[an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

Coronavirus, le news. Il bollettino: 12.030 contagi su 103.584 tamponi, 491 decessi

I dati del ministero della Salute registrano un calo delle terapia intensiva (-63, ora 3.095) mentre salgono i ricoveri ordinari (+30, ora 27.765). Il tasso positivi/test stabile all'11,6%. Conte incontra Pd e M5S su ipotesi rimpasto. Verso una nuova stretta per le feste. Il Cts in pressing sul governo: "Misure più rigide". Secondo gli esperti la necessità è legata all'impossibilità di effettuare controlli capillari e ai contagi ancora "preoccupanti".

1 nuovo post
I dati del bollettino del ministero della Salute registrano 12.030 nuovi contagi a fronte di 103.584 tamponi, I decessi nelle ultime 24 ore sono 491. I ricoveri in terapia intensiva calano di 63 unità (in totale ora sono 3.095), quelli con sintomi salgono di 30 (in totale 27.765). Il rapporto positivi/test è dell'11,6, stabile rispetto a ieri (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHELE MAPPE).
Conte incontra Pd e M5S su ipotesi rimpasto e governance Recovery fund. Le folle nelle città per lo shopping di Natale in questo fine settimana destano allarme. Gli esperti del Cts nella riunione con il premier Conte e con i capi delegazione hanno sottolineato la necessità di una nuova stretta per tutto il periodo di Natale. Secondo le stime del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc), allentare troppo presto le misure di restrizione prese a ottobre-novembre può portare ad un rapido aumento dei ricoveri per Covid in tutta l'Europa. La Germania intanto sceglie la linea dura: stop del commercio al dettaglio non essenziale dal 16 dicembre al 10 gennaio, scuole chiuse, niente assembramenti.

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24: 

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo

Il liveblog termina qui, per tutti gli aggiornamenti guarda il nuovo live di martedì 15 dicembre

- di Redazione Sky Tg24

In Brasile altri 25 mila casi e 433 morti

In Brasile nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 25.193 casi di coronavirus e 433 morti. Lo ha riferito il ministero della Salute. In totale i contagi finora sono stati 6.927.145 con 181.835 decessi.
- di Redazione Sky Tg24

Negli Usa superati i 300 mila morti

I morti per il Covid-19 in Usa hanno superato quota 300 mila: sono 300.267, mentre i casi di contagio, dall'inizio della pandemia, sono saliti a 16 milioni 388 mila. Lo riporta la Johns Hopkins University.
- di Redazione Sky Tg24

In Gb altri 20.263 casi e 232 morti

Nel Regno Unito nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 20.263 casi di coronavirus, portando il totale dei contagi nell'ultima settimana a 131.708, in aumento del 21,6% rispetto ai sette giorni precedenti. Quanto ai decessi, il bilancio giornaliero è aumentato di 232 unità a 2.984 sulla settimana. Il governo ha annunciato il ritorno a lockdown a Londra dalla mezzanotte di domani per far fronte all'aumento dei casi in vista del Natale, ma le scuole resteranno aperte nonostante le richieste del sindaco, Sadiq Kahn.
- di Redazione Sky Tg24

Cabina di regia Recovery fund, Renzi minaccia mani libere. Conte media

"Via la cabina di regia". La richiesta di Renzi quando domani varcherà il portone di palazzo Chigi sarà perentoria. Ma a difendere il piano del premier Conte ("Governance mai sopra i passaggi istituzionali") non è solo il ministro dell'Economia Gualtieri ("Un coordinamento serve") ma anche il Movimento 5 stelle. Una struttura agile è necessaria, la posizione pentastellata, con la premessa che "tutti i ministri devono essere messi nelle condizioni di poter approfondire i progetti". Il Pd punta alla 'parlamentarizzazione' del processo sui fondi Ue ma è Italia viva a spingere sull'acceleratore. L'aria è sempre più tesa, i 'big' renziani non credono che il presidente del Consiglio sia capace di fare sintesi. Da qui l'ipotesi ancora in campo che dopo la legge di bilancio Renzi si tenga le mani libere, che il partito possa togliere la fiducia al governo. E' vero che Iv ripete di non lavorare per la crisi e che definisce
"fantapolitica" le voci di accordi con il centrodestra ma sul 'Recovery plan' l'ex presidente del Consiglio vuole riscontri concreti, altrimenti - giurano i suoi - farà un passo di lato. Sul tavolo c'è l'ipotesi di trasformare la cabina di regia in una unita' di missione 'rafforzata' con il coinvolgimento di tutte le forze politiche della maggioranza e del Parlamento ma le tensioni restano.
- di Redazione Sky TG24

Covid Toscana, 22 positivi in centro disabili Stella Maris nel Pisano

La Fondazione Stella Maris comunica che "il virus Covid-19 è entrato nel Centro di riabilitazione-Residenza sanitaria per disabili di Montalto di Fauglia (Pisa)" e che "l'infezione si è diffusa nonostante il personale mettesse in atto tutte le necessarie misure previste dai protocolli interni anti Covid in ottemperanza alle diverse disposizioni regionali e governative". Lo ha reso noto la Stella Maris confermando che "sono 22 i pazienti positivi e 9 in area quarantena (perché venuti a contatto con i primi positivi)", mentre gli operatori contagiati sono sei. I servizi Asl, prosegue la nota, "preposti a situazioni di emergenza di questo tipo sono prontamente intervenuti e si è stabilita immediatamente una perfetta collaborazione per superare il momento con l'obiettivo di scongiurare ogni pericolo per i nostri ragazzi". Il focolaio alla Stella Maris di Fauglia era stato denunciato anche da Cgil e Cobas e la Stella Maris precisa "che l'intervento dell'Asl nel caso di possibili infezioni in comunità come le Rsd è una misura prevista dalle attuali disposizioni e non ci risulta che sia intervenuta a seguito della richiesta dei sindacati". In particolare la Cgil aveva sottolineato che le scelte compiute dai responsabili del centro fanno "sorgere il dubbio che chi le ha messe in atto non conosca come si possa arginare il contagio, né quali siano le regole per mantenere il personale in sicurezza". "Affermazioni gravi - conclude la Stella Maris - che abbiamo trasmesso ai nostri avvocati per ogni valutazione circa possibili azioni legali".
- di Redazione Sky TG24

Covid Usa, ogni settimana annuncio distribuzioni vaccino 

Il ministero della Sanità americano annuncerà ogni settimana la successiva distribuzione delle dosi di vaccino disponibili. "Ogni venerdì d'ora in avanti - ha spiegato il responsabile della Sanità, Alex Azar - illustreremo la ripartizione del vaccino contro il Covid-19 per la settimana seguente". In una conferenza stampa comune, il capo di 'Operazione Warp Speed', generale Gustave Perna ha osservato come "questa settimana il lavoro compiuto inizi finalmente a dare i suoi frutti". "Stiamo lavorando in coordinamento con i piani messi a punto dai diversi Stati sulla ripartizione dei vaccini - ha spiegato - e sappiamo che molti di questi vaccini stanno andando nelle case di cura e di riposo per anziani, che sono considerate una priorità insieme ai lavoratori della sanità".
- di Redazione Sky TG24

Covid19, in azione "Tommy", l'infermiere robot nel Covid Hub dell'ospedale di Varese

Tommy - così è stato ribattezzato - permette il monitoraggio e il telemetraggio dei pazienti dell'ospedale del Circolo di Varese. Fa da solo il giro del reparto e, se ci sono anomalie nei parametri, fa scattare l'allarme per l'intervento del personale sanitario. L'APPROFONDIMENTO

- di Redazione Sky TG24

Covid, in Trentino 14 decessi, aumentano i ricoveri  

Giornata molto triste in Trentino per quanto concerne i nuovi decessi che sono stati ben 14 (eta' compresa tra i 75 e 95 anni). In totale dall'inizio della pandemia i decessi legati al Covid-19 salgono a 846. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi sono stati 141 a fronte di 839 tampini molecolari esaminati e 269 test rapidi antigenici. In aumento i pazienti covid ricoverati negli ospedali, 476 totali (15 in piu' rispetto a ieri) di cui 53 in rianimazione (5 in piu'). 
- di Steno Giulianelli

Draghi al G30: imprese ad alto rischio, urgente agire

"Le autorita' devono agire urgentemente" perche' "in molti settori e Paesi siamo sull'orlo del precipizio in termini di solvibilita', specialmente per le piccole e medie imprese, con i programmi di sostegno in scadenza e il patrimonio esistente che viene eroso dalle perdite". L'allarme e' di Mario Draghi, intervenuto nella veste di co-presidente del gruppo di lavoro del G30 in un rapporto preliminare dell'organizzazione sul Covid. "Il problema e' peggiore di quel che appare - dice Draghi, che e' anche nel comitato di direzione del think tank di consulenza su questioni di economia monetaria e internazionale - perche' il massiccio aiuto in termini di liquidita', e la vera e propria confusione causata dalla natura senza precedenti di questa crisi, ne stanno mascherando le vere dimensioni".
- di Steno Giulianelli

Usa toccano quota 300.000 morti

Gli Stati Uniti raggiungono quota 300.000 morti per Covid-19. E' quanto emerge di calcoli di Nbc.
 
- di Steno Giulianelli

Speranza: il vaccino non arriverà subito per tutti

"Gennaio sara' il mese in cui apriremo le vaccinazioni anticovid in tutti i Paesi europei e l'Italia sta chiedendo un giorno solo per partire in tutti i Paesi Ue, sarebbe il segnale giusto, pero' dobbiamo dirci la verita': il vaccino non arrivera' subito per tutti e quindi bisognera' scegliere alcune categorie, e poi ci vorra' un po' di tempo per poter avere le dosi necessarie per tutti". Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, al tg3. 
- di Steno Giulianelli

Sicilia, oggi 32 morti e 914 contagi; 7.091 tamponi

E' di 32 morti il bilancio degli ultimi decessi da coronavirus in Sicilia. I nuovi contagi sono stati 914, per un totale di 35.841 attuali positivi. I tamponi sono stati 7.091. Le teraie intensibe son in tutto 189. 
- di Steno Giulianelli

New York verso shutdown, Londra zona rossa da mercoledì, la Germania va in lockdown. Tutte le novità sul Covid dal mondo

Nel mondo prosegue la pandemia di coronavirus. Negli Stati Uniti al via la campagna di vaccinazione. Il sindaco di New York De Blasio avverte: la città si prepari a shutdown totale. In Europa invece preoccupa la situazione in Uk: dal 16 dicembre la capitale entra in zona rossa. Lo stesso giorno in Germania partono nuove restrizioni. In Olanda scatta un lockdown di 5 settimane. La Spagna annuncia: vaccinazione al via dal 4-5 gennaio 
- di Steno Giulianelli

Toti: Liguria dice 'no' a divieti omogenei a Natale

 "I dati confermano la Liguria una Regione decisamente in fascia gialla, ragione per cui in questo momento mi risultano particolarmente preoccupanti le voci di possibili scelte di divieti omogenei nelle giornate di Natale". Lo afferma il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti nel punto stampa sull'emergenza coronavirus. "Se è vero che bisogna mantenere la prudenza, è anche vero che il sistema a zone deve essere tenuto in conto e laddove è possibile spero che gli italiani e le imprese possano avere un piccolo spazio di respiro senza misure omogenee e punitive, anche per territori che non lo richiedono", conclude Toti.
- di Redazione Sky TG24

Speranza: nuove misure per scongiurare ipotetica terza ondata

"Il Cts in questi minuti si sta riunendo su richiesta del governo per valutare la situazione ed eventuali nuove misure. La mia opinione è chiara: queste misure ci possono aiutare nelle settimane delle vacanze di Natale a evitare che arrivi una terza ondata e una recrudescenza. Stiamo ragionando sulle 2 settimane delle vacanze, quello è il periodo più complicato". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al tg3. "Ascolteremo con grande attenzione i nostri scienziati e l'auspicio è che nel giro di poco tempo si possano assumere ulteriori misure in grado di scongiurare un'ipotetica terza ondata".
- di Redazione Sky TG24

Covid Brasile, ritardano risultati test del vaccino cinese

Il governo di San Paolo, in Brasile, ha rinviato la presentazione alle autorità locali degli studi sul vaccino cinese Coronavac, in attesa del parere dell'agenzia di regolamentazione dei farmaci del Paese asiatico. Il governatore di San Paolo, Joao Doria, oggi ha annunciato la sospensione della presentazione che avrebbe dovuto svolgersi domani davanti all'Agenzia nazionale di sorveglianza sanitaria (Anvisa), con i risultati dei test effettuati con il Coronavac su circa diecimila volontari. "Verranno presentati il ;;23 dicembre, siamo fiduciosi che l'efficacia del vaccino sarà dimostrata", ha spiegato Doria, che ha firmato un accordo con il laboratorio cinese Sinovac. Secondo il quotidiano O Globo, il governatore ha ritardato la consegna del rapporto ad Anvisa in attesa del pronunciamento, previsto per la prossima settimana, dell'agenzia di regolamentazione cinese sul vaccino Coronavac. Per il giornale, Doria è fiducioso che l'ente cinese darà un parere favorevole sul Coronavac, e questo rafforzerà la sua posizione nei confronti di Anvisa, l'agenzia che dipende dal governo brasiliano.
- di Redazione Sky TG24

Speranza: numeri significativi,basta poco a tornare indietro

"Sono numeri ancora molto significativi, è vero che nelle ultime settimane c'è stata una lieve flessione per le misure adottate ma la battaglia non è vinta e ci vuole ancora tantissima cautela. Ci vuole poco a tornare indietro e vanificare gli sforzi delle ultime settimane". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al tg3. (ANSA).
- di Redazione Sky TG24

Covid Toscana, a Firenze "il drive-through più grande d'Europa"

Con quasi 5mila metri quadrati già attrezzati, e con la possibilità di espandersi per ulteriori 30mila, il nuovo drive-through di Sesto Fiorentino (Firenze), allestito su iniziativa degli imprenditori Emiliano e Daniele Caselli, fondatori del coworking Zoworking, è secondo i suoi promotori il più grande d'Europa. Il drive-through è stato presentato oggi, con la partecipazione fra gli altri del presidente della Regione Eugenio Giani e del sindaco Lorenzo Falchi. "Ci siamo uniti - ha spiegato Daniele Caselli - con Croce Rossa Italiana - Comitato di Firenze e il noto gruppo europeo di diagnostica medica Synlab, per far si che i cittadini possano trovare uno spazio in più, oltre a quelli pubblici e privati già operativi, per fare il tampone naso-faringeo. Una delle particolarità del nostro Covid Park - drive through è di avere un doppio binario, quello delle prenotazioni tramite il circuito delle Asl e quello privato". Il drive-through sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 17, previa prenotazione telefonica. Sarà messo a disposizione degli utenti il wi-fi gratuitamente e il ristoro con consegna direttamente in auto; ai bambini sarà fatto un regalo, composto da un porta mascherina personalizzabile con il proprio nome e una mascherina chirurgica all'interno.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.