Coronavirus, news. Bollettino del 2 gennaio: 11.831 casi su 67.174 tamponi. Rpt al 17,6%

©Ansa

Cresce il rapporto tra positivi e test analizzati. Sono 364 i decessi nelle ultime 24 ore. Salgono anche i ricoveri: 126 in più nei reparti ordinari, 16 quelli nelle terapie intensive. Nei giorni scorsi le regioni e le province autonome avevano chiesto attraverso lettera del presidente della conferenza, Stefano Bonaccini, un rinvio della riapertura in vista di un allineamento delle linee guida al parere espresso dal Cts. In Italia oltre 46mila le persone vaccinate

1 nuovo post

Oltre 48mila vaccinati in Italia, usata 1 dose su 10

Sono 48.416 le persone vaccinate per il coronavirus in Italia, secondo l'ultimo dato disponibile sul portale online del commissario straordinario per l'emergenza, aggiornato alle 18.30. Sono state utilizzate, in pratica, poco più di una su dieci delle 469.950 dosi Pfizer-Biontech consegnate dal 30 dicembre al primo gennaio.
 
- di Daniele Troilo

Covid, sci: ordinanza del ministro Speranza rimanda apertura degli impianti al 18 gennaio

Nei giorni scorsi le Regioni e le Province autonome avevano chiesto, attraverso una lettera del presidente della conferenza Stefano Bonaccini, un rinvio della riapertura in vista di un allineamento delle linee guida al parere espresso dal Comitato tecnico-scientifico. Coldiretti: “Chiusura colpisce indotto”. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Bonus 2021, i termini per averli: dal voucher occhiali alla detrazione per i mobili

Dall’incentivo per l’acquisto di auto elettriche a quello per lo smartphone. La manovra, approvata del Senato il 30 dicembre, prevede una serie di bonus per il 2021. Ecco quanto ci sarà da aspettare per averli e le modalità per richiederli
- di Maurizio Odor

Vaccino: Lazio, finora 17.404 dosi somministrate

Sono 17.404 le dosi di vaccino anti Covid della Pfizer-Biontech finora somministrate nel Lazio. Lo riferisce il Sistema sanitario regionale.
- di Maurizio Odor

Covid: disperso rave party con 300 persone a Barcellona

La polizia catalana ha posto fine, dopo 40 ore, a un rave party con 300 invitati che era stato organizzato in un hangar a Llinars del Valles, 30 chilometri a nord est di Barcellona, per festeggiare l'anno nuovo. I tre organizzatori della festa sono stati arrestati e rischiano multe superiori ai 600 mila euro. A tutti gli altri partecipanti è stata inflitta una multa da 3 mila euro per violazione delle norme anti Covid
- di Maurizio Odor

Covid-19, il vaccino in Italia e nel mondo: DATI E GRAFICI

I numeri sulla distribuzione del vaccino per prevenire la malattia da coronavirus 2019 (Covid-19) nelle persone di età pari o superiore a 16 anni
- di Maurizio Odor

Covid, Italia in zona rossa fino alla Befana (tranne il 4 gennaio). Dal 7 tornano le fasce

Allo scadere del decreto di Natale, tornerà il regime delle fasce regionali che il governo determinerà dopo le verifiche degli esperti sull'andamento del contagio. La richiesta delle Regioni: cambiare i 21 indicatori per stabilire le zone
- di Maurizio Odor

Vaccino: somministrato a 800 mila persone in Russia

Sono oltre 800 mila le persone che sono state vaccinate contro il coronavirus in Russia tramite il siero Sputnik V sviluppato dall'istituto Gamaleya di Mosca. Lo ha riferito il ministro della Salute, Mikhail Murashko. Il vaccino Sputnik V va somministrato in due dosi a distanza di 21 giorni. Mosca ha distribuito il farmaco anche in altre nazioni, con l'Argentina che ha ricevuto 300 mila dosi la scorsa settimana. 
- di Maurizio Odor

Covid: Francia, coprifuoco dalle 18 per 15 dipartimenti

Coprifuoco anticipato di due ore - alle 18 - da oggi in 15 dei 101 dipartimenti francesi, quelli in cui la trasmissione della pandemia è più preoccupante. Il provvedimento, che riguarda soprattutto regioni dell'est e del centro del paese, coinvolge 6 milioni di francesi sul totale di 65. I dipartimenti che anticipano la chiusura generalizzata di due ore sono: Hautes-Alpes, Alpes-Maritimes, Ardenne, Doubs, Jura, Marna, Alta-Marna, Meurthe-et-Moselle, Meuse, Moselle, Nie'vre, Haute-Saone, Saone-e-Loira, Vosges e Territoire de Belfort. Nella regione del Grande-Est, particolarmente colpita dal Covid, molti sindaci reclamavano misure ancora più restrittive
- di Maurizio Odor

Covid, il rapporto fra nuovi positivi e tamponi sale ancora al 17,6%. DATI

Dai dati riportati dal bollettino del ministero della Salute del 2 gennaio emerge un'ulteriore crescita del valore (ieri 14,1%). I contagi sono 11.831 in 24 ore a fronte di 67.174 test giornalieri effettuati. Si registrano 364 vittime in un giorno, il numero di persone in terapia intensiva aumenta a 2.569 (+16) con 134 ingressi in un giorno. DATI E GRAFICHE
- di Maurizio Odor

Quota 100, addio dopo il 2021: cosa cambia per i pensionamenti

Il 31 dicembre 2021 scade la misura sperimentale introdotta da Lega-M5S per anticipare la pensione a 62 anni e 38 di contributi. I lavoratori dovranno dunque trovare alternative per andare in pensione: al momento, in attesa di nuove soluzioni, si dovrebbe passare di nuovo all’applicazione della Legge Fornero, che prevede il pensionamento al raggiungimento dei 67 anni di età. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Vaccino anti Covid, forti ritardi in Francia: somministrate solo 332 dosi

In Francia, in una settimana sono state somministrate solo qualche centinaia di dosi (332 persone a venerdì, secondo CovidTracker) contro le 6.000 in Austria o le 36mila in Polonia (dati 30 gennaio) e le oltre 45 mila in Italia (dati all'1 gennaio).  E adesso piovono le critiche sul governo. LEGGI TUTTO
- di Maurizio Odor

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

Lo stato della diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Aggiornamento quotidiano
- di Costanza Ruggeri

Ostuni, infermiere fa la proposta matrimonio sulla tuta anti-Covid

E' arrivata così, scritta a pennarello sulla tuta anti-Covid e immortalata su Facebook, la proposta di matrimonio da parte di un infermiere di Torre Santa Susanna, Giuseppe Pungente, 32 anni, operatore sanitario in servizio presso l'ospedale di Ostuni. LEGGI L'ARTICOLO
- di Costanza Ruggeri

Gran Bretagna, insegnanti premono su governo, non riaprire scuole

Gli insegnanti britannici premono sul governo perché faccia marcia indietro sulla riapertura della maggior parte delle scuole primarie il 4 gennaio, cosi' da evitare un'ulteriore impennata dei contagi da coronavirus. L'esecutivo di Londra ha deciso inoltre di riaprire le scuole secondarie l'11 gennaio per le classi che devono sostenere gli esami e il 18 gennaio per tutte le altre. 
- di Costanza Ruggeri

Su terapie intensive (+16), rallenta aumento guariti

Tornano ad aumentare i pazienti ricoverati in terapia intensiva per coronavirus in Italia: sono 16 in più rispetto a ieri, con 134 nuovi ingressi registrati oggi. Lo rende noto il nuovo bollettino del ministero della Salute. I malati  attualmente ricoverati in terapia intensiva sono 2.569, contro i 2.553 di ieri. Nei reparti ci sono invece 22.948 persone, 126 in più di ieri. Aumentano, ma meno rispetto alle ventiquattro ore precedenti, i guariti o dimessi, 9.166, per un totale da inizio pandemia di 1.489.154. Le vittime arrivano invece a quota 74.985. 

- di Costanza Ruggeri

In Lombardia 1.402 nuovi casi su 11.758 tamponi

Aumentano i ricoverati in terapia intensiva, più 4, in totale 491, mentre calano quelli negli altri reparti, meno 59, in totale 3.293. TUTTI I NUMERI DALLA LOMBARDIA
- di Costanza Ruggeri

Focolaio nel Messinese. Esposto a procure, epidemia colposa

Sul caso del focolaio di coronavirus a Capizzi (Messina) il Codacons presenta un esposto alle procure di Messina e di Enna con cui si chiede di aprire una indagine per concorso in epidemia colposa. "E' necessario appurare se l'elevato numero di contagi registrato nel comune di Capizzi sia riconducibile alla festa abusiva organizzata nei giorni scorsi a Nicosia (Enna) alla quale avrebbero partecipato molti giovani residenti a Capizzi - spiega il Codacons - In un momento di grave emergenza per il paese, permettere assembramenti attraverso eventi e feste appare del tutto illecito, a maggior ragione se durante tali party non vi è alcun controllo circa l'uso delle mascherine e il distanziamento sociale.
- di Costanza Ruggeri

Vaccino, ritardi in Francia, piovono le critiche sul governo

Arranca la campagna di vaccinazione in Francia dove in una settimana sono state somministrate solo qualche centinaia di dosi (332 persone a venerdì, secondo CovidTracker) contro le 6.000 in Austria o le 36mila in Polonia (dati 30 gennaio).  E adesso piovono le critiche sul governo: da l'Academie de me'decine, che ha deplorato l'inizio "molto lento" della campagna di vaccinazione al genetista e medico Alex Kahn, diversi esponenti della comunità sanitaria puntano l'indice sulla strategia vaccinale adottata.
 
- di Costanza Ruggeri

A Padova Andrea Crisanti si vaccina in diretta su Facebook

Prima di ricevere l’iniezione, il professore ha spiegato di non essere mai stato contrario al vaccino. Ciò di cui si era lamentato in passato era l’assenza di informazioni dettagliate sul siero. QUI I DETTAGLI
- di Costanza Ruggeri

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.