Fortnite si aggiorna, su Pc arriva il supporto al Ray Tracing

Tecnologia

L’annuncio è stato dato direttamente dagli sviluppatori di Epic Games, che hanno segnalato come gli utenti Pc “con schede Gpu Nvidia supportate e DirectX12” potranno attivare anche il Dlss di Nvidia

“Preparati a vedere Fortnite in una nuova luce. Gli utenti Pc con schede Gpu Nvidia supportate e DirectX12 potranno attivare il Ray Tracing e il Dlss di Nvidia!”. Inizia così il comunicato degli sviluppatori di Epic Games che riguarda un aggiornamento del celebre battle royale, dedicato ai giocatori che scelgono il personal computer. A sbarcare definitivamente per gli appassionati di videogiochi e Pc è il Ray Tracing, che “consente effetti visivi e luminosi finora assenti in Fortnite”.

Cosa cambia con il Ray Tracing

approfondimento

Fortnite disponibile su PS5 al lancio, presentato il trailer. VIDEO

Si tratta di un update che permetterà di migliorare “l'occlusione ambientale, le ombre, i riflessi e l'illuminazione globale in tempo reale”, spiegano gli esperti di Fortnite. Per capire la differenza, Epic Games mostra sul proprio sito, oltre che in un breve video su Twitter, due schermate che dimostrano come i Pc supportati possano creare ombre e riflessi più realistici quando proprio il Ray Tracing risulta attivo. Inoltre, per approfondire ancora meglio questo nuovo aspetto tecnico legato all’update, Nvidia ha realizzato una mappa con Ray Tracing in modalità Creativa. E’ possibile utilizzare seguente codice Isola per vedere direttamente di cosa si tratta: 9189-0518-5408. Ma non è tutto perché oltre al Ray Tracing, al centro del nuovo aggiornamento c’è anche il Dlss di NVIDIA che “migliora le prestazioni perché tu possa apprezzare il Ray Tracing a frame rate più elevati”. In particolare, Fortnite offre tre opzioni di Dlss, spiegano gli sviluppatori: Quality, Balanced, e Performance. “Queste opzioni controllano la risoluzione di rendering del Dlss, permettendoti di scegliere il giusto bilanciamento tra qualità dell'immagine e Fps”. Senza dimenticare poi, ancora, che Nvidia Reflex garantisce la minor latenza possibile in Fortnite. “Integrandosi direttamente nel gioco, la Modalità Reflex a Bassa Latenza allinea il lavoro del motore di gioco al completamento del just-in-time per il rendering, eliminando la coda di rendering della Gpu e riducendo la contropressione della Cpu negli scenari intensi legati alla Gpu”, sottolineano da Epic Games.

I requisiti di sistema

approfondimento

Fortnite, tutte le novità dell'aggiornamento 14.10

Gli sviluppatori hanno poi voluto riportare i requisiti di sistema adatti per applicare il Ray Tracing (i cui passaggi sono segnalati chiaramente sul sito ufficiale) su Fortnite, segnalando anche quelli consigliati.

 

 

REQUISITI MINIMI DI SISTEMA

-          Richiede DirectX 12

-          CPU: 4 core o più

-          Scheda grafica: NVIDIA GeForce RTX 2060 o superiore (utilizza gli ultimi aggiornamenti: versione 450.00 o superiore)

-          Windows 10 versione 1903 (aggiornamento di maggio 2019, numero di build 18362 o più recente)

 

 

REQUISITI DI SISTEMA CONSIGLIATI

-          Richiede DirectX 12

-          CPU: 8 core o più

-          Scheda grafica: NVIDIA GeForce RTX 2080 o superiore (utilizza gli ultimi aggiornamenti: versione 450.00 o superiore)

-          Windows 10 versione 1903 (aggiornamento di maggio 2019, numero di build 18362 o più recente)

Tecnologia: I più letti