Coronavirus Italia, il bollettino: 259 nuovi casi e altri 30 morti. Accordo su scuola

I decessi dall'inizio della pandemia sono 34.708, i contagi totali salgono a 239.961. Nessun nuovo caso registrato in Basilicata, Valle d'Aosta, Sardegna, Provincia autonoma di Bolzano e Sicilia. Guerra (Oms): "Focolai attesi e inevitabili". Pubblicate le linee guida sul rientro a settembre in classe: niente plexiglas ma studenti distanziati di un metro

1 nuovo post
Il bollettino del 26 giugno: in 24 ore, registrati in Italia 259 nuovi casi (ieri 296), altri 30 morti (ieri 37) e 890 guariti. I decessi dall'inizio della pandemia sono 34.708, i contagi totali salgono a 239.961, i guariti a 187.615. Aumentano di poco i pazienti in terapia intensiva: ora sono 105 (+2 rispetto a ieri). Conte sul rientro a scuola: "Si riparte il 14 settembre in aula e in massima sicurezza". Le linee guida: niente plexiglas ma distanza di un metro tra studenti. Guerra (Oms): "Coronavirus si sta comportando come la Spagnola". L'Iss: "L'epidemia non è finita, serve cautela".

Le altre notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

- di Costanza Ruggeri

Il liveblog si conclude qui: per tutti gli aggiornamenti vai al nuovo racconto in tempo reale della giornata del 27 giugno

- di Redazione Sky TG24

Tennis: cancellate finali 2020 Coppa Davis e Fed Cup

La Itf, federazione internazionale del tennis, ha annunciato che sono state cancellate, per via della pandemia del Covid-19, le finali della Coppa Davis 2020 in programma in novembre a Madrid, e quella della Fed Cup a Budapest. Si passerà quindi direttamente al 2021, quando le sfide per l'Insalatiera saranno ospitate sempre da Madrid, dal 22 al 28 novembre, nel complesso sportivo Caja Magica.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus: nuovi contagi, a Buenos Aires torna lockdown

Torna a chiudersi la capitale argentina Buenos Aires, che cerca di contenere il nuovo aumento dei contagi nel paese latinoamericano. Il presidente Alberto Fernandez, ha annunciato in un messaggio diffuso a reti unificate della Tv il ritorno alle misure di contenimento nella capitale e nei dintorni dall'1 al 17 luglio. L'obiettivo, ha detto il leader del paese da oltre 44 milioni di abitanti, è "ridurre drasticamente la diffusione del virus, i contagi e l'esigenza di posti in ospedale".
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, 27 Paesi Ue rinviano decisione su apertura confini

Non c'è ancora un accordo fra i paesi Ue sulla lista dei paesi extra europei ai quali aprire i confini a partire dal primo luglio. Al termine di una lunga riunione dei rappresentanti diplomatici dei 27, è stata messa a punto una lista con un ridotto numero di paesi, sulla quale dovranno pronunciarsi i singoli Paesi entro domani sera alle 18. Se si raggiungerà una maggioranza qualificata, non ci sarà bisogno di ulteriori incontri, altrimenti è necessaria un'altra riunione degli ambasciatore, probabilmente lunedì secondo quanto si apprende da fonti diplomatiche.
- di Redazione Sky TG24

Fmi, Georgieva: serve prudenza, recessione è profonda

"Non dobbiamo compiacerci: c'è una divergenza fra l'ottimismo dei mercati finanziari e l'economia". Lo afferma Kristalina Georgieva, il direttore generale del Fmi, in un'intervista a Cnbc. "E' importante essere prudenti, siamo di fronte a una recessione più profonda di quanto anticipato in aprile", mette in evidenza Georgieva. "Non siamo fuori dai guai", aggiunge.
- di Redazione Sky TG24

Cei: per le nozze via le mascherine per gli sposi 

Gli sposi torneranno a baciarsi sull'altare senza mascherine. Cade l'obbligo per i futuri coniugi di indossare la mascherina al momento della celebrazione. Resta invece per il sacerdote l'indicazione di proteggere le vie respiratorie e di mantenere la distanza di almeno un metro dagli sposi. Lo riferisce la Conferenza Episcopale Italiana dando notizia della risposta ad un quesito sulla questione posta dagli stessi vescovi al ministero dell'Interno.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, alla Bartolini di Bologna 27 nuovi positivi al Covid-19

Sono 27 i nuovi casi di positività relativi al focolaio di Coronavirus scoppiato a Bologna al magazzino logistico della Bartolini, che si sommano ai 64 censiti fino a ieri. Qui tutti i dettagli.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, in tutto rimpatriati 104.200 italiani

Sono 1.400 gli italiani rimpatriati negli ultimi tre giorni dai Paesi in cui si trovavano bloccati dalla pandemia di coronavirus e dalle misure restrittive. Gli ultimi rimpatri sono avvenuti da Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi, nonché Russia e Oman. In queste ore, 292 passeggeri sono in volo dall'Argentina. In tutto, gli italiani rimpatriati grazie al lavoro dell'Unità di crisi della Farnesina, in collaborazione con Ambasciate e Consolati, sono 104.200, da 121 paesi diversi, attraverso 1.106 operazione via cielo, mare e terra (Le news Paese per Paese - I Paesi con contagi in risalita).
- di Redazione Sky TG24

Ecco le linee guida per il rientro a scuola

Escluso il plexiglas ma dovrà esserci un metro di distanza tra gli studenti. Sulle mascherine in aula si aspetta un nuovo parere del Comitato Tecnico Scientifico che arriverà a fine agosto. Qui tutti i dettagli.

- di Redazione Sky TG24

Migranti: Moby Zazà, 47 persone lasciano nave dopo quarantena

Sono saliti a 47 i migranti che lasceranno, dopo la conclusione della quarantena, la nave Moby Zazà che è entrata in porto a Porto Empedocle per fare sbarcare i tunisini in vista del trasferimento predisposto dalla Prefettura. Per tutti è arrivato l'esito del doppio tampone rino-faringeo negativo. Il gruppo di immigrati, che in mattinata avevano annunciato lo sciopero della fame quando sembrava che il loro trasferimento si fosse complicato, secondo quanto sottolinea la Prefettura, non è entrato in contatto con gli altri stranieri salvati dalla Sea Watch. Il primo blocco di trasferimenti doveva riguardare 28 di loro, adesso è arrivato il via libera per altri 19. Qui il bollettino del 26 giugno.
- di Redazione Sky TG24

Argentina, partito aereo per il rientro di italiani rimasti bloccati

Un volo speciale dell'Alitalia ha lasciato oggi l'aeroporto internazionale di Ezeiza a Buenos Aires alle 15,10 (le 20,10 italiane), diretto a Roma, dove arriverà attorno alle 9 con 292 passeggeri. Lo ha appreso l'Ansa da fonti della compagnia. L'aereo trasporta prevalentemente italiani non residenti in Argentina rimasti bloccati dalle misure restrittive nei trasporti adottate per la pandemia da coronavirus, e che possono finalmente fare ritorno in Patria, ma anche italiani residenti nel Paese sudamericano che hanno improrogabili esigenze di recarsi in Italia (Le news Paese per Paese - I Paesi con contagi in risalita).
- di Redazione Sky TG24

Fase 3, Piemonte chiede autorizzazione a sport di contatto

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l'assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca hanno inviato questa sera al presidente del Consiglio Conte e al ministro della Salute Speranza una lettera per sollecitare la possibilità di autorizzare in Piemonte gli sport di contatto e l'attività sportiva amatoriale. "La situazione epidemiologica del Piemonte è in costante miglioramento" - si legge nella missiva - e tale situazione "appare compatibile con la possibilità di autorizzare la pratica degli sport di contatto e che attende soltanto la vostra validazione ministeriale". Qui le ultime news della pandemia dal mondo.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus in Algeria, contagi in rialzo

L'Algeria registra nelle ultime 24 ore altri 240 nuovi casi di coronavirus che portano a 12.685 il bilancio totale dei contagiati nel Paese. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri, Djamel Fourar, precisando che i decessi sono saliti a 885. In aumento anche i guariti, che passano da 8.920 a 9.066. 48 i malati in rianimazione. Intanto il Paese si prepara ad aprire le proprie frontiere. La riapertura delle frontiere con la Tunisia, in particolare, sarà oggetto di una convenzione bilaterale, ha indicato l'Osservatorio nazionale della malattie nuove ed emergenti del ministero tunisino della Sanità (Le news Paese per Paese - I Paesi con contagi in risalita).
- di Redazione Sky TG24

Scuola, Alto Adige: lezioni riprenderanno il 7 settembre

In Alto Adige la scuola riprenderà le lezioni regolari il 7 settembre e senza obbligo di mascherina per i ragazzi nel rispetto della distanza di un metro. "Siamo d'accordo con la tabella di marcia fissata dal Governo ma vogliamo tenere il nostro margine di autonomia nelle decisioni - ha detto il presidente altoatesino Arno Kompatscher-. Abbiamo concordato l'inizio il 7 settembre con l'auspicio che non si verifichi una nuova ondata di contagi". Se la situazione epidemiologica dovesse cambiare in negativo, la sovrintendenza italiana (in Alto Adige sono presenti anche quelle in lingua tedesca e ladina) ha già preparato linee guida per affrontare altri due possibili soluzioni. Qui il bollettino del 26 giugno.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, Fauci: negli Usa un problema grave

"Un grave problema": così il virologo Anthony Fauci, durante il briefing con la stampa della task force della Casa Bianca, ha definito il boom di contagi in alcuni stati Usa. Le sue parole subito dopo che il vicepresidente Mike Pence aveva tentato di rassicurare sulla situazione (Le news Paese per Paese - I Paesi con contagi in risalita).
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, il Lazio supera Lombardia ed Emilia-Romagna: Rt a 1,24 

Il Lazio guida la classifica dei contagi in Italia, nella settimana dal 15 al 21 giugno: secondo il monitoraggio dell'Iss l'indice Rt è passato a 1,24 (era 1,12 nello scorso monitoraggio) più' alto di quello della Lombardia che si attesta a 1,01 (era 0,82) e dell'Emilia Romagna con l'Rt a 1,01 . Le tre regioni sono in cima al report settimanale con l'Rt più alto. In Umbria l'Rt è a 0, con zero nuovi casi. Qui il bollettino del 26 giugno.
- di Redazione Sky TG24

Rientro a scuola, presidi: classi pollaio? Serve piano edilizio e più prof

"Sulla carta le misure del governo per la scuola vanno nella direzione giusta, ma non sono in grado di dire se le risorse siano sufficienti. Di sicuro serve un piano edilizio serio e di lungo termine. Ma in questo caso servirebbero più finanziamenti. Le classi pollaio sono dovute da
una parte all'edilizia scolastica trascurata per decenni, dall'altra alla necessità di aumentare l'organico: servono più docenti". Lo ha detto all'ANSA il presidente dell'Associazione Nazionale Presidi, Antonello Giannelli.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus, crescono di 33 i nuovi casi nel Milanese

Crescono di 33 unità i nuovi casi di coronavirus in provincia di Milano, di cui 10 in città. Poco più di ieri, quando le nuove diagnosi erano state 28. E' quanto si legge nel quotidiano bollettino diffuso dalla Regione Lombardia. Calano i nuovi casi in provincia di Bergamo. Lievi 'sali e scendi' nelle altre province lombarde: Brescia 27 (ieri 24), Como 9 (ieri 8), Cremona 1 (ieri 6), Lecco 3 (ieri 1), Lodi 3 (ieri 1), Mantova 5 (ieri 6), Monza e Brianza 9 (ieri 4), Pavia 3 (ieri 5), Sondrio 7 (ieri 6) e Varese 8 (ieri 1). Qui il bollettino del 26 giugno.
- di Redazione Sky TG24

Scuola, Azzolina: 15% studenti va portato fuori da aule

 "Al ministero abbiamo creato un software per sapere quanti metri quadri sono disponibili in ogni singola classe, nelle palestre, negli auditorium, nelle sale docenti. Gli enti locali proprietari degli edifici scolastici ci hanno già fatto pervenire il 76% dei dati". Così la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, nella conferenza stampa con il premier Conte. "Sulla base di questi dati - ha spiegato Azzolina - posso dire che, rispettando il metro di distanza, ho circa il 15% degli studenti che devo portare fuori dagli edifici scolastici". Per farlo si ricorrerà ad interventi di "edilizia leggera", e se non basteranno "si utilizzeranno i 3.000 edifici scolastici che erano stati dismessi a causa del ridimensionamento". Qui tutti i dettagli sul ritorno a scuola.
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.