Coronavirus, news. Il Cdm approva il nuovo dl. Stato d'emergenza fino al 30 aprile

©Ansa

La percentuale dei tamponi positivi scende appena sotto il 9% (8,99). Calano i ricoveri ordinari (-187) e quelli in terapia intensiva (-57). Attese le nuove classificazioni delle regioni per fasce di rischio. Secondo l'ultimo monitoraggio della cabina di regia, 12 regioni e province autonome sono ad alto rischio, 8 sono a rischio moderato di cui 2 in progressione a rischio alto e una sola regione è a rischio basso. Verso l'approvazione in Europa del vaccino AstraZeneca

1 nuovo post

Bozza dl: spostamenti tra regioni vietati fino al 5 marzo

Sono vietati gli spostamenti tra le regioni e le province autonome "dal 16 gennaio 2021 al 5 marzo 2021", salvo quelli "motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita' ovvero per motivi di salute. E' comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione". E' quanto prevede una bozza del nuovo decreto legge sull'emergenza Covid che dovrebbe essere approvato stasera dal Consiglio dei ministri. 
- di Steno Giulianelli

Covid, il rapporto fra nuovi positivi e tamponi in calo all’8,99%. I DATI

Dai dati riportati dal bollettino del ministero della Salute del 13 gennaio emerge che il valore scende appena sotto il 9% (ieri 10,05%). I contagi sono 15.774 in 24 ore a fronte di 175.429 test giornalieri effettuati. Si registrano 507 vittime in un giorno. Il numero di persone in terapia intensiva cala a 2.579 (-57) con 165 ingressi in un giorno
- di Steno Giulianelli

Vaccino, Nas Napoli compiono verifiche su somministrazione

I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni di Napoli stanno raccogliendo nomi e informazioni delle persone vaccinate nei giorni scorsi per verificare se ci sono state persone che si sono infiltrate durante le procedure per l'immunizzazione al virus Sars-Cov-2 delle categorie indicate come prioritarie. Nei giorni scorsi, diversi articoli di quotidiani locali avevano individuato in fila davanti a uno dei centri di somministrazione a Napoli, alla Mostra d'OLtremare, persone che non avrebbero dovuto esserci. Inoltre, un ex dipendente dell'Asl di Salerno ha presentato un esposto ai carabinieri e alla Procura di Salerno nel quale denunciava che erano diversi i casi di somministrazione del vaccino a persone senza diritto. Si tratterebbe di una attivita' d'iniziativa da parte del Nas, finalizzata alla mera raccolta di informazioni e non e' stato aperto alcun fascicolo da parte degli inquirenti. 
- di Steno Giulianelli

Governo, Zingaretti: crisi con 500 morti di oggi? Non capisco. LA DIRETTA

"Oggi ci sono stati 500 morti e noi abbiamo alla crisi di governo? Io francamente non lo capisco". Lo dice al Tg1 il segretario del Pd, Nicola Zingaretti.
 
- di Steno Giulianelli

Covid, in Francia 23.852 nuovi positivi e 232 morti

La Francia registra 23.852 nuovi positivi al Covid-19 e 232 morti negli ospedali. Il totale del morti arriva a 69.031. Il totale dei contagi accertati e' di 2.830.442 dall'inizio della pandemia. 
- di Steno Giulianelli

Covid, Turchia, primo vaccinato il ministro della Salute

Il ministro della Salute turco Fahrettin Koca e' stato il primo a ricevere il vaccino anti Covid in Turchia. Dopo due settimane di sperimentazione sul  vaccino cinese Sinovac, di cui la Turchia ha ricevuto le prime 3 milioni di dosi, su un totale di 50 milioni attese per aprile, il ministro ha ricevuto la prima dose, con le vaccinazioni degli operatori sanitari che inizieranno domani. 
- di Steno Giulianelli

Covid, Portogallo in lockdown da venerdì, ma scuole aperte

Il Portogallo tornera' in lockdown per contenere la pandemia da Covid 19 da venerdi' prossimo, 15 gennaio. Lo ha annunciato il primo ministro Antonio Costa. Le nuove restrizioni saranno "essenzialmente" uguali a quelle imposte a marzo e aprile scorsi, ma questa volta le scuole resteranno aperte. La decisione al termine di un consiglio dei ministri straordinario. 
- di Steno Giulianelli

Covid, record di casi in Spagna, 38.869 in 24 ore e 195 morti

Sono 38.869 i casi di Covid nelle ultime 24 ore in Spagna che ha registrato cosi' il piu' alto picco giornaliero di infezioni dall'inizio della pandemia superando i 25.595 positivi registrati il 30 ottobre. I decessi sono 195. Lo ha annunciato il ministro della Salute, riporta El Pais.
   Il ministro della Salute, Salvador Illa, ha descritto l'aumento come "molto preoccupante" e ha avvertito che la pressione sugli ospedali e sulle unita' di terapia intensiva sta aumentando. "Chiedo alle persone di rispettare scrupolosamente le misure adottate da ogni regione autonoma", ha detto Illa. "E' l'unico modo che abbiamo per controllare il virus". La Spagna ha iniziato a vaccinare la sua popolazione di quasi 47 milioni di persone alla fine di dicembre. Il governo centrale ha finora distribuito 1.103.700 dosi del vaccino alle 17 regioni autonome del Paese, delle quali ne sono state somministrate 581.638.
- di Steno Giulianelli

Governo, Meloni: Conte si dimetta, elezioni subito. LA DIRETTA

"Italiani in ginocchio, governo allo sfascio. L'Italia non puo' permettersi di perdere altro tempo. Conte si dimetta. Elezioni subito". Cosi' la leader di FdI, Giorgia Meloni su Fb. 
- di Steno Giulianelli

Scuola, Tar: Lombardia accoglie ricorso contro ordinanza

"Il Tar accoglie la nostra richiesta, respinge l'ordinanza, le scuole possono riaprire": cosi' un portavoce del comitato 'A scuola!' annuncia che il Tar lombardo ha accolto il loro ricorso contro l'Ordinanza lombarda dell'8 gennaio che aveva disposto la Dad al 100% per tutte le scuole secondarie fino al 25 gennaio. "Le scuole possono riaprire, ovviamente non gia' domani perche' e' troppo tardi - spiega il portavoce del comitato - per organizzarsi". 
- di Steno Giulianelli

Governo, Crimi: M5s assicurerà stabilità che serve. LA DIRETTA

"Ora e' il momento della responsabilita', non dei personalismi. Mi auguro che gia' da stasera il Consiglio dei Ministri possa proseguire i lavori sul Decreto antiCovid, sullo scostamento di bilancio e sui nuovi ristori da destinare alle imprese e ai lavoratori. Il Movimento 5 Stelle continuera' ad assicurare la stabilita' che serve adesso all'Italia per affrontare la crisi che stiamo vivendo ed uscirne al piu' presto". Cosi' il capo politico M5s Vito Crimi su Fb.
 
- di Steno Giulianelli

Amendola: mi chiamano colleghi Ue. Dico Mattarella è garanzia.  LA DIRETTA

"Ai colleghi europei che mi chiamano per chiedere spiegazioni dico questo: che Mattarella e' la garanzia della tenuta politica e sociale del Paese". Lo ha detto il ministro per gli Affari europei Enzo Amendola al Tg4 a proposito della crisi di governo. 
- di Steno Giulianelli

Renzi: responsabili ora non ci sono, non so se domani sì. LA DIRETTA

"Se hanno i responsabili, buon lavoro. Li hanno cercati? Si'. Secondo me non li hanno trovati. Non e' detto che non li trovino domani. Ma se si vuole andare a un governo che si appoggia sui responsabili per noi e' del tutto legittimo, non c'e' alcun problema. Rivendichiamo la liberta' di non farne parte. Non nel nostro nome". Lo dice il leader di Iv Matteo Renzi in conferenza stampa alla Camera. 
- di Steno Giulianelli

Covid, Svizzera teme terza ondata, misure più restrittive

La Svizzera ha annunciato una nuova serie di misure per evitare nel timore che le nuove varianti "altamente contagiose" del Covid 19 portino a una terza ondata dei contagi. Come ha spiegato il ministro della Salute Alain Berset, "per la prima volta cerchiamo di anticipare l'epidemia con queste misure". Da lunedi' e fino alla fine di febbraio, il telelavoro sara' obbligatorio "ovunque sia possibile", i negozi non essenziali chiuderanno e le riunioni private non potranno superare i cinque partecipanti, come ha annunciato il governo federale. Ristoranti, luoghi di cultura, stabilimenti sportivi e di intrattenimento, chiusi gia' dal 22 dicembre scorso, lo resteranno fino a fine febbraio, ovvero per cinque settimane piu' di quanto previsto.  Dall'inizio della pandemia, in Svizzera, Paese da 8,6 milioni di abitanti, ci sono stati poco meno di 8 mila morti per il coronavirus.
- di Steno Giulianelli

Covid, 18 vittime in 24 ore nelle Marche, 146 solo a gennaio

Nelle Marche sono 18, dopo le 12 di ieri, le vittime correlate al 'Covid-19', tutte con patologie pregresse: 8 donne e 10 uomini, di eta' compresa tra 55 e 95 anni; 10 di loro risiedevano nella provincia di Pesaro-Urbino e 6 in quella di Ancona. Lo si apprende dal terzo bollettino quotidiano del Servizio sanitario regionale. Sono diventati 1.753 i decessi dall'inizio della crisi pandemica, 146 dall'inizio del mese. Si tratta di 995 uomini e 758 donne, con un'eta' media di 81 anni: in provincia di Pesaro-Urbino sono morte finora 752 persone, in provincia di Ancona 411, in quella di Macerata 291, 140 nel Fermano e 144 nel Piceno; nel bilancio delle vittime ci sono anche 15 persone che non risiedevano nelle Marche. 
- di Steno Giulianelli

Vaccino, ore 19 aggiornamento, in Italia 800.730 somministrazioni

Sono 800.730 le persone finora vaccinate contro il Covid in Italia, 497.608 donne e 303.122 uomini. Il dato, aggiornato alle 10:29 di oggi, e' contenuto nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria. Hanno ricevuto il vaccino 625.861 operatori sanitari, 116.236 unita' di personale non sanitario e 58.633 ospiti di Rsa. Il numero di dosi somministrate e' pari al 55,5% del totale delle dosi consegnate su tutto il territorio nazionale (1.406.925).
 
- di Steno Giulianelli

Crisi di governo, Orlando: grave errore di pochi, pagheremo tutti. LA DIRETTA

"Un grave errore fatto da pochi che pagheremo tutti". Lo scrive su Twitter il vicesegretario Pd Andrea Orlando dopo l'annuncio delle dimissioni delle ministre Iv. 

- di Steno Giulianelli

Crisi di governo, Renzi: sbocco crisi? Tocca a Conte,nessuna pregiudiziale. LA DIRETTA

Lo sbocco della crisi? "Tocca al presidente del Consiglio, noi siamo pronti a discutere di tutto".Non abbiamo nessuna pregiudiziale ne' su formule ne' su nomi". Lo dice Matteo Renzi in conferenza stampa alla Camera.
 
- di Steno Giulianelli

Dpcm 16 gennaio, confermato divieto spostamenti anche tra regioni gialle. Tutte le misure

Il ministro della Salute Roberto Speranza riferisce alle Camere le nuove misure contenute nel Dpcm che entrerà in vigore il 16 gennaio per far fronte al Coronavirus: ribadisce che il governo intende prorogare lo stato di emergenza fino al 30 aprile. Confermate le fasce differenziate, stop all'asporto dai bar dopo le 18
- di Steno Giulianelli

Dpcm, Speranza al Parlamento: "Serve unità. Proroga stato emergenza fino al 30 aprile". Leggi di più

- di Steno Giulianelli

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.