X Factor 2019, sesto Live: tutte le esibizioni dei concorrenti

Sesto live di X Factor 13, tutte le esibizioni. Giordana e Nicola eliminati. Ecco i primi finalisti 

LO SPECIALE DI XF13

Guarda X Factor su Sky Uno tutti i giovedì alle 21.15 e rivedi i momenti più belli del talent sul sito ufficiale

X Factor su Telegram! Iscriviti subito

Alessandro Cattelan apre la sesta puntata live di X Factor 2019 in maniera teatrale. Lo fa affiancato da Marco D’Amore, che offre al pubblico che lo applaude una toccante prova attoriale. Un vero e proprio inno alla diversità e al coraggio di lottare, sempre. Eseguono un testo di Anis Mojgani, tradotto da Simone Savogin, dal titolo “Shake the dust”. Il tutto accompagnato da Dardust. Il pubblico non può far altro che apprezzare enormemente. Applausi per D’Amore, pronto a tornare in sala con L’Immortale, film dedicato alla figura di Ciro Di Marzio, tra i protagonisti di Gomorra – La Serie.

Fanno il loro ingresso i concorrenti, ansiosi di scoprire chi sia il secondo ad andare al ballottaggio con Giordana. A deciderlo sono stati gli spettatori, considerando come il nome è quello il cui inedito è risultato essere il meno ascoltato su iTunes e Spotify nell’ultima settimana. Il meno scaricato è Davide Rossi, che dovrà sfidare Giordana. L’ultima parola è dei giudici, con Sfera che si attiene alla classifica dei meno scaricati e fa il nome di Davide. Per Mara i tanti ballottaggi di Giordana non si possono ignorare. C’è ancora da lavorare su di lei e così la candida all’eliminazione. Si esprimo anche Malika e Samuel e alla fine è proprio lei ad andar via. In gara non restano che un concorrente per Malika e Sfera e due per Mara e Samuel.

La prima manche

Prima di partire con la gara vera e propria, Dardust si esibisce al piano con “Sublime”. Si passa poi ai concorrenti, con la Sierra. Esibizione arricchita dalla presenza di un’orchestra di 40 elementi. Il brano proposto è “The Ecstasy Of Gold” di Ennio Morricone. Samuel ha chiesto ai due di scrivere un testo sulla melodia del maestro, tratta da “Il buono, il brutto e il cattivo”. Il pubblico li apprezza enormemente in studio e a casa. Il loro inedito “Enfasi” è infatti il migliore della settimana. Sfera Ebbasta è esaltato dal risultato finale, spiegando quanto sia complesso riappare sull’orchestra. Mara è rimasta ammaliata da questa contaminazione.

I SIERRA CANTANO "THE ECSTASY OF GOLD"

Tocca a Nicola Cavallaro, che sfrutta la sua voce potente per regalare una sontuosa versione di “Sound of Silence” di Simon & Garfunkel. Malika lo trova però troppo irruento e meno emotivo, più distante rispetto alla versione iniziale di sé sul palco. La prova non ha convinto neanche Samuel e Sfera. Mara però lo difende a spada tratta: “Eri nel tuo mondo. Tu ti esprimi così e mi sei piaciuto”.

Sofia Tornambene canta invece “I Love You” di Woodkid. Mara stavolta non è pienamente convinta. Malika invece apprezza la scelta del brano, ideale a suo dire per il processo di crescita della giovane concorrente. Proprio la Ayana presenta il suo ultimo cantante in gara. È Davide Rossi, che canta “Treat you better” di Shawn Mendes. Stavolta è la scelta a non convincere i giudici. Per Samuel è una hit radiofonica che stona col suo genere. Sfera invece non capisce il suo percorso quale sia. Malika spiega che si è sempre rimasti nell’ambito del soul. Giudizi contrastanti per i Booda, che cantano “Hold Up” di Beyoncè. Per Mara manca dell’erotismo, mentre Malika li ha trovati molto sexy. L’ultimo a cantare è Eugenio, che canta “Cosa mi manchi a fare” di Calcutta. Totale bocciatura di Malika, che sottolinea delle incredibili stecche. Samuel è deluso, perché lo vede tra i papabili vincitori ma esibizioni del genere potrebbero portarlo all’addio.

SOFIA TORNAMBENE CANTA "I LOVE YOU"

Seconda manche

Prima di porre fine al televoto, in studio arriva Francesca Michielin, che canta il suo nuovo singolo “Cheyenne”. Spiega di star ancora studiando e lavorando al nuovo album, che uscirà nella primavera del 2020. Viene inoltre annunciato il grande ospite della finale di X Factor 2019, Robbie Williams.

I sei concorrenti ancora in gara si esibiscono con un medley dei loro inediti. I tre meno votati nelle due manche si ritroveranno al ballottaggio, rischiando dunque l’eliminazione:

  • Eugenio: “Cornflakes”
  • Davide: “Glum”
  • La Sierra: “Enfasi”
  • Sofia: “A domani per sempre”
  • Nicola: “Like I Could”
  • Booda: “Elefante”

Al termine delle prove è tempo di un altro ospite. Sul palco di X Factor torna Anastasio, che presenta “Il fattaccio del vicolo del Moro”. Alla fine sono tre i concorrenti al ballottaggio, essendo i meno votati durante le due manche del sesto live. Si tratta di Davide, Nicola e i Booda, a rischio eliminazione. È ufficiale, Sofia, La Sierra ed Eugenio sono i primi finalisti di questa edizione di X Factor. Parola al pubblico, che salva i Booda, con la giuria che decide infine di mandare a casa Nicola.