Coronavirus, le news. Bollettino del 2 dicembre: 20.709 casi su 207.143 tamponi, 684 morti

©Fotogramma

Approvato il dl per bloccare gli spostamenti tra le regioni dal 20 dicembre. Ma Italia Viva si oppone al divieto di uscire dal proprio Comune a Natale e Capodanno. Tra le nuove misure no ai ricongiungimenti con i parenti o ai viaggi verso le seconde case fuori Regione. Niente sci, niente crociere. Secondo l'ultimo report, sono 357 in meno i ricoverati con sintomi, scendono di 47 unità i ricoveri in terapia intensiva. Rapporto positivi/tamponi sotto il 10%.  Speranza: "Vaccino gratis per tutti"

1 nuovo post
Si conferma il trend in calo della curva epidemica in Italia. I nuovi casi oggi sono 20.709, contro i 19.350 di ieri, ma con 25mila tamponi in più, 207.143. Il rapporto tamponi-positivi scende leggermente e arriva a 9,99% (ieri 10,62%): seppur di pochissimo, è la prima volta dal 22 ottobre che questo rapporto scende sotto il 10%. I decessi sono 684 oggi contro i 785 di ieri, per un totale di 57.045 (IL BOLLETTINO - LE GRAFICHE - LE MAPPE). Il Consiglio dei ministri ha approvato il dl Covid per bloccare gli spostamenti tra le regioni dal 20 dicembre e si è riunito per il nuovo Dpcm. Tensioni nell'esecutivo: Italia viva chiede di rimuovere il blocco agli spostamenti tra comuni il 25, il 26 e a Capodanno. Tra le altre misure: no ai ricongiungimenti con i parenti o ai viaggi verso le seconde case fuori Regione; niente sci; niente crociere. A Capodanno probabile chiusura alle 18 per i ristoranti degli hotel. Il ministro Speranza ha presentato al Senato il Piano vaccini del governo: "Il cuore della campagna di vaccinazione sarà in primavera-estate e e il vaccino sarà gratuito per tutti" (LEGGI IL LIVEBLOG DEDICATO). Resta il nodo scuola, manca una decisione sul rientro in classe prima di Natale. L'Ue chiede ai Paesi membri di prolungare le vacanze per le festività.

Le ultime notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24: 

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Daniele Troilo

Il liveblog termina qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di giovedì 3 dicembre

- di Daniele Troilo

Bonafede in Cdm, linea dura su deroghe Regioni

Il ministro della Giustizia e capo delegazione del M5s Alfonso Bonafede ha chiesto linea dura, in Cdm, nei confronti delle decisioni delle regioni che non rispettano, allentandole, le misure del governo per il contrasto al contagio da Covid. Lo si apprende da fonti di governo. Bonafede ha chiesto anche l'impugnazione, che dovrebbe essere valutata nelle prossime ore, della legge della Valle d'Aosta contro i divieti del governo
- di Daniele Troilo

No Pd-M5s-Leu a idea Iv, resta blocco Comuni a Natale

Duro confronto in Consiglio dei ministri sul tema del blocco degli spostamenti tra i Comuni nei giorni di Natale e Capodanno. Le ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti, a nome di Iv, hanno chiesto di eliminare il divieto dal decreto legge Covid. Ma, a quanto si apprende da più fonti, hanno preso posizione contro questa richiesta con nettezza i ministri di Pd, Leu e M5s. Alla proposta renziana si sarebbero opposti tutti gli altri capi delegazione, Dario Franceschini, Alfonso Bonafede e Roberto Speranza. Anche i Dem Francesco Boccia ed Enzo Amendola avrebbero preso la parola per opporsi all'allentamento della misura e ne sarebbe nato un "accesissimo" confronto con le ministre di Iv. Alla fine il decreto legge è stato approvato senza alcuna modifica alla norma: resta il divieto di uscire dal proprio Comune il 25 e 26 dicembre e il primo gennaio.
- di Daniele Troilo

Cdm approva dl e discute su misure dpcm

Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge che permette al governo di fermare dal 20 dicembre gli spostamenti tra le regioni. Ora i ministri stanno discutendo sulle misure che verranno inserite nel dpcm. 
- di Daniele Troilo

Fonti, Iv in Cdm chiede stop a blocco tra Comuni

Italia viva ha portato in Consiglio dei ministri la richiesta di eliminare dal decreto legge Covid il divieto di spostamento tra Comuni nei giorni del 25 e 26 dicembre e dell'1 gennaio. Lo si apprende da più fonti di maggioranza, a riunione in corso. Il confronto sul punto, spiegano le stesse fonti, è "teso". 
- di Daniele Troilo

Francia, nuove regole per fedeli a funzioni religiose

Il ministro dell'Interno francese, Gérald Darmanin, ha illustrato stasera le nuove regole stabilite dopo la consultazione con i rappresentanti dei diversi culti in Francia per i nuovi limiti di fedeli autorizzati ad assistere alle cerimonie religiose. Nei giorni scorsi, un ricorso dell'episcopato francese contro il limite di 30 fedeli per ogni funzione in chiesa era stato accolto dal Consiglio di Stato, che aveva invitato il governo a modificare le regole. La nuova configurazione - ha spiegato Darmanin in un comunicato - prevede "per l'organizzazione delle cerimonie, che siano lasciate libere due sedie fra ogni persone o entità familiare, e che sia occupata una panca ogni due". La nuova regola si applicherà fino al 15 dicembre, prossima tappa della riapertura dopo il lockdown.
 
- di Daniele Troilo

In bozza dl sempre possibile tornare a casa propria

Il blocco degli spostamenti non impedirà comunque nel periodo natalizio di tornare a casa propria. È quanto emerge nella bozza del decreto legge Covid, composta da due soli articoli, che questa sera e' sul tavolo del Cdm. Nel testo si legge infatti una formula che compariva già nei precedenti dpcm del governo: "È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione", con la sola esclusione delle seconde case. 
- di Daniele Troilo

Lombardia, 30 contagiati in reparti 'puliti' in ospedale Lodi

Un focolaio di coronavirus è stato scoperto all'ospedale Maggiore di Lodi in seguito a controlli su alcuni pazienti all'interno di reparti che avrebbero dovuto essere covid-free. Attualmente si tratta di una trentina di pazienti risultati contagiati, che erano ricoverati per trattamenti relativi a altre patologie. La situazione viene monitorata di ora in ora non escludendo il trasferimento di questi degenti anche in altre strutture ospedaliere. Si sta cercando di capire l'origine del contagio.
- di Daniele Troilo

Dpcm, a Natale possibili misure restrittive non legate a colori

Con i dpcm, nel periodo dal 21 dicembre al 6 gennaio, si potranno adottare misure restrittive per tutto il territorio nazionale indipendentemente dalle fasce di rischio caratterizzate dai diversi colori. È quanto si legge nella bozza del dl all'esame del Cdm per fronteggiare l'emergenza Covid.
- di Daniele Troilo

Gb: Johnson potrebbe vaccinarsi in tv, dopo timori su sicurezza

Il premier britannico, Boris Johnson, potrebbe vaccinarsi contro il Covid-19 davanti alle telecamere, in risposta ai timori dei britannici (il 20% secondo un sondaggio di YouGov) sulla sicurezza del vaccino di Pfizer-Biontech appena approvato dall'ente regolatore nazionale. Lo riportano i media. Per la portavoce di Johnson, Allegra Stratton, trasmettere la vaccinazione del premier tv potrebbe essere un modo per convincere le persone. 
 
- di Daniele Troilo

Bozza dl, a Natale stop a seconde case fuori Regione

Stretta agli spostamenti verso le seconde case nel periodo delle festività. Lo prevede la bozza del decreto legge Covid attesa questa notte sul tavolo del Cdm. Dal 21 dicembre al 6 gennaio sarà consentito tornare presso la propria abitazione fuori Regione, ma non ci si potrà spostare "verso le seconde case ubicate in altra Regione o Provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1 gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune".
- di Daniele Troilo

Bozza dl, Dpcm potranno durare fino a 50 giorni

Le misure previste dai Dpcm per fronteggiare l'emergenza Covid potranno durare fino a 50 giorni: cambia dunque il limite previsto finora che era pari a 30. Lo prevede il primo articolo del nuovo decreto legge, secondo quanto si legge in una bozza. 
- di Daniele Troilo

Covid: bozza dl, stop spostamenti tra Regioni dal 21 al 6

"Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell'ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione". Lo si legge nella bozza del decreto legge Covid che dovrebbe essere questa sera sul tavolo del Consiglio dei ministri. 
- di Daniele Troilo

Bozza dl, il 25-26 e l'1 gennaio stop spostamenti tra Comuni

"Nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1  gennaio 2021 è vietato ogni spostamento tra comuni". Lo si legge in una bozza del decreto Covid che dovrebbe arrivare questa sera sul tavolo del Cdm. 
- di Daniele Troilo

Da Onu risoluzione sblocco marittimi, 6 italiani sperano

Una risoluzione adottata dalle Nazioni Unite, con il voto unanime dei 193 Paesi, esorta a riconoscere i marittimi come "lavoratori chiave", con la speranza di spianare la strada per il rientro a casa per circa 400mila di loro bloccati in mare a causa della pandemia di Covid-19. La risoluzione invita i governi a consentire "il rimpatrio dei marittimi bloccati e ad altri di unirsi alle navi" secondo i protocolli sicuri contro il Covid-19.
 
- di Daniele Troilo

Cala pressione su ospedali liguri,riaprono specialità

La diminuzione in Liguria della pressione sugli ospedali legata al ricovero di malati covid sta permettendo la riapertura di reparti di varie specialità mediche. Lo ha detto il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti nel corso del punto stampa serale sul Coronavirus. "Oggi abbiamo riunito tutti i direttori generali insieme ai coordinatori dei dipartimenti interregionali per fare il punto sulla ripartenza di molte specialità mediche che avevamo bloccato nel momento piu' drammatico della seconda ondata - ha continuato - Stiamo riaprendo reparti in tutta la regione. In questi ultimi giorni solo al policlinico San Martino di Genova, l'ospedale più grande della regione, sono tornati alla normalità una medicina da 36 posti, una pneumologia da 20, una chirurgia da 20. Nei prossimi giorni, se il numero dei ricoverati continua a scendere, ci saranno altre riaperture per un totale di ulteriori 48 posti".
- di Daniele Troilo

Germania prolunga semilockdown fino al 10 gennaio

Il semilockdown in Germania sarà prolungato fino al 10 gennaio. Lo hanno deciso Angela Merkel e i ministri presidenti dei Laender in un incontro ordinario in videoconferenza.
- di Daniele Troilo

Piemonte, Cirio: "Con sanitari Israele proficua collaborazione"

Cerimonia nell'atrio del nuovo ospedale di Verduno (Cuneo) per la delegazione medica israeliana che darà supporto nelle cure dei malati Covid. il presidente della Regione Alberto Cirio e l'ambasciatore di Israele in Italia Dror Eydar hanno ricordato il rapporto di amicizia tra i popoli italiano e israeliano. "Questo è l'inizio di una collaborazione che sarà proficua tra la sanità piemontese e le eccellenze israeliane", ha sottolineato il governatore piemontese.
- di Daniele Troilo

Azzolina: "In Dpcm misure per graduale rientro a scuola"

Nel prossimo Dpcm ci saranno misure "per un graduale rientro a scuola al quale stiamo lavorando in queste ore". Lo ha garantito la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina oggi all'incontro col Forum degli Studenti e i coordinatori regionali delle Consulte studentesche. 
- di Daniele Troilo

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.