Guerra Ucraina Russia, Erdogan e i leader occidentali: "Mosca restituisca la Crimea"

©Ansa

Al summit internazionale dedicato alla penisola il presidente turco e i capi di Stato Ue sulla stessa linea: "La Crimea torni agli ucraini". Poco prima Zelensky aveva detto: "Occorre che la regione sia liberata per conquistare la vittoria". Dura la replica del Cremlino: "Siete terroristi". L'Onu apre il vertice su Zaporizhzhia: "Demilitarizzare la centralre nucleare". Mosca: "È  l'Ucraina ad attaccarla". Kiev chiede "missione permanente Aiea". Intanto dagli Usa nuovi aiuti per 3 miliardi di dollari

1 nuovo post
"È necessario che la Crimea sia liberata perché si arrivi davvero alla vittoria e il diritto internazionale sia ristabilito: tutto è iniziato lì e lì deve finire". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky aprendo il secondo summit della Piattaforma di Crimea, al quale hanno partecipato molti leader occidentali. "L'Ue non riconoscerà mai l'annessione illegale della regione da parte della Russia", ha detto la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen. "La lotta per riconquistarla fa parte della lotta per la liberazione dell'Ucraina": così il premier italiano, Mario Draghi. Anche il leader turco Recep Tayyip Erdogan si allinea ai suoi omologhi: "Putin restituisca la penisola". Dura la risposta del Cremlino, che definisce i partecipanti al meeting "terroristi". Intanto l'Onu apre il vertice sulla sicurezza della centrale nucleare di Zaporizhzhia e lancia un appello: "Demilitarizzare il sito". Mosca: "È l'Ucraina ad attaccarlo, con la minaccia atomica tiene in scacco l'Occidente". Kiev: "Missione permanente dell'Aiea fintanto che l'impianto sarà sotto controllo russo". Pechino auspica invece una "soluzione politica". "La Russia si ritiri", chiedono invece gli Usa mentre si preparano a consegnare un nuovo pacchetto di aiuti da 3 miliardi di dollari. Accuse reciproche anche per le vicende di campo. Kiev: "Bombe russe sulle discariche di cenere radioattiva della centrale termica di Zaporizhzhia. Livelli di tossicità 2,5 volte la norma". Mosca: "Capo Duma scampato a razzo ucraino contro il suo ufficio". 

Gli ultimi approfondimenti:

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Steno Giulianelli
- di Redazione Sky TG24

Guerra Ucraina, Putin vara la nuova dottrina navale russa. Cosa prevede

"La Russia garantirà con fermezza la protezione dei suoi confini marittimi con tutti i mezzi", ha detto il presidente alla parata della Marina Militare a San Pietroburgo. E ha aggiunto: "La consegna dei sistemi missilistici ipersonici Tsirkon alle truppe russe inizierà nei prossimi mesi".
- di Redazione Sky TG24

Lo studio: "Fake news sulla crisi del grano da galassia no-vax"

Secondo un esperto del Network Contagion Research Institute, organizzazione che monitora la disinformazione sul web, "se la crisi continuerà è certo che ci saranno molte informazioni false che verranno veicolate per imputare all'Occidente la colpa della situazione". IL REPORT
- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24​:

  • La newsletter sulle notizie più lette (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Gas, Cingolani: indipendenza da Russia dalla seconda metà del 2024

Questo quanto prevede il ministro della Transizione Ecologica che ha presentato il piano energetico per l’Italia. Previsti risparmi, con la proposta di ridurre i riscaldamenti, e forniture alternative a Mosca. Cingolani: tetto al prezzo del metano unica soluzione etica. L'APPROFONDIMENTO.
- di Redazione Sky TG24

Kiev: "Su Zaporizhzhia da Mosca solo provocazioni"

"La Russia continua a prendere in giro la comunità internazionale convocando riunioni per discutere le sue stesse provocazioni, il suo stesso terrore", ha aggiunto il diplomatico, auspicando che l'arrivo del personale Aiea "consenta alla comunità internazionale di avere elementi per capire davvero cosa sta succedendo e non sia uno show russo". Kyslytsya ha respinto ancora una volta le accuse di Mosca secondo le quali l'Ucraina è responsabile dei bombardamenti: "Nessuno dotato di consapevolezza può immaginare che l'Ucraina possa bombardare una centrale nucleare sul suo stesso territorio, è la Russia che ci spinge tutti deliberatamente sull'orlo del disastro". 
- di Redazione Sky TG24

Iscrivi alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle notizie dal mondo

- di Redazione Sky TG24

Kiev chiede missione permanente Aiea a Zaporizhzhia

Il rappresentante permanente dell'Ucraina alle Nazioni Unite, Sergiy Kyslytsya, ha chiesto una "presenza permanente" dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (Aiea) presso la centrale nucleare di Zaporizhzhia "in attesa che gli ucraini ne riprendano il pieno controllo". Durante la riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, Kyslytsya ha ricordato che Kiev chiede da tempo una missione dell'Aiea presso l'infrastruttura, rimasta coinvolta nelle ostilità. 
- di Redazione Sky TG24

Pechino: "Soluzione politica per crisi Zaporizhzhia"

Per scongiurare una catastrofe nucleare alla centrale di Zaporizhzhia occorrono "una de-escalation" e uno sforzo della comunità internazionale a sostegno di "un cessate il fuoco e una soluzione politica". Lo ha dichiarato il vice rappresentante permanente della Cina alle Nazioni Unite, Geng Shuang, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza Onu: "Sconcerta che la centrale sia ancora sotto bombardamento, non  possiamo permettere che Chernobyl e Fukushima si ripetano", ha detto il diplomatico cinese. "Non c'è spazio per la conoscenza per errore quando si tratta di centrali nucleari, un singolo evento potrebbe creare un grave incidente con conseguenze irreversibili per l'ecosistema e la salute pubblica in Ucraina e nei Paesi vicini", ha proseguito Shuang, che ha invitato Mosca e Kiev a esercitare la "massima moderazione" e ha auspicato una "tempestiva" missione dell'Aiea.
 
- di Redazione Sky TG24

L'allarme del Fmi: "Mondo sull'orlo della recessione globale". Ecco le nuove stime

Secondo il Fondo monetario internazionale, la guerra in Ucraina, l’inflazione e i lockdown da Covid in Cina rallentano la crescita mondiale. L’Italia è l'unico Paese fra quelli del G7 per il quale il Pil del 2022 viene rivisto al rialzo. Il capo economista del Fmi Pierre-Olivier Gourinchas osserva che nel nostro Paese “è aumentata l’incertezza politica” e si augura che “le riforme siano fatte”. L'APPROFONDIMENTO.
- di Redazione Sky TG24

Gas, Cingolani: "Dovremo fare risparmio, piano in arrivo"

"Il nostro piano di risparmio gas, c'è un comitato d'emergenza che lavora su questo, lo presenteremo nei prossimi giorni ma abbiamo già delle operazioni in corso per accelerare l'acquisto sugli stoccaggi, che sono all'80% e ci dà un po' di respiro. E abbiamo portato al 100% l'utilizzo dei rigassificatori esistenti. Dopodiché se, come probabilmente sarà, comunque i russi non potranno chiudere completamente l'erogazione, noi dovremo sicuramente fare del risparmio. lo ha detto il ministro Roberto Cingolani, intervistato nella trasmissione Filo Rosso su Rai 3. 
- di Redazione Sky TG24

Onu chiede accesso immediato Aiea a Zaporizhzhia

Le Nazioni Unite hanno chiesto l'accesso immediato degli esperti dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia, minacciata dai combattimenti. "Esortiamo ancora una volta le parti a fornire alla missione dell'Aiea un accesso immediato, sicuro e illimitato al sito" ha dichiarato la vice segretaria generale, Rosemary DiCarlo, in una riunione del Consiglio di Sicurezza sull'Ucraina. "Accogliamo con favore le recenti dichiarazioni dell'Ucraina e della Russia che indicano il sostegno all'obiettivo dell'Agenzia di inviare una missione presso l'impianto, che sarebbe la prima dell'Aiea in quel sito dall'inizio della guerra", ha aggiunto.
 
- di Redazione Sky TG24

Usa: "Soluzione per Zaporizhzhia è ritiro russo"

"E' la Russia ad aver creato il rischio di un incidente nucleare alla centrale di Zaporizhzhia con la sua invasione dell'Ucraina e solo la Russia può scongiurarlo con il suo ritiro". Lo ha dichiarato il vice rappresentante degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite, Richard M. Mills, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza Onu. "La soluzione è semplice: Mosca si ritiri, e presto, data l'urgenza della situazione. La gente è
terrorizzata, siamo sull'orlo della catastrofe", ha aggiunto Mills.. Il diplomatico americano è poi intervenuto a proposito del rischio di un'intensificazione degli attacchi russi in occasione del Giorno dell'Indipendenza ucraino, il 24 dicembre. "Il mondo vi sta guardando", ha avvertito, "per favore, non bombardate scuole e ospedali". 
- di Redazione Sky TG24

Decreto aiuti bis, ipotesi taglio Iva. Dal pane al latte: ecco quanto si risparmierebbe

Il governo Draghi, in carica per “gli affari correnti”, è al lavoro sul nuovo provvedimento, che potrebbe avere più di 14 miliardi a disposizione. Previsto un taglio dell’Iva sui beni alimentari essenziali che, secondo l'Uffico studi di Confagricoltura - citato da Il Messaggero - porterebbe a una frenata dei rincari con un risparmio medio per le famiglie di 198 euro. IL FOCUS.
- di Redazione Sky TG24

Onu: "Centrale nucleare non può essere teatro di scontri"

Al tavolo Onu su Zaporizhzhia, la vice segretaria generale per gli Affari politici delle Nazioni Unite, Rosemary DiCarlo, che partecipa in luogo di Guterres assente per ragioni di agenda, ha ribadito la richiesta di "cessare immediatamente ogni attività militare". "Il buon senso devo prevalere", ha detto DiCarlo, avvertendo che "l'elettricità che proviene dal sito appartiene all'Ucraina". 

- di Redazione Sky TG24

Onu: "Subito accordo demilitarizzazione Zaporizhzhia"

La vice segretaria generale per gli Affari politici delle Nazioni Unite, Rosemary DiCarlo, ha aperto la riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia chiedendo a Russia e Ucraina di trovare "urgentemente un accordo" sulla demilitarizzazione dell'area.
 
- di Redazione Sky TG24

Mosca: "Su Zaporizhzhia criminale accondiscendenza da Occidente"

Secondo il rappresentante della Russia alle Nazioni Unite, Vasily Nebenzya, le azioni attribuite da Mosca a Kiev sono una conseguenza della "criminale accondiscendenza" dei sostenitori occidentali dell'Ucraina, i quali "continuano a vivere in una realtà parallela dove i russi si bombardano da soli la centrale che stanno difendendo". Nebenzya ha poi smentito nuovamente le voci su maltrattamenti commessi dai militari russi ai danni del personale ucraino della centrale e ha assicurato che nell'infrastruttura "c'e' un'atmosfera salutare e collaborativa". Il rappresentante russo ha poi negato ancora una volta che le forze di Mosca nascondano armi pesanti nel territorio della centrale e ha auspicato che l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica possa inviare una sua missione presso la centrale "nell'immediato futuro" allo scopo di "appurare la verità". 
- di Redazione Sky TG24

Dall’Ucraina oltre 7 milioni di profughi. MAPPE

Il numero di persone costrette a lasciare il Paese per cercare rifugio sale sempre di più. In Polonia il flusso più ingente di sfollati. I GRAFICI.
- di Redazione Sky TG24

Mosca: "Kiev tiene europei sotto ricatto nucleare"

Con i bombardamenti nei dintorni della centrale nucleare di Zaporizhzhia, l'Ucraina "sta tenendo i cittadini europei ostaggio di un ricatto nucleare". Lo ha dichiarato il rappresentante della Russia alle Nazioni Unite, Vasily Nebenzya, durante la riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu.
- di Redazione Sky TG24