Autocertificazione per gli spostamenti, il modulo in PDF da scaricare

Cronaca

Le diverse zone "a colori" - rosso, arancione, giallo - che indicano i livelli di rischio hanno regole differenti per gli spostamenti. Ecco quando serve l’autocertificazione per muoversi e il modulo da scaricare in pdf

Le restrizioni anti-Covid in vigore in Italia variano in base alle fasce di rischio con le relative regole. Tra regioni rosse, arancioni o gialle, le limitazioni sono differenti, in particolare per quanto riguarda gli spostamenti dal proprio comune di appartenenza o dalla provincia o regione. In diversi casi, per muoversi al di fuori di un territorio, è necessario compilare l'autocertificazione (SCARICA QUI IL MODULO IN PDFSPECIALE - LE REGOLE DEL NUOVO DPCM FINO A PASQUA - MISURE PER LE FAMIGLIE - SPOSTAMENTI TRA REGIONI, COSA SAPERE - I COLORI DELL'ITALIA - LE RESTRIZIONI LOCALI - LE REGOLE PER I CONGIUNTI).

Quando serve l’autocertificazione nelle zona gialle

vedi anche

Coronavirus, le regole della zona gialla: cosa si può fare e cosa no

Secondo le disposizioni del governo, in zona gialla (LE REGOLE) sono vietati tutti gli spostamenti verso una Regione o Provincia Autonoma diversa dalla propria, ad eccezione di quelli dovuti a motivi di lavoro, salute o necessità. Rimane anche in vigore la chiusura notturna dalle 22 alle 5. L’autocertificazione serve quindi se si ha necessità di spostarsi per lavoro, salute o necessità in un’altra regione oppure tra le 22 e le 5 del mattino.

Quando serve l’autocertificazione nelle zone arancioni

vedi anche

Coronavirus, regole zona arancione: cosa si può fare e cosa no

Nelle zone arancioni (LE REGOLE) l’autocertificazione, serve se si ha la necessità di spostarsi in un’altra regione oppure durante la chiusura notturna. In queste regioni però il modulo deve essere compilato anche per gli spostamenti in un Comune diverso da quello in cui si risiede, mentre non è necessario compilarla per muoversi all’interno del proprio Comune tra le 5 e le 22.

Quando serve l’autocertificazione nelle zone rosse

leggi anche

Coronavirus, le regole della zona rossa: cosa si può fare e cosa no

In zona rossa (LE REGOLE) l'autocertificazione è sempre richiesta. Sono vietati tutti gli spostamenti anche all'interno del proprio Comune, se non in caso di necessità, per esigenze di lavoro e salute, tutti motivi che dovranno essere comprovati dall'autocertificazione. Restano chiusi i negozi, tranne quelli considerati di prima necessità. Resta la possibilità di spostarsi verso l'abitazione di parenti o amici una volta al giorno, massimo due persone, esclusi disabili a carico e minori di 14 anni. Stop agli spostamenti nella regione e tra regioni diverse, e ovviamente coprifuoco confermato tra le 22 e le 5, salvo comprovati motivi di necessità, lavoro o urgenza da dichiarare nell'autocertificazione. Scuole chiuse, con dad al 100%.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.