Coronavirus, news. Bollettino del 19 novembre: 36.176 casi su 250.186 tamponi, 653 decessi

©LaPresse

Frena l'aumento dei ricoveri in terapia intensiva (+42) e di quelli ordinari (+106). Nuovo Dpcm per le feste: potrebbero riaprire negozi e ristoranti. Il premier Conte sul Natale: "Una socialità scatenata significherebbe pagare un innalzamento brusco della curva". Arcuri: "Vaccino a gran parte della popolazione entro settembre 2021". Vertice governo-regioni, i ventuno parametri del monitoraggio non cambiano fino al 3 dicembre. Ipotesi dl Ristori quater la prossima settimana

1 nuovo post
Si conferma il rallentamento della curva epidemica in Italia. I nuovi contagi sono 36.176 a fronte di 250.186 tamponi. La percentuale positivi/tamponi cala al 14,4. Frena l'incremento dei nuovi ricoveri ordinari (106) e in terapia intensiva (42). In calo i decessi giornalieri, che sono 653 (BOLLETTINO - MAPPE - GRAFICHE). Il commissario Arcuri: "Vaccino a gran parte della popolazione entro settembre 2021. Per ora niente obbligo". I 21 parametri del monitoraggio non cambiano fino al 3 dicembre. Intanto, si ipotizza l'approdo del decreto Ristori ter al Cdm del 20 novembre, e si discute di un possibile Ristori quater nella prossima settimana previo uno scostamento di 7 miliardi.

Tutte le notizie:

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Costanza Ruggeri

Il liveblog termina qui. Per tutti gli aggiornamenti segui il nuovo live di venerdì 20 novembre

- di Redazione Sky TG24

Per ricevere le notizie di Sky TG24:

  • La newsletter sulle notizie più lette notizie (clicca qui)
  • Le notifiche su Facebook Messenger (clicca qui)
  • Le notizie audio con i titoli del Tg (clicca qui)
- di Redazione Sky TG24

Tavolo Governo-Regioni: i parametri non cambiano fino al 3 dicembre

È la decisione emersa dalla riunione tra il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia con i presidenti di regione. Dal 20 novembre fino a fine mese ci sarà un tavolo tecnico tra il presidente dell'Iss Brusaferro, i tecnici dell'istituto, quelli del ministero della Salute e delle Regioni per valutare le proposte di queste ultime. IL VERTICE

- di Redazione Sky TG24

Arcuri: "Vaccino a gran parte della popolazione entro settembre 2021"

Il Commissario straordinario per l’emergenza coronavirus fa il punto sulla seconda ondata e sull'andamento dei dati: "La forza del virus è ancora molto rilevante", avverte, ma "nelle ultime 4 settimane la crescita si è affievolita" perché continua a calare il rapporto tra positivi e tamponi effettuati. Si lavora a un piano per i vaccini e per la loro distribuzione

- di Redazione Sky TG24

Il bollettino del 19 novembre: 36.176 nuovi casi su 250.186 tamponi

Aumentano i test giornalieri eseguiti (ieri 234.834). In calo la percentuale di positivi, al 14,4%. Le vittime sono 653 in 24 ore, per un totale di 47.870, mentre le terapie intensive salgono a 3.712 (+42). IL BOLLETTINO

- di Redazione Sky TG24

Usa, Biden: "No a un lockdown nazionale contro il Covid. Trump? Un irresponsabile"

"Non chiuderò l'economia a causa del virus. Sarebbe controproducente" dato che "le diverse comunità potrebbero presentare situazioni differenti", ha spiegato il presidente eletto, che ha comunque sentito i governatori degli Stati per elaborare un piano comune per contenere i contagi, a partire dall'obbligo della mascherina. IL PUNTO

- di Redazione Sky TG24

Covid Sardegna, muore la moglie e lui si suicida

Nel tardo pomeriggio si è suicidato con un colpo di fucile un 71enne di Gonnosfanadiga, nel Sud della Sardegna. Positivo al virus, l'uomo aveva appena ricevuto la notizia della morte per Covid della moglie. La donna era ricoverata nel Covid Hospital SS Trinità di Cagliari, per complicazioni dovute verosimilmente al virus.
- di Redazione Sky TG24

Bilancio e Recovery Fund, no di Polonia e Ungheria

Nessun passo indietro di Polonia e Ungheria sul Recovery Fund e il bilancio pluriennale della Ue. Come ampiamente atteso alla vigilia del vertice Ue, Budapest e Varsavia ribadiscono il loro 'No' alle condizionalità legate allo Stato di diritto e stoppano di fatto l'accordo sul pacchetto economico da 1.800 miliardi di euro che l'Europa ha messo in campo per fronteggiare la più grave recessione della storia causata dalla pandemia.
- di Redazione Sky TG24

Coronavirus in Italia: dati, infografiche e mappe

Lo stato della diffusione di Covid-19 nel nostro Paese sulla base dei dati del Ministero della Salute e della Protezione Civile. Aggiornamento quotidiano

- di Redazione Sky TG24

Usa, Biden: "Non ci sarà alcun lockdown nazionale"

"Non ci sarà alcun lockdown nazionale, non chiuderò l'economia a causa del virus". Lo ha detto il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden, ribadendo però come metterà in campo una strategia nazionale, a partire dall'obbligo della mascherina: "Non è un simbolo di appartenenza politica ma un dovere patriottico". Biden è quindi tornato ad attaccare Trump che impedisce una regolare transizione: "Non c'è alcuna scusa per non condividere i dati, ci sono oltre 250 mila americani morti per il virus, ma ancora non abbiamo le necessarie informazioni. Quante vite devono ancora morire?".
- di Redazione Sky TG24

Covid, Biden: "Discusso approccio nazionale"

Il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden ha sentito i governatori degli Stati Uniti per discutere un "approccio nazionale" nella lotta all'epidemia di Covid-19. In conferenza stampa, Biden ha fissato due priorità: i "sostegni economici alle comunità che hanno sopportato costi devastanti per i bilanci locali" e un piano efficace per la
distribuzione del vaccino gratis a tutti.
- di Redazione Sky TG24

Sicilia, negozi chiusi la domenica e nei giorni festivi

Negozi chiusi la domenica e nei festivi in Sicilia. Lo ha deciso il governatore Nello Musumeci. "Siamo in una fase di grande attenzione - spiega - e ho ritenuto di accompagnare le decisioni nazionali e regionali con un'ordinanza che ha l'obiettivo di sostenere i primi segnali positivi, evitando nei giorni domenicali e festivi le occasioni di assembramento che abbiamo visto in tante immagini pubblicate dai mezzi di comunicazione. Chiediamo a tutti uno sforzo nelle prossime importanti giornate".
- di Redazione Sky TG24

Musumeci: "Speranza riconfermerà le zone arancioni"

"Ho sentito il ministro Speranza che mi ha anticipato la decisione di rinnovare la propria ordinanza per tutte le zone arancioni in Italia, fissando per la prossima settimana un primo confronto tecnico per una nuova valutazione del rischio-Regione". Lo detto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.
- di Redazione Sky TG24

Vaccini, Ue: possibile ok a Moderna e Pfizer entro fine anno

L'Ema, l'agenzia europea per i farmaci, potrebbe dare l'autorizzazione alla commercializzazione dei vaccini di BioNTech-Pfizer e Moderna nella seconda metà di dicembre, "se tutto procederà senza problemi". Lo ha detto la presidente della commissione Ue Ursula Von der Leyen alla fine della videoconferenza tra i leader Ue.
- di Redazione Sky TG24

Recovery, Merkel: esplorare tutte opzioni possibili  

"Non voglio fare speculazioni su come verrà risolta la questione con Ungheria e Polonia, dobbiamo continuare a lavorare e sondare tutte le opzioni possibili": così la cancelliera tedesca Angela Merkel sul veto di Budapest e Varsavia al Recovery Fund al termine della videoconferenza tra i leader Ue. "Siamo ancora all'inizio della questione", ha aggiunto. 
- di Redazione Sky TG24

Michel: situazione resta seria e preoccupante

"La situazione sul Covid-19 in Europa rimane seria e crea preoccupazione, continuiamo a monitorare la situazione da vicino dobbiamo coordinare i nostri sforzi, dobbiamo pero' rimanere vigilanti". Lo ha detto la il presidente del Consiglio europeo Charles Michel al termine del summit Ue. "Abbiamo discusso di tre temi: come sviluppare un approccio comune sui test, dobbiamo lavorare per il riconoscimento reciproco. Poi i vaccini ed infine le misure restrittive ed il coordinamento fra paesi", ha aggiunto.
- di Redazione Sky TG24

Casale Monferrato, Tari azzerata per attività chiuse

Un aiuto concreto alle attività chiuse per via del nuovo Dpcm è stato adottato oggi dalla giunta comunale di Casale Monferrato (Alessandria). Si tratta dell'esonero dal pagamento della tassa rifiuti. "Possiamo solo agire sulla tassazione locale per aiutare a rilanciare le attività economiche", spiega l'assessore comunale Giovanni Battista Filiberti. La Tari non sarà dovuta per i giorni di non attività.
- di Redazione Sky TG24

Recovery Fund, Merkel: resta veto Ungheria-Polonia 

"Ungheria e Polonia hanno posto un veto alla decisione sul Recovery Fund e hanno detto chiaramente che non possono accettare la condizionatila sullo stato di diritto. Questo significa che non possiamo inviare la proposta al Parlamento Ue". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel al termine della videoconferenza tra i leader Ue.
- di Redazione Sky TG24

Boccia: il modello attuale sta funzionando
 

"Lavoriamo insieme come abbiamo sempre fatto per il prossimo Dpcm, approfondendo in sede tecnica le proposte della Conferenza delle Regioni. Ma fino al 3 dicembre restano in vigore parametri e regole condivise, oggi in vigore. Serve chiarezza che abbiamo il dovere di garantire anche nel dibattito pubblico. Questo modello sta funzionando e regge sull'assunzione reciproca di responsabilità"..Cosi' il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, al termine del confronto con le Regioni. "Le proposte scientifiche della Conferenza delle Regioni - aggiunge in una nota - saranno oggetto di un rigoroso confronto con il Prof. Brusaferro, il Prof. Rezza e i tecnici dell'Istituto Superiore di Sanità che valuteranno tutti i contributi con grande attenzione. Abbiamo la responsabilità comune di garantire la salute di tutti riducendo ogni giorno i contagi e alleviando la pressione sulle reti sanitarie. Dobbiamo lavorare con velocità e unità perché nessuna famiglia pianga più. Anche oggi purtroppo ancora troppi dolori. I morti non sono numeri ma persone la cui scomparsa rende tutti noi più poveri". "Abbiamo già stanziato risorse per ristorare le attività che dovranno fermarsi e tutti gli impegni che  - aggiunge - possiamo assumere li stiamo assumendo nella nuova cornice di bilancio Europea costruita anche grazie all'impegno italiano. Alle Regioni che ritengono di fare ordinanze più restrittive d'intesa con il governo dobbiamo garantire certezze. Bene il Lazio che propone misure rigorose anche con Rt sotto 1, la difesa della salute è la priorità assoluta". "Se togliessimo potere di ordinanze restrittive, come a volte chiedono alcuni presidenti daremmo ragione a chi dice 'centralizziamo' tutto e invece - sottolinea il ministro - sarebbe un errore perché le Regioni conoscono meglio i modelli territoriali e seguendo linee guida nazionali ferree e rigorose, i presidenti possono decidere come intervenire in base alle caratteristiche dei territori. Intervenire nelle aree interne, in quelle di montagna o in quelle metropolitane non e' la stessa cosa perché - conclude - dipende da servizi disponibili e trasporti correlati". 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.