Covid, ultime notizie. Il bollettino: 12.715 casi su 298.010 tamponi, 421 decessi

Scende al 4,26% il tasso di positivi sui test analizzati (complessivi di molecolari e antigenici rapidi). Calano di 299 unità i ricoveri ordinari, di 52 quelli in terapia intensiva. Dopo l'approvazione dell'Ema, anche l'Aifa ha dato l'ok al vaccino anti-Covid di AstraZeneca. Vertice governo-regioni per l'adeguamento del piano alla luce dei ritardi delle case farmaceutiche. Da lunedì quasi tutta Italia tornerà zona gialla. Restano arancioni quattro regioni e la provincia autonoma di Bolzano

1 nuovo post
Secondo i dati del ministero della Salute i nuovi contagi, nelle ultime 24 ore sono 12.715 a fronte di 298.010 tamponi (molecolari più antigenici). I decessi sono 421. calano i ricoveri ordinari (-299) e le terapie intensive (-52). Il tasso di positività scende al 4.26% (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Cambia il colore delle regioni da lunedì primo febbraio, quasi tutta l'Italia sarà in zona gialla, comprese Lombardia e Lazio (qui tutte le altre novità). Arancioni quattro regioni e la provincia di Bolzano. L'Ema ha approvato ieri il vaccino Astrazeneca, ed oggi è arrivato il via libera anche dall'Aifa. Si è concluso il vertice tra governo e Regioni per l'adeguamento del piano vaccinale. Nel mondo sono 2,2 milioni le vittime del Covid. 

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Questo liveblogging finisce qui, continua a seguire gli aggiornamenti sul nuovo liveblog in diretta su Sky TG24

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Covid, calano i ricoveri e la percentuale positivi/tamponi

Il bollettino del ministero della Salute del 30 gennaio riporta 12.715 nuovi casi su 298.010 test effettuati in 24 ore (compresi gli antigenici rapidi), con il rapporto che scende al 4,26%. I pazienti nei reparti ospedalieri sono 20.098, 299 meno di ieri, le terapie intensive diminuiscono a 2.218 (-52). Le vittime registrate in un giorno sono 421. LE GRAFICHE
- di Redazione Sky TG24

Aifa approva AstraZeneca: tutto quello che c'è da sapere

Dopo il via libera del 29 gennaio dell'Ema, è arrivato anche l'ok dell'Agenzia italiana del farmaco al prodotto sviluppato insieme all’università di Oxford. La raccomandazione è di somministrarlo agli under 55. LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

In Usa a 26 milioni di casi, raddoppiati in 2 mesi

Raddoppiati in due mesi i casi di Covid-19 negli Usa, oggi sopra i 26 milioni di positivi. L'andamento dei contagi è stato particolarmente veloce nelle ultime settimane: per arrivare a 13 milioni ci vollero 311 giorni, la soglia fu toccata il 27 novembre. Il raddoppio e' arrivato in meno di due mesi. Sono 26.032.572 i positivi al coronavirus dall'inizio della pandemia. I morti sono 438.708. 
- di Redazione Sky TG24

Scuola, lunedì in classe tutti gli 8,3 milioni di studenti italiani

Dall'1 febbraio sarà possibile rientrare in aula in tutta Italia per gli istituti di ogni ordine e grado. Mancavano all’appello 7 regioni: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Campania, Puglia, Calabria e Sardegna. Ma c’è ancora attesa per le risposte definitive sull’esame di maturità. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Covid Usa, 20 milioni vaccini non tracciati, mistero per Biden

Il mistero dei 20 milioni di dosi di vaccini che non si riesce a tracciare. L'amministrazione Biden da un settimana sta cercando manualmente di trovare i vaccini 'persi', ovvero di cui non si hanno informazioni da quando sono stati distribuiti a livello federale a quando sono stati materialmente somministrati. L'amministrazione Trump aveva rimandato agli stati la gestione dei vaccini, omettendo quindi di tracciarli fra la distribuzione e la somministrazione. Una mancanza di dati che, lamentano dall'amministrazione Biden, non consente di avere un quadro completo.
- di Redazione Sky TG24

La mappa dei colori Ue: quali sono le zone rosse scure e cosa significano

Friuli-Venezia Giulia e provincia di Bolzano sono le aree italiane classificate con il maggior livello di rischio secondo l'Ecdc, Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. La commissione Ue nei giorni scorsi ha proposto l'obbligo di tampone e quarantena per viaggiare all'interno degli Stati membri per chi proviene da queste zone. Fedriga: "Vergognoso, intervenga il governo nazionale". LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

Covid Usa, cardinale Dolan in quarantena 

Il cardinale arcivescovo di New York, Timothy Dolan, è in quarantena dopo aver interagito nei giorni scorsi con una persona poi risultata positiva al Covid. Il cardinale Dolan "non è risultato positivo, si sente bene e non ha sintomi", afferma un portavoce, mettendo in evidenza che un nuovo test sarà effettuato nei prossimi giorni.
- di Redazione Sky TG24

Da Fiumicino voli "Covid tested": le regole per viaggiare in sicurezza

Un recente accordo tra Aeroporti di Roma e Alitalia con Delta Airlines stabilisce un nuovo protocollo per i tre voli settimanali verso gli Stati Uniti (Atlanta e New York), ma anche verso Francoforte e Monaco. Ecco come funzionano i controlli che hanno permesso di aprire i cosiddetti "corridoi puliti" ed eliminare l'obbligo di quarantena, sia nei Paesi di arrivo che al rientro in Italia. LA SCHEDA
- di Redazione Sky TG24

Covid Usa, Pentagono sospende vaccinazioni detenuti Guantanamo

"Nessun detenuto di Guantanamo è stato vaccinato" per il Covid. "Il piano è stato sospeso. Restiamo impegnati all'obbligo di tenere al sicuro le nostre truppe". Lo twitta il portavoce del Pentagono, John Kirby, dopo la rabbia esplosa anche in rete sulla possibilità che i detenuti di Guantanamo, inclusa la mente degli attacchi dell'11 settembre Khalid Sheikh Mohammed, possano essere vaccinati prima degli americani.
- di Redazione Sky TG24

Covid, un italiano su 4 vorrebbe un rimborso sul prezzo dell'Rc auto nel 2021

Da una ricerca di Nielsen realizzata per Prima Assicurazioni emerge che il 23,6% degli intervistati si aspetta che venga riconosciuta una quota di rimborso ai clienti, visti i risparmi fatti nel 2020 dalle assicurazioni con il calo del traffico e il crollo degli incidenti durante i periodi di lockdown. Il 36,9% degli automobilisti auspica poi una ulteriore riduzione dei prezzi. Per l’80%, inoltre, l'esenzione del bollo auto per i redditi bassi sarebbe una misura giusta. L'APPROFONDIMENTO
- di Redazione Sky TG24

Vaccino anti Covid,aggiornamento Italia delle 22: 1.895.483 dosi inoculate

Sono 1.895.483 le dosi di vaccino contro il Covid-19 finora somministrate in Italia, l'81,5% del totale delle dosi consegnate (2.324.985). La somministrazione ha riguardato 1.189.618 donne e 705.865 uomini. Il dato è aggiornato alle 21:03 di oggi nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Le persone che hanno già ricevuto anche la seconda dose sono 558.668. Nel dettaglio, le dosi sono state somministrate a 1.350.329 operatori sanitari, 348.814 unità di personale non sanitario, 181.693 ospiti di strutture residenziali e 14.647 over 80. 
- di Redazione Sky TG24

Covid Lombardia, Sala: dopo l'emergenza virus a Milano ci sarà rivoluzione del modo di vivere 

Dopo l'emergenza Covid "a Milano nascerà una rivoluzione del modo di vivere". Ne è convinto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che è intervenuto alla trasmissione 'Le parole della settimana' su Rai 3. "Ci sarà credo un po' più di lentezza e più consapevolezza della questione ambientale - ha aggiunto -. Quello di cambiare dopo la pandemia sarà anche un lavoro creativo perché qualcosa dovrà cambiare. Io sono preoccupato per il breve e medio periodo ma poi credo che le rivoluzioni sociali nascono sempre nelle città. Penso che Milano tornerà quella di prima ma avremo due o tre anni di difficoltà davanti".
- di Redazione Sky TG24

Covid Lombardia, Sala: Fontana ammetta di aver sbagliato qualcosa

"La matematica non può essere un'opinione, soprattutto con l'emergenza Covid. Al di là di dare colpe, noi in Italia abbiamo messo insieme un sistema complesso e tutto dipende dalla bontà dei numeri, quindi i numeri non possono essere una opinione". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parlando della polemica sui dati dei contagi in Lombardia ospite della trasmissione Le parole della settimana su Rai 3. "Fontana lo manderei in purgatorio - ha poi detto Sala rispondendo ad una domanda -, bisogna espiare le colpe ma anche ammetterle però. Io quello che dico sempre a Fontana è 'ammetti di aver sbagliato qualcosa'".
- di Redazione Sky TG24

Vaccino anti-Covid, in Gb prima dose a cinque ultra ottantenni su sei

Cinque persone su sei sopra gli 80 anni hanno ricevuto la prima dose del vaccino in Gran Bretagna, lo ha rivelato il ministro della Sanita' britannico Matt Hancock. Sempre alla prima dose i due terzi delle persone nella fascia d'eta' 75-79 anni. Per il momento sono quasi 9 milioni le dosi somministrate e la Gran Bretagna sembra sul percorso giusto per raggiungere l'obiettivo di 15 milioni di prime dosi ai gruppi prioritari, che comprendono gli over 70. 
- di Redazione Sky TG24

Aou Sassari, tutti operativi 30 posti terapia intensiva

I 30 posti letto di terapia intensiva per pazienti Covid, inaugurati la scorsa settimana a Sassari, sono tutti operativi. Lo precisa la Aou di Sassari, con riferimento a dichiarazioni del gruppo del Pd in Consiglio regionale. "Nella fase attuale dell'emergenza è stato impiegato il personale utile per la gestione di 23 posti letto, cioè tre volte il numero dei pazienti che, da qui a pochi giorni, sarà ricoverato nella nuova struttura", si legge in una nota dell'Azienda ospedaliero-universitaria. 
- di Daniele Troilo

Francia, resta alto il numero dei malati in ospedale

Resta alto il numero di malati di Covid-19 ricoverati negli ospedali francesi, intorno alle 27.242 persone. Così come resta alto il numero dei pazienti in rianimazione, 3.103. Nelle ultime 24 ore, i nuovi positivi sono stati 24.392 (in totale 3.177.879) con un tasso di positività che risale al 6,9%. I morti sono 242 per un totale dall'inizio della pandemia di 75.862. 
- di Daniele Troilo

Vaccini, Icardi: Restano da definire criteri ripartizione"

"Al di là delle nuove indicazioni più o meno favorevoli sulle prossime consegne dei vaccini, a livello nazionale restano da definire correttamente i criteri per la ripartizione dei vaccini. Su questo aspetto le Regioni torneranno a riunirsi a breve". Lo dice Luigi Genesio Icardi, assessore regionale del Piemonte e coordinatore nazionale della Commissione Salute, dopo la riunione odierna con il commissario Arcuri sul tema del calendario di distribuzione dei vaccini. "Nella prossima fase dedicata agli ultraottantenni, - prosegue Icardi - l'assegnazione dei vaccini in proporzione alla quota di popolazione penalizzerebbe quelle Regioni, come il Piemonte, che registrano una maggiore percentuale di anziani. Sarebbe più corretto considerare una distribuzione proporzionale al numero di anziani di ogni Regione, a seconda delle fasce di età che verranno via via prese in considerazione per la vaccinazione, secondo le priorità stabilite dal parlamento".
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.