Covid, l’Oms ha approvato ufficialmente il vaccino di Pfizer/BioNTech

Salute e Benessere

Questa decisione rappresenta una svolta importante per i Paesi in via di Sviluppo, dove presto potranno essere avviate delle campagne di vaccinazione

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) ha ufficialmente approvato il vaccino contro il coronavirus Sars-CoV-2 messo a punto da Pfizer/BioNTech. Questa decisione rappresenta una svolta importante per i Paesi in via di Sviluppo, dove presto potranno essere avviate delle campagne di vaccinazione. Riportando la notizia, la Cnn ha spiegato che il via libera dell’Oms consentirà alle nazioni sprovviste di enti regolatori propri o di mezzi per valutare in modo rigoroso l’efficacia e la sicurezza dei farmaci, di poter accelerare i processi di approvazione e i programmi di vaccinazione.

La distribuzione del vaccino

approfondimento

Pillole di vaccino, dal vaiolo al Covid-19: i video delle puntate

L’annuncio dell’Oms rappresenta un importante passo avanti verso una distribuzione più equa del vaccino. L’Agenzia dell’Onu, infatti, ha spiegato che organizzazioni come l’Unicef potranno procurarsi le dosi messe a disposizione da Pfizer/BioNTEch per consegnarle nei Paesi più in difficoltà. Per la dottoressa Mariângela Simão, direttore responsabile dell'accesso ai farmaci presso l’Oms, il via libera dell’Organizzazione è “un passo molto importante per garantire l'accesso universale ai vaccini anti Covid”. L’esperta ribadisce però la necessità di uno sforzo globale ancora maggiore per ottenere delle scorte di vaccino sufficienti a soddisfare le necessità internazionali. “L’Oms e i suoi partner stanno lavorando duramente per valutare altri vaccini che hanno raggiunto gli standard di sicurezza ed efficacia richiesti”, aggiunge. 

 

La valutazione dell’Oms

Dopo aver valutato i dati relativi al vaccino di Pfizer/BioNTech, l’Oms ha determinato che il farmaco soddisfa gli standard di sicurezza ed efficacia richiesti e che i suoi benefici sono maggiori dei potenziali rischi. Il 5 gennaio, un gruppo di esperti dell’Agenzia dell’Onu si riunirà per stilare delle linee guida sulla vaccinazione. Nonostante il vaccino di Pfizer/BioNTech sia stato il primo a essere approvato dall’Oms, è possibile che nel prossimo futuro anche dei vaccini più economici e facili da distribuire potrebbero ricevere il via libera dell’Organizzazione. Uno di questi potrebbe essere quello sviluppato da Oxford e AstraZeneca, che lo scorso mercoledì è stato approvato nel Regno Unito.

Salute e benessere: Più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.