Covid, le news. Il bollettino: 15.267 nuovi casi e 354 morti nelle ultime 24 ore

Salgono ancora le terapie intensiva (+75) e i ricoveri ordinari (+820). I tamponi effettuati nell'ultimo giorno sono stati 179.015. Il tasso di positività  sale all'8,5%. Intanto Italia, Francia, Germania e Spagna sospendono il vaccino AstraZeneca per precauzione, in attesa di un nuovo ufficiale pronunciamento dell'Ema, atteso entro giovedì, che comunque fa sapere: "I benefici del vaccino AstraZeneca superano sempre i rischi"

1 nuovo post
15.267 nuovi casi, 354 decessi e 179.015 tamponi fatti in 24 ore, con il tasso di positività che sale all'8,53%. Sono questi i dati dell'ultimo bollettino (I NUMERILE GRAFICHE). Le terapie intensive sono aumentate di 75 unità, per un totale di 3.157 posti letto occupati; per quanto riguarda i reparti ordinari i pazienti sono invece aumentati di 820 unità, portando il totale a 25.338. Intanto Italia, Germania, Francia e Spagna hanno deciso di sospendere AstraZeneca "in via precauzionale": per giovedì 18 è atteso un pronunciamento sul tema da parte dell'Ema, che intanto dopo la notizia commenta: "I benefici del vaccino AstraZeneca superano sempre i rischi".  Da oggi sono dieci regioni più la provincia di Trento a essere entrati in zona rossa, il resto del Paese è in arancione. Vietati gli spostamenti, chiusi i negozi non essenziali. 8 studenti su 10 in Dad. 
GUARDA "I NUMERI DELLA PANDEMIA"  - prima parte - seconda parte - terza parte

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Costanza Ruggeri
- di Maurizio Odor

Covid: in Serbia peggiora situazione, verso nuove misure

La Serbia si avvia verso nuove restrizioni, alla luce del progressivo peggioramento della situazione epidemiologica, con un aumento di contagi e decessi. A confermarlo è stata oggi la premier Ana Brnabic, che ha annunciato per domattina una nuova riunione dell'unità di crisi. Negli ultimi due fine settimana le autorità hanno imposto la chiusura generalizzata di negozi e attività con la sola eccezione di supermercati, alimentari, farmacie e distributori di carburante. Attività che sono riprese regolarmente stamane, con caffè e ristoranti che chiudono alle 20 e i negozi alle 21. Tali misure tuttavia sono ritenute del tutto insufficienti dalla componente medico-scientifica dell'unità di crisi, che chiede la chiusura completa per 10-15 giorni.
- di Maurizio Odor

Covid: Francia, isolata nuova variante in Bretagna

Una nuova variante del Coronavirus è stata individuata in Bretagna, nel nord della Francia: lo ha annunciato la Direzione generale della Sanità, precisando che indagini sono in corso per valutarne la contagiosità e la gravità. In attesa, le autorità hanno inserito la variante bretone nel gruppo "da sorvegliare" delle migliaia di varianti che appaiono nel mondo e di cui soltanto una piccola parte pone poi problemi sanitari reali. La Sanità francese parla di diversi casi di pazienti con sintomi del Covid "riconducibili ad un cluster" ma i cui test molecolari erano negativi. Si tratta di un cluster individuato in un ospedale di Lannion. Il 13 marzo, sono stati identificati 79 casi, di cui 8 portatori della variante, confermata da un sequenziamento. Analisi condotte dall'Istituto Pasteur hanno "messo in evidenza una nuova variante portatrice di 9 mutazioni nella regione".
- di Maurizio Odor

Covid: Sardegna, attuali regole zona bianca confermate al 6/4

Con un'ordinanza firmata stanotte, il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha confermato fino al 6 aprile prossimo le regole della zona bianca introdotte con un precedente provvedimento valido dal 1 marzo scorso e in scadenza oggi. I bar, caffetterie, pub e circoli privati potranno restare aperti fino alle 21, i ristoranti fino alle 23 e il coprifuoco resta dalle 23.30 alle 5. Ancora rimandata la riapertura delle palestre, piscine e scuole di danza e l'estensione di quella di musei, luoghi di cultura e centri commerciali anche il sabato e la domenica.
- di Maurizio Odor

Vaccino: Brasile ordina 100 milioni di dosi Pfizer-Biontech

Il Brasile ha ordinato 100 milioni di dosi del vaccino anti Covid Pfizer-BioNTech e altri 38 milioni di quello Johnson & Johnson. Come ha spiegato il ministro della Salute Eduardo Pazuello, il Brasile si è assicurato un totale di 563 milioni di dosi di vaccino entro la fine dell'anno.
 
- di Maurizio Odor

Covid, balzo dei ricoveri ordinari: in tutto 25.338 pazienti (+820 rispetto a ieri)

Le persone in rianimazione sono 3.157 (+75), con 243 ingressi giornalieri. In Italia i casi registrati nelle ultime 24 ore sono 15.267, su 179.015 tamponi. La percentuale di positivi sale all’8,5%. TUTTI I DATI
- di Maurizio Odor

Covid: in Brasile 1.057 morti e 36 mila contagi in 24 ore

Il Brasile ha registrato 1.057 morti di Covid-19 e 36.239 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Lo ha rivelato il Consiglio nazionale delle segreterie di salute. Il bilancio totale sale a 279.286 vittime a fronte di 11.519.609 casi accertati.
- di Maurizio Odor

AstraZeneca: Austria non sospende e continua a vaccinare

L'Austria continuerà a vaccinare con il vaccino AstraZeneca. Lo ha deciso questa sera il comitato nazionale austriaco per le vaccinazioni, in controtendenza rispetto a Germania, Italia, Francia, Spagna, Portogallo e Slovenia che oggi hanno deciso di sospendere le vaccinazioni con il siero prodotto da AstraZeneca. 
 
- di Maurizio Odor

Ordinanza Figliuolo, vaccini residui a soggetti disponibili

Il Commissario per l'emergenza Covid, generale Francesco Figliuolo, ha firmato l'ordinanza con cui dispone che "in sede di attuazione del Piano strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione da SARS-CoV-2 richiamato in premessa, le dosi di vaccino eventualmente residue a fine giornata, qualora non conservabili, siano eccezionalmente somministrate, per ottimizzarne l'impiego evitando sprechi, in favore di soggetti comunque disponibili al momento, secondo l'ordine di priorità individuato dal menzionato Piano nazionale e successive raccomandazioni". 
- di Maurizio Odor

Covid: Sardegna, prorogata al 6 aprile ordinanza scuole e tpl

La Regione Sardegna ha prorogato al 6 aprile l'ordinanza del 5 marzo scorso sulla riapertura delle scuole superiori, in scadenza oggi. Con un nuovo provvedimento appena firmato, il presidente Christian Solinas ha confermato che le lezioni in presenza potranno riprendere dal 50% e fino a un massimo del 75% degli studenti. Resta anche la capienza massima del 50% dei posti sui mezzi pubblici del trasporto pubblico locale.
 
- di Maurizio Odor

Gilestro a Sky TG24: "AstraZeneca è sicuro, no a psicosi"

"Richiamare un lotto può succedere, è normale. Fermare la vaccinazione con tutti gli altri lotti no”. Lo ha dichiarato ai microfoni di Sky TG24 Giorgio Gilestro, professore associato di neurobiologia all'Imperial College di Londra, commentando la decisione di diversi Paesi europei, Italia inclusa, di sospendere in via precauzionale l'utilizzo del vaccino anti-Covid messo a punto da AstraZeneca, in attesa che sulla questione si pronunci l’Ema. L'INTERVISTA

- di Daniele Troilo

Anche la Slovenia sospende il vaccino AstraZeneca

Anche la Slovenia ha annunciato in serata la decisione di sospendere in via precauzionale la somministrazione del vaccino anticovid AstraZeneca. Nel darne l'annuncio, il ministro della sanità Janez Poklukar, citato dai media regionali, ha detto che si attendono le decisioni al riguardo dell'Agenzia europea del farmaco (Ema).
- di Daniele Troilo

Covid, la premier estone Kallas risultata positiva

"Questa sera sono risultata positiva al Covid-19. Rimarrò a casa fino alla mia guarigione. Fortunatamente l'Estonia mi consente di continuare a svolgere virtualmente tutti i compiti del capo del governo". Così la premier della Estonia, Kaja Kallas, su Twitter.
- di Redazione Sky Tg24

Bonetti: fiducia che si possa riaprire tra due settimane

"Oggi abbiamo fiducia che, a seguito delle misure intraprese, si possa ritornare già tra due settimane a una situazione migliorata, affinché le Regioni possano tornare 'in giallo' e riaprire le scuole". Lo ha detto la ministra delle Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, intervenuta al Tg4. "C'e' un costo altissimo di tipo educativo nei confronti delle nuove generazioni, dovuto alla sospensione dell'attività didattica in presenza per troppi mesi - ha spiegato - Italia Viva lo ha posto come uno degli obiettivi principali di ripartenza del Paese".
- di Redazione Sky Tg24

Toti: 760 vaccinazioni saltate

Sono stati 759 i vaccini AstraZeneca non somministrati nel primo giorno di campagna vaccinale compiuta con i medici di base. Alisa, l'azienda sanitaria della Liguria, non ha specificato quanti sono stati i cittaduni prenotati che non si sono presentati e quante dosi non
e' stato possibile somministrate perché programmate nel pomeriggio dopo la decisione dell'Aifa di sospendere, in via precauzionale, tutti i lotti del vaccino AstraZenica in attesa della decisione dell'Ema. Ma pare che molte mancate somministrazioni sono dovute alla programmazione pomeridiana. Del dato ha parlato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nel punto stampa sulla pandemia. "E' una settimana che comincia in modo piuttosto turbolento. - commenta Toti - Era la prima giornata di lavoro dei medici di medicina generale del
sistema ligure che da stamattina avrebbero dovuto vaccinare per l'intera giornata con AstraZeneca". Dei 2.150 vaccini AstraZeneca prenotati solo 1.391 sono stati somministrati. Questo il dettaglio Asl per Asl: nella Asl1 Imperiese 318 preotazioni, 130 somministrazioni; Asl 2 Savonese, 630 e 476; Asl3 Genovese 611 e 543; Asl4 Tigullio 381 e 73, Asl5 Spezzina 210 e 169
- di Redazione Sky Tg24

Bonus luce e gas 2021, ora sono automatici. L’Isee e i requisiti per averne diritto

Dal 1 gennaio 2021 i contributi statali scattano automaticamente per 2,6 milioni di famiglie. Si tratta di sconti in bolletta su luce, gas e acqua destinati a nuclei familiari in disagio economico, cioè con indicatore Isee più basso di 8.265 euro. Con il nuovo anno non serve più farne richiesta: basta compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica
- di Maurizio Odor

Covid, Miozzo lascia il Cts: lavorerà a fianco del ministro Bianchi

Con una lettera inviata al presidente del Consiglio, Mario Draghi, al ministro della Salute, Roberto Speranza e al capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, Agostino Miozzo ha deciso di lasciare il suo ruolo di coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico. Il nuovo incarico a fianco del ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Miozzo, lasciare il Cts scelta personale e in autonomia

Quella di lasciare il Comitato tecnico scientifico "è una scelta personale che ho maturato in assoluta autonomia e senza alcuna forzatura, concordata e condivisa con palazzo Chigi e con il ministro della Salute Roberto Speranza". Lo dice l'ex coordinatore del Cts Agostino Miozzo che ora collaborerà con il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi. "Si è valutata la necessità di supportare il ministero, per quella che è la mia esperienza, per preparare la riapertura delle scuole. C'è moltissimo lavoro da fare per le settimane e i mesi a venire e per affrontare la complessità di una pandemia che ha imposto scelte difficili".
- di Maurizio Odor

Rc auto, verso l'addio al bonus-malus: le ipotesi in campo

Ania e Ivass chiedono una riforma nel settore delle assicurazioni auto per superare il meccanismo che finora ha regolato l'accesso alle classi di merito, considerato ormai antiquato rispetto alla sua introduzione nel 2007. Il Parlamento sta esaminando la proposta di legge del Movimento 5 Stelle sul tema. E si pensa anche a una stretta antievasione. LEGGI QUI
- di Maurizio Odor

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.