suo rapporto settimanale. Sul coprifuoco il governo valuterà in base a contagi e vaccini se e come rivedere il limite imposto dalle 22. D'accordo anche Lega e Renzi. Dopo il via libera di Camera e Senato, il Recovery plan del governo Draghi viene presentato alla Commissione europea. In distribuzione alle Regioni 2,2 milioni dosi di vaccino Pfizer 

1 nuovo post
Secondo l'ultimo bollettino, in Italia sono 13.385 i nuovi contagi su 336.336 tamponi, con 344 morti nelle ultime 24 ore. Il rapporto positivi-tamponi risale al 4%. Scendono di 37 unità le terapie intensive occupate, con 168 ingressi in 24 ore, mentre sono 452 in meno i ricoveri ordinari (BOLLETTINO - GRAFICHE MAPPE).
Nella serata il ministro della Salute Speranza ha firmato un'ordinanza che dispone il divieto di ingresso in Italia da India e Bangladesh, a causa dell'aggravarsi della situazione sanitaria nei due Paesi. 
Intanto in giornata l'aula del Senato ha respinto le mozioni di sfiducia contro lo stesso ministro Speranza. Intesa invece nella maggioranza sulle aperture: a metà maggio il governo valuterà eventuali deroghe al coprifuoco, come conferma a Sky TG24 il sottosegretario alla Salute Costa.
 
I NUMERI DELLA PANDEMIA DEL 28 APRILE - prima parte - seconda parte - terza parte
 

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo
- di Maurizio Odor

Covid: Senato boccia sfiducia FdI a Speranza, 29 sì e 221 no

Con 29 voti a favore, 221 contrari e tre astensioni, l'aula del Senato ha respinto la mozione di sfiducia al ministro della Salute, Roberto Speranza, proposta da Fratelli d'Italia. L'aula proseguirà con la 'chiama' e quindi il voto delle altre due mozioni di sfiducia, presentate rispettivamente dal senatore Gianluigi Paragone del gruppo Misto e da Mattia Crucioli di 'L'alternativa c'è". 
- di Maurizio Odor

Vaccini: Brasile, no a Sputnik perché 'adenovirus si replica

Anvisa, l'autorità sanitaria del Brasile, ha negato  la possibilità di usare nel Paese il vaccino russo Sputnik, citando nella sua decisione presa lunedì sera "rischi inerenti" e "gravi difetti" nella sua composizione, nonché una mancanza di informazioni su sicurezza, qualità ed efficacia. Ma il difetto più pericoloso è che l'adenovirus presente nel siero può riprodursi, ha determinato Anvisa. L'adenovirus viene usato come vettore nello Sputnik: il codice genetico del virus Sars Coc-2 viene inserito nell'adenovirus che, una volta inoculato nell'organismo umano, stimola la produzione di anticorpi. Gli adenovirus si replicano naturalmente nel corpo umano, ma quando vengono usati per i vaccini, questa capacità dev'essere neutralizzata: secondo Anvisa, ciò non accade nello Sputnik. Al contrario, dice Mendes, "la capacità di replicarsi è stata osservata in tutti i campioni esaminati"
- di Maurizio Odor

Speranza, nemico virus. No scontro politico e linguaggio odio

"Nessuno dovrebbe mai dimenticare che il nemico è il virus e che dovremmo essere più uniti che mai nel combatterlo, evitando di cadere nella tentazione di utilizzare la lotta alla pandemia per ragioni strumentali". Così il Ministro della Salute, Roberto Speranza, al Senato. "E' con amarezza che vedo prevalere invece lo scontro politico, spesso anche alimentando un linguaggio di odio che non può mai essere accettato. Si afferma il tentativo di sfruttare l'angoscia degli italiani per miopi interessi di parte: è sbagliato, perché produce danni enormi, non a me o al governo, ma al Paese che deve restare unito in un passaggio delicato". 
- di Maurizio Odor

Covid: al via a Fiumicino tamponi per passeggeri da India

Scrupoloso il dispositivo sanitario e di assistenza all' aeroporto di Fiumicino per i 214 passeggeri arrivati con il Boeing 787 dell' Air India. I viaggiatori, a cui è stata misurata la temperatura corporea dal personale sanitario, sono sbarcati nella sala dedicata del Terminal 5 intorno alle 22. Eseguiti quindi subito dopo i primi tamponi antigenici nelle postazioni sanitarie allestite. Sono stati tutti sanificati i 350 bagagli complessivi. Fuori in attesa ci sono nove mezzi della Croce Rossa, di cui tre pullman e 6 ambulanze, oltre a tre pullman e ad altri tre mezzi più piccoli dell'esercito. 
 
- di Maurizio Odor

Quali regioni possono cambiare colore dal 3 maggio

Con il prossimo monitoraggio la Penisola dovrebbe rimanere per la maggior parte colorata di giallo: alle 15 Regioni già in questa fascia si dovrebbe aggiungere anche la Puglia. Ecco gli altri possibili cambi

- di Daniele Troilo

Lo stop agli ingressi in Italia da India e Bangladesh

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso, da qualsiasi punto di confine, a chi negli ultimi 14 giorni abbia soggiornato o transitato anche in Bangladesh oltre che in India. Il provvedimento inoltre, visto l'ulteriore aggravamento della situazione epidemiologica nei due Paesi, rafforza le misure di isolamento per le persone residenti in Italia autorizzate al rientro. Lo comunica il ministero della Salute.
- di Daniele Troilo

Covid, Guarino: per arrivi India quarantena obbligatoria

"La nuova ordinanza del ministro Speranza prevede che tutti gli arrivi dall'India e dal Bangladesh non potranno più fare la quarantena direttamente in un luogo da loro prescelto. Obbligatoriamente dovranno andare in un luogo da noi indicato". Lo ha detto all'aeroporto di Fiumicino il direttore della Sanità aerea dello scalo, Carmine Guarino, che sta coordinando il dispositivo sanitario per il volo da Delhi dell'Air India. "Questa sera ci sono oltre 210 passeggeri. Dopo l'antigenico a tutti, coloro che risulteranno positivi, saranno sottoposti anche al molecolare e verranno portati in un Covid hotel qui vicino. Quelli negativi non potranno comunque andare nelle loro abitazioni ma li faremo trasportare in una struttura appositamente allestita sempre in città dove resteranno in isolamento per dieci giorni e saranno poi sottoposti ad un ulteriore tampone, a tutela della salute pubblica vista la situazione in India".
- di Maurizio Odor

Scuola, Piano Estate da 510 milioni: lezioni e corsi gratis per studenti dai 3 ai 18 anni

Pronta la road map della strategia del ministero dell’Istruzione: a giugno rafforzamento degli insegnamenti del passato anno scolastico, a luglio recupero della socialità e a settembre accoglienza e avvio delle lezioni. Il 70% dei fondi è destinato alle regioni del Sud. Previsti laboratori dal canto all’arte, dall’educazione alla sostenibilità alle competenze digitali. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Covid: 10 decessi nelle Marche in 24 ore

Sono dieci i decessi legati al covid nell'ultima giornata comunicati dal Servizio Sanità della Regione Marche, che fanno salire il totale a 2.934. Sono morti 5 uomini e 5 donne, tra 64 e 95 anni, tutti alle  prese con patologie pregresse. 
 
- di Maurizio Odor

Bonus vacanze, dagli hotel ai tour operator: quali strutture lo accettano

Il ministro del Turismo Massimo Garavaglia ha annunciato che si potrà spendere anche nelle agenzie di viaggio oltre che nelle strutture ricettive che lo accettano. Tra le possibilità c’è anche l’estensione della misura al pedaggio autostradale
- di Maurizio Odor

Mutuo prima casa: senza anticipo e con garanzia dello Stato per gli under 35. Le novità

l premier Mario Draghi ha annunciato la misura illustrando alla Camera dei Deputati il contenuto del Recovery Plan italiano. Il governo sarebbe pronto ad approvarla già con il decreto Imprese che dovrebbe arrivare in Consiglio dei ministri la prossima settimana. L’agevolazione va ad aggiungersi al già esistente Fondo mutui prima casa. L'APPROFONDIMENTO
- di Maurizio Odor

Covid: linee Regioni per piscine termali, 4 mq acqua a persona

La Conferenza delle Regioni ha aggiornato le linee guida delle riaperture, mettendo nero su bianco le indicazioni che "si applicano alle piscine termali pubbliche e finalizzate ad uso collettivo e ai centri benessere, anche inseriti in strutture già adibite in via principale ad altre attività ricettive, e alle diverse attività praticabili in tali strutture, collettive e individuali, quali massoterapia, idromassaggio, sauna, bagno turco". Per le piscine termali "la densità di affollamento in vasca è calcolata con un indice di 4 mq di superficie di acqua a persona (7 mq per le piscine dove le dimensioni e le regole dell'impianto consentono l'attività natatoria)". Le vasche o le zone idromassaggio che non possono rispettare le superfici di acqua per persona come al punto precedente "dovranno essere utilizzate da un solo bagnante".
- di Maurizio Odor

Covid, dalle mancate zone rosse alle mascherine taroccate: un anno di inchieste

Dal 21 febbraio 2020, quando a Codogno veniva individuato il “paziente 1”, i fascicoli d’indagine aperti dalle Procure di mezza Italia sull’emergenza causata dalla pandemia sono centinaia. La gran parte di queste indagini, anche per le difficoltà legate a valutazioni tecnico-scientifiche su un virus ancora in parte sconosciuto, non sono ancora state chiuse. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Vaccini: Spagna, almeno una dose per due over 60 su tre

Il 68% delle persone che vivono in Spagna e hanno più di 60 anni ha ricevuto almeno una dose di un vaccino contro il Covid, secondo l'ultimo aggiornamento del Ministero della Sanità iberico. Tra queste persone, la copertura con una dose degli over 80 è già del 100%, per quelle della fascia tra i 70 e i 79 anni e' del 71,5% e per quelle tra i 60 e i 69 ha raggiunto il 48,3%. Sono invece ancora meno di uno su quattro gli over 60 con due dosi (il 23,6%), in stragrande maggioranza anziani di più di 80 anni. In totale, sono state somministrate più di 11 milioni di prime dosi (una copertura che corrisponde al 23,7% della popolazione) e più di 4 milioni di seconde dosi (8,8% della popolazione).
- di Maurizio Odor

Covid: record di morti in Tunisia, 119 in 24 ore

La Tunisia registra il suo record negativo dall'inizio della pandemia nel 2020 per decessi dovuti al Covid: 119 morti in 24 ore. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Tunisi in una nota riferita ai dati del 27 aprile, precisando che nello stesso arco di tempo i nuovi casi confermati di malattia sono stati  1.729 su 6.434 test effettuati,  che portano il totale a 305.313. Secondo la stessa fonte sono 10.563 le vittime del covid-19 in Tunisia alla data del 27 aprile. Attualmente sono 2.791 i pazienti ricoverati, di cui 523 in terapia intensiva e 150 in respirazione assistita, numeri che sono vicini al limite della ricettività delle
strutture ospedaliere. Proprio oggi le autorità tunisine hanno annunciato nuove misure restrittive per il periodo 3-16 maggio.
 
- di Maurizio Odor

Fed: con vaccinazioni economia più forte ma restano rischi

La strada della ripresa dipenderà "in modo significativo dal virus, inclusi i progressi sulle vaccinazioni. La crisi sanitaria continua a pesare sull'economia e i rischi all'outlook restano". Lo afferma la Fed, sottolineando che fra le "vaccinazioni e il forte sostegno concesso, gli indicatori dell'attività economica e del lavoro si sono rafforzati".
 
- di Maurizio Odor

Covid, focolaio dopo una festa per bambini: 100 positivi nel Bresciano

Le persone in quarantena sono 500 mentre quelle ricoverate sono 8, questi i numeri registrati a Edolo, paese della Val Camonica. Ats della Montagna ha avviato una campagna di screening di emergenza
- di Steno Giulianelli

Speranza firma nuova ordinanza per Bangladesh e India

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che vieta l'ingresso, da qualsiasi punto di confine, a chi negli ultimi 14 giorni abbia soggiornato o transitato anche in Bangladesh oltre che in India. Il provvedimento inoltre, visto l'ulteriore aggravamento della situazione epidemiologica nei due Paesi, rafforza le misure di isolamento per le persone residenti in Italia autorizzate al rientro. Lo comunica il ministero della Salute. 
- di Steno Giulianelli

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.