Discorso di Re Carlo III a Westminster, il feretro di Elisabetta ad Edimburgo

©Getty

E' stato accolto da uno squillo di trombe, all'ombra dello stendardo reale e della bandiera nazionale di Scozia, il feretro della regina Elisabetta II, arrivato nel pomeriggio nella cattedrale di St Giles. Prima volta in Parlamento di Re Carlo III che ha rinnovato solennemente il suo impegno di fedeltà al modello di "governo costituzionale" britannico nel palazzo di Westminster. Il sovrano, con la regina consorte Camilla al fianco, ha promesso di seguire le orme dell'"amata madre"

1 nuovo post

E' stato accolto da uno squillo di trombe, all'ombra dello stendardo reale e della bandiera nazionale di Scozia con la croce di Sant'Andrea, il feretro della regina Elisabetta II, arrivato nel pomeriggio nella cattedrale di St Giles (FOTO). Poi, con l'esecuzione di 'God save the King', la nuova versione dell'inno nazionale, la funzione è terminata, con il Re Carlo III che ha lasciato la chiesa. Il nuovo sovrano ha rinnovato solennemente il suo impegno di fedeltà al modello di "governo costituzionale" britannico nel palazzo di Westminster. Il sovrano, con la regina consorte Camilla al fianco, ha ricordato "la dedizione insuperabile" della sua "amata madre" al Paese e ai propri doveri, ripromettendosi di seguirne le orme. La Casa Bianca ha fatto sapere che il presidente Biden e la first lady parteciperanno ai funerali della sovrana. Sergio Mattarella, invece, rappresenterà il nostro Paese alle esequie solenni, previste lunedì 19 a Londra alla presenza dei capi di Stato che da tutto il mondo voleranno nella capitale del Regno Unito per l'ultimo saluto alla regina.

Gli approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Costanza Ruggeri
- di Redazione Sky TG24

Carlo, Anna, Andrea, Edoardo: chi sono i 4 figli della Regina Elisabetta. FOTO

Dopo la morte della sovrana, scomparsa a 96 anni, il primogenito è diventato Re Carlo III. Accanto a lui nella Famiglia Reale ci sono i suoi fratelli minori: tutti, nel corso dei decenni, hanno dato qualche grattacapo alla madre e al Principe Filippo fra divorzi e scandali, ma anche tante soddisfazioni a livello professionale, sportivo e benefico

- di Redazione Sky TG24

Elisabetta II, il percorso del feretro in Scozia: da Balmoral fino a Edimburgo, le tappe

L’ultimo viaggio della regina è iniziato oggi, domenica 11 settembre, alle 11 ora italiana dal castello nell’Aberdeenshire e si è concluso nel pomeriggio nella capitale scozzese, dove ad attenderla c'erano la prima ministra Nicola Sturgeon e le più alte cariche politiche. Domani ci sarà la funzione nella cattedrale di St Giles, prima della partenza per Londra

- di Redazione Sky TG24

Regina Elisabetta, il primo discorso alla nazione fu dal Sudafrica: era il 1947. VIDEO

Tra i discorsi rimasti iconici della sovrana c’è sicuramente quello pronunciato a Capetown subito dopo la fine della Seconda guerra mondiale, anni prima della sua incoronazione: un giuramento di fedeltà al Paese e al Commonwealth che è diventato il manifesto politico del suo regno
- di Redazione Sky TG24

Premier rinvia Chelsea-Liverpool e Man Utd-Leeds

La Premier League ha deciso di rinviare due partite previste per domenica prossima e valide per la settima giornata di campionato, Chelsea-Liverpool e Manchester United-Leeds, a causa degli impegni della polizia in vista dei funerali della regina Elisabetta, che impediscono di garantire le normali misure di sicurezza. I due match dovranno essere quindi riprogrammati, insieme con tutti quelli del fine settimana appena trascorso, annullati non solo in Inghilterra, ma anche in Scozia, Irlanda del Nord e Galles in omaggio. In Champions League è stata rinviata da domani a mercoledì Glasgow Rangers-Napoli, mentre in Europa League non si giocherà giovedì prossimo la gara tra Arsenal e PSV Eindhoven.
- di Redazione Sky TG24

Regina Elisabetta, le immagini del matrimonio con il principe Filippo. FOTO

La coppia reale si è sposata nell'Abbazia di Westminster il 20 novembre 1947. Fu un evento eccezionale, trasmesso alla radio e poi anche in tv. Alle nozze parteciparono tutte le case regnanti al mondo, migliaia di londinesi scesero in strada per ammirare la futura sovrana e il duca di Edimburgo. Il loro legame è poi durato oltre 73 anni e hanno avuto 4 figli, tra cui l’erede al trono Carlo

- di Redazione Sky TG24

Figli regina alla Cattedrale di San Giles per Veglia dei Principi

Re Carlo III è arrivato alla cattedrale di San Giles a Edimburgo dove giace il feretro della regina Elisabetta e lo veglierà per la notte seduto vicino alla bara. I suoi fratelli Edward, Andrew e Anne sederanno su altri tre lati. Si tratta della Veglia dei Principi, eseguita per la prima volta nel 1936 quando re Edoardo VIII e i suoi tre fratelli, i principi Alberto, Enrico e Giorgio, si trovarono accanto alla bara del loro defunto padre, re Giorgio V. Da allora, è stato fatto solo in un'altra occasione, al funerale della Regina Madre nel 2002. La cattedrale è stata anche aperta al pubblico e lo sarà fino a domani pomeriggio, dando alle persone in lutto circa 24 ore per rendere omaggio alla sovrana. Tutti i figli della regina Elisabetta hanno deciso di vegliarla senza essere armati di spade.
- di Redazione Sky TG24

Parolin e Gallagher a funerali, niente di ufficiale

Dal Vaticano nulla di ufficiale. Secondo quanto apprende l'AGI non è stato ancora stabilito chi sarà nella delegazione della Santa Sede a partecipare ai funerali della regina Elisabetta II. 
- di Redazione Sky TG24

Regina Elisabetta II, le foto storiche dell'incoronazione

Assunse il ruolo di sovrana al momento della morte del padre, avvenuta il 6 febbraio 1952. La cerimonia ufficiale di incoronazione avvenne però il 2 giugno dell'anno successivo presso l'Abbazia di Westminster

- di Redazione Sky TG24

I primi visitatori rendono omaggio al feretro

E' stata aperta al pubblico la cattedrale di St. Giles a Edimburgo con le prime persone che hanno sfilato davanti al feretro di Elisabetta II. Volti contriti e commossi. Alcuni sono scoppiati in lacrime davanti alla bara o lasciando la chiesa. 
- di Redazione Sky TG24

Guterres invitato ai funerali

Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, ha ricevuto l'invito a partecipare ai funerali della Regina Elisabetta II a Londra il 19 settembre. Lo fa sapere il suo portavoce, Stephane Dujarric, precisando che per ora non ci sono conferme su un suo eventuale viaggio.  La data dei funerali della Regina potrebbe modificare l'inizio dell'Assemblea Generale dell'Onu al Palazzo di Vetro di New York: il dibattito generale inizia martedì 20 settembre, ma il giorno prima è in programma il vertice sull' istruzione convocato da Guterres. Il Transforming Education Summit per ora rimane in agenda come previsto (anche se era a livello di capi di stato, mentre la presenza di molti di loro è stata già confermata alle esequie di Elisabetta II). 
- di Redazione Sky TG24

Cardinal Parolin e monsignor Gallagher a funerali

Il Segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, e il Segretario per i rapporti con gli Stati, monsignor Paul Richard Gallagher, parteciperanno a nome di Papa Francesco, ai funerali della Regina Elisabetta II, a Londra, lunedì 19 settembre. Lo ha confermato l'arcivescovo di Westminster, il cardinale Vincent Nichols, a Cope, la radio della Conferenza Episcopale spagnola.
 
- di Redazione Sky TG24

Regina Elisabetta, il feretro nella cattedrale di St Giles a Edimburgo. FOTO

- di Redazione Sky TG24

Re Carlo III: "Grande ammirazione per Scozia, passo miei titoli a William"

"Mia madre provava, come me, la più grande ammirazione per il popolo scozzese". Così re Carlo III ha risposto a una mozione di cordoglio presentata a Holyrood dal primo ministro Nicola Sturgeon. "So che il parlamento scozzese e il popolo scozzese condividono con me un profondo senso di dolore per la morte della mia amata madre", ha dichiarato aggiungendo che la regina "trovò sulle colline di questa terra e nel cuore della sua gente un rifugio e una casa''. Ed ''è stato per lei il più grande conforto conoscere a sua volta il vero affetto in cui era tenuta". Re Carlo ha quindi aggiunto di essere ''determinato con l'aiuto di Dio e con il vostro'' a seguire ''l'esempio ispiratore'' della madre. Infine ha confermato che formalmente passerà i suoi titoli scozzesi al figlio William
- di Redazione Sky TG24

A Londra già iniziata fila per camera ardente, aprirà mercoledì alle 17

La Camera ardente della Regina Elisabetta a Londra aprirà mercoledì sera, ma c'è già chi si è messo in fila per essere al primo posto. Una signora fra le prime arrivate, Vanessa Nanthakumaran, ha assicurato alla Bbc che rimarrà in attesa nei prossimi due giorni, che ci sia pioggia o sole. La Camera ardente a Westminster Hall aprirà mercoledì alle 17 (le 18 in Italia) e chiuderà alle 06.30 del mattino di lunedì 19, giorno in cui si svolgeranno i funerali nell'abbazia di Westminister. Al momento il feretro di Elisabetta si trova nella cattedrale di St. Giles a Edimburgo, dove rimarrà esposto fino alle 17 (ora locale di domani). In serata verrà trasferito in aereo a Londra.  L'ultima camera ardente per un membrio della famiglia reale risale al 2002, quando morì la madre di Elisabetta. Allora furono oltre 200mila le persone in coda per rendere omaggio alla bara. L'anno scorso, quando morì il principe Filippo, marito di Elisabetta, le cerimonie furono molto ristrette a causa del Covid,
- di Redazione Sky TG24

Elisabetta, per Sturgeon era un'ancora: "Scozia pronta a servire re Carlo"

Re Carlo III e la regina consorte Camilla sono arrivati al Parlamento scozzese per una mozione di cordoglio dopo la morte della regina Elisabetta II letta dalla premier Nicola Sturgeon. ''La maggior parte di noi non ricorda do aver vissuto senza la regina", ha detto Sturgeon esprimendo ''onore'' e ''orgoglio'' nel ricordare la sovrana, definita ''ancora'' della nostra nazione. "Quando, come principessa Elisabetta, ha pronunciato un discorso dal Sud Africa per il suo 21esimo compleanno, si stava rivolgendo a un impero che includeva ancora l'India. Quando divenne monarca, Winston Churchill era primo ministro", ha detto la premier scozzese. Che rivolgendosi a re Carlo, ha detto che la Scozia "è pronta a servirti". Sono stati poi raccontati momenti personali, partendo da quando Sturgeon ha visto per la prima volta la regina nella sua città natale all'età di nove anni, e poi anni dopo aver guidato con lei attraverso Balmoral. "Tuttavia, ho vissuto un momento piuttosto teso a Balmoral", ha raccontato Sturgeon. "Mio marito ed io eravamo a cena con la regina quando la luce del salotto ha iniziato a tremolare. Mio marito improvvisamente si è alzato di scatto ed è sfrecciato attraverso la stanza: Peter aveva individuato la causa della luce tremolante. Uno dei giovani corgi della regina stava mangiando l'interruttore di una lampada". Rivolgendosi al monarca in carica, la premier scozzese ha detto che "siamo onorati della presenza odierna di Sua Maestà, Re Carlo III, e della Regina Consorte". Sturgeon ha aggiunto che "Vostra Maestà, siamo pronti a sostenervi, mentre continuate la vostra vita di servizio e mentre costruite sulla straordinaria eredità della vostra amata madre, la nostra Regina. Queen Elizabeth, Queen of Scots - le siamo grati per la sua vita. Che ora riposi in pace", ha concluso.-
- di Redazione Sky TG24

Media spagnoli, ai funerali anche Juan Carlos e Sofia

Oltre al re di Spagna Felipe VI e alla regina Letizia, anche i reali emeriti Juan Carlos I e Sofia saranno presenti ai funerali della regina Elisabetta II, in programma il prossimo 19 settembre a Londra: lo riferiscono l'agenzia Efe e la televisione pubblica Tve, citando fonti della casa reale spagnola. La presenza di Juan Carlos — che da oltre due anni vive ad Abu Dhabi — e Sofia, invitati da Buckingham Palace ad assistere ai funerali della monarca britannica, era ancora in dubbio fino a qualche ora fa. Entrambi i reali emeriti di Spagna hanno lontani vincoli di parentela con Elisabetta, ricorda El País. 
- di Redazione Sky TG24

Basta omaggi con orsetto Paddington, non è biodegradabile

"Non portate altri orsetti Paddington o panini alla marmellata ai parchi reali di Londra", per rendere omaggio a Elisabetta II. Il singolare avviso è stato dato dalla Bbc, spiegando che ci sono già troppi peluche del celebre orsetto, amato dai bambini e protagonista dell'iconico video con la Regina, a cui all'ora del tè offriva uno dei suoi famosi sandwich alla marmellata. I Royal Parks da ora richiedono di portare solo materiali compostabili e, quindi, anche di togliere dai bouquet di fiori gli eventuali involucri. Paddington è onnipresente nei tributi prestati dai britannici alla monarca. La popolarita' del personaggio non è legata solo al video virale con la Regina, diffuso a giugno in occasione del Giubileo di Platino di Elisabetta II. Il goffo orsetto ideato da Michael Bond è un'istituzione nel Paese: prima di essere l'eroe di un film, è stato un
personaggio importante nella letteratura per l'infanzia sin dagli Anni '50. Paddington non è presente nei parchi reali solo come peluche, ma anche come protagonista di numerosi disegni dei bambini. Come quello in cui Elisabetta II è ritratta di spalle, mentre tiene la mano all'orsetto con la scritta: "Ho fatto il mio dovere Paddington, per favore portami da mio marito". 
- di Redazione Sky TG24

Bolsonaro conferma la sua partecipazione ai funerali

Il ministero degli Esteri brasiliano ha confermato oggi che il presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, andrà a Londra per partecipare ai funerali di Elisabetta II, previsti per il 19 settembre, come riportano diversi media locali. Il capo dello Stato, che aveva proclamato tre giorni di lutto in Brasile, stamani era all'ambasciata del Regno Unito a Brasilia, dove ha firmato il libro delle condoglianze per la morte della Regina. La cerimonia funebre ufficiale, in programma nell'Abbazia di Westminster, dovrebbe riunire diversi leader mondiali. Il giorno dopo il funerale, Bolsonaro sarà a New York, dove pronuncerà un discorso all'Assemblea generale delle Nazioni Unite. 
- di Redazione Sky TG24